U.I.C.I. Salerno – Due serate di solidarietà a San Pietro di Scafati

Autore: Raffaele Rosa

Maurizio contro la cecità organizza un evento per sostenere la ricerca”

Lo scorso 8 e 9 giugno, il cineteatro di San Pietro di Scafati è stato invaso da una grande ondata di solidarietà. A volerla e a organizzarla è stato Maurizio, un giovane scafatese affetto dalla sindrome di Leber, una malattia che causa la cecità.

La sua voglia di fare del bene e di aiutare la ricerca sulla sua malattia lo ha portato a organizzare due serate eccezionali, che hanno visto la partecipazione di numerose persone solidali.

La raccolta fondi è stata interamente devoluta alla sezione Uici (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) di Salerno, che si occupa di promuovere attività e iniziative a favore delle persone affette da cecità e ipovisione.

Questa è stata la seconda edizione dell’evento, che si è rivelato un grande successo grazie anche al contributo della compagnia teatrale «I Caponi», che con professionalità e sensibilità, ha accettato di partecipare all’evento, rendendo le due serate ancora più speciali, emozionando il pubblico con lo spettacolo «Arezzo 29 in 3 minuti», una rappresentazione di grande valore artistico.

Un plauso va anche alla presentatrice dell’evento, la giornalista Carmen Abbagnale, che con passione e professionalità, ha presentato al pubblico lo scopo delle due serate, dando la giusta risonanza all’iniziativa.

È stato un momento di unione e solidarietà, che ha dimostrato ancora una volta come il dono più grande sia quello di dare senza aspettarsi nulla in cambio.

Senza dubbio, il successo delle serate è stato anche possibile grazie al contributo degli sponsor e delle persone che, anonimamente, hanno collaborato per il buon esito dell’evento.

In qualità di presidente Uici di Salerno, mi unisco al ringraziamento e all’orgoglio per l’impegno dei protagonisti di queste due serate, a partire da Maurizio De Vivo, che ha dimostrato una grande sensibilità e un grande spirito di generosità.

Ricordo che l’Uici di Salerno è sempre presente e attiva per offrire sostegno e concreti servizi a coloro che soffrono di disabilità visive.

Queste due serate di solidarietà sono state un momento indimenticabile, che rimarrà nei nostri cuori e che ci ha fatto capire ancora una volta quanto sia importante unire le forze per combattere le malattie e portare un po’ di luce nelle tenebre della cecità.

Ci vediamo l’anno prossimo, con la speranza di poter superare ogni record e di continuare a sostenere la ricerca per la cura di questa e di altre patologie.

Al via il progetto “Con-tatto: crescere comunità che legge” con una tavola rotonda tra i partner

Martedì 11 Giugno alle ore 15:30 presso la Sala Maestra di Palazzo Chigi si terrà la tavola rotonda tra i partner del progetto “Con-tatto: crescere comunità che legge” con cui la Biblioteca Attiva di Ariccia si è aggiudicata il finanziamento del Cepell relativo al Bando “Lettura per tutti 2023”. Il progetto è la naturale prosecuzione dell’impegno per l’accessibilità alla lettura della biblioteca e del progetto “Con-tatto: per leggere insieme” che ha visto una ricca programmazione culturale capace di coinvolgere l’intero territorio dal 2021 al 2023. Un riconoscimento del lavoro svolto e una possibilità per dare continuità ad un percorso che ha riscosso un grande interesse, per continuare a leggere insieme e alla pari con tutti i membri della comunità.
La Tavola rotonda darà inizio ai lavori e alla fase operativa del progetto con l’obiettivo di valorizzare e mettere in campo le diverse professionalità che costituiscono il comitato scientifico del progetto. Un partenariato che faccia della complementarietà un elemento generativo di impatto sia a livello locale che nazionale in un settore, quello del libro tattile, che ha nella frammentarietà forse il principale nodo di criticità, portando riflessioni e modalità di lavoro solitamente relegate ad un ambito specifico, all’attenzione di un’intera comunità.

Il partenariato messo in campo dal Comune di Ariccia è sintesi delle diverse competenze necessarie a realizzare e gestire il progetto e prevede l’intervento dell’Associazione culturale Start che cura e coordina il progetto, di Atipiche edizioni che si occuperà di sviluppare una valigetta tattile per la biblioteca ampliandone l’archigrafica e gli strumenti di mediazione, della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi che con la propria sezione “Libri tattili” porterà una serie di attività sul territorio ariccino tra cui la mostra “Storie sulle dita: Alberi” presso il museo di Palazzo Chigi e la biblioteca Itinerante, dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli ipovedenti che si occuperà delle consulenze tiflologiche e della formazione sul linguaggio braille e che attraverso il proprio ente I.Ri.Fo.R renderà il lungo percorso di formazione previsto disponibile e accreditato per insegnanti di ogni ordine e grado, dell’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna che si occuperà di sviluppare un kit multisensoriale per il Parco Chigi insieme all’illustratrice Gioia Marchegiani, di Fondazione Lia che si occuperà di creare il formato accessibile del libro “ABC. I primi passi per la realizzazione di un libro tattile illustrato” nato nell’ambito del primo progetto Con-tatto; dell’associazione sotto il Castello di Tito che coordinerà la parte della formazione per donatori di voce per il libro parlato. Infine Il Consorzio Bibliotecario dei Castelli Romani, l’Associazione TuedIo e le scuole di Ariccia, I.C. Vito Volterra e Liceo Joyce, saranno l’indispensabile punto di raccordo con il territorio che indirizza l’utenza e si occupa della comunicazione del progetto.

