Torino – Notiziario audio 011News n. 3-2020

Al seguente link potete ascoltare la nuova edizione del notiziario audio 011NEWS, n. 3/2020 di venerdì 24/1/2020:

https://www.uictorino.it/wp-content/uploads/2020/01/011NEWS-2020-03.mp3  

In primo piano:

– Dopo le biciclette a flusso libero, arrivano i monopattini, nuovo ostacolo per le persone con disabilità visiva. Chiesto un incontro con l’assessore comunale alla mobilità, Maria Lapietra;

– Progetto “Trattami bene”: i responsabili della nostra Unione interverranno come docenti a un corso di formazione per il personale sanitario organizzato dalla Città della Salute. Tra i temi, umanizzazione delle cure e accoglienza delle persone disabili;

– Arriva Dot Watch, un orologio dal quadrante in braille, che consente di leggere l’ora, rispondere al telefono e ai messaggi. Potremo scoprirlo, insieme ad altre tecnologie assistive, nel corso di una dimostrazione organizzata dal Comitato Informatico UICI Torino.

Buon ascolto!

Livorno – 1° Edizione Concorso Letterario

In occasione della celebrazione del Centesimo anniversario della fondazione dell’Unione italiana Ciechi e Ipovedenti che si terrà nel 2020, la sezione dell’Unione di Livorno bandisce un concorso letterario a premi sul tema IL BUIO.

REGOLAMENTO:

Art. 1 Il Concorso è aperto a tutti coloro che hanno età non inferiore ai 18 anni, residenti nell’ambito del territorio della regione Toscana.

Art. 2 Gli elaborati dovranno consistere in racconti che avranno come tema IL BUIO, è consentita una  lunghezza massima di12.000 caratteri spazi compresi,  si precisa che essi dovranno essere inviati via e-mail in formato WORD.

Art. 3 Sono ammessi all’esame della giuria solo lavori inediti.

Art. 4 L’opera dovrà essere inviata in allegato ad una e-mail che il  partecipante  invierà all’indirizzo centenariouici@gmail.com entro e non oltre il 31 Gennaio. Sempre in allegato dovrà essere contestualmente inviata la scheda partecipazione di seguito esposta, debitamente compilata e firmata.

Nel corpo dell’e-mail dovrà essere solo richiamato il nome del concorso.

Nel racconto in allegato NON DOVRÀ ESSERE IN ALCUN MODO INDICATO IL NOME DELL’AUTORE

Art. 5 La partecipazione al concorso è del tutto gratuita.

Art. 6 Il giudizio della giuria è insindacabile.

Art. 7 La commissione valutatrice, composta da operatori e operatrici del settore letterario, sceglierà 20 racconti che saranno pubblicati in un’antologia.

Dalla stessa commissione saranno inoltre scelti i 3 racconti giudicati migliori.

In ultimo i soci dell’Unione Italiana Ciechi di Livorno decideranno a quali di questi tre racconti sarà attribuito il primo, secondo e terzo premio.

Art. 8 La cerimonia di premiazione si terrà in occasione della Notte Viola, una notte di eventi e manifestazioni dedicati all’anniversario dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti che si terrà a Livorno in data da precisare.

 In tale occasione verranno consegnati i seguenti premi:

1° classif. 200 euro

2° classif. 100 euro

3° classif 50 euro

Art. 9 La partecipazione al concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

Di seguito l’allegato:

scheda di partecipazione

Slash Radio Web – “Conversazioni d’arte”: giovedì 30 Gennaio 2020 ore 15.00-17.30

Per il ciclo: Di moda. Culture e società attraverso l’abito e non solo

‘La moda passa, lo stile resta’. Tendenze contemporanee tra Otto e Novecento

Il 30 gennaio 2020, dalle 15.00 alle 17.30, andrà in onda su SlashRadio Web: ‘Conversazioni d’arte’.

Il quarto appuntamento del nuovo ciclo avrà come tema: ‘Tendenze contemporanee tra Otto e Novecento’.

La trasmissione sarà l’occasione per gli ascoltatori di scoprire collezioni e arredi di un villino del 1901, attualmente sede de il Museo Boncompagni Ludovisi a Roma, un luogo dedicato alle arti decorative, al costume e alla moda dei secoli XIX e XX.

