C N L P – “Conversazioni notturne a Gerusalemme”, di Carlo Maria Martini e Georg Sporschill

Si comunica che è disponibile all’interno del catalogo online il seguente audio libro: “Conversazioni notturne a Gerusalemme”, di Carlo Maria Martini e Georg Sporschill – Numero Catalogo: 89587

Carlo Maria Martini, ex arcivescovo di Milano e studioso della Bibbia di fama mondiale, e Georg Sporschill, gesuita austriaco, che vive insieme ai bambini di strada in Romania e in Moldavia, si sono conosciuti durante un soggiorno a Gerusalemme e sono diventati amici. Ispirati da molti incontri con i giovani, si sono chiesti come concretamente gli uomini di fede possono rispondere alla crisi etica della contemporaneità: “Che cosa farebbe oggigiorno Gesù?”, “A quale meta conduce il cammino delle religioni in una società sempre più disorientata e priva di Dio?”. Nell’ultima stagione della sua vita, Carlo Maria Martini si offre al proprio interlocutore con franchezza e semplicità, senza reticenze, dando vita a quello che può essere interpretato come il suo testamento spirituale.

Per effettuare il download degli audiolibri, gli utenti già registrati possono accedere alla pagina del “Libro parlato online” digitando http://lponline.uicbs.it/

C N L P – “Metamedicina 2.0”, di Claudia Rainville

Si comunica che è disponibile all’interno del catalogo online il seguente audio libro: “Metamedicina 2.0”, di Claudia Rainville – Numero Catalogo: 88609

Leggere i sintomi come messaggi del corpo. Una chiave semplice, fondata su un’enorme casistica, per comprendere cosa c’è dietro una malattia e guarire. Dal greco meta, “oltre”, la Metamedicina va ben oltre l’eliminazione del dolore e la scomparsa dei sintomi; non confligge con la medicina convenzionale ma si presenta come uno strumento complementare, a cui ricorrono ormai molti medici. 10 anni di lavoro nel campo della microbiologia hanno fornito all’autrice il rigore e il metodo d’indagine e di analisi necessari per una ricerca durata a sua volta più di 25 anni, che ha preso le mosse dall’esperienza personale della malattia (cancro, mal di schiena cronico, depressione nervosa e una quantità di operazioni) e dall’autoguarigione completa. I presupposti della Metamedicina, ossia la correlazione fra sintomo e causa profonda, sono oggi confermati dal vissuto personale di migliaia di uomini e donne. Se siete fra coloro che s’interrogano sul senso profondo della loro malattia, questo libro potrebbe condurvi alle cause ultime e dare il via ad un vero processo di autoguarigione.

Per effettuare il download degli audiolibri, gli utenti già registrati possono accedere alla pagina del “Libro parlato online” digitando http://lponline.uicbs.it/

C N L P – “L’uomo che inseguiva la sua ombra”, di David Lagercrantz

Si comunica che è disponibile all’interno del catalogo online il seguente audio libro: “L’uomo che inseguiva la sua ombra”, di David Lagercrantz – Numero Catalogo: 89302

L’aver portato alla luce un intrigo criminale internazionale, mettendo in mano al giornalista investigativo più famoso di Svezia lo scoop del decennio, non è bastato a risparmiare a Lisbeth Salander una breve condanna da scontare in un carcere di massima sicurezza. E così, mentre a Mikael Blomkvist e a Millennium vanno onori e gloria, lei si ritrova a Flodberga insieme alle peggiori delinquenti del paese, anche se la cosa non sembra preoccuparla più di tanto. È in grado di tener testa alle detenute più spietate in particolare una certa Benito, che pare avere l’intero penitenziario ai suoi piedi, guardie comprese, e ha altro a cui pensare. Ora che è venuta in possesso di informazioni che potrebbero aggiungere un fondamentale tassello al quadro della sua tortuosa infanzia, vuole vederci chiaro. Con l’aiuto di Mikael, la celebre hacker comincia a indagare su una serie di nominativi di un misterioso elenco che risveglia in lei velati ricordi. In particolare, quello di una donna con una voglia rosso fiammante sul collo. Nella sua inestinguibile sete di giustizia, Lisbeth rischia di riaccendere le forze oscure del suo passato che ora, in nome di un folle e illusorio bene più grande, quasi sembrano aver stretto un’alleanza per darle di nuovo la caccia. Come un drago, quello stesso drago che ha voluto tatuarsi sul corpo, per annientare i suoi avversari Lisbeth è pronta a sputare fiamme e a distruggere il male con il fuoco che brucia dentro tutti quelli che vengono calpestati.