Tavola Rotonda – Programma

11 Giugno h: 15.30

Sala Maestra di Palazzo Chigi – Ariccia

 Prima parte | Presentazioni e focus sul progetto “Con-tatto: crescere comunità che legge”

h: 15.30 Saluti istituzionali – Sindaco di Ariccia, Gianluca Staccoli

h: 15.35 Museo e Accessibilità – Conservatore di Palazzo Chigi

h: 15.45 Breve presentazione di ciascun partner e del proprio ruolo nel progetto

h: 16.05 Presentazione del progetto e della sua declinazione nel tempo – Biblioteca Attiva

h: 16.20 La programmazione culturale per la comunità – Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi

Seconda parte | La formazione nell’ambito del libro tattile illustrato

h: 16.35 Perché proporre un corso riconosciuto sul libro tattile illustrato – I.Ri.Fo.R

h: 16.45 Il braille – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

h: 16.55 Il libro parlato – Sotto il Castello APS

h: 17.05 Libri tattili tra lettura e realizzazione, l’importanza di una formazione attiva. – Start

Terza parte | Oltre il libro tattile

17.15 Creare dispositivi a partire dai libri – Istituto dei ciechi Francesco Cavazza

17.25 Creare dispositivi per narrare luoghi – Atipiche edizioni

Valutazione, comunicazione e chiusura dei lavori

h: 17.35 Il piano di valutazione, modalità, obbiettivi e strumenti – Emiliano Dionisi

h: 17.45 Comunicazione e immagine coordinata – Patrizio Anastasi

h: 18.00 Saluti e chiusura dei lavori

Interventi di: Patrizio Anastasi, Andrea Delluomo (Atipiche edizioni), Emiliano Dionisi, Fabio Fornasari (Istituto dei Ciechi Cavazza), Giuliano Frittelli (UICI Roma e I.Ri.Fo.R), Francesco Petrucci (Palazzo Chigi), Giuliana Riunno (Biblioteca Attiva), Pietro Vecchiarelli (Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi Onlus), Antonella Viggiani (Sotto il Castello APS).

Ne discutono: Maria Giulia Carlet (Museo Tolomeo), Marina Checchi (Associazione TuedIo), Gaia Cianfanelli (Associazione Culturale Start APS), Valentina Marinangeli (Biblioteca Attiva), Eleniana Mazzetti (Consorzio Bibliotecario SCR), Lucia Onorati (Liceo Statale James Joyce), Daniele Pettinari (Istituto Comprensivo Vito Volterra), Roberta Polidori (UICI Roma), Eva Seeber (Biblioteca Attiva), Elisa Valeri (UICI Castelli Romani)

Presiedono: Irene Falcone, Anita Luciano, Loredana Mariani, Claudio Fortini, Ilaria Ranuncoli (Comune di Ariccia)

U.I.C.I. Torino – Attività

Incontro con la reumatologa Maria Clara Parizia

Giovedì 13 giugno (ore 16) nei locali di corso Vittorio Emanuele II 63, la dott. Maria Clara Parizia, specializzata in reumatologia, tiene un incontro dedicato alle malattie reumatologiche e a come affrontarle. Organizzato dal Comitato Anziani, l’appuntamento è aperto a tutti. Si raccomanda di prenotare (uicto@uicit.it; 011535567).

Inclusion Job Day

Venerdì 14 giugno torna “Inclusion Job Day”, l’appuntamento on-line che fa incontrare aspiranti lavoratori con disabilità (laureati e diplomati, iscritti alle liste della legge 68/1999) e aziende attive in diversi settori. L’evento è gratuito e offre ai candidati la possibilità di presentare curriculum, svolgere colloqui e visitare veri e propri stand virtuali approntati dalle aziende. Per partecipare è necessario iscriversi tramite il sito Inclusion Job Day.