Attraverso gli abiti di celebri stilisti, i dipinti e le sculture degli artisti dell’Ottocento e del Novecento, ripercorreremo la storia della Moda e delle sue trasformazioni a cavallo tra i due secoli.

Un allestimento che consente di parlare anche di alcune donne importanti come Palma Bucarelli, storica Soprintendente della Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma, della quale è presente una ricca donazione di abiti e accessori; la Regina Margherita e Amalia Prandi Ribighini, direttrice della Scuola ‘Margherita di Savoia’, di cui il Museo conserva i manufatti come importante testimonianza materiale delle trasformazioni nell’educazione e nel lavoro femminile.  

A seguire un focus dedicato alla nascita dell’haute couture o ‘alta moda’: alla lettera ‘arte della sartoria’. Ossia la creazione di abiti esclusivi per il loro processo di creazione e realizzazione, oltre che per la materia prima usata, un dettaglio importante che spiega il valore artigianale del prodotto finito.

Un ulteriore approfondimento riguarderà gli esordi, negli anni Cinquanta, della moda italiana a Firenze e a Roma. Moda che, grazie alla presenza nei salotti fiorentini e romani, di attrici, principesse e first ladies si diffonderà ulteriormente con un crescendo di nuove sartorie, apparse già dopo la guerra, ma divenute importanti realtà di una raffinata tradizione locale di alto artigianato.

Nel corso della puntata sarà dedicato spazio anche agli archivi della moda e al loro vastissimo e multiforme materiale a testimonianza di due aspetti importanti di questo settore: la creatività e l’ imprenditorialità. Accanto alla tradizionale documentazione che racconta l’aspetto amministrativo-gestionale, questi archivi conservano anche abiti, bozzetti, stoffe, carta modelli, fotografie e filmati.

Molti documenti consentono il racconto di inedite storie, come quella della stilista Rosa Genoni, che, con visione innovativa, cercò di promuovere una moda ispirata alla tradizione iconografica italiana e manifestò il proprio impegno per un miglioramento delle condizioni di lavoro femminili attraverso l’insegnamento nella Sezione sartoria della Scuola professionale femminile presso la Società Umanitaria di Milano.

A conclusione la consueta rubrica ‘pillole di SlashArt’ a cura del Museo Tattile Statale Omero di Ancona, proporrà agli ascoltatori una nuova lettura dell’opera di Sergio Zanni ‘Pittore sconosciuto’, bronzo del 2002.

Alla trasmissione, condotta da Luisa Bartolucci dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, prenderanno parte: Matilde Amaturo, Direttore del Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX – Polo Museale del Lazio, MiBACT; Valentina Filamingo, Assistente tecnico presso il Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti Decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX – Polo Museale del Lazio, MiBACT; Paola Abenante, Funzionario demoetnoantropologo del Polo Museale del Lazio, MiBACT; Sofia Gnoli Giornalista e docente di Storia della moda presso il Dipartimento Storia Antropologia Religioni Arte Spettacolo di ‘Sapienza’ Università di Roma; Antonella Mulé, Archivista di Stato e responsabile del Portale degli archivi d’impresa e degli archivi della moda – ICAR, Direzione generale Archivi, MiBACT; Francesca Graziani, dipartimento educazione del Museo Tattile Statale Omero di Ancona; Elisabetta Borgia, Marina Di Berardo e Susanna Occorsio del Centro per i servizi educativi, Direzione Generale Educazione e Ricerca, Servizio I Ufficio Studi – MiBACT.

Il programma radiofonico è curato da Slash Radio Web, la radio ufficiale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS in collaborazione con la Direzione Generale Educazione e Ricerca, Ufficio Studi – Centro per i servizi educativi (Sed).

Il contenuto delle trasmissioni andate in onda può essere riascoltato sul sito del Sed all’indirizzo www.sed.beniculturali.it, sul sito dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS all’indirizzo www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale e sulla pagina facebook di Slash Radio Web.

