Sport – I risultati del week-end: nuoto e showdown

Domenica 16 dicembre si è svolto a Brescia il “9° Meeting Internazionale di Brescia” di nuoto paralimpico.
La nostra socia Martina Rabbolini ha riportato tre successi, nella categoria S11 (non vedenti), nelle seguenti gare:
– 100 rana – 1.37,06
– 400 stile – 5.55,00
– 200 misti – 3.14,55
Si è disputata a Silvi Marina (TE), dal 14 al 16 dicembre, la prima tappa del Campionato di serie C di Showdown che ha visto il nostro socio Ivan Barazzetta piazzarsi al terzo posto.

Gruppo Sportivo Dilettantistico Non Vedenti Milano ONLUS

Bolzano – Concerti al buio per sensibilizzare sulla disabilità visiva

Collaborazione fra Centro Giovani Bressanone e Unione Ciechi e Ipovedenti

Il Centro Giovani di Bressanone Connection insieme all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Alto Adige offre dei spettacoli musicali al buio per sensibilizzare la cittadinanza sul
tema cecità. Questa rassegna viene declinata in tre appuntamenti, il primo ha già avuto luogo in novembre, e viene proposto per conoscere ed avvicinarsi alla disabilità sensoriale visiva attraverso l’espressione creativa trasmessa dalla musica.
Gli spettatori saranno accompagnati all’interno della sala, da ciechi o ipovedenti in un percorso completamente al buio, tutti i restanti sensi verranno stimolati percependo sensazioni nuove in assoluta tranquillità e amicizia. Degli artisti vedenti si esibiranno nella più completa oscurità, e dovranno così cercare di interagire con il pubblico.
Ogni appuntamento presenterà generi musicali diversi, trasmettendo così sensazioni, emozioni e suggestioni indelebili al pubblico, che avrà la possibilità di conoscere ed avvicinarsi alla
disabilità sensoriale visiva e di godere dell’espressione creativa trasmessa dalla musica.
In programma il 14 dicembre Annika Borsetto (jazz) e il 12 gennaio gli Olim, che musicheranno un racconto rendendolo una stupenda fiaba musicale. L’inizio è previsto sempre per le ore
20.30 presso la sede del Centro Giovani Connection in via Ponte Widmann 4, Bressanone.
L’ingresso è libero.
Per motivi organizzativi si prega di prenotare: Via mail a info@giovaniconnection.it, telefonicamente al numero 0472837404 oppure tramite la pagina facebook Centro Giovani Connection.

Info: Dott. Valter Calò – Presidente UICI Alto Adige
Tel.: 0471-971117, e-mail: info@unioneciechi.bz.it
Web: www.unioneciechi.bz.it

Viaggio a Cracovia e Auschwitz: programma di viaggio 17-20 maggio 2019

Si comunica il piano definitivo per la gita in oggetto.

La nuova data va dal 17 maggio al 20.
Il prezzo è aumentato di 15 euro, per un piccolo aumento dei prezzi dei voli.
Si può prenotare entro il 22 dicembre per cercare di avere questo prezzo oppure prenotare, per ragioni organizzative, entro il 15 gennaio 2019.
Per prenotare dovete inviare una mail a Massimo Vita:
mv62@me.com
che provvederà a girare la prenotazione all’agenzia. Vi invieranno l’iban sul quale versare l’anticipo del cinquanta per cento.
Il restante cinquanta per cento va versato entro otto giorni dalla partenza.

Venerdì 17 maggio
Volo da Pisa alle 18.45 con arrivo a Cracovia alle 20.35
Arrivo, trasferimento in Hotel 3 stelle nel centro città, pernottamento.

Sabato 18 maggio
Prima colazione, incontro con la guida e visita guidata di Cracovia. Durante la mattinata visiteremo il centro storico, il quartiere dell’Università e le vie della Città vecchia, per poi proseguire sulla Collina del Wawel ed il Castello reale. Pranzo tipico incluso. Nel pomeriggio proseguiremo la visita guidata con il quartiere ebraico di Kazimierz, i vicoli dove è stato girato il film La Lista di Schindler, le sinagoghe della principale comunità ebraica della Polonia.
Rientro in hotel. Cena libera. Pernottamento.

