Partecipazione incontro internazionale giovanile ad Alicante, Spagna: 3-7 luglio 2019

(scadenza invio candidature 28 aprile 2019)

La O.N.C.E. (Organizzazione Nazionale Spagnola dei Ciechi) organizza dal 3 al 7 luglio 2019, presso il Centro di Risorse Didattiche (Centro de Recursos Educativos-CRE) di Alicante, un Incontro Internazionale Giovanile a cui ha generosamente invitato l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti a prendere parte con un gruppo composto da giovani con disabilità visiva, di età compresa tra i 14 e 17 anni, e alcune figure adulte di supporto.
I partecipanti avranno la possibilità di prendere parte ad attività di carattere ludico-ricreativo, come ad esempio escursioni, una visita a un parco divertimento tematico, attività in spiaggia, canottaggio e stand up paddle: il gruppo, composto da ragazzi provenienti da Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito, avrà inoltre l’opportunità di essere ricevuto dal Sindaco presso il municipio di Alicante.
Per sostenere i nostri ragazzi nella partecipazione a questa iniziativa, si ritiene importante affiancare loro degli adulti che abbiano maturato esperienza in attività dedicate ai giovani con disabilità visiva e che abbiano una conoscenza della lingua inglese sufficiente (almeno B1): costoro potranno lavorare in team insieme ai facilitatori degli altri gruppi.
Si invitano, pertanto, coloro che desiderino candidarsi a formalizzare la propria manifestazione di interesse compilando la scheda allegata in fondo e inviandola, entro il 28 aprile 2019, all’indirizzo: archivio@irifor.eu con copia a inter@uiciechi.it, email dell’Ufficio Relazioni Internazionali UICI.
Le spese di vitto, alloggio e attività di tutti i partecipanti giovani e adulti saranno a carico della O.N.C.E. mentre l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti coprirà le spese di viaggio dei facilitatori; ai facilitatori selezionati non potrà essere riconosciuto un compenso, ma sarà rilasciato, su richiesta, un attestato che documenti il contributo fornito per la buona riuscita dell’incontro.

Dichiarazione di interesse a partecipare

Microsoft: webinar gratuiti sull’accessibilità dei suoi prodotti

Mercoledì 17 aprile 2019 Microsoft inaugurerà la nuova serie di webinar in lingua inglese “Accessibility Learning”. La partecipazione a questi webinar è gratuita ed aperta a tutti.
L’obiettivo di Microsoft è di far conoscere meglio le funzioni accessibili dei suoi più recenti prodotti per lo studio e per il lavoro. Il seminario del 17 aprile andrà in onda per l’Italia dalle 22.00 alle 23.00 e sarà dedicato a OneNote, il blocco appunti digitale. Per partecipare è necessario iscriversi tramite un apposito form disponibile, insieme a informazioni dettagliate su ciascun webinar, alla pagina:
https://sway.office.com/ofnj0y3PT7dnqb0Z?ref=Link. Durante il webinar sarà possibile porre domande legate all’accessibilità del prodotto e fornire dei suggerimenti. Chi lo desiderasse, può rendere noto all’Ufficio Relazioni Internazionali (inter@uiciechi.it) la sua partecipazione all’iniziativa.

Incontro internazionale giovanile ad Alicante, Spagna: 3-7 luglio 2019

La O.N.C.E. (Organizzazione Nazionale Spagnola dei Ciechi) organizza quest’anno presso il Centro di Risorse Didattiche (Centro de Recursos Educativos-CRE) di Alicante, un incontro internazionale giovanile, che prevede l’arrivo il 3 luglio e la partenza il 7 luglio.
I partecipanti avranno la possibilità di prendere parte ad attività di carattere ludico-ricreativo come ad esempio escursioni, una visita a un parco divertimento tematico, attività in spiaggia, canottaggio e stand up paddle. Il gruppo, composto da ragazzi provenienti da Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito, avrà l’opportunità di essere ricevuto dal sindaco presso il municipio di Alicante.
Tutte le attività si svolgeranno in inglese, si richiede pertanto un livello linguistico sufficiente (almeno B1). Altra condizione importante per la partecipazione a questa iniziativa è l’essere in possesso di una ragionevole autonomia nelle attività della vita quotidiana e nella mobilità (ossia la capacità di muoversi in un ambiente dopo averlo conosciuto).
L’Unione potrà inviare un ampio gruppo di giovani con un’età compresa tra i 14 e i 17 anni che saranno accompagnati da alcuni adulti per sostenerli nell’arco dell’intera attività.
Saranno a carico dei partecipanti le proprie spese di viaggio, mentre la O.N.C.E coprirà le spese di vitto, alloggio e attività.
I ragazzi/e che desiderano candidarsi dovranno far pervenire all’Ufficio Relazioni Internazionali all’indirizzo: inter@uiciechi.it la seguente documentazione entro mercoledì 17/04/2019:
– modulo di iscrizione allegato in calce, debitamente compilato;
– dichiarazione di assenso da parte dell’esercente la potestà parentale alla candidatura del/la ragazzo/a all’iniziativa, completata dai dati anagrafici e dall’indicazione della disabilità visiva come da verbale di accertamento sanitario di cecità civile, da un numero di telefono e un indirizzo e-mail di contatto.

