Aosta – Visita guidata tattile al Castello di Fénis

Si comunica che la Soprintendenza per i beni e le attività culturali della Valle d’Aosta ha organizzato per sabato 26 settembre alle ore 15.00 una visita guidata tattile al castello di Fénis– loc. Chez Sapin n. 1.
Un’occasione unica per scoprire questo maniero. In effetti, in occasione di Plaisirs de culture, rassegna valdostana che prevede aperture gratuite o ad ingresso ridotto dei beni culturali della Vall d’Aosta, il consueto percorso del castello sarà arricchito da una tappa in una stanza appositamente realizzata per accogliere supporti tattili e modelli tridimensionali del castello.

L’accesso è consentito ad un massimo di 15 persone (compresi eventuali accompagnatori).

La visita durerà un’ora circa ed è a prenotazione obbligatoria, al 0165 764263

Si allega, anche,il link alla brochure della rassegna:
https://www.regione.vda.it/cultura/eventi_spettacoli/archivio_2020/plaisirs_de_culture_2020_i.aspx

Savona – Composizione direttivo UICI

Con la presente comunichiamo qui di seguito la composizione del nuovo consiglio direttivo della sezione di Savona, insediato in data 16 settembre 2020:

Melloni Federico (Presidente);

Gollo Pietro (Vice Presidente);

Giacchello Maria Rosa (Consigliere Delegato);

Bazzano Andrea (Consigliere e delegato al congresso);

Ceppone Angelo (Consigliere).

Potenza e Matera – Bilancio attività 2020

L’estate è ormai agli sgoccioli nonostante ci regali ancora delle bellissime giornate, che possono essere colte al volo dai buontemponi delle vacanze last-minute.

Vale la pena quindi di ricordare che quest’anno l’UICI di Basilicata, in collaborazione con la l’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità IAPB ha promosso la campagna “La prevenzione non va in vacanza”.

Un appuntamento interessante e divertente che ha coinvolto le due province lucane di Potenza e Matera, privilegiando questa volta gli eventi all’aperto, nel pieno rispetto delle norme anticovid 19. Diverse le attività che si sono svolte fra le due province per questa edizione 2020, che ha posto particolare attenzione alla comunicazione per veicolare il concetto di prevenzione e condivisione anche ai più giovani in maniera allegra e spensierata, con lo scopo di contrastare le paure e i timori causati dalla pandemia.

Ricordiamo a Mario Pagano nel capoluogo potentino il grande “gioco dell’oca umano” sul tema del benessere e della salvaguardia della vista, evento particolarmente indicato per bambini della fascia di età tra i 5 e 10 anni a cui hanno partecipato ben volentieri anche gli adulti. A ciascun partecipante è stata consegnata una mascherina e del materiale informativo della campagna. I vincitori hanno ricevuto in dono il cartellone di gioco “Occhio all’oca” per continuare a divertirsi a casa anche dopo le vacanze.

L’evento è stato realizzato con la collaborazione del gruppo clown “Gente Allegra, e del Corpo Soccorso Emergency nell’ambito del cartellone “La Potenza estiva del centro e delle contrade” del comune di Potenza.

La provincia di Matera invece ha ospitato due appuntamenti con “Parole e musica sul tema della prevenzione”, serate dedicate nelle quali si sono alternati momenti di informazione a cura del dr. Taratufolo, a piacevoli intermezzi musicali animati dal duo “Family live” (facebook AlessiaeMarioDileoOfficial). Le due serate molto partecipate si  sono svolte presso l’Oasi di Metaponto Lido e il  “Policoro village” a Policoro.

Ha concluso la folta agenda di appuntamenti il lancio del tormentone estivo “La prevenzione non va in vacanza”, a cura della IAPB Potenza che ricorda con allegria e spensieratezza quali sono i comportamenti virtuosi da adottare durante le vacanze, che possono rappresentare anche semplici parentesi di svago dalla routine quotidiana.

Per ascoltare il pezzo ed avere informazioni utili tenete d’occhio i nostri canali social: https://www.facebook.com/uicipotenza e https://www.facebook.com/UiciMatera/

Torino – Nuovo consiglio UICI

Sabato 5 settembre, a Torino, si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche UICI: una consultazione partecipata e molto seguita dai soci, grazie anche alla possibilità del voto on-line. 

Con la riunione del 14 settembre, i 9 consiglieri eletti hanno, a loro volta, attribuito gli incarichi e le deleghe per ufficio di presidenza, consiglio I.Ri.Fo.R., settori, commissioni e comitati di lavoro. Il presidente uscente, Giovanni Laiolo, è stato riconfermato per il prossimo quinquennio. Ma ci sono anche importanti novità, non ultimo l’ingresso in consiglio di una giovane studentessa universitaria, che porta una ventata di freschezza e rappresenta un prezioso punto di riferimento per le nuove generazioni. 