Per ascoltare SlashRadioWeb sarà sufficiente digitare: http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp (per chi utilizza il Mac, la stringa sarà: http://94.23.67.20:8004/listen.m3u), o collegarsi con la pagina Fb di SlashRadioWeb (https://www.facebook.com/SlashRadioWeb/?fref=ts), oppure accendere la nostra app Slash Radio Web di Erasmo di Donato, che vi invitiamo a scaricare, onde averci sempre con voi!

O ancora, per i possessori dell’assistente vocale Alexa di Amazon è disponibile la skill di Slash Radio Web.

I comandi sono:

  • Alexa, AVVIA Slash Radio Web

oppure

  • Alexa APRI Slash Radio Web

di seguito il link di riferimento per Alexa Skill su Amazon Prime: https://www.amazon.it/dp/B07NS18BTQ/ref=sr_1_1_nodl…

Gli ascoltatori, che invitiamo a partecipare con quesiti e contributi, potranno, come di consueto, scegliere diverse modalità di intervento:

– Tramite telefono contattando durante la diretta il numero: 06-92092566

– Inviando e-mail, anche nei giorni precedenti le trasmissioni, all’indirizzo: diretta@uiciechi.it – Compilando l’apposito form di Slash Radio Web , o scrivendo sulla nostra pagina facebook Slash Radio Web (https://www.facebook.com/SlashRadioWeb/?fref=ts)

Sport – I risultati del week-end di atletica leggera e showdown

Due titoli italiani per Gaia Rizzi (guida Chiara Boniardi) ai Campionati Italiani paralimpici Indoor di Atletica leggera che si sono svolti ad Ancona dal 24 al 25 gennaio 2020.
Di seguito i risultati ottenuti:
– 2 posto di batteria (categorie miste ) nei 60 mt con tempo 9.98 e prima della categoria T11 (campionessa italiana 2020);
– 2 posto di batteria (categorie miste) nei 200 mt con tempo 34.48 e prima della categoria T11 (campionessa italiana 2020).
Sempre nel week-end, dal 24 al 26 gennaio, si è svolto a Bologna il 1° torneo open nazionale individuale CSI di showdown “2 torri Bologna memorial Claudio Levantini”.
I risultati ottenuti dai nostri soci, guidati dai tecnici Debora Fumiani e Maurizio Regondi, sono stati i seguenti:
– Luca Liberali, secondo posto;
– Michela Marcato, quarta;
– Maurizio Scarso, quarto;
– Gianluca Russo, settimo;
– Riccardo Buelloni, dodicesimo;
– Alfonso Giorgio, ventiduesimo.

Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio, 7
20122 Milano
tel.: +39 327 83 46 575
Email: info@gsdnonvedentimilano.org
Web: www.gsdnonvedentimilano.org

Vacanza-studio estiva in Spagna per il perfezionamento della lingua inglese. Scadenza candidature: 26 aprile 2020

La O.N.C.E. (Organizzazione Nazionale dei Ciechi di Spagna) ha programmato anche per quest’anno una vacanza-studio per il perfezionamento della lingua inglese che si svolgerà nella deliziosa cittadina di Pontevedra, in Galizia, e rivolge all’Unione il suo invito a selezionare alcuni giovani ciechi e ipovedenti italiani che avranno la possibilità di vivere questa esperienza coprendo solo i costi di viaggio. L’arrivo dei partecipanti a Pontevedra è previsto nel pomeriggio del 26 luglio e la partenza il 7 agosto 2020, possibilmente dopo le 14.00.

Potranno candidarsi per la partecipazione al soggiorno giovani ciechi o ipovedenti di età compresa tra 15 e 17 anni (che abbiano già compiuto 15 anni alla data del 26 luglio 2020 e che non abbiano ancora compiuto 18 anni alla data del 7 agosto 2020) e che siano in possesso di un livello di conoscenza della lingua inglese B1 – B2.

Per garantire la partecipazione di candidati qualificati, invitiamo a sottoporre soltanto le candidature di quei ragazzi che possiedano il livello di competenza linguistica indicato, e che comunque si prevede avranno svolto con profitto il programma grammaticale indicato nell’allegato entro la fine del mese di febbraio p.v.

