Cerimonia di consegna di cinque cani guida e sei bastoni bianchi per ciechi e ipovedenti

lunedì 19 dicembre ore 10:00

Alla vigilia del Natale il Centro Helen Keller Scuola cani guida e Polo Nazionale dell’autonomia dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti dà appuntamento a Giampilieri Superiore (Messina) per una grande giornata che valorizza il più prezioso tra gli amici a quattro a zampe: il cane guida

Tra gli interventi il ministro alle disabilità Alessandra Locatelli e l’assessore regionale alla famiglia e alle politiche sociali Nuccia Albano

Una giornata di festa diversa dal solito all’insegna delle emozioni da vivere insieme ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Santa Margherita” di Giampilieri Superiore (Messina) che ha aperto le sue porte al Centro Helen Keller e ai suoi principali protagonisti: undici non vedenti e ipovedenti ai quali saranno consegnati cinque cani guida e sei bastoni bianchi.

La Presidente del Centro Helen Keller Linda Legname sottolinea l’importanza simbolica della scelta del luogo della consegna: una scuola, per annodare quel filo ideale di conoscenza, solidarietà e inclusione sociale.

I nostri cani guida sono pazienti e affidabili nel condurci in sicurezza per le strade sempre più caotiche delle nostre città. Aiutano ad accrescere la fiducia in se stessi e a stabilire nuovi rapporti interpersonali. E non tradiscono mai, né ci deludono, neanche quando vengono maltrattati o cacciati via da un luogo solo perché hanno assunto il compito di accompagnarci in ogni momento della nostra giornata per farci vivere in libertà e pienezza con il resto della società. Questo e molto di più è il mondo del Cane Guida per ciechi.

Nonostante le leggi che già dal 1974 (n. 37 del 1974, integrata e modificata dalle leggi n. 376/1988 e n. 60 del 2006) sanciscono il diritto del cieco ad accedere liberamente in qualsiasi luogo pubblico o mezzo di trasporto in compagnia del suo fedele amico, queste prerogative vengono spesso ignorate, a testimoniare quanto ancora sia profonda e pervasiva la tendenza a negare i diritti. Cane guida e bastoni bianchi sono compagni indispensabili per garantire il pieno compimento del progetto di vita che ogni persona merita indipendentemente dalla condizione di disabilità.

Durante la cerimonia, saranno premiati i lavori a tema predisposti dagli studenti. Inoltre, la mattinata sarà arricchita dalle testimonianze di vita con il cane guida e con il bastone bianco da parte di diversi non vedenti. Sempre presenti al nostro fianco le famiglie affidatarie, persone straordinarie che donano il loro tempo e amore ai cuccioli prima del loro ingresso a scuola per diventare cani guida.

Sarà possibile seguire la cerimonia anche sulla pagina FB della Presidenza nazionale dell’Uici e del Centro Helen Keller a partire dalle ore 10:00.

L’importanza dello sport

Autore: Giacomo Ermen - Istituto Malignani Udine

Praticare sport è senza dubbio molto importante, infatti permette di tenere corpo e mente in salute. Ma come viene vissuto da persone affette da disabilità? Cos’è per loro lo sport? Cosa vuol dire inclusione a livello sportivo? L’abbiamo chiesto al maestro di scherma Alessio Beltrame e all’atleta non vedente Samantha de Rosa, entrambi della società cividalese Fiore dei Liberi. Alessio insegna la scherma da quasi venti anni, e nel 2017 ha cominciato a lavorare anche con atleti disabili con la convinzione che lo sport possa essere praticato da tutti. «Lo sport aiuta la persona disabile a superare ostacoli e difficoltà. Ha la capacità di dare una direzione alla vita, un qualcosa in cui eccellere ed interagire alla pari con altre persone. La scherma soprattutto dà la possibilità di un equo confronto tra atleti con disabilità e non, dato che le regole non presentano sostanziali differenze tra scherma e para-scherma, andando a beneficio di entrambi» spiega Alessio. «Aiuta anche le persone non disabili, a cui apre la mente sulle difficoltà degli altri, soprattutto gli permette di capire che in realtà non ci sono differenze perché lo sport permette di confrontarsi alla pari». Considerato che lo sport non è sempre inclusivo, «è importante la maniera in cui viene eseguito in palestra per esempio» continua Alessio. «Lo sport può essere inteso in due modi: agonistico e come servizio sociale, aggregazione e crescita. Fare sport a livello inclusivo vuol dire far interagire tutti i gruppi che ci sono nell’associazione, nel nostro caso dalla scherma olimpica a quella paraolimpica. Non semplice integrazione dunque in cui uno viene messo in un angolo a fare una cosa a se stante». Samantha de Rosa ha iniziato a fare scherma nel 2017, convinta a provare lo sport dopo aver assistito ad una dimostrazione. Prima aveva praticato numerosi altri sport, come sci, equitazione, nuoto, pilates e judo (di cui è cintura nera). Descrive la sua carriera schermistica paragonandola alle onde del mare, dato che la vita le ha posto numerose volte delle prove che l’hanno influenzata, ciò nonostante, ha deciso di continuare e di migliorare. Apprezza molto che tra scherma e para-scherma ci siano solo piccole differenze, secondo lei questo la rende uno sport molto inclusivo. «Lo sport ti dà l’opportunità di socializzare con altre persone» spiega Samantha. «Attraverso lo sport le persone affette da disabilità possono esercitare l’autonomia personale, da gesti come mettere in ordine i propri vestiti fino al viaggiare autonomamente per raggiungere il luogo della competizione. Ma accedere allo sport non è sempre possibile per le persone affette da disabilità, anche perché in Friuli sono presenti solo due società che praticano per esempio la para-scherma». Samantha dice che «lo sport dovrebbe essere pubblicizzato di più tra le persone disabili. Molte volte non ci sono le condizioni economiche che permettono agli atleti di essere accompagnate e raggiungere il luogo dello sport. Molti ragazzi non hanno poi la motivazione per fare sport. Bisognerebbe investire molto di più su questi aspetti».