Per effettuare il download degli audiolibri, gli utenti già registrati possono accedere alla pagina del “Libro parlato online” digitando http://lponline.uicbs.it/

C N L P – “La stagione dei tradimenti”, di Philippe Georget

Si comunica che è disponibile all’interno del catalogo online il seguente audio libro: “La stagione dei tradimenti”, di Philippe Georget – Numero Catalogo: 89471

L’inverno sarà duro per Gilles Sebag, tenente della polizia di Perpignan. Dopo lunghi mesi di dubbi scopre infine la verità: Claire lo tradisce. E il mondo sembra andare in pezzi! Mentre tra depressione, whisky e insonnia tenta di superare questa dolorosa prova, i casi su cui si trova a indagare lo mettono inesorabilmente a confronto con altre tragedie: una donna ammazzata in un hotel, un depresso che si butta dalla finestra, un uomo che minaccia di far saltare in aria un intero quartiere… Che si tratti di pure coincidenze o della legge di Murphy, sulla città infatti sembra essersi abbattuta una vera e propria epidemia di adulteri che finiscono in tragedia. Con una trama delicata e complessa, un’atmosfera intrigante e il suo stile scorrevole e magistrale, Philippe Georget ci cattura sempre un po’ di più a ogni romanzo. Personaggi riusciti, rapporti intensi e pieni di emozioni, realismo efficace, dialoghi impeccabili e credibili, senza dimenticare le storie d’amore, con gioie e dolori. Tutto ciò concorre a rendere questo romanzo estremamente coinvolgente. Philippe Georget ha la capacità di irretirci quasi a nostra insaputa, trascinandoci nella sua narrazione, facendoci condividere i dolori degli uni, le debolezze degli altri, e le speranze di alcuni.

Per effettuare il download degli audiolibri, gli utenti già registrati possono accedere alla pagina del “Libro parlato online” digitando http://lponline.uicbs.it/

C N L P – “Operette morali”, di Giacomo Leopardi

Si comunica che è disponibile all’interno del catalogo online il seguente audio libro: “Operette morali”, di Giacomo Leopardi – Numero Catalogo: 89500

Le ventiquattro prose che compongono le “Operette morali” nascono durante il lungo periodo di “silenzio poetico” di Leopardi e costituiscono un unicum nella storia della letteratura italiana. Composte in massima parte in forma di dialogo sull’esempio illustre della trattatistica antica, le “Operette” danno sistemazione letteraria e intimamente lirica al sistema filosofico leopardiano. Abbandonando gli elementi personali e polemici per assumere un respiro universale e intensamente umano, Leopardi oppone ai «sogni filosofici» dei contemporanei il suo poetico empirismo, consegnandoci testi vibranti di ironia, potenza allegorica, profondità speculativa e vivacità emotiva.

Per effettuare il download degli audiolibri, gli utenti già registrati possono accedere alla pagina del “Libro parlato online” digitando http://lponline.uicbs.it/

C N L P – “La croce di spine”, di Giancarlo Tranfo

Si comunica che è disponibile all’interno del catalogo online il seguente audio libro: “La croce di spine”, di Giancarlo Tranfo – Numero Catalogo: 89472

La Croce di Spine non è l’ennesima riformulazione di un’ipotesi interpretativa sul Gesù storico. L’Autore percorre con metodo serio un’iter esegetico di alto profilo tra fonti storiche, testamentarie ed extratestamentarie; ci rivela inediti sorprendenti che scaturiscono da un’analisi ragionata di queste fonti, in particolare delle opere di Giuseppe Flavio, giungendo a conclusioni interessantissime che affascinano la persona curiosa, intellettualmente libera, capace di autonomia di pensiero. Molto correttamente, a mio avviso, Tranfo si astiene dal toccare l’argomento “fede”, mantenendosi rigorosamente, nella sua esposizione, sui binari della storia e del ragionamento laico.

Per effettuare il download degli audiolibri, gli utenti già registrati possono accedere alla pagina del “Libro parlato online” digitando http://lponline.uicbs.it/

Emilia Romagna – Comunicato stampa: Campo Estivo BAS – My body, My autonomy, My sport!