Modulo di iscrizione

Campus Internazionale sulla Comunicazione e l’Informatica per giovani ciechi e ipovedenti – ICC 2019 in Regno Unito

Anche quest’anno la nostra Unione desidera partecipare al Campus Internazionale sulla Comunicazione e l’Informatica per giovani ciechi e ipovedenti – ICC (http://www.icc-camp.info/).

L’edizione 2019 si terrà a Hereford (Regno Unito) dal 22 al 31 luglio 2019, e accoglierà numerose delegazioni provenienti da tanti Paesi europei ed extraeuropei, tra le quali il nostro gruppo di giovani italiani con disabilità visiva tra i 16 e i 20 anni con il loro coordinatore e un assistente vedente. Possibili eccezioni ai limiti di età saranno valutate caso per caso. In allegato, una comunicazione di dettaglio contenente ulteriori informazioni sul Campus, importante esperienza per la crescita e la socializzazione dei nostri ragazzi.

Per proporre la propria candidatura a partecipare al campus occorrerà inviare:
• i propri dati personali (nome e cognome, data di nascita, visus, recapito email e telefonico, indirizzo di residenza)
• un testo in lingua inglese di almeno 200 parole con una propria presentazione, hobbies, preferenze, motivazioni, ecc…
Prego di scrivere al Coordinatore Nazionale per ICC 2019 Alessandro Bordini a info@alessandrobordini.com e in copia a Francesca Sbianchi, Coordinatrice del nostro Ufficio Relazioni Internazionali a inter@uiciechi.it al più presto e comunque preferibilmente entro il 10 aprile 2019.

Allegato:Allegato al comunicato 40

Iniziativa di cooperazione internazionale – raccolta materiali tiflodidattici e per l’autonomia

Nel quadro del rafforzamento e dell’ampliamento delle attività internazionali dell’Unione e nella consapevolezza che la nostra risposta alle richieste di sostegno da parte delle associazioni consorelle all’estero richiede interventi di aiuto solidale che contribuiscano anche alla crescita delle loro capacità (capacity building), in modo da assicurare ai risultati delle nostre iniziative efficacia e sostenibilità, l’Unione lancia una raccolta di materiali tiflodidattici e per l’autonomia quotidiana a favore di due associazioni di ciechi dell’estero con cui la nostra Unione ha un legame particolare: la prima è l’Unione dei Ciechi d’Albania, con cui l’Unione da molti anni ha iniziato un percorso di accompagnamento, e la seconda è l’Unione Nazionale delle Associazioni per la Promozione dei Ciechi e degli Ipovedenti in Burkina Faso, con cui l’Unione ha di recente firmato un accordo di gemellaggio che stimola l’Unione ad intervenire in questo paese africano con interventi diversificati, tra cui la presente raccolta materiali da destinare al centro per bambini non vedenti di Tenkodogo.

Entrambi gli enti hanno specificato quali sono gli strumenti di cui hanno bisogno e che si trovano elencati nei documenti consultabili in calce. I materiali, che potranno essere anche usati purché in buono stato, dovranno essere spediti presso la Sezione territoriale di Firenze dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS, sita in via Fibonacci 5 a Firenze, entro il 15 aprile 2019. Sul pacco dovrà essere chiaramente indicata la dicitura “Raccolta materiali”. Per eventuali ulteriori chiarimenti potete sempre chiamare il Presidente della Sezione di Firenze Nicolò Zeppi al numero 335-402558, oppure Giorgio Ricci al numero 335-201895.

allegato 1
allegato 2

Scambio giovanile internazionale in Bulgaria, 12 – 19 aprile 2019

È con piacere che trasmettiamo l’invito del gruppo di giovani VIEWS Italia – UICI a partecipare a uno scambio giovanile internazionale sullo storytelling e la cittadinanza attiva. Il progetto è coordinato dalla Fonsazione Vizioner di Sofia (Bulgaria) in partenariato con l’associazione Views International (www.viewsinternational.eu) (www.viewsinternational.eu) e si terrà nella città di Sandanski (Bulgaria) dal 12 al 19 aprile 2019. La scadenza per le candidature è il 10 marzo 2019.