U.I.C.I. Torino – Attività e Servizi

Festa di Santa Lucia, promemoria (18 dicembre)

Il Pranzo di Santa Lucia, organizzato dalla sezione di Torino, è stato accolto da soci e amici con grande entusiasmo: saremo infatti più di 80! A quanti si sono iscritti, ricordiamo che l’appuntamento è per domenica 18 dicembre, alle 12.30, presso il ristorante del Circolo Pozzo Strada in via Fattori 23/A (zona Corso Peschiera, ben servita dai mezzi pubblici. Nei paraggi si trovano, tra l’altro, fermate delle linee 2, 33, 42, 68, 71).

Incontri del giovedì, brindisi di Natale (22 dicembre)

Giovedì 22 dicembre, dalle ore 15.30, nei locali di corso Vittorio Emanuele II 63, si terrà un momento di festa, occasione per scambiarsi gli auguri natalizi, con un brindisi e un piccolo rinfresco. Organizzata dal comitato anziani, la proposta è rivolta a tutti. Gli interessati sono pregati di iscriversi (011535567, uicto@uici.it).

Sospensione servizi accompagnamento U.N.I.Vo.C. (24 dicembre – 8 gennaio)

Nel periodo delle feste natalizie, da sabato 24 dicembre a domenica 8 gennaio, sono sospesi gli accompagnamenti svolti dai volontari U.N.I.Vo.C. Il servizio riprenderà, con le modalità consuete, lunedì 9 gennaio.

Percorsi ippoterapia, musicoterapia, postura (dal 9 gennaio, iscrizioni entro il 4 gennaio)

Con il mese di gennaio inizia una nuova edizione dei percorsi di musicoterapia, ippoterapia e attività posturale, realizzati nell’ambito del progetto UICI “Tempo per una vita migliore”, con il sostegno della Fondazione CRT. Le attività, ideali per favorire l’inclusione, sono gestite da professionisti di grande esperienza e con formazione specifica sulla disabilità visiva: Manuela Dominici (musicoterapia); associazione Hidalgo (ippoterapia); Alessia Senis (postura). Le attività iniziano nella settimana dal 9 gennaio e si concludono a marzo.

Per info e per prenotarsi, fino a esaurimento posti, è possibile contattare la sezione I.Ri.Fo.R., partner del progetto che organizza le attività (mail: irifor@uictorino.it, telefono 011535567) entro mercoledì 4 gennaio.

Corso di origami (dal 10 gennaio, iscrizioni entro il 4 gennaio)

Visto il successo della prima edizione, la sezione I.Ri.Fo.R. Torino propone un nuovo corso di origami, l’antica arte giapponese di piegare fogli di carta fino a ottenere oggetti artistici. Espressamente pensato per le persone con disabilità visiva, il corso è tenuto dalla nostra socia e amica Laura Scatà, che, grazie a una passione coltivata fin da bambina, ha maturato una grande sensibilità verso gli origami e una notevole esperienza. Il corso si tiene per quattro martedì consecutivi, dal 10 al 31 gennaio (in orario 16.30 – 18) nei locali di corso Vittorio Emanuele II, 63. La proposta, limitata per ragioni logistiche a un massimo di 5 partecipanti, è rivolta sia a chi abbia già seguito la prima edizione del corso (verranno infatti proposti origami diversi), sia a chi invece voglia partire da zero. La quota di partecipazione è di 20 € a persona. Per iscriversi è necessario contattare la sezione I.Ri.Fo.R. (irifor@uictorino.it, 011535567) entro mercoledì 4 gennaio.

Richiesta Disability Card presso gli uffici UICI Torino

È possibile richiedere, su appuntamento, presso i nostri uffici, l’attivazione della Disability Card. Si tratta di una tessera che, grazie alla presenza di un codice QR stampato sul retro, permette di attestare il proprio stato di invalidità semplicemente esibendola, insieme con un documento di identità. Una volta che il sistema entrerà a regime, inoltre, la carta consentirà al titolare di accedere ad una serie di servizi e convenzioni in Italia e nei Paesi dell’Unione Europea aderenti al progetto. Per richiedere aiuto nell’attivazione della Disability Card è possibile fissare un appuntamento, contattando la segreteria (011535567, uicto@uici.it). Per avviare la pratica è necessario portare con sé carta d’identità e codice fiscale; verbale probante l’invalidità e/o cecità (solo nel caso in cui sia stato rilasciato prima del 2010); sentenze o decreti di omologa a seguito di contenzioso giudiziario; una foto tessera (su sfondo bianco).

Servizio accompagnamento U.N.I.Vo.C.