Visita al Planetario – Museo dell’Astronomia di Pino Torinese

Sabato 15 giugno, a partire dalle 16.45, la sezione I.Ri.Fo.R. Torino organizza una visita al Planetario – Museo dell’Astronomia di Pino Torinese, una realtà, nata per avvicinare i visitatori all’affascinante mondo dello spazio e dell’astronomia, che di recente ha deciso di implementare i propri strumenti per l’inclusione del pubblico con disabilità. La visita, gratuita per le persone cieche e ipovedenti e per i loro accompagnatori, prevede un percorso guidato all’interno dell’osservatorio e poi la visione di un film sulla natura dello spazio, reso accessibile da audiodescrizione. A questo proposito, raccomandiamo di scaricare sul proprio telefono l’App gratuita Movie Reading (disponibile per sistemi Android e Ios) che consente di seguire in tempo reale contenuti audiovisivi.

La partenza è fissata alle ore 16.45 dalla sede operativa di via Nizza 151. Il rientro è previsto per la prima serata, con partenza da Pino alle 19.15.

Per iscrizioni: mail irifor@uictorino.it, oppure 011535567 (chiedendo di Silvia o Caterina). Maggiori informazioni relative al percorso accessibile sono disponibili sul sito del Planetario.

Corso di uncinetto

La sezione U.N.I.Vo.C. Torino organizza un corso di uncinetto, una tecnica pienamente accessibile alle persone con disabilità visiva, che permette di impiegare la propria creatività per realizzare manufatti utili nel quotidiano e interessanti sul piano estetico. Il corso inizierà nel mese di giugno e si terrà presso il laboratorio U.N.I.Vo.C. di via Carrera 61, Torino (zona Parella). Ai partecipanti sarà chiesto un piccolo contributo economico. Per iscrizioni e per maggiori informazioni è possibile contattare Enza Ammendolia al numero 3396836001.

Milonga Ciega Polisportiva

Sabato 15 giugno, dalle 18.30 alle 22.30, in via De Sanctis 12 (edificio ex Venchi Unica, terzo piano), la Polisportiva della nostra UICI Torino organizza la Milonga Ciega Sinoira, serata di tango inclusivo aperta a ballerini vedenti e non. Il contributo di partecipazione è di 5 € a persona, l’aperitivo è autogestito. Per informazioni: tangociego@icloud.com.

Visita a Casale Monferrato  

Domenica 16 giugno la sezione U.N.I.Vo.C. Torino propone una gita a Casale Monferrato (Alessandria), città dalla storia millenaria, ricca di cultura, arte e tradizioni.

Il ritrovo è alle ore 7.45 davanti la sede UICI di corso Vittorio Emanuele II 63. Una volta raggiunta la città di Casale, ci sarà la visita alla Sinagoga (una tra le più interessanti d’Europa, con la sua architettura barocca e lo splendore delle decorazioni che la adornano). La visita include anche l’esplorazione dei musei collegati, che offrono un viaggio nella storia e nelle tradizioni delle comunità ebraiche, aspetti quanto mai importanti in questo delicato momento storico. Terminata la visita, si pranzerà insieme in un agriturismo della zona. Il rientro a Torino è previsto per le ore 19. La quota di partecipazione è di 35 € a persona. Per iscriversi, fino a esaurimento posti, è possibile contattare Enza Ammendolia al numero 3396836001.

Incontro “Il museo Egizio di tutti per tutti”, architetto Rocco Rolli

Giovedì 20 giugno (dalle 15.30), nei locali di corso Vittorio Emanuele II 63, l’architetto Rocco Rolli (Tactile Vision) racconta la trasformazione del Museo Egizio e alcune delle novità che faranno da cornice alle celebrazioni per il bicentenario di questa prestigiosa istituzione. Tra gli aspetti più interessanti del cantiere, c’è proprio il lavoro di resa accessibile, che permetterà alle persone con disabilità visiva di accostarsi più facilmente alle collezioni del museo.

Organizzato dal Comitato Anziani, l’appuntamento è aperto a tutti. Si raccomanda di prenotare (uicto@uici.it; 011535567).

Tour del Canavese in Tandem, Polisportiva

Complimenti al gruppo tandem della nostra Polisportiva che in questi giorni si sta cimentando in una nuova avventura: il tour del Canavese. Sono coinvolti 5 equipaggi tandem, due ciclisti singoli e un autista, per un totale di 13 partecipanti. Il tour prevede una pedalata di oltre 300 chilometri e circa 2.400 metri di dislivello, con tappe a Vico Canavese, Piverone, Cintano. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet e sulla Pagina Facebook della Polisportiva.

Numero di telefono Polizia Municipale per rimozione monopattini

Grazie a un’interlocuzione tra la nostra associazione e la Polizia Municipale della Città di Torino, è stato attivato un nuovo canale a disposizione delle persone con disabilità visiva, per facilitare la mobilità urbana e scongiurare spiacevoli incidenti. In particolare, per segnalare la presenza di monopattini parcheggiati in luoghi e modi impropri e chiederne la rimozione è possibile contattare il numero telefonico 011 011 011 e premere il tasto 1 “polizia municipale”, attendendo poi di essere collegati con un operatore. Solo in caso di incidenti gravi e con la presenza di feriti il numero di riferimento è il 112.

