Sintesi dei lavori del Consiglio Nazionale

Il Consiglio Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti si è riunito alle ore 09.00 del 26 novembre 2022, in modalità online su piattaforma ZOOM, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

1) Approvazione verbali

2) Esame e approvazione del bilancio sociale 2021

3) Esame e approvazione del budget anno 2023

4) Esame e approvazione della relazione programmatica anno 2023

5) Comunicazioni del Presidente, delle signore e dei signori consiglieri.

Punto aggiuntivo: Mozione di sfiducia al Presidente Nazionale UICI Mario Barbuto, art. 7 comma 3, lettera d) dello Statuto Sociale- discussione e votazione.

Il presidente saluta le signore e i signori consiglieri e dà inizio ai lavori.

Vengono posti in approvazione i verbali:

9 agosto, approvato con 36 favorevoli e 6 astenuti;

29 agosto, approvato con 34 favorevoli, 7 contrari e 1 astenuto;

9 ottobre, approvato con 37 favorevoli, 1 contrario e 7 astenuti;

27 ottobre, approvato all’unanimità;

14 novembre, approvato con 35 favorevoli, e 9 astenuti.

Il Presidente propone di trattare subito il punto aggiuntivo, mozione di sfiducia.

Il consigliere Lapietra illustra la mozione.

Zoccano svolge l’intervento a favore e Stilla l’intervento contrario.

Tutti i consiglieri intervengono, per appello nominale, con dichiarazione di voto.

Risultato della votazione per appello nominale:

presenti 42

favorevoli 1

astenuti 27

non votanti 14.

La mozione è respinta.

Viene preso in esame il Bilancio Sociale dell’anno 2021.

L’Organo di Controllo (OdC), nella relazione, evidenzia che il bilancio sociale è stato predisposto in conformità alle linee guida del decreto 4 luglio 2019 e le disposizioni di cui al D.Lgs. 117 del 2017 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Conferma che il documento è stato redatto secondo i seguenti principi:

rilevanza, completezza, trasparenza, neutralità, competenza di periodo, chiarezza, veridicità e verificabilità, autonomia delle terze parti. L’Organo di Controllo (OdC) attesta la conformità del bilancio sociale 2021.

Il Consiglio approva all’unanimità.

Viene illustrato il Budget 2023, redatto sulla base degli anni precedenti, delle nuove direttive MLPS e in base al regolamento contabile dell’Unione.

L’impostazione del Budget interpreta le esigenze gestionali evidenziate nella Relazione programmatica 2023. Particolare attenzione è stata posta: alla funzione strategica della mission associativa, all’adeguamento conseguente dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile esterno e interno, alla funzionalità dei servizi resi, alle esigenze gestionali delle strutture territoriali.

Il budget è in pareggio finanziario e contabile.

Il Presidente espone la relazione di programma anno 2023 e spiega che la relazione è improntata a essenzialità, chiarezza e precisione, indicando i risultati da conseguire, per ogni tema relativo alle attività a carattere nazionale e territoriale dell’Unione.

Nella relazione sono indicati anche gli obiettivi residui dell’anno corrente.

Sono stati raccolti anche i suggerimenti provenienti dalla conferenza dei presidenti regionali, dai gruppi di lavoro, dalle assemblee dei quadri, dai dirigenti territoriali e da numerose altre fonti associative, nonché gli obiettivi congressuali di mandato 2021-2025.

Vengono messi ai voti il Budget e la relazione di programma 2023.

La votazione, per appello nominale, dà il seguente risultato:

Votanti 35

Favorevoli, 32 sulla relazione, 33 sul budget.

Astenuti, 2 sul budget, 3 sulla relazione.

Ascoltate le comunicazioni, il Consiglio Nazionale termina alle ore 17.10.

Pubblicato il 05/12/2022.

Consiglio Nazionale 26 Novembre 2022 – diretta Slash Radio

Sabato 26 novembre dalle ore 09:00 si terrà la riunione del Consiglio Nazionale, per trattare l’ordine del giorno riportato sotto.

Per chi fosse interessato, sarà possibile seguire on line sulla nostra SlashRadio la diretta dei lavori, collegandosi all’indirizzo http://www.uici.it/radio/radio.asp

Per sistemi IOS e MAC, la stringa sarà: http://94.23.67.20:8004/listen.m3u

in alternativa accedere alla nostra app Slash Radio Web di Erasmo Di Donato.