La sezione U.N.I.Vo.C. mette a disposizione una rete di volontari che possono aiutare le persone con disabilità visiva nel quotidiano, offrendo assistenza negli spostamenti. Per maggiori informazioni e per richiedere i servizi è possibile contattare Enza Ammendolia (al numero 339 68 36 001) oppure Laura Nanni (al numero 333 777 33 09) nei giorni feriali, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. Ricordiamo che il servizio sarà sospeso dal 24 dicembre all’8 gennaio.

Servizio di consulenza legale

La nostra sezione UICI offre ai propri soci un servizio di consulenza legale gratuito, un aiuto prezioso per districarsi nell’intricato universo di leggi, decreti e regolamenti, sempre in evoluzione, e per comprendere come tutelarsi in caso di ingiustizie o discriminazioni. Lo sportello legale è curato dall’avvocato Cristina Maja, disponibile a ricevere i soci nei locali di corso Vittorio Emanuele II 63, il mercoledì pomeriggio. Per accedere al servizio è necessario fissare un appuntamento contattando la segreteria (tel. 011535567; mail uicto@uici.it). All’atto della prenotazione, invitiamo i soci a specificare genericamente la materia oggetto della richiesta della consulenza.

Incontri individualizzati di orientamento al lavoro

La sezione UICI Torino, in collaborazione con Synergie Italia, agenzia per il lavoro accreditata a livello regionale e nazionale, promuove una serie di incontri individualizzati di orientamento, rivolti alle persone con disabilità visiva in cerca di occupazione o che vogliano migliorare la propria situazione professionale. Durante i colloqui con i referenti dell’agenzia, gli interessati saranno aiutati a valorizzare il proprio percorso formativo e il proprio bagaglio di esperienze umane, facendo emergere competenze e capacità spendibili in ambito professionale. L’obiettivo, nel tempo, è quello di promuovere i contatti e l’inserimento in aziende attive in vari settori. Gli incontri si svolgono presso la sede UICI di Corso Vittorio Emanuele II 63 il primo e il terzo mercoledì di ogni mese dalle ore 15. Per partecipare è necessario iscriversi, contattando la segreteria al numero 011535567 o scrivendo una e-mail all’indirizzo uicto@uici.it.

Servizio consulenza tiflologica

La nostra associazione mette a disposizione delle persone cieche o ipovedenti un servizio di consulenza tiflologica. Attraverso una serie di incontri individualizzati, è possibile ricevere indicazioni su strumenti e metodi in grado di potenziare la propria autonomia personale e affrontare in maniera più serena la disabilità visiva.

La proposta è rivolta a persone di ogni età e si inserisce nel progetto UICI “Tempo per una vita migliore”, realizzato con il sostegno della Fondazione CRT. Per ulteriori informazioni e per prenotare la consulenza è possibile contattare l’I.Ri.Fo.R. (partner del progetto), scrivendo una e-mail all’indirizzo irifor@uictorino.it, oppure telefonando al numero 011535567 (chiedendo di Alessia Dall’Antonia).

Spesa assistita e consegne a domicilio

Ricordiamo alcune opportunità che consentono a chi non vede o vede poco di fare acquisti in maniera più agevole. A Torino, il supermercato Carrefour di Corso Montecucco mantiene attivo il progetto “I miei occhi per la tua spesa”, che consente ai disabili visivi di fare acquisti con l’assistenza di un operatore Carrefour. Il servizio è gratuito ed è attivo il mercoledì dalle 9 alle 12 e il giovedì dalle 16 alle 19 (con un massimo di 4 assistenze per ogni turno). Per richiedere l’accompagnamento è necessario telefonare al numero 011 70 74 759 oppure 011 70 74 762. Per chi abita nella zona del ciriacese, è attivo l’accordo che la nostra sezione ha sottoscritto con il supermercato CRAI di San Francesco al Campo (via Torino 168). Le persone con disabilità visiva possono ordinare telefonicamente la spesa e riceverla a domicilio senza costi aggiuntivi, se i loro acquisti superano la cifra di 50 Euro. Gli ordini possono essere effettuati telefonando al numero 011 014 21 06 il lunedì e il giovedì dalle 9 alle 18 e il martedì e il venerdì dalle 8 alle 10. Le consegne avvengono il martedì e il venerdì dopo le 10, previo accordo con i clienti. Inoltre sul nostro sito internet www.uictorino.it abbiamo pubblicato una serie di indicazioni utili per ordinare a domicilio cibo e altri prodotti essenziali attraverso piattaforme informatiche.

U.I.C.I. Vibo Valentia – Comunità di Pizzo e U.I.C.I. insieme per “Le strade dell’inclusione”

Autore: Giuseppe Bartucca

“Le strade dell’inclusione” è la serie di eventi che stanno colorando il mese di dicembre della comunità di Pizzo, centro presso il quale l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Vibo Valentia sta portando un variegato e intenso messaggio di condivisione, attraverso la cultura, l’arte e la prevenzione. Un viaggio di integrazione partito nel primo giorno dell’ultimo mese dell’anno, con il Confronto Tematico “I talenti della diversità”, titolo anche di una mostra di ausili tilodidattici, di quadri (alcuni di artisti celebri, altri raffiguranti luoghi del territorio) riprodotti a rilievo da Anna Lisa Serpi, sculture e miniature di castelli, chiese ed altri simboli identitari, realizzati da Antonio La Gamba, Domenico Chiarella e Amalia Politi.

