La nostra Scuola Cani Guida di Messina riparte alla grande

La Presidenza Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti saluta con gioia e soddisfazione il ritorno operativo della Scuola Cani Guida – Centro Regionale Helen Keller di Messina che solo quindici giorni fa ha effettuato la consegna di quattro cani addestrati e di sei bastoni bianchi per ciechi, dopo oltre un anno e mezzo di silenzio e di paralisi.

Il Centro Helen Keller è e dovrà diventare sempre più una realtà di eccellenza del settore, grazie soprattutto all’opera dei nostri bravissimi addestratori e istruttori, tutti messinesi, per i quali ci adoperiamo con ogni mezzo al fine di garantire l’operatività, tenuto conto dell’alto livello di professionalità che hanno raggiunto.

Sarà nostra cura, inoltre, consolidare e rafforzare il rapporto di collaborazione con l’Università di Messina e in particolare con il dipartimento di Medicina Veterinaria con il quale sono oggi in essere proficui rapporti relativi al benessere, alla selezione e alla cura dei cani. In proposito la Presidenza del Centro intende organizzare la prossima Giornata Nazionale del Cane guida nell’area del dipartimento di veterinaria e in collaborazione con l’apparato universitario il 16 ottobre prossimo.

La Presidenza e la Direzione Nazionale dell’Unione confermano il grande interesse per il rilancio e lo sviluppo del Centro Helen Keller che dovrà divenire presto punto di eccellenza siciliano, italiano ed europeo, ben radicato nel territorio di Messina, grazie alla solidarietà di tanti e al sostegno prezioso e irrinunciabile della Regione Sicilia che mai ha fatto mancare il proprio apporto alle nostre attività in favore dei cittadini ciechi e ipovedenti.

Siamo certi che il grande impegno finanziario e organizzativo di questa Presidenza e Direzione Nazionale in favore del Centro Helen Keller di Messina per sostenerne il rilancio e per favorirne l’uscita dalla situazione di paralisi operativa e amministrativa, non è stato vano e non sarà sprecato.

Sono in atto contatti con autorità regionali e nazionali per organizzare visite conoscitive presso la sede del Centro a Messina, con la speranza di avere presto tanti ospiti graditi tra i quali forse anche il nuovo Ministro per la Famiglia e le Disabilità Alessandra Locatelli.

Lavorare a testa bassa e senza distrazioni è l’impegno di tutti noi per assicurare al Centro Helen Keller di Messina le condizioni amministrative, organizzative e operative più idonee a svolgere al meglio la propria missione per il maggior orgoglio dei cittadini messinesi, dei siciliani e di tutti noi.

Secondo campo estivo: “Il cane guida, compagno di vita da conoscere e ausilio alla mobilità”

Secondo campo estivo con cani guida a Giffoni Sei Casali (Sa) dal 13 al 21 settembre 2019

La Commissione Nazionale Cani Guida UICI e l’I.Ri.Fo.R. Nazionale propongono, per l’estate 2019, a tutti i soci il CAMPO CON CANI GUIDA, che si svolgerà a Giffoni Sei Casali in Provincia di Salerno, presso l’agriturismo “Il Casale San Pietro”, consulta il sito: http://www.ilcasalesanpietro.it.

Dopo il successo riscosso dai quattro campi realizzati in provincia di Pordenone, abbiamo deciso di cercare una seconda struttura con diversa posizione geografica per ripetere ancora l’esperienza. Si  tratta di un soggiorno estivo ideato per persone con disabilità visiva che possiedono il cane guida e per chi desidera avvicinarsi a questa realtà. Attraverso la presenza di operatori specializzati, vogliamo raggiungere due importanti obiettivi:

  • offrire al team Conduttore/Cane l’opportunità di condivisione e confronto sulle varie problematiche che tale “coppia” affronta quotidianamente;
  • permettere ai partecipanti, che non conoscono il cane come animale in senso generale e nel suo particolare ruolo di guida, quale fondamentale ausilio alla mobilità, di raccogliere informazioni provenienti dagli operatori e da persone con disabilità visiva che ne fanno esperienza diretta ogni giorno nei più vari contesti di vita.

Tutto questo avverrà in un luogo accogliente, ricco di stimoli e di spazi idonei che consentono momenti di socializzazione e di relax, anche per i nostri amici a quattro zampe. Il soggiorno si svolge in una struttura immersa nel verde, recintata, dotata di ampi spazi, piscina e cucina con sapori locali.