Durante il soggiorno i partecipanti seguiranno un corso intensivo di inglese di livello intermedio-alto (60 ore), oltre a partecipare a varie attività ludico-sportive e culturali.

A carico dei partecipanti sono le spese di viaggio dal luogo di residenza fino all’aeroporto di Vigo,  l’aeroporto più vicino a Pontevedra, e ritorno.  Le spese di soggiorno, di studio e il transfer da e per l’aeroporto di Vigo al/dal Centro Risorse Educative della O.N.C.E. a Pontevedra, dove i ragazzi soggiorneranno e praticheranno parte delle attività, sono a carico della O.N.C.E.

Come requisito imprescindibile, il possesso delle abilità linguistiche per  accedere al corso dovrà essere attestato dall’insegnante di lingua inglese della scuola di provenienza di ciascun candidato sulla base dello schema grammaticale allegato al presente comunicato. In fase di selezione, sarà comunque somministrato ai candidati un test scritto a distanza e gli idonei verranno contattati telefonicamente da un esaminatore per la definizione di una graduatoria di merito, in base alla quale verranno selezionati i partecipanti. 

Altra condizione importante per la partecipazione alla vacanza-studio è l’essere in possesso di una ragionevole autonomia personale nelle attività della vita quotidiana e nella mobilità (ossia la capacità di muoversi in un ambiente dopo averlo conosciuto).

I candidati dovranno far pervenire all’Ufficio Relazioni Internazionali all’indirizzo inter@uiciechi.it la seguente documentazione entro domenica 26/04/2020:

  • dichiarazione di assenso da parte della famiglia, alla candidatura del/la ragazzo/a alla vacanza-studio di cui al presente comunicato, completata dai dati anagrafici e dall’indicazione del grado di disabilità visiva come da verbale di accertamento sanitario di cecità civile, da un numero di telefono e un indirizzo e-mail di contatto.
  • attestato dell’insegnante di lingua inglese della scuola di provenienza del candidato relativo al buon grado di possesso da parte di quest’ultimo delle competenze linguistiche indicate nell’allegato schema. L’attestato, che deve essere sottoscritto dall’insegnante e che può essere rilasciato su carta libera, deve indicare in maniera leggibile: nome e cognome dell’insegnante, nome e tipo di scuola frequentata dal candidato, anni di studio della lingua inglese del candidato presso quell’istituto.
  • copia di eventuali certificati o diplomi che attestino lo studio della lingua inglese da parte del candidato anche presso altri istituti (scuole di lingue, etc.) con l’indicazione del livello del corso frequentato.

Allegato: Corso di inglese in Spagna

Attività autofinanziata delle strutture territoriali nel 2019: invio dati consuntivi

In riferimento alla necessità di documentare con esattezza al Ministero del Lavoro l’attività  dell’I.Ri.Fo.R. per l’anno 2019, si chiede a tutte le strutture territoriali di segnalare i corsi e le altre iniziative che siano stati realizzati mediante contributi ottenuti da Enti terzi o da specifiche commesse pubbliche o private, comunque senza apporti finanziari della Sede Nazionale.

La conoscenza dettagliata delle attività svolte delle strutture territoriali, infatti, è particolarmente utile per la Sede Nazionale, poiché consente di fornire dati affidabili al Ministero vigilante, destinatario della relazione annuale sull’attività svolta dall’Istituto, ai sensi del D. Lgs n.117/2017.

E’ sempre utile rammentare, d’altra parte, che la capacità delle strutture I.Ri.Fo.R. di realizzare attività di raccolta fondi sui propri territori costituisce un fondamentale elemento di giudizio da parte del Consiglio di Amministrazione Nazionale nel momento della valutazione delle richieste di contributo ricevute.

Si invitano, pertanto, i Presidenti delle strutture territoriali dell’Istituto a inviare entro il 25 febbraio 2020 all’indirizzo archivio@irifor.eu l’elenco delle iniziative avviate autonomamente, utilizzando i prospetti allegati, opportunamente completati con i dati riguardanti la tipologia degli utenti dei corsi o iniziative, il numero di partecipanti, la durata in ore di ognuna e l’ammontare dei contributi ricevuti per lo svolgimento dell’attività.