Nella Giornata Internazionale per i Diritti delle Persone con Disabilità, invece, la presentazione del calendario U.I.C.I. “Senza Barriere – Insieme per un Mondo Senza Limiti”, giunto alla sua ottava edizione e teso, per il 2023, ad evidenziare la bellezza dello stare insieme, dopo alcuni anni di solitudini accentuate dalle limitazioni pandemiche. A rendere speciale l’evento la testimonianza di Floriano Noto (Presidente del Catanzaro Calcio e padre di un ragazzo non vedente), nonché quella del Presidente dell’U.S. Vibonese Pippo Caffo. Entrambi, introdotti dal giornalista Maurizio Insardà, hanno parlato ad un nutrito pubblico di giovani dell’Istituto Nautico di Pizzo, con in testa il loro dirigente scolastico Francesco Vinci. Sentita anche la partecipazione del Sindaco Sergio Pititto, quella dell’Assessore alle Politiche Sociali, del Presidente del Consiglio Comunale e di diversi altri amministratori della città napitina.

Altri tre importanti momenti hanno impegnato la comunità pizzitana e l’U.I.C.I.: il 6 Dicembre il cineforum con i ragazzi della scuola media, il 7 la mattinata di screening visivi per i bambini della primaria ed il 13 Dicembre la festa di Santa Lucia (Giornata Nazionale del Cieco), che ha fatto vivere un momento di riflessione, con la celebrazione della Santa Messa nel Duomo di San Giorgio, ed una serata d’allegria, con l’esibizione dell’Orchestra di Fiati Città di Pizzo e la successiva cena.

Le strade dell’inclusione sono tante: basta avere la determinazione nel percorrerle con chi ha occhi per vederle!

Libro autobiografico di Claudio Cassinelli

È appena stato pubblicato il libro autobiografico del nostro socio onorario e Presidente dell’istituto Davide Chiossone Claudio Cassinelli.

Il libro si intitola “Romanzo di fatti veri”, editore il Melangolo.

Su richiesta esplicita di Claudio, l’editore mette a disposizione il libro anche in formato digitale pdf.

La prima presentazione del libro, alla quale ne seguiranno altre, è prevista per il 21 dicembre prossimo a Genova. La presentazione potrà essere seguita anche da remoto sui canali social Facebook e YouTube di “Good Morning Genova”:

https://www.goodmorninggenova.org.

Vivissimi complimenti e tanti cari auguri a Claudio Cassinelli per questa sua nuova veste di impegno umano, civile e sociale.

Slash Radio Web – Palinsesto dal 19 al 25 dicembre 2022

Lunedì 19 dicembre:

7:00: “Slash Fitness”, la rubrica con la descrizione degli esercizi ginnici da svolgere in casa, questa settimana realizzata in collaborazione con Melissa Milani;

7:45: “Raccontami”, la selezione giornaliera di racconti per gli appassionati di questo genere letterario;

8:25: “Un libro al giorno”, il consiglio di lettura quotidiano curato e prodotto dal Centro Nazionale del Libro Parlato “Francesco Fratta”;

8:30: l’Oroscopo: cosa dicono le stelle per i 12 segni zodiacali e Almanaccando, i fatti del giorno a ritroso nel tempo;

8:59: il Meteo;

9:00: Spotlight – Notizie in primo piano: Attualità, politica, cultura e sport nonché approfondimenti a cura di ospiti del mondo del giornalismo. Per la pagina sportiva microfono a Tony Damascelli de il Giornale, con cui faremo un bilancio del Mondiale di Qatar 2022 all’indomani della finalissima Argentina-Francia;

10:30: Slash Sport News, la nostra striscia settimanale che si occupa di tutte le discipline sportive praticate da ciechi e ipovedenti con risultati, classifiche, approfondimenti e interviste ai protagonisti. Nella nuova puntata ci occuperemo di Sci, Showdown e Judo. Invitiamo le ascoltatrici e gli ascoltatori a partecipare segnalando eventi, storie e competizioni da trattare in trasmissione;

11:00: Guida TV, i nostri consigli, completi di descrizioni, sui programmi di prima serata delle televisioni nazionali;

11:05: “Slash Fitness”;

15:00: Replica della puntata di venerdì 16 dicembre di “Slash Disco” a cura di Marco Trombini;

16:00: “Libri alla Radio”;

18:40: Guida TV;

19:00: “Slash Fitness”

21:00: “Slash Learning Guitar”, la nuova puntata del corso di chitarra settimanale a cura del musicista Domenico Cataldo  

Martedì 20 dicembre:

7:00: “Slash Fitness”;

7:45: “Raccontami”;

8:25: “Un libro al giorno”;

8:30: l’Oroscopo e Almanaccando;

8:59: il Meteo;

9:00: Spotlight – Notizie in primo piano; 

10:30: “Scrivono di Noi”, la rassegna stampa sugli articoli di quotidiani, riviste e siti web riguardanti il tema cecità e ipovisione;

11:00: Guida TV;

11:15:”C’è luce in cucina”, le gustose ricette e gli utili suggerimenti pratici della nostra chef di fiducia Lucia Esposito;

14:10: “Un libro al giorno” e “GR Sociale”;

14:20: “100 anni di questa Unione”, trasmissione prodotta dal Consiglio Regionale della Basilicata dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS;