Domenica 19 maggio
Prima colazione, incontro con la guida ed escursione al campo di concentramento. L’escursione inizia con la visione in pullman di un documentario sulla liberazione del campo nel gennaio del 1945, per proseguire con l’esplorazione degli allora blocchi di prigionia, le camere a gas e i forni crematori di Auschwitz e di Birkenau, dove si possono vedere le baracche carcerarie, il portone principale con la torre di guardia ed il famoso scalo
ferroviario.
Rientro in hotel. Cena con degustazione di piatti della cucina polacca. Pernottamento.

Lunedi 20 maggio
Prima colazione.
Dopo aver liberato le camere e lasciato i bagagli in custodia in hotel, tempo libero a disposizione.
Nel tardo pomeriggio trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro.
Partenza da Cracovia alle 21,00, con arrivo a Pisa alle 23,10

Quota di partecipazione: € 425,00 a persona, minimo 2 persone.
Supplemento camera singola: € 66,00
Include: voli andata e ritorno con 2 bagagli a mano e posto prenotato. (Bagaglio in stiva supplemento € 45,00).
Assistenza e trasferimento da/per aeroporto, sistemazione in Hotel 3* in centro città con prima colazione (Hotel Maksymilian, Hotel Alexander, Hotel Logos o simili) tour della città con guida in italiano e pranzo tipico (centro storico, collina del Castello di Wawel, quartiere ebraico Kazimierz), escursione ad Auschwitz Birkenau con guida in italiano.
Cena tipica con degustazione di piatti della cucina polacca.
Assicurazione medico/bagaglio.

Non include bevande ai pasti, mance, e tutto quanto non indicato alla voce la quota include.

Escursione facoltativa alle miniera del sale con guida in italiano, nel pomeriggio di sabato 18 maggio: € 45,00

Per chi vorrà prendere il volo da/a Ciampino:
17 maggio Ciampino 13.20 Cracovia 15.15
20 maggio Cracovia 15.40 Ciampino 17.40
Supplemento € 75,00

INFORMAZIONI UTILI:
Il programma è valido per un minimo di 2 persone.
Con almeno 10 persone partecipanti, assistenza dedicata in loco ed escursione privata a Cracovia.
L’escursione alla Miniera del Sale è sconsigliata per persone non vedenti, in quanto prevede un percorso anche sotterraneo, scosceso e pericoloso in alcuni tratti.

Il prezzo è valido per la settimana proposta, e va riconfermato al momento della prenotazione, cosi come la disponibilità di voli e camere.
È possibile fissare alcune camere in opzione, se interessati.
Non è indispensabile prenotare tutti insieme: i prezzi verranno riconfermati al momento delle prenotazioni.
50% della quota deve essere pagata al momento della prenotazione, saldo un mese prima della partenza.
È possibile portare con sé il cane-guida senza alcun supplemento: in aereo sono ammessi fino a 4 cani-guida nello stesso volo.

NB: La sequenza delle escursioni può essere modificata per esigenze organizzative.
NB: Nulla è stato prenotato: prezzi e disponibilità sono soggetti a riconferma al momento della prenotazione.