Per i possessori dell’assistente vocale Alexa di Amazon è disponibile la skill di Slash Radio Web.

I comandi sono:

– Alexa, AVVIA Slash Radio Web

Oppure

– Alexa APRI Slash Radio Web

di seguito il link di riferimento per Alexa Skill su Amazon Prime: https://www.amazon.it/dp/B07NS18BTQ/ref=sr_1_1_nodl…

ORDINE DEL GIORNO

  1. Approvazione verbali.
  2. Esame e approvazione del bilancio sociale 2021.
  3. Esame e approvazione del budget anno 2023.
  4. Esame e approvazione della relazione programmatica anno 2023.
  5. Comunicazioni del Presidente, delle signore e dei signori consiglieri.

ORDINE DEL GIORNO AGGIUNTIVO

Mozione di sfiducia al Presidente Nazionale UICI Mario Barbuto, art. 7 comma 3, lettera d) dello Statuto Sociale – discussione e votazione.

Pubblicato il 25/11/2022.

Sintesi dei lavori del Consiglio Nazionale

Autore: a cura di Vincenzo Massa e della Segreteria di Presidenza

Domenica 9 ottobre si è riunito a Roma, presso la sede della Federazione delle Istituzioni pro Ciechi, il Consiglio Nazionale in seduta straordinaria. L’incontro si è svolto in modalità mista, in presenza e su piattaforma zoom, con un solo punto all’ordine del giorno “Situazione politico associativa, azione e provvedimenti conseguenti”. Il Presidente Nazionale, Mario Barbuto, ha introdotto i lavori facendo una disamina della situazione associativa in vista delle scadenze d’autunno e quelle di fine anno. Il presidente Barbuto ha indicato come possibile strada, per superare lo stallo attuale del Consiglio Nazionale, di riattivare la commissione consiliare “verifica del programma” che suggerisca soluzioni per rilanciare l’attività dell’intera associazione. Dopo un ampio e approfondito dibattito i consiglieri nazionali Massimo Diodati, Pietro Piscitelli, Nicola Stilla, Marco Trombini hanno presentato un ordine del giorno che posto in votazione come deliberazione del Consiglio Nazionale è stato approvato all’unanimità.

Di seguito il documento:

ORDINE DEL GIORNO / DELIBERAZIONE

Il Consiglio Nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, riunito in seduta straordinaria in presenza a Roma, nonché in audio-videoconferenza, domenica 9 ottobre 2022;

UDITA la relazione del Presidente;

RILEVATA la necessità assoluta e prioritaria per l’Unione di:

mettere in sicurezza le risorse provenienti dalla legge di bilancio, relativamente a UICI, I.Ri.Fo.R., BIC, Prociechi e altri;

organizzare e onorare al meglio gli impegni associativi nazionali tra i quali: l’edizione del Premio Braille del 17 novembre presso il teatro Alla Scala, l’Assemblea Nazionale dei Quadri Dirigenti del 18 e 19 novembre, la Giornata Europea delle persone con disabilità del 3 dicembre, l’udienza privata speciale concessa dal Santo Padre in Vaticano per il 12 dicembre e la Giornata Nazionale del Braille del 21 febbraio 2023;

salvaguardare il regolare svolgimento dele attività delle Sezioni territoriali;

PRESO ATTO delle ragioni e delle indicazioni del Presidente, il quale auspica che sia espletato, in tempi brevissimi, ogni tentativo utile a una ricomposizione di uno spirito unitario e collaborativo all’interno del Consiglio Nazionale, per superare la presente situazione di stallo;

DELIBERA

la ricostituzione della Commissione consiliare di verifica del programma, attraverso una composizione ristretta di sei componenti e tuttavia equilibrata e rappresentativa delle diverse sensibilità presenti in Consiglio,

di affidare alla Commissione di cui al punto precedente l’onere di espletare ogni tentativo utile di ricomposizione dello spirito unitario e di collaborazione in seno al Consiglio Nazionale e relazionare del proprio lavoro in una prossima riunione di Consiglio straordinario da convocarsi entro domenica 13 novembre, in modo che il Consiglio stesso abbia tutti gli elementi utili a deliberare ogni successiva azione e attivare gli strumenti idonei a restituire all’Unione chiarezza e unità, nei tempi più rapidi possibile.