Il personale specializzato coadiuverà gli ospiti con disabilità visiva nel potenziare le loro capacità, puntando a migliorare le competenze di mobilità di ognuno, in una cornice di condivisione e svago, tramite la gestione della relazione con il cane nei diversi contesti.

PROPOSTE E ATTIVITÀ

Spazi quotidiani riservati al confronto su:

  • alimentazione, premi e coccole, elementi basilari per la relazione con il cane;
  • l’importanza del gioco;
  • gestione in guida e in libertà, la comunicazione tra uomo e cane;
  • toelettatura e cura del cane;
  • leggi e regolamenti sull’accesso del cane guida ai diversi contesti di vita della persona con disabilità  visiva;
  • condivisione di esperienze personali.
  • Sono inoltre previste escursioni:
  • Trekking nei Monti Picentini, con guida e degustazione del caffè alla nocciola a Sieti;
  • una giornata a Paestum con visita ad un caseificio e degustazione della mozzarella e visita ai templi;
  • visita al centro storico della città di Salerno;
  • una giornata ad Ascea Marina con visita ad un’azienda olivicola ed agli scavi di Velia. 

CONDIZIONI E COSTI

12 partecipanti: fino a 8 persone con cane guida, 4 persone con disabilità visiva senza cane guida. Persone autonome nell’igiene e cura della persona.

Sistemazione in camere doppie, triple e quadruple.

Include: 9 pernottamenti a pensione completa, biancheria da camera e da bagno, pulizie quotidiane, 1 operatore  specializzato autonomia e mobilità, 2 operatori specializzati mobilità e cane guida, un componente della commissione nazionale cani guida U.I.C.I.*, viaggio a/r Salerno-Giffoni Sei casali, attività, spostamenti locali.

Costo pro-capite (con 50% di contributo I.Ri.Fo.R.):

– 700 euro in camera doppia;

– 640 euro in camera tripla;

– 590 euro in camera quadrupla.

Esclude: viaggio da e per Salerno, spese personali.

Anticipo: 50% al momento dell’iscrizione.

Saldo: restante 50% entro il 16 agosto 2019.

Le iscrizioni saranno accolte in ordine di arrivo, sarà data priorità a coloro che non hanno partecipato al soggiorno nelle sue precedenti edizioni, fino ad esaurimento posti.

Per informazioni e chiarimenti:

Coordinatrice Commissione Nazionale Cani Guida U.I.C.I.

Elena Ferroni e-mail: caniguida@uiciechi.it – Cell. 3493022571

In allegato il modulo per l’adesione da compilare con i propri dati e la liberatoria per la diffusione di immagini e video:

Autorizzazione 1

Autorizzazione 2

 

Il Centro Regionale “Helen Keller” consegna quattro cani guida e sei bastoni bianchi

Centro Regionale “Helen Keller” Scuola Cani Guida per Ciechi e Polo Nazionale per l’Autonomia di Messina

Cerimonia di consegna di sei bastoni bianchi e di quattro cani guida per ciechi Venerdì 5 Luglio dalle 15:30 alle 17:30 Palermo Sala Mattarella di Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Il Centro Regionale “Helen Keller”, Scuola Cani Guida per Ciechi e Polo Nazionale per l’Autonomia, venerdì 5 Luglio dalle 15:30 alle 17:30 a Palermo, nella prestigiosa sala Mattarella di Palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea Regionale Siciliana, consegnerà sei bastoni bianchi e quattro cani guida per ciechi.

Alla cerimonia è annunciata la presenza degli Assessori Regionali alla Famiglia Antonio Scavone e all’Istruzione e Formazione Roberto Lagalla, il Presidente dell’ARS Gianfranco Miccichè, oltre al Presidente Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Mario Barbuto.

La cerimonia assume particolare importanza dopo due anni e mezzo di assoluta paralisi del Centro, il nuovo CdA ha ritenuto necessario riprendere le consegne dei cani e dei bastoni, sia pure dovendo affrontare notevoli sacrifici finanziari.

“Le esigenze dei ciechi e degli ipovedenti rimangono priorità assoluta nelle scelte gestionali del Centro” dichiara Linda Legname nuovo Presidente del Centro Helen Keller.