15:00: “Slash Music”, a cura di Giuseppe Voci, che in ogni puntata ci parla di un artista, cantante, cantautore, o gruppo musicale, facendoci ascoltare il meglio del suo repertorio. Questo mese ascolteremo i più grandi successi di Michael Bublé. Potete scrivere a Giuseppe, anche per proporre artisti da approfondire, sempre utilizzando l’indirizzo diretta@uici.it e/o i canali consueti ricordati in fondo al presente comunicato;

16:00: SlashBox

in apertura torna Audiodescrizioni, la rubrica in collaborazione con MovieReading e Artis Project che si occupa di cinema e TV accessibili con Carlo Cafarella e Vera Arma;

alle 17:00 la nuova puntata di “Boomers versus millennials”, a cura del professor Andrea Volterrani e Isabel Alfano, che ogni mese affrontano un tema inerente il mondo della comunicazione dal punto di vista di due generazioni diverse. Il tema di questo appuntamento sarà Dono e Comunicazione;

in chiusura Vincenzo Massa, responsabile della Comunicazione e dell’Ufficio Stampa dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS, che ci illustrerà il numero di dicembre del Corriere dei Ciechi. A seguire Alessio Tommasoli e Domenico Cataldo, in rappresentanza della redazione di Pub, ci illustreranno il nuovo numero (doppio) della rivista per i giovani dell’Uici;

18:35: Guida TV

18:40: Classic Rock On Air

19:10: “Slash Fitness”

20:30: “Cogliamo la Mela tecnologica”, la rubrica a cura di Michela Barrasso che ogni settimana ci porta nel mondo dei dispositivi Apple;

Mercoledì 21 dicembre:

7:00: “Slash Fitness”;

7:45: “Raccontami”;

8:25: “Un libro al giorno”;

8:30: l’Oroscopo e Almanaccando;

8:59: il Meteo;

9:00: Spotlight – Notizie in primo piano;

10:30: “UiciCom”, le notizie, le attività e gli eventi delle sedi territoriali e della Presidenza Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS;

11:00: Guida TV;

14:50: “Un libro al giorno” e “GR Sociale”;

15:00: “Slash Sport”: la rubrica mensile con Hubert Perfler, Ciro Taranto e con la partecipazione di atleti, istruttori e praticanti. Segnalateci attraverso telefonate, email e messaggi le gare, gli eventi e i personaggi che vorreste fossero presentati e ponete le vostre domande ai nostri ospiti;

16:00: SlashBox:

Apriremo con “Una grande storia che emoziona con una profonda verità: ognuno di noi può far fiorire la pace” per dirla con le parole di Viola Ardone che così ha definito il libro di Mattia Signorini “Una Piccola Pace” edito da Feltrinelli. L’autore per la prima volta nostro ospite, ci racconterà questa sua ultima fatica letteraria.

sinossi: nel 1933, poco dopo l’ascesa al potere di Hitler, un padre si mette in viaggio con il figlio, spinto dal desiderio di tornare nei luoghi delle Fiandre che hanno segnato la sua vita. Solo una volta giunto a Ypres, l’ex soldato tedesco è in grado di ripercorrere una storia che, nonostante l’atrocità della guerra, somiglia a una favola a cui bisogna semplicemente affidarsi. Al centro c’è la figura del fuciliere inglese William Turner, orfano di madre, che si è arruolato a inizio dicembre del 1914 con la convinzione che il suo servizio volontario abbia lo scopo di salvare vite, contribuendo a far cessare il conflitto entro poche settimane. La realtà riduce queste illusioni a brandelli, ma, pur stanco di combattere, William Turner si ostina a tenere fede al suo proposito. Sorretto da un coraggio del tutto diverso dall’eroismo, trova al fronte l’amicizia e incontra persino l’amore. Un romanzo potente e commovente, ispirato alla storia vera di due ragazzi che da soli hanno fermato la guerra. Due soldati semplici che su fronti opposti diedero vita alla Tregua di Natale del 1914 fra le truppe inglesi e quelle tedesche, durante la quale i soldati lasciarono le trincee nemiche per festeggiare insieme nella terra di nessuno, riconoscendo gli uni agli altri la comune umanità. Una piccola pace dentro l’orrore della Grande Guerra. Con l’empatia e la delicatezza di chi ha fiducia nei piccoli uomini capaci di grandi gesti, Mattia Signorini ci consegna una narrazione antica come una fiaba, quasi fuori dal tempo, eppure, proprio oggi, sorprendentemente attuale.

Mattia Signorini (Badia Polesine, 1980) ha pubblicato i romanzi Lontano da ogni cosa (Salani, 2007), La sinfonia del tempo breve (Salani, 2009; Premio Tropea), Ora (Marsilio 2013; finalista al Premio Stresa) e Le fragili attese (Marsilio, 2015). È tradotto in Francia, Germania, Spagna, Israele e Sud America. Per Feltrinelli ha pubblicato Stelle minori (2019)

16:30: “Chiedi al Presidente”, lo spazio mensile in cui il Presidente Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS Mario Barbuto risponderà a tutti i quesiti degli ascoltatori. Per ulteriori dettagli si rimanda all’apposito Comunicato;