Il provvedimento, messo ai voti, è stato approvato all’unanimità.

Quali componenti della Commissione sono stati scelti i Consiglieri Lapietra, Lepore, Piscitelli, Sbianchi, Stilla e Trombini.

Pubblicato l’11/10/2022

Consiglio Nazionale in seduta straordinaria, urgente 9 ottobre 2022 – diretta Slash Radio

Domenica 9 ottobre dalle ore 10:00 si terrà la riunione straordinaria, urgente del Consiglio Nazionale.        

Per chi fosse interessato, sarà possibile seguire on line sulla nostra SlashRadio la diretta dei lavori, collegandosi all’indirizzo: http://www.uici.it/radio/radio.aspPer sistemi IOS e MAC, la stringa sarà: http://94.23.67.20:8004/listen.m3u in alternativa accedere alla nostra app Slash Radio Web di Erasmo Di Donato.

Per i possessori dell’assistente vocale Alexa di Amazon è disponibile la skill di Slash Radio Web.

I comandi sono:

– Alexa, AVVIA Slash Radio Web

Oppure           

– Alexa APRI Slash Radio Web

di seguito il link di riferimento per Alexa Skill su Amazon Prime: https://www.amazon.it/dp/B07NS18BTQ/ref=sr_1_1_nodl…

Pubblicato il 05/10/2022.

Risoluzione del Consiglio nazionale

Autore: Linda Legname

Care e cari soci, dirigenti e Presidenti,

lunedì 29 agosto, si è riunito in seduta straordinaria e urgente il nostro Consiglio nazionale che ha approvato a maggioranza il documento in allegato, il quale costituisce la presa di posizione ufficiale dell’Unione a proposito della vicenda elettorale che vede coinvolto il Presidente Mario Barbuto.

La discussione in Consiglio è stata ampia e approfondita, le risultanze, purtroppo, non sono andate molto più in là di un confronto tra due documenti, in alcune parti addirittura simili, intorno ai quali, però, non siamo riusciti a trovare una sintesi unitaria.

Quale vicepresidente attualmente facente funzione di presidente, in tutta coscienza, ritengo di aver seguito i passi previsti dallo Statuto sociale che voglio sinteticamente riassumere:

1) 22 agosto – immediatamente, alla riapertura della Sede nazionale dopo le ferie di agosto, diffondo un comunicato, il 109/2022 con il quale si puntualizza senza equivoci la posizione dell’Unione, con relativa presa di distanza da una candidatura personale, sebbene posta dalla nostra carica associativa più alta.

2) Nella stessa giornata convoco la Direzione Nazionale per un esame della situazione.

3) il 26 agosto, convoco, con procedura d’urgenza, il Consiglio nazionale, da tenersi nella stessa giornata di riunione della Direzione e cioè nel pomeriggio di lunedì 29 agosto. Nel frattempo pongo all’attenzione dei componenti della Direzione una bozza di risoluzione, elaborata nel solco del comunicato 109.

4) Lunedì 29, mentre la Direzione, in piena legittimità di organo e di funzione, esamina, corregge e approva la bozza di documento, da sottoporre alla valutazione del Consiglio, viene diffuso da un gruppo di consiglieri un testo differente e alternativo.

Non siamo riusciti a pervenire a una risoluzione unitaria e condivisa da tutti e questo rappresenta un grande limite. Come ho avuto occasione di dire subito dopo la votazione, “non ha vinto nessuno”.

Occorre lavorare sodo per riconquistare quella unità che fa parte delle tradizioni più nobili di questa nostra Associazione, nel rispetto di tutte le sensibilità dei nostri soci e di tutte le altre persone che, per motivi diversi, vivono anche loro la nostra realtà associativa.

Per il breve tempo a mia disposizione, io mi adopererò con ogni mezzo per farlo, rispettando puntigliosamente le regole statutarie e le prassi associative. Non consentirò alcuna delegittimazione di organi, riconoscendo a ciascuno il proprio ruolo ben preciso: Presidenza, Direzione, Consiglio, così come ho cercato di fare in questi giorni, a volte tumultuosi.

Lavoriamo, secondo le indicazioni date dal Consiglio con i suoi documenti del 9 e del 29 agosto.