Trasmettiamo di seguito l’articolo pubblicato sul nostro sito, nel caso possa esservi utile per il giornale. Naturalmente restiamo a disposizione per qualsiasi chiarimento. Grazie per l’attenzione, buona giornata e buon lavoro

Consiglio UICI Torino: ecco gli incarichi e le deleghe

Lunedì 14 settembre, con la prima riunione del Consiglio Provinciale UICI Torino, eletto dai soci lo scorso 5 settembre, sono stati attribuiti gli incarichi per l’Ufficio di Presidenza e per il Consiglio territoriale I.Ri.Fo.R., ma anche le deleghe per Settori, Commissioni e Comitati di lavoro. Una squadra motivata, preparata e ben assortita consentirà alla nostra associazione di rispondere appieno alle esigenze e alle aspettative dei soci.

Ufficio di Presidenza

Alla guida della sezione UICI Torino, in qualità di presidente, è stato rieletto Giovanni Laiolo, in virtù del lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo. Riconferma anche per Titti Panzarea alla vicepresidenza e per Giuseppe Salatino come consigliere delegato.

Componenti Consiglio Territoriale I.Ri.Fo.R.

Come componenti del consiglio I.Ri.Fo.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) di Torino (un compito delicato, che richiede competenze in diversi settori, dalle nuove tecnologie all’istruzione) sono stati eletti Oscar Franco Alessio Lenzi: entrambi hanno maturato una pluriennale esperienza nell’ente.

Settori, Commissioni e Comitati

Christian Bruno continuerà a occuparsi di Cultura – Turismo – Sport – Tempo Libero, un settore cresciuto moltissimo negli ultimi anni e cui spetta un peso quanto mai rilevante in una città come Torino, faro a livello europeo per l’inclusione culturale e museale. Bruno inoltre sarà referente per gli ipovedenti, altro impegno di rilievo: parliamo infatti di una categoria che spesso ha difficoltà a far percepire le proprie difficoltà quotidiane e che oltretutto non gode di molti diritti.

La vicepresidente Titti Panzarea seguirà i settori anziani – pluriminorati e pari opportunità, tutti ambiti che coordina da tempo, con delicatezza e attenzione. Quanto ad alcune tematiche (ad esempio l’attenzione per le donne con disabilità, spesso doppiamente penalizzate) ha espresso il desiderio di essere affiancata dalla giovane consigliera Mara La Verde.

Alessio Lenzi, grazie alle competenze specifiche e alla sua grande passione, continuerà a seguire il settore informatica e ausiliOscar Franco, forte dell’esperienza come docente e poi come preside, si occuperà del settore istruzione e del comitato genitori (ambiti quanto mai delicati, in tempi di gravi incertezze, legate all’emergenza Covid ma non solo).

A occuparsi di autonomia e mobilità sarà Sergio Prelato, che, con la sua instancabile attività, anche al di fuori del Consiglio, ha acquisito, nel tempo, una profonda esperienza su temi così determinanti per la vita e l’inclusione dei disabili visivi. Per alcuni aspetti, ad esempio le relazioni con il Gruppo Torinese Trasporti (Gtt), Prelato sarà coadiuvato da Christian Bruno, che ha tenuto i rapporti negli ultimi anni.

Il delicato tema del lavoro sarà affidato al neo-eletto Marco Pronello, che ha una solida conoscenza giurisprudenziale e ha condotto approfondite ricerche, in particolare riguardo alle nuove possibilità occupazionali aperte a chi non vede (un aspetto centrale in questo momento di radicali cambiamenti della società e del mercato). Nel suo incarico sarà affiancato dal presidente Laiolo, che, invece (anche in virtù dei suoi trascorsi professionali) seguirà le cosiddette “professioni storiche” (fisioterapisti, centralinisti).

Giuseppe Salatino seguirà la pensionistica, ambito di cui si occupa da molto tempo, con competenza e attenzione. Pur confermando la sua piena disponibilità al servizio dell’Unione, Salatino ha espresso il desiderio che altri consiglieri più giovani inizino ad affiancarlo in questo compito, così da formare, gradualmente, nuovi esperti, preparati e attenti ai cambiamenti.

A seguire il settore giovani sarà la studentessa universitaria Mara La Verde, eletta per la prima volta in Consiglio, di cui è la più giovane componente da molti anni a questa parte. La sua presenza porta una ventata di freschezza e offre un valido punto di riferimento per le nuove generazioni. Questi gli orientamenti di massima. Naturalmente, come ha sottolineato il presidente Laiolo, “sarà indispensabile una costante collaborazione tra tutti i consiglieri e un lavoro di squadra, come già il Direttivo ha dato prova di saper fare in questi ultimi anni: solo così potremo perseguire il bene dei soci e guardare con fiducia al tempo, difficile ma avvincente, che abbiamo davanti”.