Campo estivo per ragazzi ciechi o ipovedenti dal 14 al 23 luglio presso il Camping Villaggio del Sole di Marina di Ravenna

Scoprire una nuova autonomia e una conoscenza più approfondita del proprio corpo in rapporto con se stessi e con gli altri. Un’esperienza di crescita formativa e sociale divertendosi e trascorrendo dieci giorni in pieno relax a contatto con la natura, nuovi amici e sperimentando diverse attività sportive, didattiche e ludiche: dai laboratori creativi all’orientamento e mobilità, dalla musica al ballo. Sono queste le basi del “Campo Estivo B.A.S. – My body, My autonomy, My sport!”, organizzato dal 14 al 23 luglio al Camping Villaggio del Sole di Marina di Ravenna da I.Ri.Fo.R. (Istituto per la ricerca, la formazione e la riabilitazione) Consiglio regionale Emilia-Romagna in collaborazione con l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza.
La vacanza educativa e riabilitativa è rivolta a venti ragazzi ciechi e ipovedenti, anche con pluripatologie, in età compresa fra gli 8 e i 16 anni. Obiettivo del campo è di sviluppare nei giovani competenze relazionali e pratiche, già presenti o da scoprire, partendo proprio da molteplici attività e da esperienze di vita quotidiana da applicare in contesti stimolanti così da accrescere la propria autostima. Ci saranno quindi momenti pensati per l’apprendimento formale con laboratori interattivi al fine di acquisire competenze specifiche e strategie, alternati ad altri non formali che potranno essere individuali o di gruppo. Durante i dieci giorni di campo, i partecipanti saranno coinvolti in percorsi atti a favorire l’ascolto e la conoscenza del corpo, per migliorare il contatto e la padronanza di sé, anche in relazione con gli altri. A tal proposito grande attenzione sarà dedicata al corpo e, in parallelo, sarà portato avanti da un professionista un sensibile lavoro psicologico con il laboratorio “Te lo dico con il corpo”.
La fase dell’adolescenza sarà fra i temi centrali che verranno affrontati durante gli incontri, incoraggiando riflessioni e una presa di coscienza della dimensione affettiva, oltre a consolidare la costruzione dello schema corporeo e della fisicità con attività motorie e sportive. Il gioco e le attività sportive-agonistiche sono ideali per far nascere situazioni sociali inclusive grazie momenti di gara e svago, fondamentali per creare un solido gruppo e far crescere la cooperazione tra i partecipanti. Le discipline proposte saranno judo, baseball, nordic walking, tennis, tandem, nuoto, canoa, vela, showdown con il coinvolgimento delle federazioni e dei professionisti del territorio; ogni giorno sarà dedicato a uno sport. Inoltre, i ragazzi progetteranno dei tutorial per presentare ai compagni gli sport praticati durante la vacanza rapportandosi così fra loro e condividendo l’esperienza fatta, dando consigli e incoraggiando a scoprire tutte le possibilità che lo sport porta con sé, dal benessere alla gratificazione.
Per tutti i ragazzi una vacanza lontani da casa è un’occasione di crescita, permette di assaporare un senso di libertà e di misurarsi con situazioni nuove in un confronto costante con i coetanei, che svolgono un ruolo fondamentale, oltre a quello degli adulti responsabili del campo. I partecipanti potranno così potenziare diverse abilità legate all’autonomia personale, dall’organizzazione dei propri spazi in camera allo stare a tavola, sviluppando una corretta postura nelle varie situazioni, oltre a potenziare l’uso degli altri sensi. Un intenso percorso formativo, insomma, sviluppato attraverso la condivisione, il divertimento e la collaborazione.

Ascoli e Fermo – Comunicato stampa: In Tandem dai monti al mare: torna la Passeggiata per non vedenti

La Sezione interprovinciale Uici di Ascoli e Fermo presenta la XXI edizione della tradizionale cicloturistica che parte dal capoluogo piceno e arriva a Grottammare. Il presidente Vittori: “Una giornata che parte dallo sport per promuovere l’integrazione”

Una pedalata in tandem di 45 chilometri, dal capoluogo piceno alla costa, che unisce non vedenti e normodotati per riscoprire il piacere del contatto diretto con il territorio, la fiducia nell’altro e nelle proprie possibilità. Perché lo sport è una delle più potenti leve per promuovere integrazione, socialità e solidarietà. Perché nonostante un deficit visivo, anche importante, si possono abbracciare discipline che favoriscono l’autonomia, l’autostima e la crescita individuale.
La Sezione interprovinciale dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti (Uici) di Ascoli Piceno e Fermo, presenta la XXI edizione della Passeggiata in Tandem per non vedenti Ascoli-Grottammare, evento promosso in collaborazione con il Comune di Grottammare e con il patrocinio della Provincia, del Comune di Ascoli e del Consiglio Regionale Uici delle Marche. Una giornata che negli anni è diventata un importante appuntamento fisso per promuovere lo sport e le abilità di ogni singolo individuo.