Ma non solo: abbiamo tante scadenze che ci attendono e che dobbiamo saper rispettare.

Ce la faremo, con l’impegno di tutti e con il sostegno che so, nessuno di voi mi farà mancare.

Della risoluzione in allegato, vi prego di voler dare la più ampia diffusione.

Cari saluti.

Linda Legname – Vice Presidente Nazionale

Allegato:

Il Consiglio Nazionale

– prende atto della candidatura del Presidente Nazionale alle prossime elezioni politiche del 25 settembre e della sua conseguente decisione di autosospendersi dalla carica;

– ribadisce con fermezza che l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, come da Statuto, conserva e conferma in ogni momento e circostanza la propria natura di apartiticità e conseguente posizione di equidistanza da tutte le forze politiche;

– rileva altresì che nessuna prescrizione statutaria o regolamentare è stata formalmente violata da parte del Presidente nella circostanza della candidatura;

– raccomanda che l’intero corpo associativo si attivi quanto prima, attraverso le proprie sezioni territoriali e le proprie sedi regionali, per promuovere e sviluppare il più ampio confronto con tutti i candidati alle elezioni, appartenenti a qualsiasi area politica, sulla base della piattaforma programmatica approvata all’unanimità dal Consiglio Nazionale il 9 agosto scorso;

– assume impegno a valutare l’elaborazione di adeguate proposte per regolamentare e disciplinare il fenomeno presente, mediante necessarie modifiche statutarie che sappiano cogliere il tema in modo opportuno e funzionale, salvaguardando sia i diritti costituzionali dei singoli, sia la necessità di mantenere l’Unione rigorosamente equidistante da qualsiasi forza politica;

– sostiene l’opera della vicepresidente la quale sarà impegnata nella gestione dell’Associazione in questo momento delicato, grazie anche al supporto della Direzione, del Consiglio nazionale, dei presidenti regionali e territoriali, dei dirigenti e dell’intero corpo associativo;

– impegna la Presidenza nazionale a porre in essere modalità di informazione, misure di vigilanza e strumenti di intervento, sia per tutelare l’immagine dell’Unione in qualsiasi sede e contro qualsiasi tentativo di strumentalizzazione, sia per salvaguardare il profilo morale e funzionale dell’Associazione rispetto ad attività denigratorie o di diffusione di notizie palesemente false e/o infondate e tendenziose.

Roma, 29 agosto 2022.

Pubblicato il 31/08/2022.

Consiglio Nazionale 29 agosto 2022 – diretta Slash Radio

Autore: Linda Legname

Care amiche e cari amici,
lunedì 29 agosto dalle ore 15:00 si terrà la riunione straordinaria, urgente, del Consiglio
Nazionale.
Per chi fosse interessato, sarà possibile seguire on line sulla nostra Slash Radio la diretta dei
lavori, collegandosi all’indirizzo: http://www.uici.it/radio/radio.asp
Per sistemi IOS e MAC, la stringa sarà: http://94.23.67.20:8004/listen.m3u
in alternativa accedere alla nostra app Slash Radio Web di Erasmo Di Donato.
Per i possessori dell’assistente vocale Alexa di Amazon è disponibile la skill di Slash Radio Web.
I comandi sono:

Colgo l’occasione per augurare buon ascolto a tutte e tutti.

Linda Legame  – Vice Presidente Nazionale

Pubblicato il 26/08/2022.

Sintesi dei lavori del Consiglio Nazionale

Autore: a cura di Vincenzo Massa e la Segreteria di Presidenza

Il Consiglio Nazionale UICI si è riunito alle ore 15.00 del 9 agosto 2022, attraverso la piattaforma ZOOM, per discutere il documento proposto dal Presidente e dalla Direzione Nazionale per l’orientamento dell’Associazione in vista delle elezioni del 25 settembre 2022.

Il 29 luglio scorso la Direzione Nazionale ha predisposto una bozza di documento in cui vengono esposti sinteticamente i temi d’interesse che la nostra Associazione dovrà portare all’attenzione delle forze politiche e di tutti i candidati coinvolti nella prossima tornata elettorale.