Si riportano di seguito le informazioni necessarie:

Views International Summer camp 2019 “Revise your story”

Raduno giovanile Internazionale, Sandanski (Bulgaria), 12/04/2019-19/04/2019

Ti piacerebbe svolgere un’attività con altri partecipanti europei all’estero? Sei interessato al tema dello storytelling e vorresti migliorare le tue competenze al riguardo? Allora questo progetto è quello che fa per te. Stiamo cercando partecipanti aperti, motivati a scoprire nuove cose e interessati al tema dello storytelling e della cittadinanza europea attiva.

Nel quadro del programma Erasmus+ (www.erasmusplus.it), la Vizioner Foundation di Sofia (Bulgaria), in partenariato con l’associazione Views International (www.viewsinternational.eu) organizza dal 12 al 19 aprile 2019 uno scambio giovanile internazionale dal titolo “Revise your Story”.

All’incontro parteciperanno giovani dai 18 ai 30 anni, vedenti e con disabilità visiva, provenienti da Belgio, Bulgaria, Italia, Slovenia e Turchia.

Temi del raduno giovanile

Tramite discussioni, lavori creativi di gruppo e giochi di ruolo, saranno approfonditi gli aspetti fondamentali dello storytelling, tra i quali tecniche di memorizzazione, recitazione, linguaggio del corpo, ascolto attivo, improvvisazione, formulare e ricevere critiche costruttive, catturare e mantenere l’attenzione del pubblico. I partecipanti avranno  l’opportunità di capire come esso possa  essere utile sia in ambito personale, sia professionale sia, nello specifico, nell’empowerment delle persone con disabilità. Inoltre, lo storytelling  permetterà anche di comprendere meglio ed apprezzare le altre culture.

Infine, verranno proposte numerose visite culturali a importanti luoghi della città di Sandanski.

Il raduno prevede l’integrazione tra ragazzi vedenti e non, in un clima dove la diversità, anche  culturale, sarà un aspetto arricchente e non pregiudicante.

La socializzazione, la cooperazione, la condivisione di esperienze e il lavoro in gruppo saranno quindi favoriti.

Si realizzeranno inoltre attività culturali, tra le quali presentazioni di ogni paese partecipante con la sua lingua, cultura, tradizioni ecc.;

Non mancheranno momenti per la socializzazione e serate a ritmo di musica!

Obiettivi

I principali obiettivi dello scambio giovani sono:

  • Fare in modo che le competenze acquisite possano essere utili sia dal punto di vista professionale, sia personale;
  • Aumentare l’autostima dei partecipanti e la loro fiducia in se stessi;
  • Creare un ambiente di apprendimento informale accessibile ed inclusivo;
  • Incoraggiare lo scambio culturale presentando tradizioni nazionali ed esplorando la cittadinanza europea attiva attraverso workshop interattivi sui temi europei.

Revise your Story

Un’opportunità unica per:

  • Fare amicizia con ragazzi provenienti da diversi paesi europei!
  • Migliorare le proprie competenze comunicative!
  • Acquisire maggiore fiducia in sé stessi!
  • Aumentare la stima di sé e nelle proprie potenzialità!
  • Scoprire e aumentare la propria creatività!
  • Migliorare il proprio inglese e parlare altre lingue conosciute!
  • Condividere e scambiarsi esperienze multiculturali!

La lingua ufficiale dello scambio è l’inglese. Una sufficiente conoscenza di questa lingua sarà un requisito fondamentale per partecipare ed essere in grado di vivere pienamente l’esperienza.

Le spese di vitto e alloggio e i costi per le attività previste durante il soggiorno saranno interamente coperte dal finanziamento europeo. Per quanto riguarda le spese di viaggio, per ogni partecipante saranno rimborsate fino a un massimo di €170,00 (accettati solo biglietti aerei di classe economica o biglietti ferroviari di seconda classe).

Composizione del gruppo

All’incontro, ogni paese può partecipare con un gruppo composto da sei persone: quattro con disabilità visiva (non vedenti o ipovedenti) e due vedenti; i partecipanti saranno cinque, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, mentre l’altra persona avrà il ruolo di group leader, per cui non è previsto un limite di età.