17:30: Tech Point: mensile a cura di Nunziante Esposito e Giuseppe Fornaro durante il quale i nostri ascoltatori possono chiedere ai nostri esperti ogni tipo di delucidazione riguardo ausili e tecnologie, interagendo attraverso le consuete modalità riportate in coda al presente comunicato. Tra gli argomenti della nuova puntata i regali high-tech da mettere sotto l’albero di Natale, gadget utili e tecnologici, nuovi aggiornamenti su Eco Show, un punto della situazione sul Digitale Terrestre, il nuovo robottino Ai Robot Roomba j7 Combo e un chiarimento sugli ultimi aggiornamenti di Windows 11 2022;

18:35: Guida TV

19:00: “Slash Fitness”

Giovedì 22 dicembre:

7:00: “Slash Fitness”;

7:45: “Raccontami”;

8:25: “Un libro al giorno”;

8:30: l’Oroscopo e Almanaccando;

8:59: il Meteo;

9:00: Spotlight – Notizie in primo piano;

10:30: “Scrivono di Noi”, la rassegna stampa sugli articoli di quotidiani, riviste e siti web riguardanti il tema cecità e ipovisione; 

11:00: Guida TV;

11:15:”C’è luce in cucina”, le gustose ricette e gli utili suggerimenti pratici della nostra chef di fiducia Lucia Esposito;

15:20: “Un libro al giorno” e “GR Sociale”;

15:30: Slash Christmas, un pomeriggio speciale da trascorrere insieme: saranno con noi il Presidente Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus-APS Mario Barbuto e la Vicepresidente Nazionale Linda Legname. Inoltre, come da tradizione, giocheremo con i nostri ascoltatori mettendo in palio fantastici premi e ci faremo gli auguri di buon Natale!

18:35: Guida TV

18:40: Classic Rock On Air

19:10: “Slash Fitness”

Venerdì 23 dicembre:

7:00: “Slash Fitness”;

7:45: “Raccontami”;

8:25: “Un libro al giorno”;

8:30: l’Oroscopo e Almanaccando;

8:59: il Meteo;

9:00: Spotlight – Notizie in primo piano;

11:00: Guida TV;

11:05: “Il simposio dei lettori” la rubrica settimanale a cura di Rossella Lazzari che come ogni venerdì consiglia un libro di narrativa straniera alle nostre ascoltatrici e ai nostri ascoltatori;

11:25: “Slash Fitness”;

14:30: “GR Sociale”

15:00: “Slash Learning Guitar”, replica della puntata di lunedì scorso

15:30: “Cogliamo la Mela tecnologica”, replica della puntata di martedì scorso della rubrica a cura di Michela Barrasso che ogni settimana ci porta nel mondo dei dispositivi Apple;

19:00: “Slash Fitness”;

21:00: “Slash Tunes”, la rubrica quindicinale a cura di Gianluca Nucci: un’ora di musica internazionale a 360 gradi. Per interagire e suggerire brani, artisti o generi preferiti scrivete all’indirizzo email slashtunes@yahoo.com

22:00: “Slash Learning Guitar”, replica della puntata di lunedì scorso

22:30: “Cogliamo la Mela tecnologica”, replica della puntata di martedì scorso della rubrica a cura di Michela Barrasso che ogni settimana ci porta nel mondo dei dispositivi Apple;

Vi rammentiamo che la replica della programmazione mattutina andrà in onda:

dal lunedì al venerdì dalle ore 12:00 alle ore 14:30, 

mentre la replica della programmazione serale andrà in onda:

il martedì, il mercoledì e il giovedì a partire dalle 21:05

Slash Fitness sarà trasmessa anche il sabato e la domenica alle ore 8:00 e alle ore 19:00

Le trasmissioni saranno condotte da Luisa Bartolucci, Chiara Maria Gargioli e Renzo Giannantonio.

Gli ascoltatori, che invitiamo a partecipare con quesiti e contributi, potranno, come di consueto, scegliere diverse modalità di intervento:

– Tramite telefono contattando durante la diretta il numero: 06-92092566 

– Inviando e-mail, anche nei giorni precedenti le trasmissioni, all’indirizzo: diretta@uici.it

– Compilando l’apposito form di Slash Radio Web , o scrivendo sulla nostra pagina facebook Slash Radio Web.

– Inviando un messaggio WhatsApp o una nota audio al numero 371 3894496.

Per ascoltare Slashradio sarà sufficiente digitare la seguente stringa: http://www.uici.it/radio/radio.asp, dove troverete i link per tutti i sistemi operativi; 

oppure accendere la nostra app Slash Radio Web di Erasmo di Donato, che vi invitiamo a scaricare, onde averci sempre con voi! 

Il contenuto delle trasmissioni verrà pubblicato: 

– Sul sito dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS all’indirizzo http://www.uici.it/ArchivioMultimediale

– sulla pagina Facebook Slash Radio Web https://www.facebook.com/SlashRadioWeb/

sulla quale andremo anche in diretta, in radiovisione ed alla quale vi invitiamo a mettere il vostro like onde divenire nostri followers, grazie.

Vi ricordiamo infine che adesso è ancora più facile ascoltarci: per i possessori dell’assistente vocale Alexa di Amazon è disponibile la skill di Slash Radio Web.