I principali temi del documento sono:

– adeguamento delle indennità e delle pensioni di invalidità;

– inclusione scolastica, formazione e Diritto al lavoro con particolare riferimento a misure per favorire le persone con ipovisione lieve e media;

– strumenti e strutture di sostegno alle persone con disabilità gravi e gravissime;

– dopo di noi e caregivers familiari;

– servizi sanitari e sociali efficienti e pienamente fruibili in qualsiasi momento;

– mobilità autonoma, abbattimento delle barriere architettoniche, sensoriali, digitali e culturali;

– diffusione delle tecnologie assistive e accesso garantito al “digitale” soprattutto nella pubblica amministrazione e nelle grandi aziende di servizio;

– aggiornamento dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza);

– revisione del nomenclatore delle protesi del servizio sanitario nazionale;

– revisione della legge sul servizio civile universale e allocazione di maggiori risorse da recuperare nelle pieghe del bilancio dello Stato (redditi di cittadinanza, spese militari, ecc…);

– confronto costante con le Associazioni della disabilità a livello nazionale e territoriale nella gestione delle risorse del PNRR;

– Diritto a esercitare il proprio voto nelle competizioni elettorali in modo autonomo, indipendente e libero;

– attuazione della legge-delega sulla disabilità, con la partecipazione diretta delle Associazioni e Federazioni rappresentative, con criteri normativi omogenei relativi alla figura del Garante anche a livello territoriale.

Al termine della discussione il Presidente ha sintetizzato i contributi pervenuti da tutti gli intervenuti, ampliando così il testo del documento che, dopo accurata revisione, verrà proposto alle altre Associazioni e Federazioni della disabilità, quale elemento per una piattaforma comune di confronto.

La riunione ha avuto termine alle ore 16.45.

Pubblicato il 10/08/2022.

Sintesi dei lavori del Consiglio Nazionale

Il 22 giugno 2022 si è riunito, attraverso la piattaforma ZOOM, alle ore 15.00, il Consiglio Nazionale.

Il presidente nazionale, Mario Barbuto, saluta le signore e i signori consiglieri. Il presidente del collegio dei probiviri Fortunato Pirrotta e il nuovo presidente Regionale UICI della Sardegna Pietro Manca.

Viene approvato il verbale del 29 e 30 aprile 2022.

Viene discussa la proposta di definizione di criteri oggettivi per il rilascio della tessera a quota ridotta. La proposta, elaborata da un gruppo di lavoro del Consiglio, dopo ampia discussione, viene approvata con 20 voti favorevoli e 16 contrari, nella seguente formulazione:

Quota associativa agevolata, di € 10,00, potrà essere concessa alle seguenti categorie:

1) Soci minorenni

2) Soci che non beneficiano di alcuna indennità e/o trattamento pensionistico erogato dall’INPS con riferimento alla condizione di disabilità.

Vengono discusse le strategie associative a sostegno del lavoro e dell’occupazione di ciechi e ipovedenti. Ogni consigliere ha dato il proprio contributo ricco di spunti, riflessioni e proposte che una volta elaborate possono costituire le linee guida future dell’associazione su questo rilevantissimo e importantissimo problema.

Il Presidente propone al GdL1 di redigere una sintesi con tutte le riflessioni emerse durante la discussione, così da poterle attuare a partire dal prossimo mese di settembre.

Infine viene discusso il modo di lavorare del consigliere nel corso delle sedute.

Tutti i consiglieri danno atto di una volontà generale di mantenere un clima costruttivo e pacato, per dare al confronto il senso della maggiore utilità possibile.

La vicepresidente Linda Legname svolge quindi le seguenti comunicazioni:

Fundraising

fornisce informazioni dettagliate sulla raccolta del 5 per mille che registra una piccola crescita di consenso e di entrate e sul conto corrente speciale dedicato alle vittime della guerra in Ucraina che ha raggiunto i trentamila Euro circa.

Premio Braille

come deliberato dalla Direzione nazionale, si svolgerà il prossimo 17 novembre alle ore 20.00 al Teatro alla Scala di Milano. Seguiranno presto ulteriori, utili dettagli.

Contributo straordinario di 200 Euro.

Fornite indicazioni sugli effettivi aventi diritto.

Il Consiglio Nazionale termina i suoi lavori alle 20.30.

Sintesi dei lavori del Consiglio Nazionale

Si è riunito alle ore 16.00 del 29 aprile e alle ore 9.00 del 30 aprile, presso l’Hotel Ergife di Roma, in presenza e attraverso la piattaforma ZOOM, il Consiglio Nazionale.