Settimana relax tra il cristallino mare e il barocco del Salento edizione 2020 – Campoverde dal 14 al 21 giugno 2020

ORGANIZZATA DA PINTO GIUSEPPE – COMPONENTE COMMISSIONE NAZIONALE TEMPO LIBERO E SPORT U.I.C.I.

“Cari amici,

dopo il successo dell’edizione 2019, dal 14 giugno al 21 giugno 2020, presso Campoverde Village di San Cataldo di Lecce (www.campoverdevillage.it) ho  programmato l’organizzazione della settimana al mare denominata “SETTIMANA RELAX 2020” aperto a tutti i soci UICI, loro accompagnatori, amici, famigliari e tutti coloro che  vogliono partecipare per trascorrere una settimana in completo relax tra il verde e il cristallino mare del Salento senza alcuna distinzione per favorire il processo di inclusione e aggregazione.

Il  villaggio  è  ubicato  a  pochi  passi  dal  mare,  all’interno  di  una  pineta  di  8  ettari, prolungamento dell’oasi naturale delle Cesine, riserva protetta dal WWF.

Tra i 350 e  650 metri dal villaggio, la bellissima spiaggia privata, con Il mare cristallino dove si potrà godere di una distesa di sabbia dorata.

L’offerta del soggiorno a persona, valida sia per gli ospiti con disabilità visiva che per gli accompagnatori e tutti coloro che vogliono partecipare, prevede sette giorni in pensione completa con inizio dalla cena di domenica 14 giugno al pranzo della domenica del 21 giugno 2020 con un costo di € 385,00 a persona, per un numero minimo di 40 adesioni, con la possibilità solo per chi prenota la settimana dal 14 al 21 giugno di usufruire dello stesso prezzo per la settimana dal 21 al 28 giugno 2020, con invio della preadesione con dati anagrafici eventuali esigenze e numero di cell. entro il 28 febbraio 2020 all’indirizzo di posta elettronica pintogiuseppe1957@gmail.com e che per l’accettazione delle preadesioni farà fede la data e ora di arrivo della mail.

La sistemazione sarà in ampie stanze fornite di bagno, cassaforte, aria condizionata, ampio balcone con sedie e tavolino, con uso matrimoniale, doppia, tripla, con supplemento di 25 € al giorno a persona per la singola per un massimo di 4 stanze a uso singolo.

Check-in domenica 14 giugno dalle ore 17.00;

Check-out domenica 21 giugno 2020 entro le ore 10.00.

La quota oltre le spese organizzative comprende:  

  • Cocktail di benvenuto
  • sette giorni di pensione completa con colazione pranzo e cena a buffet con acqua e vino alla spina, che vengono serviti rispettivamente dalle ore: colazione 07.30, pranzo dalle ore 12.30, cena dalle ore 19.30.
  • zona sport a completa disposizione per iniziative
  • Animazione e intrattenimento
  • Tessera club che include: Servizio Spiaggia con 1 ombrellone e due lettini per stanza dalla seconda fila in poi, utilizzo 3 piscine, strutture ricreative, Mini club 3/8 anni, Junior Club 9/13 anni, Campoverde Young Club 14/18 anni e programma di animazione con intrattenimento diurno e serale.

Per rendervi indimenticabile il soggiorno nel Salento (non previste nella quota di adesione) con l’Istituto Culture Mediterranee di Lecce che fornirà le guide e la ditta di trasporti Turco Service s.r.l,  sono state organizzate 3 tipologie di escursioni, di seguito descritte, a pagamento, (con gruppi formati al minimo di 8 persone) tra Lecce e zone limitrofe, prenotabile via mail turcoservicesrl2018@gmail.com  o al cell. 338.8219047 sig. Turco Gianpiero

1° opzione, ACAYA:

IL BORGO FORTIFICATO, LA CHIESA MADRE E IL CASTELLO – MUSEO

Il percorso prevede la visita guidata al Borgo fortificato di Acaya (Vernole) partendo dalle mura di fortificazione che abbracciano l’intero centro. Attraverso le strade strette, la piazza, la Chiesa Madre e il Castello, andremo a scoprire la figura di Giangiacomo dell’Acaya e le sue splendide opere di fortificazione in onore dell’imperatore Carlo V.