La possibilità di un contatto telefonico è un ulteriore strumento a disposizione delle persone cieche e ipovedenti, volto a tutelare la loro mobilità autonoma, ma, contemporaneamente, rappresenta anche un elemento di sensibilizzazione per la Città e le sue istituzioni. Installazione radiofari Letismart Grazie all’impegno del Comitato Autonomie e Mobilità UICI Torino, inizia, anche nella nostra città, l’installazione dei radiofari per il sistema Letismart. Questi dispositivi sono in grado di interagire con uno strumento altamente tecnologico, Letismart appunto, che di solito si applica a un bastone bianco (ma è disponibile anche in altre versioni) e che può rappresentare una svolta per la mobilità autonoma delle persone non vedenti. La tecnologia è stata sviluppata dall’azienda Scen, in partenariato con UICI e I.Ri.Fo.R. Una sponsorizzazione da parte dell’azienda Italdesign ha reso possibile l’acquisto di 50 radiofari. Uno di essi è stato posizionato all’ingresso della sede UICI Torino, mentre gli altri saranno installati a breve in alcuni incroci nevralgici del centro città. L’elenco completo, insieme con alcuni brevi video dimostrativi e una descrizione del funzionamento del sistema, è disponibile nell’articolo pubblicato sul nostro sito internet.

U.I.C.I. Torino – Attività

Incontro con la naturopata Rossana Albrito (6 giugno)

Giovedì 6 giugno (ore 16) nei locali di corso Vittorio Emanuele II 63, si tiene un nuovo incontro con la naturopata Rossana Albrito, che proseguirà il suo ciclo di approfondimenti dedicati ai rimedi naturali come fattori di benessere. In particolare parlerà di alcuni alleati utili per affrontare al meglio la stagione estiva. Organizzato dal Comitato Anziani, l’incontro è aperto a tutti. Per iscrizioni: uicto@uici.it; 011535567.

Incontro con la reumatologa Maria Clara Parizia (13 giugno)

Giovedì 13 giugno (ore 16) nei locali di corso Vittorio Emanuele II 63, la dott. Maria Clara Parizia, specializzata in reumatologia, tiene un incontro dedicato alle malattie reumatologiche e a come affrontarle. Organizzato dal Comitato Anziani, l’appuntamento è aperto a tutti. Si raccomanda di prenotare (uicto@uicit.it; 011535567).

Inclusion Job Day (14 giugno)

Venerdì 14 giugno torna “Inclusion Job Day”, l’appuntamento on-line che fa incontrare aspiranti lavoratori con disabilità (laureati e diplomati, iscritti alle liste della legge 68/1999) e aziende attive in diversi settori. L’evento è gratuito e offre ai candidati la possibilità di presentare curriculum, svolgere colloqui e visitare veri e propri stand virtuali approntati dalle aziende. Per partecipare è necessario iscriversi tramite il sito Inclusion Job Day.

Visita al Planetario – Osservatorio di Pino Torinese (15 giugno)

Sabato 15 giugno, a partire dalle 16.45, la sezione I.Ri.Fo.R. Torino organizza una visita al Planetario – Osservatorio di Pino Torinese, una realtà, nata per avvicinare i visitatori all’affascinante mondo dello spazio e dell’astronomia, che di recente ha deciso di implementare i propri strumenti per l’inclusione del pubblico con disabilità. La visita, gratuita per le persone cieche e ipovedenti e per i loro accompagnatori, prevede un percorso guidato all’interno dell’osservatorio e poi la visione di un film sulla natura dello spazio, reso accessibile da audiodescrizione. A questo proposito, raccomandiamo di scaricare sul proprio telefono l’App gratuita Movie Reading (disponibile per sistemi Android e Ios) che consente di seguire in tempo reale contenuti audiovisivi.

La partenza è fissata alle ore 16.45 dalla sede operativa di via Nizza 151. Il rientro è previsto per la prima serata, con partenza da Pino alle 19.15.

Per iscrizioni: mail irifor@uictorino.it, oppure 011535567 (chiedendo di Silvia o Caterina). Maggiori informazioni relative al percorso accessibile sono disponibili sul sito del Planetario.

Visita a Casale Monferrato (16 giugno)

Domenica 16 giugno la sezione U.N.I.Vo.C. Torino propone una gita a Casale Monferrato (Alessandria), città dalla storia millenaria, ricca di cultura, arte e tradizioni.