Sport in Comune 2018: Palacatania di Catania, 3 dicembre 2018, di Anna Buccheri

La manifestazione sportiva “Sport in Comune 2018” di lunedì 3 dicembre u.s., in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, è stata organizzata dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) sezione di Catania, patrocinata dal Comune di Catania, in collaborazione con l’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Cannizzaro di Catania, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Sezione Territoriale di Catania e la Federazione Italiana Disabilità Intellettiva e Relazionale.
Sono intervenuti: Sergio Parisi Assessore allo Sport del Comune di Catania, Enzo Falzone Delegato Provinciale CONI Catania, Maria Pia Onesta Direttore dell’USU Ospedale Cannizzaro di Catania, Mariagrazia Fiamingo Referente Scuola CIP, Claudio Pellegrino Delegato Provinciale CIP Catania, Alfio Pricoco e Antonio Stoccato per l’UICI di Catania.
È stata un’occasione di sport di tutti e per tutti, sportivamente insieme per una vittoria di tutti, con l’esibizione e la dimostrazione di numerose discipline paralimpiche e la presenza di atleti di fama nazionale e internazionale. Le esibizioni hanno riguardato le seguenti discipline paralimpiche: basket, rugby, danza sportiva, tennistavolo, tiro con l’arco, atletica leggera, pesistica, vela, canoa, badminton, bocce, showdown, motonautica e tiro a volo.
Bambini e ragazzi disabili e non, accompagnati dai docenti di educazione fisica e di sostegno, hanno avuto la possibilità di sperimentare le discipline sportive insieme agli atleti paralimpici, trascorrendo una giornata all’insegna dello sport integrato. Solo così si possono infatti incoraggiare e attivare nella scuola azioni significative rivolte a tutti gli alunni/studenti, disabili e non, per una pratica sportiva improntata alla collaborazione e alla correttezza.
È stata una bella manifestazione, che ha visto la partecipazione di bambini e ragazzi con diverse disabilità: psichica, sensoriale, motoria. Alle 9.00, 6 ragazzi delle scuole coinvolte hanno sfilato con le bandiere italiana, del CONI e del CIP, momento solenne scandito dall’inno nazionale. 2000 i convenuti, 24 le scuole che hanno aderito alla manifestazione, di ogni ordine e grado dalla primaria alla media di primo e secondo grado, di Catania città e della provincia etnea.
È stato più un giorno di festa, di partecipazione e di condivisione, di incontro e di compartecipazione. Lo sport ha la capacità di unire e di riconoscere l’altro come persona che fa, che sa fare, che ha diritto all’attenzione e all’apprezzamento per la fatica e l’impegno che danno come risultato una performance di qualsiasi disciplina sportiva si tratti. Lo sport, quando è sano, è spirito di gruppo, saper stare in una squadra, organizzarsi mentalmente e fisicamente per il raggiungimento di una meta sapendo che è così che si progredisce perché dopo la meta raggiunta ce n’è un’altra da raggiungere.
Il Delegato Provinciale CIP di Catania, Claudio Pellegrino, ha illustrato il programma della giornata e elencato tutte le discipline presenti. Ogni attività sportiva è stata svolta in un tempo di 15 minuti circa, sufficiente per dare un’idea di come e cosa identifichi quello sport, in modo da dare la possibilità di seguire tutti insieme ogni performance, uno spazio giusto e una pari opportunità per tutti gli atleti e per ogni specialità. Inoltre si è così consentito a ciascuno di poter provare più liberamente vari sport in un primo approccio conoscitivo all’insegna di una spontanea curiosità e di un sano volersi mettere alla prova, ingredienti peculiari dello sport stesso.
Per l’UICI di Catania era presente il Gruppo sportivo costituito dai 5 giocatori di showdown, guidato da Alfio Pricoco. Antonio Stoccato vice-Presidente della Sezione Territoriale di Catania ha consegnato una targa al Delegato Provinciale CIP di Catania, Claudio Pellegrino, da parte dell’UICI come segno di gratitudine e stima per un impegno comune di solidarietà e riscatto umano e sociale.
Lo sport non è solo riabilitazione, ma è anche agonismo, disciplina. I disabili che praticano uno sport sono atleti a tutti gli effetti perché conoscono la fatica degli allenamenti, lo sforzo dell’impegno, l’emozione delle gare, la motivazione a fare e dare secondo le proprie possibilità, ma anche cercando di migliorare sempre di più.
A titolo solo esemplificativo si ricordano le seguenti performance: pesistica, gli atleti hanno lanciato una palla di gomma per dare una dimostrazione delle tecniche di lancio; rugby, pallacanestro e tennis da tavolo con atleti in carrozzina; danza sportiva con atlete in carrozzina poste in cerchio con al centro le istruttrici; badminton con atleti con Sindrome di Down; showdown con il Gruppo sportivo di atleti ciechi e ipovedenti di Catania.
Proprio lo showdown ha attirato molto interesse. Infatti alla fine delle esibizioni tutti hanno voluto provare. Alfio Pricoco ha velocemente ricordato le regole. Ottenuto il silenzio, per un quarto d’ora molti hanno potuto provare guidati dagli atleti disabili visivi di Catania.

Dalet regala il Parco più bello d’Italia!

30 dicembre
h. 10:00
Visita guidata al Parco Durazzo Pallavicini
Genova Pegli

Un percorso ricco di misteri, un mondo nascosto da scoprire, tra simboli fantastici e luoghi evocativi: in esclusiva per gli amici di Dalet a un prezzo ridotto la visita guidata al Parco storico più sorprendente d’Italia!
Regalati o regala una MERAVIGLIA!
Costo della visita guidata escluso i biglietti d’ingresso: adulti Euro 7,00 e gratis fino a 14 anni.
Prenotazioni entro il 23/12 a genovatracce@gmail.com o SMS/WhatsApp 328 4222168.