Profilo dei partecipanti

Qualità fondamentale dei partecipanti è voler lavorare in gruppo e stare insieme. I giovani partecipanti dovranno:

  • essere attivi;
  • essere disposti a prendere attivamente iniziative;
  • essere comunicativi;
  • voler apprendere nuove cose sui temi del progetto;
  • essere disposti al lavoro di squadra con altri cittadini europei;

Dato che il numero di posti è limitato, chi fosse interessato è pregato di entrare in contatto con il gruppo Views Italia mandando una email a:

info@viewsitalia.com

entro e non oltre il 10/03/2019 indicando:

– nome e cognome;

– Luogo e data di nascita;

– indirizzo e recapito telefonico;

– indirizzo email e, se in possesso, indirizzo MSN e/o Skype;

– visus: non vedente assoluto, ipovedente o vedente;

– (Per i partecipanti disabili visivi): hai mai frequentato corsi di Autonomia personale e/o orientamento e mobilità? Se si in che città? Puoi fornirci il nome dell’istruttore?

– (Per i partecipanti disabili visivi): si utilizza il bastone bianco, il cane guida o altro?

– (Per i partecipanti disabili visivi): indicare la sezione Uici o altra associazione di appartenenza;

– altre informazioni che si ritengano essere utili (es. difficoltà aggiuntive oltre alla disabilità visiva, necessità particolari e così via).

Al fine di valutare la conoscenza della lingua inglese, si chiede di inviare un testo che non superi le 300 parole, il quale dovrà contenere:

  • una breve descrizione di sé (chi sono, hobbies, studi o attività lavorativa etc…);
  • una breve descrizione delle precedenti esperienze in attività internazionali;
  • le proprie motivazioni nel voler prendere parte al raduno.

Per la scelta dei partecipanti si terrà conto di un adeguato livello di inglese dimostrato (accertato tramite il testo redatto da ogni candidato).

Al fine di garantire una equilibrata composizione del gruppo, verrà tenuto conto del livello di autonomia personale e orientamento, nonché dell’equilibrio di genere, ovvero la partecipazione in egual misura di uomini e donne.

Infine, nell’eventualità che tra gli interessati vi siano giovani appartenenti al gruppo Views Italia, essi avranno la priorità di partecipazione sugli altri candidati in quanto, nei mesi scorsi, hanno avuto un ruolo attivo nel gruppo e sostenuto la membership all’organizzazione coordinatrice del progetto.

La scelta dei partecipanti tra i candidati sarà effettuata dall’insieme dei membri del gruppo Views Italia secondo i criteri indicati sopra e verrà comunicata tramite e-mail.

Chi desideri informazioni più dettagliate può contattare Anna Rita de Bonis telefonando al numero 347 17 66 039.

Poiché all’incontro partecipano anche coetanei vedenti, si prega dare la massima diffusione  anche ad amici, fratelli e conoscenti che potrebbero essere interessati all’iniziativa. Le modalità di iscrizione e selezione sono le medesime dei partecipanti con difficoltà visive.

Vi aspettiamo numerosi!

I membri del gruppo views Italia: Anna Rita de Bonis, Giulia Pagoni, Vanessa Cascio, Marialaura Uberti, Lucia Armano, Samuele Frasson

Vacanza-studio estiva in Spagna per il perfezionamento della lingua inglese

Scadenza candidature: 28/03/2019

La O.N.C.E. (Organizzazione Nazionale Spagnola dei Ciechi) ha programmato anche per quest’anno una vacanza-studio per il perfezionamento della lingua inglese che si svolgerà nella deliziosa cittadina di Pontevedra, in Galizia, e rivolge all’Unione il suo invito a selezionare alcuni giovani ciechi e ipovedenti italiani che avranno la possibilità di vivere questa esperienza coprendo solo i costi di viaggio. L’arrivo dei partecipanti a Pontevedra è previsto nel pomeriggio del 28 luglio e la partenza il 9 agosto 2019, possibilmente dopo le 14.00.

Potranno candidarsi per la partecipazione al soggiorno giovani ciechi o ipovedenti di età compresa tra i 15 e 17 anni (che abbiano già compiuto 15 anni alla data del 28 luglio 2019 e che non abbiano ancora compiuto 18 anni alla data del 10 agosto 2019) e che siano in possesso di un livello di conoscenza della lingua inglese B1 – B2. Per garantire la partecipazione di candidati adeguatamente qualificati, si invita caldamente a inviare unicamente le candidature di quei ragazzi che possiedano effettivamente il livello di competenza linguistica indicato, o che comunque si prevede avranno svolto con profitto il programma grammaticale indicato nell’allegato entro la fine del mese di aprile p.v.