Il ritrovo è alle ore 7.45 davanti la sede UICI di corso Vittorio Emanuele II 63. Una volta raggiunta la città di Casale, ci sarà la visita alla Sinagoga (una tra le più interessanti d’Europa, con la sua architettura barocca e lo splendore delle decorazioni che la adornano). La visita include anche l’esplorazione dei musei collegati, che offrono un viaggio nella storia e nelle tradizioni delle comunità ebraiche, aspetti quanto mai importanti in questo delicato momento storico. Terminata la visita, si pranzerà insieme in un agriturismo della zona. Il rientro a Torino è previsto per le ore 19. La quota di partecipazione è di 35 € a persona. Per iscriversi, fino a esaurimento posti, è possibile contattare Enza Ammendolia al numero 3396836001.

Numero di telefono Polizia Municipale per rimozione monopattini

Grazie a un’interlocuzione tra la nostra associazione e la Polizia Municipale della Città di Torino, è stato attivato un nuovo canale a disposizione delle persone con disabilità visiva, per facilitare la mobilità urbana e scongiurare spiacevoli incidenti. In particolare, per segnalare la presenza di monopattini parcheggiati in luoghi e modi impropri e chiederne la rimozione è possibile contattare il numero telefonico 011 011 011 e premere il tasto 1 “polizia municipale”, attendendo poi di essere collegati con un operatore. Solo in caso di incidenti gravi e con la presenza di feriti il numero di riferimento è il 112.

La possibilità di un contatto telefonico è un ulteriore strumento a disposizione delle persone cieche e ipovedenti, volto a tutelare la loro mobilità autonoma, ma, contemporaneamente, rappresenta anche un elemento di sensibilizzazione per la Città e le sue istituzioni. Installazione radiofari Letismart Grazie all’impegno del Comitato Autonomie e Mobilità UICI Torino, inizia, anche nella nostra città, l’installazione dei radiofari per il sistema Letismart. Questi dispositivi sono in grado di interagire con uno strumento altamente tecnologico, Letismart appunto, che di solito si applica a un bastone bianco (ma è disponibile anche in altre versioni) e che può rappresentare una svolta per la mobilità autonoma delle persone non vedenti. Maggiori informazioni relative a questa tecnologia sviluppata dall’azienda Scen, in partenariato con UICI e I.Ri.Fo.R., sono disponibili sul nostro sito internet. Una donazione da parte dell’azienda Italdesign ha reso possibile l’acquisto di 50 radiofari. Uno di essi è stato posizionato all’ingresso della sede UICI Torino, mentre gli altri saranno installati a breve in alcuni incroci nevralgici del centro città.

U.I.C.I. Lucca – Sotto Gamba Game 2024

Autore: Silvia Chelazzi

Torna anche quest’anno il “Sotto Gamba Game”, l’unico evento che offre contemporaneamente la possibilità di provare gratuitamente discipline sportive sia acquatiche che di terra e di conoscere gli ausili più innovativi del momento per la vita quotidiana! Dal 13 al 15 settembre 2024 nella bellissima cornice di San Vincenzo, Livorno, presso lo splendido Wellness Resort Riva degli Etruschi, potrete vivere un weekend d’incontro e confronto, di divertimento e relax, verso una rinnovata autonomia e determinazione, coadiuvati dalla professionalità della nostra crew, che racchiude, oltre alla UICI Toscana di cui UICI Lucca è capofila, la Toscana Disabili Sport Livorno e altre associazioni di disabilità motoria, società sportive con istruttori specializzati, partner tecnici e di servizi provenienti da tutta Italia.

Tutti gli sport si svolgeranno all’interno del complesso Riva degli Etruschi: nel punto villaggio nella zona degli impianti sportivi troverete tiro con l’arco, showdown, baseball, scherma, scacchi, danza, judo, arrampicata, ecc. mentre nel punto spiaggia, al centro nautico, surf, wind surf, canoa, vela, sup, e tanti tanti altri!

Ogni anno infatti si aggiungono sempre nuove discipline: quest’anno troverete… eh no, se lo volete sapere dovete venire a giocare con noi!

Venerdì 13 si terrà il Workshop sui temi degli ausili, delle nuove tecnologie e del turismo accessibile, mentre sabato 14 e domenica 15 saranno interamente dedicati agli sport e alla esposizione e prova dei dispositivi.

Per quanti non fossero riusciti a provarlo gli anni, riproponiamo anche quest’anno il BlindTag System, lo strumento per l’orientamento realizzato da TecnoCreazioni di Roberto Gozzani con novità e migliorie!

State con noi 1, 2 o tutti e 3 i giorni: attività gratuite con soggiorno presso il Wellness Resort Riva degli Etruschi a €40,00 a notte a persona in camere multiple (minimo 2 persone) che include pernottamento e prima colazione (per camere uso singola €80,00 a notte a persona).

Per quanti soggiornano, T-shirt gratuita dell’evento e apericena del sabato sera offerta dall’organizzazione!