Con una carovana che coinvolgerà una trentina di equipaggi, la cicloturistica prenderà il via il 17 giugno da Ascoli Piceno per raggiungere Grottammare in una ‘passeggiata’ che si snoderà lungo tutta la Salaria, alla volta del litorale. L’evento sarà aperto a tutti gli appassionati della bicicletta che potranno partecipare con il proprio mezzo, e caschetto al seguito, oppure mettendosi a disposizione come guide per accompagnare i disabili visivi in tandem. Tra le novità di quest’anno, la presenza della referente regionale Giovani e Sport, Alessandra Comini, e la presenza di numerosi giovani prevenienti da tutta la regione.
“Lo sport è importantissimo – spiega Alessandra Comini, che è anche responsabile della Federazione Italiana Sport per Tutti -, sia come stile di vita che come occasione per includere e migliorare l’esistenza delle persone non vedenti e ipovedenti. All’edizione di quest’anno sono stati invitati anche i giovani delle altre sezioni provinciali della regione e la loro presenza sarà molto significativa: sarà bello ritrovarsi insieme per una giornata di festa, condivisione e sport all’aria aperta”.

La partenza, alla presenza delle autorità, è prevista per le 9.30 dalla nuova sede dell’Unione Ciechi in via Copernico, 8 e l’arrivo per le 13.00 al piazzale Kursaal di Grottammare. Il percorso attraverserà i comuni della vallata del Tronto per proseguire sul lungomare di San Benedetto fino a Grottammare, con il supporto tecnico del Centro Sportivo Italiano, delle polizie municipali dei territori attraversati, della Polizia stradale e della Croce Azzurra di Montalto.
I tandem saranno forniti dall’organizzazione ai partecipanti provenienti dalle Marche, fino a un numero di 10 equipaggi e in base all’ordine di prenotazione. La manifestazione non è competitiva ma prevede la premiazione dei partecipanti che si svolgerà nell’area Kursaal. Seguirà un incontro conviviale nel ristorante Valle Verde, sulla provinciale Valtesino di Ripatransone (AP).
“La Passeggiata in Tandem ha superato i 20 anni – spiega il Presidente provinciale Uici, Cristiano Vittori – e molto del suo successo è dovuto alla collaborazione e al sostegno che ha sempre garantito il Comune di Grottammare, che ci è stato vicino sin dalla prima edizione. Ringraziamo gli amministratori della città, insieme all’Uici regionale, alla Provincia e al Comune di Ascoli che ci hanno dato il patrocinio e alla Protezione civile di Colli del Tronto che organizza il rinfresco durante la sosta. L’evento accoglie gli sportivi ipovedenti ma anche tutti i singoli cittadini che vorranno unirsi a noi in questa giornata che parte dallo sport per promuovere l’integrazione”.
“Ricorderò sempre con piacere il Tandem – commenta l’assessore del Comune di Grottammare, Clarita Baldoni, – perché 5 anni fa fu il mio primo impegno in qualità di assessore all’Inclusività sociale e oggi chiudo il mio mandato dei 5 anni accompagnando questa lodevole iniziativa che resta un fiore all’occhiello per la nostra città”.

Ai partecipanti che arriveranno da fuori regione, la sezione Uici darà supporto per la prenotazione del pernottamento di sabato 16 giugno. Il costo del pernottamento è a carico dei partecipanti e il costo per l’iscrizione è di 50 euro per ogni equipaggio (25 a persona), comprensivo anche della quota assicurativa e del pranzo. Le prenotazioni per la passeggiata in Tandem (la scheda è disponibile sul sito www.uicap.it ) dovranno pervenire via fax allo 0736-1993013 alla Sezione Provinciale dell’Uici di Ascoli Piceno, oppure via mail all’indirizzo uicap@uiciechi.it entro e non oltre le ore 13.00 di lunedì 11 giugno 2018. Per i privati dotati di mezzo proprio, la quota di adesione è di 5 euro per la Passeggiata e di 25 per chi vorrà trattenersi anche a pranzo.
Per le persone provenienti dalla stazione ferroviaria di Ascoli Piceno, l’organizzazione provvederà al trasporto fino al luogo della partenza. Ulteriori informazioni al numero 0736-250133.