Il presidente saluta le signore e i signori consiglieri, il Presidente del collegio dei probiviri Fortunato Pirrotta, le ascoltatrici e gli ascoltatori in ascolto tramite Slash Radio.

Prima di esaminare l’ordine del giorno, il Presidente ricorda con un minuto di silenzio le persone che sono venute a mancare nelle ultime settimane: Josef Stockner, Vito Romagno e l’indimenticabile Antonio Quatraro, componente del Consiglio e della Direzione nazionale.

Si passa al subentro del consigliere, primo non eletto, Vincenzo Zoccano. Il consigliere saluta tutto il Consiglio e si dice fiero di mettersi al servizio dell’Unione e della sua causa associativa.

Viene approvato il verbale della seduta del 3 febbraio 2022.

Il Presidente, illustra brevemente la relazione Consuntiva 2021, evidenziando gli eventi e i temi più significativi dell’anno.

Gli eventi più significativi

Il 21 febbraio, in collaborazione con il Club Italiano del Braille, abbiamo organizzato e svolto a Roma, sia pure solo in modalità on line, la Giornata Nazionale del Braille presso la nostra sede di via Borgognona. In quella circostanza, coincisa con l’insediamento del Governo Draghi, abbiamo avuto il piacere, l’onore e il privilegio di ospitare la prima uscita pubblica del neo ministro alle disabilità Erika Stefani, venuta di persona a trovarci in sede durante la manifestazione per portare il saluto e la parola delle istituzioni al più alto livello.

Molto suggestiva la lettura a due voci, due occhi e due mani di un brano di Maurizio De Giovanni tratto dal racconto “Il concerto dei destini fragili”, ascoltato dalla voce diretta dell’autore e della nostra Flavia Tozzi che si è alternata con lui nella lettura.

L’8 marzo, sempre in modalità on line e sempre presso la nostra sede di via Borgognona, abbiamo organizzato la giornata internazionale della donna con tante testimonianze significative e suggestive, in particolare delle nostre ragazze e studentesse di varia provenienza geografica che hanno condiviso il proprio punto di vista circa il ruolo della donna nella società d’oggi. Molto efficace e gradita inoltre, la presenza in sede dell’on. Maria Elena Boschi.

Il 28 maggio, nella sede della Federazione pro ciechi, ha avuto luogo la manifestazione “La solidarietà che costruisce”, organizzata insieme ai Lions club che hanno voluto donare ai nostri ragazzi delle scuole dispositivi didattici e informatici per un valore di oltre 50 mila euro. Preziosa si è rivelata la funzione svolta nella circostanza dai Centri di Consulenza Tiflodidattica che hanno contribuito a individuare dispositivi e destinatari tra i nostri ragazzi in ogni regione.

Significativo, tra gli altri, l’intervento del sottosegretario all’istruzione Rosario Sasso.

Il 15 giugno, nella sede nazionale della Croce Rossa Italiana, è stato sottoscritto un Protocollo d’intesa. Il Presidente della CRI Francesco Rocca, all’atto della firma, ha voluto sottolineare come il protocollo sancisca la collaborazione già attivata fin dai primi giorni del lockdown del 2020, ma introduce anche un nuovo elemento di grande rilievo, rivolto alla ricerca di progetti e percorsi nuovi per l’occupazione lavorativa delle persone con disabilità.

Il 23 giugno siamo intervenuti all’assemblea nazionale del Forum del Terzo Settore dove si sono svolte anche le votazioni per il rinnovo del Consiglio Nazionale e del portavoce.

Il 26 giugno abbiamo celebrato insieme alla Lega del Filo d’oro la quarta giornata nazionale delle persone sordocieche, rilanciando tra l’altro la necessità di provvedimenti legislativi più equi e adeguati in favore di questa specifica disabilità, soprattutto mediante una revisione della legge 107/2010 per ottenere un vero riconoscimento delle due specifiche disabilità sensoriali e adeguamento dei relativi trattamenti previdenziali e assistenziali.