Ricordiamo i tanti punti ristoro dove poter mangiare: l’Orto di Riva degli Etruschi, il Burger King, Ristorante Nautico, Ristorante il Boschetto, Ristorante del Garden Toscana Resort, ecc.

Per il gruppo non vedenti e i loro accompagnatori la prenotazione può essere effettuata solo ed esclusivamente contattando la Presidente UICI Lucca Dott.ssa Silvia Chelazzi a partire dal 16 giugno (339 7173251) che si occuperà del vostro soggiorno, fornendovi tutte le info necessarie per l’iscrizione ed il pagamento, e le indicazioni circa la manifestazione.

Per chi fosse interessato a soggiornare nei giorni precedenti e successivi alla manifestazione si fa presente che il costo sarà di €50,00 a notte a persona in camera doppia (€100,00 uso singolo) che include pernottamento e prima colazione e anche in questo caso la prenotazione deve avvenire contattando Silvia Chelazzi.

Bonifico entro 5 giorni dall’iscrizione, pena la perdita della priorità; cancellazione gratuita entro il 20 agosto.

Attenzione attenzione attenzione: nella notte fra venerdì 14 giugno e sabato 15 giugno allo scoccare della mezzanotte scatterà il CLICK DAY, ovvero apparirà sul sito e sui social della manifestazione il “MODULO GRATUITA’” che permetterà, alla prime 10 persone con disabilità che riusciranno ad iscriversi, di soggiornare gratuitamente nei giorni della manifestazione.

Programma dell’evento

Venerdì 13 settembre (in presenza e in streaming):

14:30-19:00 workshop

20:30 possibilità di pizzata 

Sabato 14 settembre:

9:30 ritrovo partecipanti al desk del punto villaggio, consegna gadget ed inizio attività sportive

12:30 pranzo

14:30 check-in per chi soggiorna

15:30-19:00 attività sportive

19:45 apericena, gratuita per chi soggiorna

21:00 intrattenimento serale

Domenica 15 settembre:

9:00 check-out per chi soggiorna

9:30 attività sportive

12:30 pranzo e chiusura punto espositivo

15:30 attività sportive, solo spiaggia e piscina

19:00 chiusura manifestazione

Venite a mettervi in gioco!

U.I.C.I. Brescia – Gita sociale Alsazia e dintorni

La sezione dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Brescia intende proporre per il prossimo autunno, un viaggio in Alsazia e dintorni dal 17 al 20 ottobre.

Programma di viaggio

GIORNO 1 Giovedì 17 ottobre: Brescia -Colmar (470 km)

Partenza di prima mattina con bus GT privato. Soste e pranzo libero lungo il percorso. Nel pomeriggio arrivo a Colmar e visita guidata: città d’arte e di cultura, è conosciuta per la sua atmosfera da fiaba.

Il quartiere “piccola Venezia” è famoso per le stradine tortuose che si snodano lungo pittoreschi canali collegati al fiume Ill, che qui si getta nel Reno.

Di grande interesse l’antico Convento delle Domenicane con il chiostro del 1200, la Collegiata di San Martino, la Vecchia Dogana, la Casa Adolf e la Casa

Pfister, caratteristico edificio alsaziano del 1537. Sistemazione in hotel. Cena inclusa e pernottamento.

GIORNO 2 Venerdì 18 ottobre: Friburgo -Ribeauvillé -Colmar (134 Km)

Colazione in hotel. In mattinata oltrepasseremo il confine di qualche chilometro nella vicina Germania per la visita di Friburgo. La città nella Foresta Nera ha una storia di conquiste e assedi. Visiteremo la cattedrale in stile gotico e la piazza del mercato storico. Il mercato agricolo offre tantissime possibilità per una gustosa pausa: currywurst, cheesecake, vini, frutta e verdura. Pranzo incluso in ristorante.

Nel pomeriggio rientreremo in Francia per continuare le visite a Ribeauvillé, caratteristica cittadina rinomata per la produzione del vino Riesling e sosta presso una cantina locale per una degustazione di vini (inclusa). La cittadina si trova lungo la Via dei Vini alsaziana, sul versante orientale del Vosgi, un percorso di grande interesse paesaggistico. Rientro in hotel, cena inclusa e pernottamento.

GIORNO 3 Sabato 19 ottobre: Strasburgo (150 Km)

Colazione in hotel. Partenza per una piacevole escursione nella città più famosa dell’Alsazia: Strasburgo. Il centro storico di Strasburgo è magnificamente conservato ed iscritto nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Ingresso alla Cattedrale di Nôtre Dame, una dei più prestigiosi esempi di architettura gotica. Pranzo incluso in ristorante tipico. Nel pomeriggio svolgeremo una crociera in battello (durata 1 ora e 15 minuti) sul fiume III per ammirare la città da un’altra prospettiva. Rientro in Colmar, cena inclusa in hotel e pernottamento.