Pesaro Urbino – Nuovo Consiglio direttivo UICI

Con la presente, si comunica che, in data 16 settembre 2020, si è insediato il Consiglio direttivo dell’UICI sezione provinciale di Pesaro/Urbino per ripartire le cariche che risultano così suddivise:
 
Presidente Mencarini Maria

vice-Presidente Arcangeli Elisabetta

Consigliere delegato Bibbò Natalina

Consigliere Bedini Benedetta

Consigliere Brunetti Emilio

Consigliere Cardellini Giordano

Consigliere Castrì Carlotta Valeria

Ufficio di Presidenza:
Mencarini Maria, Presidente
Arcangeli Elisabetta, vice-Presidente
Bibbò Natalina, Consigliere delegato

E non si dica che i soci ed il Consiglio direttivo dell’UICI di Pesaro/Urbino, non abbiano rispettato le quote rosa! 

Enna – Consegnati gli attestati di partecipazione al Corso di Aggiornamento in convenzione con il Miur

Ieri si è svolta presso i locali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS di Enna l’importante cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al Corso di aggiornamento in convenzione con il MIUR “La scuola alla portata di tutti” in favore di insegnanti, assistenti all’autonomia e alla comunicazione di disabili visivi frequentanti la scuola di ogni ordine e grado del territorio di Enna. Il corso svoltosi all’inizio del 2020 ha visto la partecipazione di ben 20 discenti operanti nell’ambito dell’assistenza scolastica ai disabili visivi che, attraverso il corso di aggiornamento organizzato dall’I.Ri.Fo.R. di Enna, hanno avuto la possibilità di ampliare le proprie competenze in materia di assistenza scolastica ai disabili visivi attraverso il consolidamento di alcuni ambiti di intervento quali:
– Utilizzo Codice di lettura e scrittura Braille
– Normativa italiana e europea sulla disabilità visiva e sull’inclusione scolastica
– Concetti sanitari sulla cecità ed ipovisione nell’età evolutiva
– Strumenti per l’inclusione di alunni con disabilità visiva
– Nozioni di Autonomia in ambito scolastico

Il corso ha avuto come obiettivo quello di potenziare il territorio di figure operanti nell’ambito dell’assistenza scolastica di disabili visivi, al fine di offrire agli utenti del personale altamente qualificato ed in grado di intervenire a supporto delle varie difficoltà che si manifestano durante i processi di inclusione scolastica.
Il presidente esprime ampia soddisfazione per i risultati ottenuti e il livello raggiunto dalle discenti le quali hanno dimostrato forte interesse, ampia preparazione e professionalità da spendere in favore del sistema scolastico che accoglie studenti affetti da cecità e ipovisione.

Fonte: https://ennapress.it/unione-italiana-ciechi-enna-consegnati-gli-attestati-di-partecipazione-al-corso-di-aggiornamento-in-convenzione-con-il-miur/

Torino – Monopattini e biciclette: quelle regole che mancano

Ieri l’UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Torino, insieme con la CPD (Consulta Persone in Difficoltà) e con altre realtà del terzo settore, è scesa in piazza per chiedere una mobilità urbana più attenta alle persone disabili. Non una presa di posizione contro i mezzi ecologici (biciclette e monopattini), ma un momento di sensibilizzazione rivolto a cittadini e istituzioni, poiché l’uso selvaggio dei nuovi veicoli sta creando notevoli problemi (e, purtroppo, talvolta anche alcuni incidenti) alle persone cieche e a quelle in carrozzina. Le associazioni hanno avuto anche un lungo colloquio con l’assessore comunale alla mobilità, Maria Lapietra. Qualche passo avanti c’è stato, ma purtroppo il problema rimane. Al seguente link (sito UICI Torino) potete leggere un resoconto della manifestazione e dell’incontro: https://www.uictorino.it/monopattini-e-biciclette-quelle-regole-che-mancano/

Foto della manifestazione

Foto della manifestazione

Genova – Registrazione incontro 11 settembre 2020 Consigliera comunale Lorella Fontana Capogruppo Lega

Si comunica ai soci i quali non hanno potuto presenziare all’incontro nella mattina dell’11 settembre 2020 presso la Sezione UICI di Genova con la Consigliera Comunale Lorella Fontana Capogruppo della Lega, che da sabato 12 settembre 2020 è possibile ascoltare la registrazione nella home page del sito www.uiciliguria.it