L’8 ottobre la Vice Presidente, con la presenza di altri componenti della Direzione, è intervenuta a portare il saluto e la parola dell’Unione all’incontro organizzato da IAPB Italia presso la Camera di Commercio di Roma, sala Tempio di Adriano, per celebrare la “Giornata mondiale della vista”. Ospite molto gradito l’amico on. Paolo Russo che tanto si adopera accanto a noi sul tema della prevenzione, nel suo ruolo di vicepresidente della commissione interparlamentare “tutela della vista”.

Il 20 ottobre, in simultanea e in collegamento tra Messina e Roma, abbiamo celebrato la Giornata Nazionale del Cane Guida. A Messina presso il nostro Polo Nazionale per l’Autonomia Scuola di addestramento Helen Keller, dove è avvenuta in presenza di numerose famiglie affidatarie e di alcune classi di tre scuole medie cittadine. Di grande impatto emotivo la presenza delle famiglie affidatarie che si prendono cura dell’educazione dei cuccioli nel primo anno di vita e dei bambini che hanno voluto scegliere il nome dei nuovi cuccioli arrivati in quei giorni al Centro.

La vicepresidente Linda Legname, presente sul posto, ha condotto la Giornata che ha registrato la presenza di numerosi ospiti tra i quali, l’on. Francesco D’Uva e il presidente nazionale, in collegamento da Roma, numerosi parlamentari regionali e soprattutto il sindaco della città metropolitana di Messina Cateno De Luca, il quale ha annunciato la concessione gratuita di una nuova area operativa e sede per il Centro Helen Keller, al fine di favorirne l’attività e lo sviluppo.

La RAI è intervenuta in presenza alla copertura mediatica della manifestazione di Messina alla quale sono seguite, per effetto “trascinamento”, nelle settimane successive, varie presenze in trasmissioni di grande ascolto di RaiUno, RaiDue e RaiTre.

Il 30 e 31 ottobre a Roma, si è svolta l’assemblea nazionale dei quadri dirigenti, finalmente in presenza, dopo oltre due anni. All’appuntamento, nonostante la concomitante presenza dei leader mondiali del G7, sono intervenute in presenza numerose personalità della Politica che hanno voluto così onorare l’attività e l’impegno dell’Unione, riconoscendone ruolo e autorevolezza. Tra gli altri, i segretari nazionali Matteo Salvini e Giorgia Meloni, la vicesegretaria Beatrice Lorenzin, il senatore Davide Faraone e l’on. Andrea De Maria.

Il 24 novembre, in Senato, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, si è tenuto l’incontro “Fai la differenza: Ferma la violenza”, promosso dalle nostre dirigenti nazionali e dal gruppo impegnato particolarmente sul tema delle pari opportunità.

È intervenuta il ministro Stefani, oltre alle senatrici Bellone e Papateu della commissione parlamentare delle pari opportunità, per discutere, insieme a molte altre autorevoli ospiti, la condizione di disagio particolare che vivono le donne con disabilità.

Il giorno successivo, in molte città d’Italia e in collegamento nazionale con SlashRadio, coordinato dal gruppo delle pari opportunità, si è svolto un flashmob organizzato dalle dirigenti delle nostre sezioni nel corso del quale sono state pennellate di rosso le panchine, a testimonianza di una presenza e un impegno delle donne dell’Unione contro la violenza quotidiana di genere.

Il 3 dicembre abbiamo partecipato alla celebrazione della giornata internazionale della disabilità in Senato, dove è intervenuto il presidente nazionale e alla Camera con la presenza del vicepresidente Nazionale Irifor Vincenzo Massa.

Sempre il 3 dicembre si è svolto il premio Braille, nella suggestiva cornice del teatro Ghione, portando alla ribalta i temi dello Sport e della Solidarietà in un mix di particolare forza soprattutto in tempi di rilancio e di sostegno. Il premio è andato al Comitato Italiano Paralimpico e alla Croce Rossa Italiana, mentre una speciale menzione è stata riservata al Comitato Olimpico Nazionale Italiano. CIP e CRI, negli anni terribili della pandemia, hanno saputo interpretare al meglio il momento vissuto dal Paese, mediante la freschezza energica dello sport quale simbolo di resistenza e resilienza e la Solidarietà espressa dai volontari che in tante difficili circostanze, sono stati vicini ai nostri soci e rappresentati per fronteggiare le vicissitudini della vita quotidiana soprattutto al tempo del lockdown da coronavirus.