Il programma della manifestazione:
Domenica 17 giugno 2018
Ore 9.00 Ritrovo presso sede Uici in via Copernico 8 Ascoli Piceno ed accreditamento
Ore 9.45 Partenza carovana
Ore 13.00 Arrivo presso Piazzale Kursaal di Grottammare e premiazione
Ore 14.00 Pranzo
Percorso
Ore 9.45 Partenza dalla sede Uici in via Copernico 8 Ascoli Piceno
Ore 10.00 Percorso via Salaria
Ore 10.25 Castel di Lama
Ore 10.35 Colli del Tronto – Sosta di 30 minuti
Ore 11.10 Pagliare del Tronto
Ore 11.40 Stella di Monsampolo
Ore 11.50 Centobuchi
Ore 12.10 Porto D’Ascoli
Ore 12.25 Rotonda di Porto D’Ascoli – Via Mare
Ore 12.40 San Benedetto del Tronto – Lungomare
Ore 13.00 Grottammare Lungomare – Arrivo al Piazzale Kursaal

Alto Adige – Comunicato stampa: Soggiorno marino, vacanza e attività di auto mutuo aiuto

Una piacevole vacanza al mare unita al lavoro di auto mutuo aiuto durante il soggiorno marino dell’Unione Ciechi e Ipovedenti Alto Adige

I tipici piaceri di una vacanza al mare, però anche la possibilità di stare in gruppo con altri minorati della vista e l’occasione di scambio reciproco – questi aspetti hanno caratterizzato questa edizione del soggiorno marino dell’Unione Ciechi e Ipovedenti, Sezione Alto Adige. Il soggiorno ha avuto luogo dal 17 al 30.06.2018 a Tirrenia, provincia di Pisa, dove si trova il Centro Vacanze nazionale dell’Unione Ciechi e Ipovedenti. Detto Centro è allestito appositamente per i ciechi e gli ipovedenti e da tempo è meta fissa del gruppo di Bolzano, il quale quest’anno ha contato la partecipazione di 49 persone.
La Sezione Alto Adige dell’Unione Ciechi e Ipovedenti organizza annualmente, oltre a diverse attività di socializzazione, un soggiorno marino per i soci. I partecipanti hanno potuto godersi 13 giorni di mare, organizzando liberamente la propria giornata e contemporaneamente stando in un gruppo. Questo ha dato loro modo di scambiarsi con altri minorati della vista. Questa iniziativa non è quindi solo una occasione per cambiare aria, ma consiste anche in un importante momento di auto mutuo aiuto che si svolge inconsapevolmente in contemporanea alla vacanza: scambio di informazioni e di esperienze, appoggio e rinforzo reciproco nonché appartenenza ad un gruppo.
L’Unione Ciechi e Ipovedenti con sede in Bolzano, Via Garibaldi 6, Tel. 0471971117, www.unioneciechi.bz.it, è a disposizione di tutte le persone con gravi disturbi visivi e dei loro familiari per consulenze e sostegno di vario genere. Riunisce i minorati della vista di tutti e tre i gruppi linguistici, li rappresenta e tutela i loro interessi, fornisce aiuto per l’espletamento delle pratiche di pensione e simili, procura ausili tiflotecnici e aiuta nella presentazione delle relative domande di contributo, si occupa sia della formazione professionale che dell’inserimento nel mondo del lavoro e organizza soggiorni estivi nonché attività culturali.

Foto del gruppo dei partecipanti

Foto di gruppo dei partecipanti

Sport – BXC: I Lampi Milano alla conquista della finalissima

Sabato 14 luglio il Campo Leoni di via Bottonelli 70 a Bologna ospiterà le semifinali del XXII Campionato Italiano di baseball per ciechi.
Il programma è il seguente:
h. 15:00, Roma AllBlinds – I Patrini Malnate
A seguire, Leonessa Bxc – Lampi Milano
La finalissima è prevista, sempre a Bologna, domenica 15 luglio intorno alle 15:30.

Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS
Via Vivaio, 7
20122 Milano
tel/fax: +390276004839
Email: info@gsdnonvedentimilano.org
Web: www.gsdnonvedentimilano.org
twitter: https://twitter.com/Gsdnvmilano
Facebook: https://www.facebook.com/GSDNONVEDENTIMILANO
Codice Fiscale: 97063940155