Locandina dell'evento

Locandina dell’evento

Sport – Europei di calcio A5 B2-3: Italia nel gruppo A insieme a Georgia e Inghilterra

Tutto pronto per la partenza della Nazionale di calcio a 5 B2/3 che dal 5 al 15 dicembre sarà a Tbilisi, capitale della Georgia, per disputare il Campionato Europeo IBSA. Gli azzurri di Andrea Congiu sono inseriti nel girone A insieme all’Inghilterra e alla Georgia, mentre nel gruppo B figurano Ucraina, Turchia e Russia. L’Italia debutterà sabato 8 dicembre (ore 15) contro la Georgia e domenica 9 dicembre (sempre alle 15) sfiderà la selezione inglese. Gli azzurri saranno a Tbilisi già da lunedì per svolgere un pre raduno in vista del torneo. Gli incontri del Campionato Europeo si svolgeranno nell’impianto sportivo Tbilisi Sports Olympic Palace di Tbilisi, mentre gli allenamenti al Palazzetto dello Sport Sportscomplex, “Arena” 1 di Tbilisi. La delegazione italiana, guidata da Gianguido Marzi, è composta dal Tecnico Nazionale Andrea Congiu, dal Preparatore atletico Gian Marco Piras, dal fisioterapista Giorgio Peresempio e dalla Responsabile Relazioni Internazionali e interprete Alena Kurlovich.
Questi i calciatori convocati: Figus Gianluca, Vadilonga Andrea, Natali Adugna, Del Canto Antonio, Ferrarelli Giuseppe, Hammoud Daniele, Marini Gianluca, Comito Vincenzo, Cazzanti Fabio, Deramo Mattia e Bekrou Ghanem.

Foto dell'Italia B 23

Foto dell’Italia B 2/3

Ufficio stampa Fispic
F.I.S.P.I.C. Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi, Piazzale degli Archivi, 40-42, 00144 Roma – ITALIA
sito web: http://www.fispic.it
Seguici anche su Facebook, Twitter e Instagram sulle pagine ufficiali Fispic.

Rimini – L’emozione del buio

Venerdì 30 novembre alle 20,30
Ristorante ‘e Croin, via Molino Bianco, 836 – Villa Verucchio

Chi desidera “assaporare” un’emozione diversa, può provare l’esperienza di una cena al buio, approfittando dell’occasione proposta dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sezione di Rimini, insieme al ristorante ‘e Croin di Villa Verucchio, l’ultimo nato nella Tenuta Amalia. Un evento pensato per sensibilizzare sul tema della cecità e per raccogliere fondi. L’appuntamento è per venerdì 30 novembre, alle 20,30. Il locale, che mantiene l’aspetto delle vecchie case coloniche romagnole, sarà oscurato e, per l’occasione, il servizio ai tavoli viene curato da camerieri non vedenti.
Il rumore delle posate, il tintinnare dei bicchieri che si scontrano, il profumo di piatti fumanti e il sapore della tradizione culinaria romagnola. Un’atmosfera quasi magica, in cui gli ospiti dovranno affidarsi agli altri sensi. Tatto, olfatto, gusto e udito sono infatti gli alleati per percepire in modo differente l’ambiente che ci circonda. Sono molteplici le sensazioni offerte dagli altri sensi, ma troppo spesso vengono trascurate perché la vista viene privilegiata. Sedersi a tavola sarà così il modo per lasciare spazio alle emozioni, in un ambiente rilassante e conviviale.
Al ristorante ‘Croin verrà preparato un menù con i piatti della tradizione contadina romagnola. Una cena con piatti prelibati dall’antipasto al dolce. Gli ospiti potranno dedicare particolare attenzione ai sapori genuini e ai profumi di una volta, lasciando libera la mente di richiamare alla memoria ricordi, volti e luoghi.
Il costo per partecipare all’evento è di 30,00 euro a persona (il menù fisso comprende anche vino e acqua). Le cene sono un’occasione per sostenere le attività dell’associazione, infatti parte dell’incasso della serata sarà devoluto alla sezione territoriale UICI di Rimini.
Per informazioni e prenotazioni Ristorante ‘e Croin: 0541.6700943