Visiteremo il Castello, le sue torri di guardia, le tecniche di guerra, le cucine, le scuderie e le ampie sale di rappresentanza dove attualmente è ospitata la Mostra archeologica “Roca nel Mediterraneo”.

Un viaggio tra più di 200 reperti archeologici e la vita di questo luogo pieno e ricco di storia.

Partenza da Campoverde ore 09:30, ritrovo  Porta urbica di Acaya, ore 10:00; orario previsto di ritorno a Campoverde pranzo.

Costo compreso di guida regolarmente abilitata e biglietto di entrata al castello con un percorso

tattile € 15,00 per un numero minimo di otto persone.

2° opzione, LECCE IN TOUR

Una passeggiata per scoprire la ricchissima storia di Lecce attraverso i suoi numerosi monumenti.

Partendo da Porta Napoli, si prosegue in Via Palmieri, costellata di palazzi storici e vicoli caratteristici del barocco leccese. Visiteremo Piazza del Duomo (Cattedrale, Campanile, Chiesa), Sant’Irene, Piazza S. Oronzo (Anfiteatro, Sedile e Colonna di Sant’Oronzo), Basilica di Santa Croce e Palazzo dei Celestini.

Partenza da Campoverde ore 09:00, ritrovo a Lecce Porta Napoli, ore 09:30; orario di rientro a Campoverde pranzo Costo € 15,00 compreso di biglietto ingresso chiese per un numero minimo di otto persone.

3° opzione, OTRANTO IN TOUR

Una passeggiata tra le vie della splendida città di Otranto, attraverso le mura urbiche, la Cattedrale con i suoi 800 Martiri e la presa dei Turchi del 1480. Partendo da Porta Mare, si prosegue verso la Cripta e la Cattedrale. Costeggeremo il Castello e le mura che abbracciano l’intera città.

Partenza  da  Campoverde  ore  08:30, ritrovo Otranto  Porta  Mare,  ore  09:30;  orario  rientro  a Campoverde per pranzo.

Costo € 18:ì,00 compreso biglietto ingresso chiese e castello.

Le escursioni sopra descritte a seconda della disponibilità della guida e con le stesse caratteristiche, potranno anche essere organizzate nel pomeriggio con partenza nel primo pomeriggio e rientro per ora di cena.

TASSA DI SOGGIORNO: € 1,00 a persona per la durata della permanenza a Campoverde, esenti dal pagamento i minori di anni 12 e tutti gli aventi diritto come da delibera visualizzabile sul sito del Comune di Vernole.

Durante la settimana nei pomeriggi potranno essere organizzati tornei di carte o altre attività da concordare in loco.

Il  villaggio  è  raggiungibile  autonomamente  percorrendo  la  Strada  Provinciale  366  San Cataldo-Otranto, 73029 Vernole, Per maggiori info consultare il sito www.campoverdevillage.it.

Per chi non potrà raggiungere il villaggio autonomamente, è stato concordato il servizio di accompagnamento, a richiesta con la società trasporti Turco Service s.r.l. di Vernole, contattabile per l’organizzazione dei gruppi per mezzo di mail a  turcoservicesrl2018@gmail.com  al numero di cell. 338.8219047, sig. Turco Gianpiero.

Costo trasporti:

– Stazione FS Lecce –  Campoverde 8,00 € a persona con un numero minimo di due persone a viaggio;

– Aeroporto di Brindisi –  Campoverde il prezzo è di €  60,00 qualunque sia il numero dei passeggeri a viaggio comunicando l’eventuale presenza di cani guida.

Per chi volesse partecipare alla settimana relax deve:

1. inviare  la  preadesione  entro  il  28  febbraio  2020  all’indirizzo  di  posta  elettronica pintogiuseppe1957@gmail.com  con dati anagrafici, numero di cell. e tipologia di stanza;

Versare entro il 16 marzo 2020, a mezzo contante o con vaglia postale o bonifico di acconto di € 150,00 a persona adulta al seguente codice IBAN IT  22 T 02 008 15 906 000000 947284 (Unicredit banca di Roma) intestato a Pinto Giuseppe Causale : Nome e cognome- acconto settimana relax 2020;

2. inviare  una  mail,  entro  e  non  oltre  il  20  marzo  2019  all’indirizzo  di  posta  elettronica pintogiuseppe1957@gmail.com  con allegato copia del vaglia postale o bonifico di 150,00 €, a persona che confermerà la prenotazione; la caparra di 150 € a persona se si prenotano le due settimane deve essere doppia ovvero 300,00 € a persona.