Il 13 dicembre, giornata nazionale del cieco, si è svolta, in modalità a distanza, la conferenza dell’Osservatorio Nazionale della Disabilità con l’intervento dei ministri Stefani e Orlando e del Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Il 15 dicembre, infine, tramite la piattaforma Zoom, si è ripetuta per il secondo anno la simpaticissima “tombola on line” per i ragazzi alla quale hanno partecipato circa 500 giocatori che hanno dato vita a un paio d’ore di serena allegria che si è diffusa lungo la penisola attraverso i canali digitali della nostra rete.

Viene quindi illustrata, dal Responsabile dell’Amministrazione Fabio Serio, la relazione al Bilancio di esercizio 2021 accompagnato dal verbale N. 15 del 12/04/2022 redatto dall’Organo di Controllo che esprime parere favorevole e dalla relazione di missione 2021.

Il bilancio, composto da Stato Patrimoniale e Rendiconto e Relazione di missione, rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria, nonché il risultato economico dell’esercizio e corrisponde alle risultanze delle scritture contabili.

L’esercizio 2021 si è svolto nel segno dell’equilibrio e della stabilità gestionale che hanno consentito l’attuazione delle attività associative programmate, nonostante l’incombere della pandemia da Covid che ha causato molte difficoltà nella erogazione dei servizi.

Dopo un ampio e approfondito dibattito dove, accanto alle voci di consenso, largamente maggioritarie, si sono uditi alcuni interventi critici, i tre documenti vengono approvati a maggioranza con 33 voti favorevoli, 11 astenuti e un non votante.

Si passa quindi alla discussione sulle iniziative in favore delle persone con disabilità visiva colpite dalla guerra in Ucraina.

Accoglienza, assistenza, supporto psicologico, linguistico, istruzione, assistenza medica, ospitalità presso i nostri istituti e quant’altro necessario per aiutare i profughi provenienti dall’Ucraina a vivere con dignità nel nostro Paese.

Queste, alcune delle proposte che sono scaturite dal dibattito nel quale è stata annunciata anche l’apertura di un conto corrente bancario speciale istituito dalla Direzione Nazionale, destinato alla raccolta fondi per sostenere una missione di pace e umanità.

Barbara Leporini è stata nominata a larghissima maggioranza, componente della Direzione Nazionale, su proposta del Presidente, accolta dal Consiglio con un solo voto contrario e un astenuto.

Il Consiglio affronta la discussione sulla tessera associativa agevolata. I consiglieri danno il proprio contributo con proposte e riflessioni tra le quali la completa abolizione, raccomandando comunque l’adozione di procedure chiare, agili e di semplice applicazione. Al riguardo il Presidente comunica che convocherà presto un Consiglio Nazionale monotematico per giungere a una decisione definitiva.

Il Consiglio Nazionale termina alle ore 13.15 di sabato 30 aprile.

Pubblicato il 05/05/2022.

Consiglio Nazionale 26-27 novembre 2021: diretta Slash Radio

Autore: Mario Barbuto

Care amiche e cari amici,

venerdì 26 novembre si terrà la riunione del Consiglio Nazionale.

I lavori si svolgeranno dalle ore 16:00 alle ore 19:30 di venerdì 26 novembre e proseguiranno dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 19:30 di sabato 27 novembre.

Per chi fosse interessato, sarà possibile seguire on line sulla nostra SlashRadio la diretta dei lavori del Consiglio Nazionale collegandosi all’indirizzo http://www.uici.it/radio/radio.asp

Per sistemi IOS e MAC, la stringa sarà: http://94.23.67.20:8004/listen.m3u

in alternativa accedere alla nostra app Slash Radio Web di Erasmo Di Donato.

Per i possessori dell’assistente vocale Alexa di Amazon è disponibile la skill di Slash Radio Web.

I comandi sono:

– Alexa, AVVIA Slash Radio Web

Oppure           

– Alexa APRI Slash Radio Web

di seguito il link di riferimento per Alexa Skill su Amazon Prime: https://www.amazon.it/dp/B07NS18BTQ/ref=sr_1_1_nodl%E2%80%A6

Colgo l’occasione per augurare buon ascolto a chi vorrà ascoltarci.

Mario Barbuto – Presidente Nazionale

Pubblicato il 25/11/2021.