Sport – Due piacentini in gara a Bologna al primo torneo italiano di tennis per ciechi

Nel corso del fine settimana tra i giorni 23 e 25 Novembre si svolgerà a Bologna, presso la sede dell’associazione sportiva Virtus Tennis, il Primo torneo Italiano di Tennis per Ciechi. Al torneo si uniranno anche due piacentini: Andrea Gregori ed Olimpia Di Luccio, soci dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione territoriale di Piacenza.
Il Tennis per Ciechi, spesso chiamato a livello internazionale “Blind Tennis”, è uno sport relativamente nuovo: ebbe la sua nascita in Giappone per opera di Miyoshi Takei, un ragazzo non vedente che desiderava giocare a tennis ma che a causa dei suoi limiti fisici dovette riadattarlo alla portata dei disabili visivi. La prima sfida fu quella di riadattare la pallina da tennis munendola di un suono in modo da poter essere localizzata senza l’uso della vista. Anche il rimbalzo e la traiettoria erano due aspetti importanti e, dopo diversi tentativi e diversi materiali testati, decise di creare una pallina di spugna più grande di una pallina da tennis regolamentare con al proprio interno una pallina da ping-pong munita di sonagli. Il suono creato dal rimbalzo e dall’impatto sulla racchetta diede l’opportunità di individuarla facilmente nello spazio e le grandi dimensioni della pallina permisero anche agli ipovedenti di approcciarsi a questo nuovo sport. La consacrazione definitiva avvenne nel 1990 quando in Giappone si svolse il primo torneo assoluto di Tennis per Ciechi e successivamente nel 2017 con il Primo Torneo Internazionale svoltosi in Spagna, a cui il nostro piacentino Andrea Gregori prese parte. Nel 2011 purtroppo Miyoshi Takei morì; tuttavia la sua eredità sportiva era ormai stata sdoganata e a partire dall’Asia il Tennis per Ciechi si diffuse in tutto il mondo.
In Italia il “Blind Tennis” ebbe la sua nascita grazie al prezioso lavoro del maestro di tennis Eduardo Silva, friulano d’adozione, che nel 2014 fondò il progetto “Tennis per Ciechi ITALIA” diventando inoltre referente italiano dell’International Blind Tennis Association. Dopo anni di duro lavoro di informazione e diffusione sul suolo nazionale si è finalmente giunti alla creazione del primo Torneo Italiano di Tennis per Ciechi che vedrà persone non vedenti ed ipovedenti di ambo i generi sfidarsi per il primo titolo italiano ufficialmente riconosciuto. I tennisti, suddivisi in base alle capacità visive, daranno vita a competizioni per tre giorni: 23, 24 e 25 Novembre 2018 presso i campi da tennis della “Virtus Tennis” di Bologna.
Grazie all’aiuto dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Piacenza e alla collaborazione dell’Associazione Tennis BorgoTrebbia alcuni ipovedenti piacentini hanno iniziato a praticare il Tennis per Ciechi a partire da Febbraio 2018. Due di essi, Andrea Gregori e Olimpia Di Luccio (che vediamo ritratti nella foto in fondo all’articolo), saranno presenti al Torneo Italiano partecipando ad un meraviglioso evento di inclusione sportiva e sociale. In bocca al lupo ai nostri atleti!

Andrea Gregori e Olimpia Di Luccio

Andrea Gregori e Olimpia Di Luccio

Sport – Torball, Bolzano vince la Supercoppa

Al termine di tre gare molto tirate, il Gsd Non e Semivedenti Bolzano ha battuto l’Asd Reggina Uic conquistando la Supercoppa italiana di Torball 2018. Il Bolzano ha vinto il primo incontro con il punteggio di 4-2, ma i calabresi hanno ristabilito la parità aggiudicandosi il secondo match (4-3). Nella terza e decisiva partita il successo è andato al Bolzano (5-2). La Fispic si congratula con il Gsd Non e Semivedenti Bolzano per la conquista del prestigioso trofeo e fa i complimenti alla Reggina per aver tenuto testa all’avversario fino alle fine.
Sempre oggi pomeriggio, a Reggio Calabria e a Bergamo, si sono disputate anche le gare di coppa Italia di Torball.

