Aosta – Nuova assistenza agli ipovedenti e non vedenti

L’assessorato regionale del Turismo, Sport, Commercio e Trasporti informa che da venerdì 1° settembre entrano in vigore nuove modalità di espletamento del servizio per l’assistenza agli ipovedenti o ai non vedenti presso la Stazione ferroviaria e l’Autostazione di Aosta, in modo da garantire l’interscambio tra i treni in arrivo e in partenza da Aosta e gli autobus di linea attestati presso l’autostazione di Aosta.
I viaggiatori ipovedenti o non vedenti saranno accompagnati dal personale delle ferrovie dalla stazione ferroviaria all’autostazione, e viceversa, e saranno assistiti dal personale dell’autostazione per l’individuazione del corretto stallo di sosta.
Gli utenti che intendono avvalersi di tale servizio possono chiamare le Sale Blu di RFI al numero verde gratuito 800 90 60 60 se da telefono fisso, oppure allo 02/323232 se da cellulare, con un preavviso minimo di 12 ore.

Aosta: Fiera di Sant’Orso, di Pier Giorgio Ponsetti

Autore: Pier Giorgio Ponsetti

Vi inviamo in sintesi alcuni dati sulla fiera millenaria di “Sant’Orso” che si svolgerà ad Aosta, come ogni anno, il 30 ed il 31 gennaio p.v.
 
La fiera di Sant’Orso è un museo a cielo aperto delle opere di n. 1.059 artigiani dei seguenti materiali: legno, ferro battuto, pietra ollare, stoffe, ceramica, rame, vetro.
 
Si rende nota la richiesta avanzata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli  Ipovedenti onlus della Valle d’Aosta all’Assessorato Attività produttive e commercio, per sensibilizzare gli espositori  a favorire la visita della Fiera da parte delle persone non vedenti consentendo loro di poter apprezzare anche con il tatto le produzioni esposte.
 
Questo comunicato verrà anche trasmesso durante la fiera stessa tramite gli altoparlanti di servizio.
 
Le informazioni complete potete trovarle sul link:
https://www.regione.vda.it/artigianato/santorso2014/default_i.aspx
 
Con l’occasione ci auguriamo che possiate visitare questa fiera meravigliosa.
 
Il Presidente
Pier Giorgio Ponsetti

Valle D’Aosta: progetti realizzati nel 2012

Autore: Pier Giorgio Ponsetti

E' con grande soddisfazione che Ti comunico la realizzazione di alcuni obiettivi raggiunti dalla nostra sezione.
 
Oltre alla nuova sede assegnataci dall'amministrazione comunale di Aosta nel mese di Aprile 2012, sono stati realizzati i seguenti progetti a cui abbiamo collaborato:
 
1.      Il percorso tattile di Morgex (ai piedi del nome Bianco) che si snoda per 400 metri: è la prima pista di barefooting in Valle D'Aosta e credo sia uno dei  percorsi  più interessanti d'Italia, un'esperienza di libertà e contatto con la natura .
Può essere integrato con una discesa in gommone sulla Dora Baltea.
I soci di Torino e di Asti ed il consigliere nazionale Angelo D'Albano sono stati ospitati dalla nostra sezione per l'inaugurazione del percorso avvenuta il giorno 16.06.2012 e ne  sono rimasti veramente entusiasti, tanto ché i  soci di Torino ci hanno comunicato che ripeteranno presto tale esperienza.
 
2.      Il giorno venerdì 29 giugno, abbiamo inaugurato con le autorità Comunali, i rappresentanti del Lyons Club Mont Blanc e il consigliere Nazionale Angelo D'Albano, il plastico in bronzo "Aosta Romana".
Il plastico è stato sistemato in piazza Arco di Augusto, all'ingresso est della città  stessa.
Mi auguro di avere ospiti tutti i ciechi d'Italia!!!
 
3.      In questi giorni sono stati sostituiti  i vecchi semafori vocali a chiamata negli incroci principali della città di Aosta, per cui si è aggiunto un altro  aiuto per la mobilità dei ciechi nella nostra città.
 
4.      Campagna denominata "Tour della Valle D'Aosta per la  Prevenzione del Glaucoma" realizzata dai tre Lyons clubs della valle d'Aosta (Cervino, Mont Blanc e Aosta Host), con la partecipazione di n. 722 utenti, visite effettuate dagli oculisti dell'Ospedale Umberto Parini di Aosta.
 
5.      "Dolce Cantina della Solidarietà"  durante la millenaria fiera di Sant'Orso: dolci, torte, e vin brulè e fisarmoniche, per raccolta fondi.
 
Concludo ringraziando i nostri amministratori regionali e comunali (Aosta e Morgex) ed i Lyons della Valle D'Aosta per la loro sensibilità nei nostri confronti.
 
 
Il Presidente
Pier Giorgio Ponsetti