Sono  previste  molte  adesioni,  quindi  potrebbe  succedere  che  chi  si  prenota  all’ultimo momento rischia di non usufruire del pacchetto.

Si precisa che per la partecipazione di bambini da:

0 a 3 anni il soggiorno è gratuito;

3 a 14 anni compiuti il costo è di € 15 al giorno come contributo ai pasti (totale di 105,00 € con acconto di € 50,00 con le condizioni sopra elencate).

Si raccomanda di segnalare la presenza di cane guida per il quale non sarà necessario nessun  contributo,  mentre  per  gli  animali  di  compagnia  si  dovrà  versare  un  contributo  al momento del saldo di 50,00 € per le pulizie. 

Il saldo deve avvenire con le modalità sopra indicate, entro e non oltre il 20 aprile 2020, inviando entro il 04 maggio 2020 all’indirizzo di posta elettronica pintogiuseppe1957@gmail.com una mail con allegato copia attestante l’avvenuto saldo, pena l’annullamento della prenotazione e conseguente perdita della caparra.

Vi preciso inoltre che per agevolare la mobilità nel villaggio è necessario che il cieco totale sia accompagnato Campoverde e tutto il suo Staff ci aspetta per poterci coccolare e regalare momenti di relax.

Restando a disposizione per ulteriori chiarimenti potete contattarmi al 3346689311 o via mail: pintogiuseppe1957@gmail.com“.

Teatro No Limits – Prossimo spettacolo audio-descritto: 2 febbraio 2020

Don Chisciotte
al Teatro Duse di Bologna

del 2 febbraio 2020, ore 16.00

Il Teatro Duse ci comunica che non sono previsti biglietti omaggio nè altri tipi di riduzioni e che l’ingresso, sia per non vedenti, sia per ipovedenti, sia per accompagnatori sarà di:

Platea: 23 euro

Prima galleria: 20,50 euro

Secondo galleria: 18 euro

Pertanto, contrariamente a quanto applicato ordinariamente (Omaggio non vedente e ipovedenti e ingresso ridotto per accompagnatori), il Teatro Duse applica quanto sopra indicato.

Ci scusiamo per eventuali inconvenienti causati da questa politica dei prezzi, non dipendenti dalla nostra organizzazione.

Per prenotazioni è possibile contattarci attraverso questa e-mail o via telefono ai numeri 0543-30244 o 3282435950 (ANCHE CON MESSAGGIO VOCALE su whatsapp)

Centro Diego Fabbri

-- 
Centro Diego Fabbri
C.so Diaz, 34
Tel. 0543-30244

“Corriere Braille” n. 4 22-28 gennaio 2020

Si comunica che in data 24 gennaio 2020 è stata inserita nel sito la rivista “Corriere Braille” n. 4 22-28 gennaio 2020 e che l’ufficio stampa ha provveduto ad inviare alla Biblioteca Italiana dei Ciechi “Regina Margherita” Onlus il file relativo in data 24 gennaio 2020. Il link diretto per il prelievo è il seguente: https://www.uiciechi.it/servizi/riviste/View_Rivista.asp?Id_Nriv=2341

Si riporta di seguito il sommario della rivista:

Cento (di Mario Barbuto)

Protocollo d’intesa Banca d’Italia-Uici

Un piccolo sogno che apre il Centenario (di Antonio Quatraro)

Il Premio Braille

Dal deficit alla riabilitazione funzionale (di Federico Bartolomei)

L’Agenzia Iura (a cura di Roberta Natale)

Informatutto (a cura di Alessandro Locati).

Per informazioni sulle riviste è possibile scaricare il Listino abbonamenti al link: http://www.uiciechi.it/servizi/somm_stampaassoc.asp