Premio Braille del Centenario: 24 ottobre 2020, di Mario Barbuto

Autore: Mario Barbuto

Teatro Carlo Felice, Genova, ore 20.00

Care amiche e cari amici, l’edizione del Centenario del Premio Braille si terrà sabato 24 ottobre 2020 a Genova, presso il Teatro Carlo Felice, Passo Eugenio Montale, 4, con ingresso al pubblico dalle ore 20.00.

Tra i magnifici artisti nostri ospiti: Antonello Venditti, Mario Biondi, Gianfranco Berardi e altri, in una serata condotta e presentata dalla nota presentatrice televisiva Monica Leofreddi.

Per favorire la partecipazione più ampia dei nostri soci e dirigenti, la Presidenza e la Direzione Nazionale  offriranno a ciascuna sezione territoriale un contributo giornaliero di 60 Euro a persona e altrettanto per l’accompagnatore, per contribuire alla copertura delle spese di soggiorno. Inoltre, è offerto l’alloggio in hotel a Genova, in camera singola o doppia per le notti di sabato 24 e domenica 25 ottobre.

Ogni sezione potrà indicare due propri soci, con relativo accompagnatore per una presenza a Genova che dovrà protrarsi anche nei giorni di domenica 25 e lunedì 26.

Domenica 25, infatti, si svolgerà la cerimonia di consegna della Campana Aurelia appositamente forgiata dalle fonderie vaticane per celebrare la ricorrenza del Centenario.

Lunedì 26, nel contesto di una mostra fotografica storica, si svolgerà la cerimonia di annullo ufficiale del francobollo celebrativo del centenario, appositamente emesso da Poste Italiane per onorare la ricorrenza dei cento anni di vita dell’Unione Italiana ciechi e Ipovedenti.

Analoghe condizioni di partecipazione sono previste anche per i componenti del Consiglio Nazionale, con relativo accompagnatore.

Sugli eventi di domenica e lunedì verranno fornite ulteriori informazioni dettagliate, man mano che i nostri amici dirigenti UICI della Liguria impegnati nell’organizzazione, potranno definire insieme a noi modalità, luoghi e orari di svolgimento delle manifestazioni previste.

Confido in una presenza ampia e significativa da parte del territorio e in proposito prego ciascun presidente sezionale e regionale di voler profondere il massimo impegno per garantire una partecipazione numerosa all’insieme degli eventi che celebreranno a Genova il nostro Centenario di Fondazione e recheranno l’onore dovuto ai nostri grandi dirigenti del passato.

I presidenti sezionali avranno la cortesia di voler segnalare alla segreteria della presidenza nazionale i nominativi delle persone che parteciperanno alle celebrazioni di Genova, entro il prossimo 12 ottobre, scrivendo a: segreteria@uiciechi.it

Analoga segnalazione attendiamo anche dai consiglieri nazionali che desiderino prendere parte alle manifestazioni celebrative su indicate. In attesa di incontrarci a Genova e celebrare tutti insieme il compleanno più importante della nostra Unione, saluto tutte e tutti con affetto.

Premio Braille – 2 dicembre 2019 Teatro Quirino, Roma ore 20,00, di Mario Barbuto

Autore: Mario Barbuto

Care amiche e cari amici, l’edizione 2019 del Premio Braille, si terrà lunedì 2 dicembre a Roma, presso il Teatro Quirino, via delle Vergini 7 a partire dalle ore 20.00.

Tra gli ospiti: Giovanni Allevi, Noemi, Fausto Leali e Lino Banfi.

Presenteranno la serata Eleonora Daniele e  Oney Tapia.

Per favorire la partecipazione più ampia dei nostri soci e dirigenti, la Presidenza Nazionale, come di consueto,  offrirà a ciascuna sezione territoriale un contributo per le spese di soggiorno riservato a due dirigenti ed eventuali accompagnatori, più due giovani, sempre con eventuali accompagnatori.

I giovani, come previsto dal nostro vigente Statuto, sono i soci al di sotto dei 35 anni.

Analoga agevolazione, inoltre, viene offerta ai coordinatori regionali dei giovani e dei genitori.

Il contributo è pari al trattamento previsto per i componenti della Direzione e del Consiglio Nazionale:

  • Camera singola 70 (settanta) Euro a persona;
  • Camera doppia 100 (cento) Euro;
  • Vitto 60 (sessanta) Euro a persona; più 60 (sessanta) Euro per l’eventuale accompagnatore.

Si potranno prevedere anche partecipazioni collettive, cumulando il contributo individuale sopra riportato, con modalità che saranno autorizzate, a richiesta, da questa Presidenza Nazionale.

Confido in una presenza ampia e significativa da parte del territorio e in proposito prego ciascun presidente sezionale e regionale di voler profondere il massimo impegno per garantire una partecipazione numerosa all’evento.

In attesa di incontrarci e stare tutti insieme il 2 dicembre prossimo, saluto con un abbraccio affettuoso.