L’evento sarà trasmesso in diretta su Slash Radio a partire dalle ore 15:30. Per ascoltare sarà sufficiente collegarsi alla pagina web: http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp

La scuola di addestramento di Campagnano consegna cinque cani guida, di Gaetano Aquilino

Lunedì 20 maggio, alla presenza del presidente Nazionale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Mario Barbuto, la Scuola di addestramento di Campagnano ha consegnato 5 cani guida ad altrettanti utenti non vedenti in attesa da tempo.

La cerimonia si è aperta con la visita della scuola, ancora in fase di rifinitura , ma che si mostra già perfettamente attrezzata per soddisfare i bisogni dei nostri amici a quattro zampe e anche di chi li prenderà come compagni di vita. Il centro, infatti, dispone di 7 camere da letto per ospitare in loco, nel momento dell’affiatamento, gli utenti che prenderanno il cane. Inoltre è dotato di un enorme cortile dove i cuccioli possono scorrazzare e giocare felici e di confortevoli box dove vengono accolti con cura dagli istruttori e dalle persone di servizio e accudimento.

Il Centro è Dotato anche di una sala per gli eventi ed è proprio lì che ha avuto inizio la cerimonia di consegna, proseguita poi nel cortile esterno.

Grande emozione quando il presidente Nazionale Mario Barbuto ha consegnato uno dei cani guida al suo conduttore, augurandogli  buon viaggio per questa sua nuova e splendida avventura, con la raccomandazione di avere la massima cura per il proprio compagno a quattro zampe e sottolineando il valore di questo insostituibile collaboratore.  Il Presidente Ha inoltre fatto una riflessione sugli attuali tempi di consegna dei cani, assolutamente da ridurre: I 24/30 mesi di attesa di oggi, sono un tempo veramente inaccettabile, auspicando che anche grazie alla sinergia tra le varie scuole di addestramento italiane si possano abbreviare drasticamente le attese. Con la consegna degli altri 4 cani, da parte del presidente ANPVI Egidio Riccelli e degli assessori del Comune di Campagnano, si è conclusa la cerimonia ufficiale, sancita da un felice esito che ha sottolineato ancora una volta, il clima di festa di questa giornata e lo spirito di collaborazione anche con le istituzioni pubbliche.

Ravenna – Alla scoperta della natura con il proprio compagno a quattro zampe!

A Ravenna, sabato 11 maggio la “Giornata solare in pineta”

Ravenna. La natura è protagonista sabato 11 maggio con la “Giornata solare in pineta. Vedenti e non, con quattro zampe al seguito”, un’iniziativa organizzata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sezione di Ravenna. Un’energica e divertente camminata dove anche i cani sono i benvenuti per andare alla scoperta del territorio e delle bellezze paesaggistiche della Pineta di San Vitale. Un’occasione da non perdere perché ogni specie presente, tra flora e fauna, sarà spiegata dagli esperti. Un evento ideale per chi ama camminare nel verde godendosi l’aria fresca e pulita del mattino e ascoltare il suono della natura. L’appuntamento con i partecipanti è alle 10 alla Pineta, località Ca’ Nova. L’entrata è dal maneggio Città di Ravenna (dalla via Romea-Ravenna con direzione Venezia).

Durante l’escursione i partecipanti saranno accompagnati dagli operatori dell’Associazione Mistral e dai carabinieri Forestali che illustreranno e spiegheranno la flora, la fauna e l’habitat naturale del territorio. Al termine della passeggiata ci sarà un momento conviviale con un pranzo da veri buongustai, in programma c’è infatti la grigliata, che sarà accompagnata dall’animazione.

La pineta di San Vitale è tra le aree verdi più suggestive e incontaminate e costituisce la parte più vasta e settentrionale del complesso boschivo che storicamente separava dal mare la città di Ravenna. Le radure si aprono nel mezzo di una foresta di pini, frassini, pioppi bianchi, querce e farnie, molti dei quali vegetano con la base del proprio tronco immersa nell’acqua. Anche il sottobosco è molto ricco. Si possono riconoscere, tra gli altri, biancospini, prugnoli, ginestrelle, pungitopi, asparagi, funghi, rose selvatiche. Questa pineta, insieme a quella di Classe, è sempre stata legata alla tradizione locale e tutelata dal punto di vista normativo. Inoltre da qualche decennio fa parte del patrimonio del Parco Regionale del Delta del Po.

Informazioni: la quota di partecipazione è di 15 euro. Per chi avesse difficoltà a raggiungere il luogo di ritrovo è possibile contattare il numero della sezione UICI di Ravenna, 0544.33622 oppure il numero di cellulare 333.6636298.