Durante il soggiorno i partecipanti seguiranno un corso intensivo di inglese di livello intermedio-alto (60 ore), oltre a partecipare a varie attività ludico-sportive e culturali.

A carico dei partecipanti resteranno le spese di viaggio dal luogo di residenza fino all’aeroporto di Vigo, l’aeroporto più vicino a Pontevedra, e ritorno. Le spese di soggiorno, di studio e il transfer da e per l’aeroporto di Vigo al/dal Centro Risorse Educative della O.N.C.E. a Pontevedra, dove i ragazzi soggiorneranno e praticheranno parte delle attività, sono a carico della O.N.C.E.

Come requisito imprescindibile, il possesso delle abilità linguistiche per accedere al corso dovrà essere attestato dall’insegnante di lingua inglese della scuola di provenienza di ciascun candidato sulla base dello schema grammaticale riporto di seguito:
Schema grammaticale

In fase di selezione, sarà comunque somministrato ai candidati un test scritto a distanza e gli idonei verranno contattati telefonicamente da un esaminatore per la definizione di una graduatoria di merito, in base alla quale verranno selezionati i partecipanti.

Altra condizione importante per la partecipazione alla vacanza-studio è l’essere in possesso di una ragionevole autonomia nelle attività della vita quotidiana e nella mobilità (ossia la capacità di muoversi in un ambiente dopo averlo conosciuto).

I candidati dovranno far pervenire all’Ufficio Relazioni Internazionali all’indirizzo
inter@uiciechi.it
la seguente documentazione entro giovedì 28/03/2019:

– dichiarazione di assenso da parte dell’esercente la potestà parentale alla candidatura del/la ragazzo/a alla vacanza-studio di cui al presente comunicato, completata dai dati anagrafici e dall’indicazione della disabilità visiva come da verbale di accertamento sanitario di cecità civile, da un numero di telefono e un indirizzo e-mail di contatto.
– attestato dell’insegnante di lingua inglese della scuola di provenienza del candidato relativo al buon grado di possesso da parte di quest’ultimo delle competenze linguistiche indicate nell’allegato schema. L’attestato, che deve essere sottoscritto dall’insegnante e che può essere rilasciato su carta libera, deve indicare in maniera leggibile: nome e cognome dell’insegnante, nome e tipo di scuola frequentata dal candidato, anni di studio della lingua inglese del candidato presso quell’istituto.
– copia di eventuali certificati o diplomi che attestino lo studio della lingua inglese da parte del candidato anche presso altri istituti (scuole di lingue, etc.) con l’indicazione del livello del corso frequentato.

Scambio internazionale giovanile sull’accessibilità delle città europee finanziato dal programma Erasmus+

Perugia, marzo 2019 (scadenza invio candidature 20 febbraio)

L’Associazione di promozione sociale Kora ha chiesto all’Unione il sostegno nella diffusione dell’annuncio per la ricerca di 8 persone, tra partecipanti con disabilità visiva (almeno 3) e partecipanti vedenti, interessate a prendere parte allo scambio internazionale giovanile “One look, one culture”.

Durante lo scambio si avrà l’opportunità di discutere sull’accessibilità delle città europee per le persone cieche e ipovedenti dal punto di vista culturale, sociale e dell’ambiente costruito e di apprendere in che modo creare le condizioni di lavoro adatte in un gruppo multiculturale, in cui alcuni membri potrebbero avere bisogni speciali. Ci sarà anche la possibilità di condividere culture, tradizioni e piatti tipici, non tralasciando momenti ludici.

Lo scambio si svolgerà dal 19 al 28 marzo 2019 in Umbria, nella città di Perugia, in lingua inglese. Si richiede pertanto un livello linguistico sufficiente (almeno B1).

I costi di viaggio sono a carico dei partecipanti. Si prevede inoltre il pagamento di una quota di 70 euro. Il finanziamento del programma comunitario ERASMUS+ coprirà i costi di vitto, alloggio e attività delle persone selezionate. I candidati dovrebbero preferibilmente avere un’età compresa tra i 18 e i 25 anni, ma sono ammesse deroghe fino a un’età massima di 30 anni. A due dei selezionati potrebbe essere chiesto di assumere l’incarico di capogruppo.