I comandi sono:

– Alexa, AVVIA Slash Radio Web

oppure

– Alexa APRI Slash Radio Web

di seguito il link di riferimento per Alexa Skill su Amazon Prime:

U.I.C.I. Palermo – Festa di Santa Lucia all’Istituto dei Ciechi di Palermo

Una giornata di preghiera e di speranza quella che si è svolta all’Istituto dei Ciechi Florio-Salamone di Palermo in occasione di Santa Lucia e della 64° Giornata nazionale del cieco. Per i non vedenti Santa Lucia è una giornata di festa da celebrare e all’Istituto dei ciechi, come ogni anno, è stato organizzato un ricco programma.

Si tratta di un appuntamento fisso che non celebra solo la ricorrenza religiosa ma diventa una giornata di comunione e condivisione per tutti. Tante persone non vedenti, insieme alle loro famiglie, hanno trascorso, infatti, una giornata all’insegna della condivisione.

“Tradizionalmente il 13 dicembre per l’Istituto è una giornata molto importante – spiega il presidente dell’Istituto dei ciechi, Tommaso Di Gesaro -. Santa Lucia è la protettrice della vista e noi che la vista non l’abbiamo capiamo quanto sia importante. Preghiamo e operiamo affinché gli altri non la perdano e la salvaguardino nel modo migliore possibile. Oggi è una giornata di festa per i non vedenti. E come ogni anno ci hanno raggiunto le autorità e molti ospiti. Tutti i non vedenti, anche gli ex alunni dell’istituto, si ricordano di questa grande festa”.

A celebrare la messa all’istituto dei ciechi l’Arcivescovo Corrado Lorefice. “È una grande gioia ritrovarci – commenta Monsignore Lorefice – Oggi in questo luogo come sempre parte un messaggio che riguarda tutti perché qui troviamo persone con disabilità che ci ricordano che la città cresce solo se ognuno è riconosciuto come persona. Non è l’abilità o la disabilità che ci connota ma l’essere persona nella fraternità e solidarietà che possiamo esprimere nella nostra vita. L’augurio è che sempre di più Palermo possa crescere così, riconoscendo ogni volto”.

Presente, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, l’assessore alle Attività Sociali Rosi Pennino. Dopo il momento di preghiera, tutti hanno partecipato ad un momento conviviale e hanno pranzato insieme, rigorosamente arancine ma anche panelle dolci e cuccia al cioccolato e alla ricotta.

Nel pomeriggio un concerto di canti popolari e natalizi del gruppo “A nova orquestra” dell’associazione culturale Pippo Mazzola di Castelbuono ha allietato i presenti. È stata allestita anche una mostra di manufatti realizzati dagli alunni dell’istituto a cura di Mariella Badalamenti e del maestro Nino Parrucca.

U.I.C.I. Catania – 13dicembre: Diritti

Autore: Simonetta Cormaci

Una festa di Santa Lucia all’insegna della laicità o, meglio ancora, del senso civico per un riconoscimento di diritti talvolta negati

Grazie al sapiente intreccio di relazioni creato nel tempo dalla Presidente Rita Puglisi, ieri erano presenti in Sezione autorità e istituzioni cittadine invitate in occasione della presentazione delle ultime audioguide di Banca d’Italia dedicate all’educazione finanziaria e accessibili per le persone con disabilità visiva.

In sintesi erano presenti la Prefetta di Catania, il Commissario straordinario per il Comune di Catania, alcuni sindaci di comuni della provincia, il Direttore della Banca d’Italia e il Responsabile nazionale per il progetto delle audioguide, il Presidente dei collegi notarili di Catania e Caltagirone, una componente la Direzione sanitaria della ASP catanese, il Commissario della Croce rossa per un’attività parallela che si è svolta contemporaneamente e ne diremo meglio…

La giornalista Sarah Donzuso ha moderato dando la parola alle molte autorità presenti che, oltre ai saluti di circostanza, hanno espresso grande apprezzamento per l’iniziativa e mostrato vivo interesse per le osservazioni della Presidente Puglisi che ha aperto l’incontro. Infatti la Presidente se da una parte ha elogiato le audioguide e l’importante lavoro di promozione per una migliore educazione finanziaria iniziato già da qualche anno dalla Banca d’Italia (e sappiamo bene quanto sia necessario che tutte e tutti noi -in quanto percettori di un reddito, contribuenti, consumatori e consumatrici ci misuriamo quotidianamente con servizi e prodotti bancari), d’altra parte la nostra dignità viene mortificata dall’ignoranza di tanti operatori che ci negano o contestano la nostra firma, richiedono testimoni, ci forniscono strumenti privi di accessibilità fisica o digitale. Da un canto la nostra Costituzione ci garantisce dignità e diritti, la Convenzione ONU dei diritti delle persone con disabilità la riconferma e ne amplia i contenuti, dall’altro canto potremmo dire schizofrenicamente ci si ergono muri di impedimenti mortificandoci nella nostra dignità. Questo vale anche per gli atti notarili in cui viene richiesta, si dice a tutela dei non vedenti (ma sarà poi vero?), la presenza di due testimoni per convalidare appunto un atto. Solo due esempi di comportamenti istituzionali che sono evidentemente incoerenti e per i quali si chiede maggiore chiarezza, trasparenza, assunzioni di responsabilità ciascuno per il proprio ruolo. In verità sia il Direttore della Banca d’Italia sia il Presidente del Collegio notarile hanno accolto le criticità espresse impegnandosi a collaborare per eliminare queste discriminazioni almeno sul nostro territorio.