I risultati
Girone A (Reggio Calabria)
GSD COLOSIMOvsASD AUGUSTA NO.VE. 11-1
GSD NON E SEMIVEDENTI BOLZANO vs ASD REGGINA UIC ONLUS 3-2
ASD SETTECOLLI vs ASD OLIMPIC PAIDEIA SPORTING 4-10
GSD COLOSIMO Vs GSD NON E SEMIVEDENTI BOLZANO 1-1
ASD AUGUSTA NO.VE. vs ASD OLIMPIC PAIDEIA SPORTING 8-3
ASD REGGINA UIC ONLUS vs ASD SETTECOLLI 8-2
Il programma di domani (domenica 18 novembre) a Reggio Calabria
ASD OLIMPIC PAIDEIA SPORTING vs GSD COLOSIMO
ASD REGGINA UIC ONLUS vs ASD AUGUSTA NO.VE.
GSD NON E SEMIVEDENTI BOLZANO vs ASD SETTECOLLI
GSD COLOSIMO vs ASD REGGINA UIC ONLUS
ASD OLIMPIC PAIDEIA SPORTING vs GSD NON E SEMIVEDENTI BOLZANO
ASD AUGUSTA NO.VE. vs ASD SETTECOLLI
ASD REGGINA UIC ONLUS vs ASD OLIMPIC PAIDEIA SPORTING
GSD NON E SEMIVEDENTI BOLZANO vs ASD AUGUSTA NO.VE.
ASD SETTECOLLI vs GSD COLOSIMO

Girone B (Bergamo)
APD PICENA NON VEDENTI vs ASD OMERO BERGAMO 2-9
ASD POL.UICI TORINO vs POLISPORTIVA UIC LATINA 4-1
ASD AS L’AQUILONE vs ASD CIECHI BRIANZA 6-5
APD PICENA NON VEDENTI vs ASD POL.UICI TORINO 0-10
ASD OMERO BERGAMO vs ASD CIECHI BRIANZA 0-1
POLISPORTIVA UIC LATINA vs ASD AS L’AQUILONE 4-3
ASD CIECHI BRIANZA vs APD PICENA NON VEDENTI 2-5
POLISPORTIVA UIC LATINA vs ASD OMERO BERGAMO 2-4

Il programma di domenica 18 novembre a Bergamo
ASD POL.UICI TORINO – ASD AS L’AQUILONE
APD PICENA NON VEDENTI – POLISPORTIVA UIC LATINA
ASD CIECHI BRIANZA – ASD POL.UICI TORINO
ASD OMERO BERGAMO – ASD AS L’AQUILONE
POLISPORTIVA UIC LATINA – ASD CIECHI BRIANZA
ASD AS L’AQUILONE – APD PICENA NON VEDENTI
ASD POL.UICI TORINO – ASD OMERO BERGAMO

Foto dei Vincitori mentre esultano alzando la coppa

Foto dei Vincitori mentre esultano alzando la coppa

Sport – Costa vince la medaglia di bronzo ai campionati del mondo di judo

Impresa straordinaria di Carolina Costa che a Odivelas, in Portogallo, ha vinto la medaglia di bronzo ai Campionati del mondo di Judo (Ibsa Judo World Championships). Dopo aver conquistato il primo posto nel proprio girone (Pool A) battendo l’ucraina Anastasiia Harnyk e la brasiliana Rebeca Silva, nel turno successivo Costa ha sconfitto l’uzbeka Feruzakhon Yusupova. Alla fine si è arresa solo in semifinale contro la cinese Hongyu che poi si è aggiudicata la medaglia d’oro. La Fispic è a Odivelas con il presidente Sandro Di Girolamo e il Segretario federale Andrea Cesolini, i sette atleti Valerio Romano Teodori, Simone Cannizzaro, Asia Giordano, Michela Peli, Federico Giuseppe Dura, Matilde Lauria e, appunto, Carolina Costa, il Direttore Sportivo del Judo Rosario Valastro, il Tecnico Nazionale Roberto Tamanti e il Medico Massimo Gigli.

Foto della premiazione

Foto della premiazione

F.I.S.P.I.C. Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi, Via Flaminia Nuova n. 830 – 00191 Roma – ITALIA
sito web: http://www.fispic.it seguici anche su Facebook, Twitter e Instagram sulle pagine ufficiali Fispic