GIORNO 4 Domenica 20 ottobre: Castello di Haut-Königsburg -Mulhouse -Rientro (560 Km)

In mattinata visita con ingresso incluso al Castello di Haut-Koenigsbourg, fortezza medievale del XVII secolo, da cui si gode un grandioso panorama sulla

Valle del Reno e la Pianura Renana. Spostamento a Mulhouse per una visita del centro storico e il pranzo in ristorante. Rientro in Italia con soste lungo

il percorso e arrivo in serata.

Hotel:

HOTEL L’EUROPE COLMAR 4* Dal 17 al 20 ottobre ‘24

15 Rte de Neuf-Brisach, 68180 Horbourg-Wihr, Francia

La quota di partecipazione è fissata:

Base 30 partecipanti   676,00 euro

Base 34 partecipanti: 645,00 euro 

Base 40 paganti: 607,00 euro

Supplemento per camera singola: 160,00 euro

Riepilogo servizi inclusi:

Bus GT privato, vitto e alloggio autista, pass e parcheggi per il bus, 3 notti in hotel 4* a Colmar, guida turistica professionale, accompagnatore d’agenzia, 3 pranzi in ristorante con bevande escluse, tre cene in hotel con bevande escluse, ingresso al castello di Haut-Koenigsbourg, ingresso alla Cattedrale di Nôtre Dame di Strasburgo, crociera in battello sul fiume III, degustazione di vini sulla Via dei Vini Alsaziana, auricolari durante le visite, assicurazione medico/bagaglio/annullamento per ogni partecipante.

La quota non include: Mance ed extra di carattere personale, bevande ai pasti, tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota include”.

Le iscrizioni, previo un versamento come caparra di 250,00 euro, andranno effettuate entro il 14 giugno presso la segreteria sezionale allo 030-2209416 o tramite bonifico intestato a Unione italiana ciechi e ipovedenti sezione di Brescia 

IBAN: IT72W0307501603CC8000838860

Il saldo andrà effettuato entro il 17 settembre.

La sezione contribuirà alla spesa con uno sconto del 15% per i soci bresciani e un accompagnatore.

Le persone non vedenti o non in grado di muoversi in autonomia potranno partecipare solo se accompagnate.

Per ulteriori chiarimenti potrete contattare Piera Loda al 347-2307258 o inviando una mail a: piera.loda@uicibrescia.it

Condizioni di cancellazione:

Qualora il viaggiatore intenda recedere dal contratto unilateralmente, indipendentemente dalla motivazione di annullamento, si applicheranno le seguenti condizioni in percentuale sulla quota di partecipazione e dei supplementi.

• rinuncia fino a 60 giorni prima della partenza: penale dovuta acconto versato

• rinuncia da 59 a 30 giorni prima della partenza: penale dovuta 40%

• rinuncia da 29 a 15 giorni prima della partenza: penale dovuta 60%

• rinuncia da 14 a 06 giorni prima della partenza: penale dovuta 80%

• rinuncia da 05 prima della partenza: penale dovuta 100%.

L’assicurazione annullamento non è rimborsabile. Il cambio nome comporta una penale di annullamento di € 25,00 (a causa della polizza assicurativa annullamento inclusa non rimborsabile).

IL VIAGGIO CHE TI MANCA SRL

Via Milano 162-H/164,

25127 Brescia (BS)

Tel 030.9840517, groups@ivctm.com

www.ilviaggiochetimanca.com

U.I.C.I. Lecco – Visita guidata

Invito alla visita guidata al Museo della Montagna di Lecco con i Ragni: sabato 22 giugno 2024 ore 14.00

Ecco di seguito la prossima nostra opportunità, che speriamo per tutti voi emozionante, organizzata per sabato 22 giugno 2024 alle ore 14.00.

Presso il Palazzo delle Paure, all’interno del Museo della Montagna di Lecco, avremo il privilegio di partecipare a una visita guidata alle attrezzature ed imprese dei Ragni, illustri alpinisti che ci trasmetteranno le loro esperienze ed emozioni attraverso la vivace voce di chi ha sfidato le vette più alte.

Questa occasione unica ci permetterà di immergerci nel mondo affascinante dell’alpinismo e di lasciarci coinvolgere dalle avventure di questi coraggiosi professionisti.

Le prenotazioni sono necessarie e vi chiediamo gentilmente di confermare la vostra partecipazione telefonando in sezione o rispondendo all’email uiclc@uici.it entro venerdì 14 giugno p.v.

Se tutto ciò suscita il vostro interesse, non perdete l’opportunità di vivere un’esperienza unica e affascinante insieme a soci ed amici.

Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni e dettagli.

Grazie per l’attenzione.