Ma vorremmo soffermarci anche sull’importante collaborazione con la Croce Rossa che, con esperienza e competenza, ha facilitato l’accompagnamento di alcune persone senza fissa dimora presso i nostri ambulatori per eseguire screening oculistici agevolando così il loro diritto alla salute. Come ricordato dalla Presidente la nostra Sezione si sente parte viva della città e vuole collaborare in ogni modo offrendo servizi anche ai più deboli e svantaggiati. Sappiamo come le mutate condizioni economiche abbiano reso critico il ricorso a controlli medici a molte persone, possiamo ben immaginare come questa possibilità sia completamente negata alle persone più emarginate socialmente. Non è la prima volta che si offrono controlli oculistici ai meno abbienti e non vogliamo rinunciare a esprimere piena solidarietà a chi è considerato “invisibile”. A ciò si sono aggiunte le considerazioni del Commissario della Croce rossa che ha espresso soddisfazione per la collaborazione ormai avviata con l’UICI e dell’importanza di rivolgersi ai più deboli aiutandoli a godere dei loro diritti e manifestando così la nostra piena umanità.

Il pomeriggio è proseguito con un gradito intermezzo musicale, la presentazione delle audioguide prodotte in collaborazione con il Libro parlato alla presenza delle numerose persone intervenute e per finire un aperitivo-cena molto gradito ha creato una gioiosa convivialità. Un caloroso ringraziamento, infine, è stato espresso dalla Presidente per tutto il personale, il servizio civile, i medici e quanti hanno collaborato alla riuscita dell’evento impegnandosi con grande passione.

U.I.C.I. Alto Adige – Giornata Nazionale del Cieco e Festa Prenatalizia

Autore: Valter Calò

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS/APS, Sezione Alto Adige, celebrerà domenica, 18.12.2022 la Giornata Nazionale del Cieco nonché la tradizionale festa prenatalizia, alle quali parteciperanno i minorati della vista di tutta la Provincia come anche le autorità locali.

I funzionari dell’Unione ovvero gli ospiti d’onore saranno a Vostra disposizione per eventuali intervistedalleore10.30 in poi.

Data: Domenica,18.12.2022 Luogo: Centro Ciechi St.Raphael a Bolzano,VicoloBersaglio36 Programma:

– ore 9.30: Santa Messa con Don Vitus Dejaco. La Santa Messa verrà celebrata nello spirito prenatalizio nonché in memoria del Presidente onorario Josef Stockner e dei minorati della vista, degli accompagnatori e dei benefattori deceduti;

– ore 10.15 circa: saluto del Presidente e delle autorità presenti;

-premiazione dei soci fedeli, iscritti da 50 anni all’Unione; -conferimento del “Premio del Presidente2022”; -pranzo sociale.

L’Unione Ciechi e Ipovedenti con sede in Bolzano, via Garibaldi n. 6 -Tel. 0471 971117 è a disposizione di tutte le persone con gravi disturbi visivi e dei loro familiari per consulenze e sostegno di vario genere. Riunisce i minorati della vista di tutti e tre i gruppi linguistici, rappresenta e tutela i loro interessi, fornisce aiuto per l’espletamento delle pratiche di pensione e simili, procura ausili tiflotecnici e aiuta nella presentazione delle relative domande di contributo, si occupa sia della formazione professionale che dell’inserimento nel mondo del lavoro e organizza soggiorni estivi nonché attività culturali.

U.I.C.I. Cagliari – Attività

Autore: Maria Basciu

Nell’ambito del rapporto di collaborazione instaurato col gruppo Scout AGESCI 9 di Cagliari, a partire da martedì 29 novembre nel pomeriggio, verrà svolto, su richiesta delle socie e dei soci interessati che risiedono a Cagliari, un servizio di accompagnamento per piccole commissioni, visite mediche, passeggiate, cinema, spettacoli, ecc. Il servizio si svolgerà con cadenza settimanale nei pomeriggi del martedì e del mercoledì. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni contattare i nostri uffici.

Il 3 dicembre 2022 alle ore 10,00 presso il Nuovo Caffè del Portico situato in Piazza Roma a Carbonia, l’Associazione NABA “No alle Barrire Architettoniche e alla Tutela dell’Ambiente” con il nostro patrocinio gratuito, organizza un incontro dal titolo “Disabile per un giorno”. L’evento avrà come obiettivo quello di sensibilizzare l’Amministrazione Comunale, le cittadine e i cittadini sulle difficoltà che le persone con disabilità visiva riscontrano nella vita quotidiana. L’incontro è aperto a tutte e a tutti.

Il prossimo 15 dicembre dalle ore 9,30 alle ore 12,30 presso la nostra sede Uici si terrà un’esposizione con relativa dimostrazione di alcuni nuovi ausili tifloinformatici, tra cui le macchine di lettura Voice 2 e Maestro 4, il nuovo display braille Vario 440, la telecamera da computer e monitor Camera Zoom, il videoingranditore MagnilinkZip, il VisioBook, il Braille Sense 6, l’Argo braille e qualche videoingranditore portatile. L’esposizione sarà curata dalla Società Tiflosystem di Piombino Dese. Tutte le socie ed i soci interessati sono invitati a partecipare. Vi ricordiamo che sabato 26 Novembre 2022 presso la nostra sede Uici sono stati programmati due eventi: la Ludoteca inclusiva dalle ore 15,00 alle ore 19,30 e la dimostrazione di Judo dalle ore 17,00 alle ore 19,00.