Ulteriori informazioni sono reperibili nella scheda informativa sotto riportata. Gli interessati potranno candidarsi inviando il modulo di iscrizione debitamente compilato, entro il 20 febbraio 2019 all’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Unione all’email: inter@uiciechi.it.

Scheda informativa

Modulo di iscrizione

Concorso del Forum Europeo della Disabilità (EDF) – scadenza 31 gennaio 2019

Appello per presentazione esempi buone prassi sull’occupazione dei giovani con disabilità

Il Forum Europeo della Disabilità (European Disability Forum – EDF) ha pubblicato un appello per la presentazione di buone prassi sull’occupazione dei giovani con disabilità, rivolto ad aziende e imprese che offrono lavoro ai giovani con disabilità nel libero mercato del lavoro, nonché a iniziative/servizi che forniscono assistenza a tali giovani nel collocamento al lavoro aiutandoli a trovare un’occupazione adeguata che permetta loro di utilizzare al meglio le proprie capacità e i propri talenti.

La fase conclusiva del concorso si terrà nel corso di una conferenza, organizzata dal Comitato Giovani EDF, sull’occupazione dei giovani con disabilità (fisica, sensoriale, intellettiva, psicosociale, ecc.), che si terrà il 23 marzo 2019 a Bucarest, in occasione della riunione del Direttivo EDF convocata nella stessa sede.

La conferenza, che prevede la partecipazione di rappresentanti dei Consigli Nazionali della Disabilità di tutta Europa e delle Organizzazioni europee delle Persone con Disabilità che fanno parte dell’EDF, nonché di decisori politici e datori di lavoro, è volta non solo a esplorare le barriere che i giovani con disabilità si trovano ad affrontare quando si propongono sul libero mercato del lavoro, ma soprattutto a presentare esempi di buone prassi che mettano in luce in che modo è possibile promuovere un’occupazione realmente inclusiva e accessibile per le persone con disabilità, a beneficio, in particolare, dei giovani fino ai 35 anni.

Il Comitato Giovani EDF, in collaborazione con il Comitato Esecutivo EDF, si occuperà di selezionare, tra tutte le candidature pervenute, le prassi finaliste. Nel corso della conferenza, i partecipanti esprimeranno il loro voto sulle candidature giunte alla fase finale, scegliendo in tal modo l’esempio di buone prassi vincente e l’azienda/impresa/iniziativa/servizio che l’ha promossa e messa in atto riceverà il riconoscimento ufficiale dell’EDF.

Coloro che hanno presentato le prassi finaliste saranno invitati a partecipare alla conferenza del 23 marzo e l’EDF si farà carico delle loro spese di viaggio e di pernottamento per una notte in hotel.

Per poter partecipare al concorso, è necessario compilare il modulo in lingua inglese scaricabile di seguito e inviarlo entro il 31 gennaio 2019 all’EDF, all’indirizzo email haydn.hammersley@edf-feph.org, e in copia al nostro Ufficio Relazioni Internazionali (inter@uiciechi.it), con oggetto “Good practices in employment for young persons with disabilities”.

Modulo

Corso introduttivo internazionale sulle tecniche del sound design per non vedenti finanziato dal programma ERASMUS+, Novi Sad (Serbia): febbraio 2019

La YMCA Parthenope Onlus ricerca una persona con disabilità visiva interessata a seguire un corso introduttivo sulle tecniche del sound design finalizzato ad aprire nuove prospettive occupazionali in questo settore alle persone con disabilità visiva.
Il corso si terrà in lingua inglese dall’8 al 16 febbraio 2019 nella città di Novi Sad in Serbia.
Il finanziamento del programma comunitario ERASMUS+ coprirà i costi di vitto, alloggio e attività della persona selezionata e di un suo accompagnatore vedente, i loro costi di viaggio (in classe economica) saranno invece rimborsati fino a un massimo di 275,00 euro ciascuno. Non sono previsti limiti di età per la candidatura, ma è necessaria una buona conoscenza della lingua inglese (almeno livello B2) e verrà accordata priorità ai candidati che abbiano esperienza in ambito musicale.
Ulteriori informazioni sono reperibili sulla scheda informativa (in lingua inglese) reperibile sul sito al seguente link: https://www.uiciechi.it/Documentazione/Circolari/TestoCirc.asp?id=5862. Gli interessati potranno candidarsi compilando il modulo di iscrizione e inviandolo entro il 17 gennaio 2019 all’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Unione all’email: inter@uiciechi.it.