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ETS-APS

Sezione Territoriale di Lecco

Corso G. Matteotti, 3/a

23900 Lecco

Tel 0341.284328 (anche fax negli orari di chiusura ufficio)

Cell. 349.8277302

U.I.C.I. Mantova – Attività

Autore: Mirella Gavioli

Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 giugno alla sera la nostra sezione sarà presente con il gazebo informativo e di sensibilizzazione presso la manifestazione “Levata a Tutta Birra” a Levata di Curtatone, partecipate e diffondete.

Vi invito a partecipare all’incontro di questa sera mercoledì 5 giugno alle ore 18 promosso da l’Unione non si ferma “Energia – quali scenari si aprono con la fine del mercato tutelato. Consigli guida per capire come muoversi e quali scelte fare” il cui link da richiedere in segreteria o diffuso attraverso i gruppi whatsapp sezionali.

U.I.C.I. Novara – L’Italia in tandem…alla cieca

Vi aspettiamo tutti in occasione dell’iniziativa “l’Italia in tandem…alla cieca”, per lunedì 3 giugno 2024 alle ore 17, presso il complesso monumentale del Broletto a Novara, dove daremo il nostro benvenuto a Giusi Parisi, non vedente e fondatrice del progetto “Ragazze in Tandem”, che assieme alla sua compagna di viaggio Chiara Ozino, hanno effettuato uno straordinario Giro d’Italia. Questo progetto è nato per abbattere i pregiudizi, che purtroppo ancora esistono e sensibilizzare sulla capacità inclusiva dello sport. Questo evento sarà realizzato in collaborazione con l’assessorato allo sport del Comune di Novara, oltre alla Fiab, al Soroptimist Club Novara e alla nostra associazione.

U.I.C.I. Enna – Il Blind tennis va a scuola

Autore: Anna Buccheri

Il 24 maggio scorso le classi prime della scuola media di primo grado del plesso Verga di Calascibetta dell’Istituto Comprensivo Santa Chiara di Enna si sono cimentate con il Blind tennis. Ragazzi e ragazze si sono messi in gioco in una disciplina che ha richiesto loro di giocare in silenzio e bendati.

La sfida è stata lanciata da uno degli alunni, un ragazzo con disabilità visiva che ha voluto così promuovere un messaggio di inclusione e partecipazione, valori che sono parte integrante dello sport. Era presente anche la Dirigente Scolastica, Professoressa Antonietta Di Franco, che si è fatta promotrice di altre esperienze di sport inclusivo per il prossimo anno scolastico.

Nato a metà degli anni Ottanta in Giappone, il Blind tennis richiede abilità e padronanza dello spazio, dovendo capire quale direzione prenderà la palla, ascoltare il suono che produce, valutarne la velocità, usando i sensi residui attraverso il principio dell’eco-localizzazione. La pallina infatti, oltre ad avere un sonaglio, è più grande di quella utilizzata nel tennis avendo nove centimetri di diametro invece che cinque. Altre differenze, rispetto al tennis tradizionale, sono le seguenti: il campo ha una lunghezza minore di quello standard ed è dotato di righe in rilievo in corda, per permettere al giocatore di conoscere con esattezza la propria posizione sfruttando la tattilità plantare; la rete è più bassa e misura ottanta centimetri; mentre ai giocatori con cecità totale è permesso di far rimbalzare la pallina fino a tre volte, gli ipovedenti possono farlo una o due, a seconda del grado di disabilità visiva; non è consentito il gioco a volo.

Come ha sottolineato la Professoressa Marica Pavone, docente di Educazione Motoria della scuola, il Blind tennis rappresenta una proposta valida per tutti gli sportivi che vogliono ampliare le proprie esperienze sensoriali e aprirsi all’ascolto dell’altro.

Per giocare a Blind tennis nel cortile interno della scuola, sono intervenuti: come esperti della disciplina, gli atleti della Federazione Italiana Sport Paralimpici Ipovedenti e Ciechi Tindara Angela Casablanca, Antonella Rigano e Cesare Morini, tutti di Messina; Santino Di Gregorio, Presidente dell’UICI di Enna; due ragazze ipovedenti ennesi accompagnate dai volontari del Servizio Civile; Dario La Paglia, Presidente del GSD “G. Fucà” di Enna; l’Assistente tiflologa del CCT di Catania, Adriana Marta Zocco.

Giocare insieme, condividere esperienze, essere insieme nel fare le cose sperimentando che è possibile al di là della disabilità, scoprire che la disabilità non significa immobilismo e incapacità: sono queste le modalità che permettono di essere parte attiva della comunità di appartenenza, con gli altri e come gli altri. Ed è per questo che la Sezione UICI di Enna lavora ogni giorno provando e trovando tutte le strategie necessarie per raggiungere l’obiettivo della promozione sociale, culturale e civile delle persone con disabilità visiva.