Catania – L’UICI e le visite ai senza fissa dimora

Autore: Simonetta Cormaci

Settimana Mondiale del Glaucoma

“Immaginate di trovarvi in strada senza sapere dove andare, perché non avete né una casa, né un amico, né un parente, nessuno che vi accolga. Come siete finiti nella condizione di non-ritorno poco importa, certo è che dalla strada non potete andarvene. La strada diviene così un campo di concentramento senza reticolato, una prigione senza sbarre, ma senza via di scampo”.
Così scriveva qualche anno fa l’antropologo urbano Federico Bonadonna nel saggio “In nome del barbone” da cui è tratto il brano succitato. A tale realtà di emarginazione, presente anche a Catania, si è voluta avvicinare la nostra Sezione grazie a una iniziativa voluta dalla Presidente Rita Puglisi c he ha colto l’invito di collaborazione della Croce Rossa internazionale Comitato di Catania con l’indispensabile supporto specialistico della Società Oftalmologica Siciliana (SOSI),
l’Agenzia Internazionale per la prevenzione della Cecità (IAPB) e la Clinica Oculistica Universitaria dell’azienda Policlinico-San Marco.
Così sabato13 marzo, nell’ambito della Settimana mondiale della prevenzione del Glaucoma, L’Unita mobile oculistica ha sostato in piazzale Rocco Chinnici, zona della città frequentata da persone senza dimora, eseguendo visite oculistiche a 25 persone. In un clima cordiale e aperto i senza dimora sono stati accolti dalla Presidente e dai presenti, fra cui l’Assessore ai Servizi sociali e Politiche della famiglia del Comune di Catania, e accompagnati dai volontari della Croce Rossa all’Unità mobile per lo screening.
Le persone senza dimora, ultime fra gli ultimi, vittime di discriminazione e rifiuto sociale , non sarebbero in condizioni di accedere facilmente a visite del Servizio sanitario pubblico. Così, ancora una volta, l’UICI Sezione di Catania ha voluto esprimere solidarietà e vicinanza con gesti concreti. Come ha detto Rita Puglisi parlando con l’Assessore.. presente alla mattinata di screening: ”Noi disabili spesso siamo visti come persone da assistere e aiutare invece noi stessi siamo una risorsa e vogliamo essere utili alle nostre concittadine e concittadini con gesti positivi e concreti”. E tra il gruppo di servizio all’Unita mobile, mentre si accolgono i senza dimora che hanno voluto farsi visitare, si fa strada un’idea bellissima a cui tutti si impegnano a dare seguito: la creazione di un corridoio sanitario per venire incontro alle esigenze di cura delle persone più svantaggiate, senza dimora ma anche tutte quelle persone e famiglie che -causa pandemia- sono ridotte in povertà.
Per una mattina mondi diversi si sono incontrati e , in nome della salute degli occhi, si sono ritrovati in un momento gioioso che speriamo di ripetere ancora tante volte. Un caloroso grazie alle oculiste e oculisti, ai volontari della Croce Rossa, al personale UICI senza la cui collaborazione non si sarebbe potuta realizzare l’iniziativa.

Salerno – 11 e 12 marzo 2021: “Prevenzione del Glaucoma”

Anche quest’anno la Sezione territoriale UICI di SALERNO, ha aderito alla settimana del glaucoma organizzata dalla agenzia IAPB di Roma che si è tenuta dal 08/03 al 14/03/2021, dandone ampia diffusione sulle emittenti televisive di “Telecolore Salerno, che copre l’intero territorio Provinciale e che ha mandato in onda 4 volte al giorno per l’intera settimana lo spot divulgativo ed informativo della campagna di prevenzione e non solo, sulle emittenti radiofoniche di Radio Alfa, radio bussola 24 e radio base, con interviste, al direttore del nostro ambulatorio oculistico, Dr. Francesco Scozia, il Presidente Sezionale Rosa Raffaele, che hanno spiegato ognuno per le proprie competenze, l’importanza dell’iniziativa e invitando la cittadinanza a sottoporsi alla misurazione del tono oculare oltre che ad una accurata visita almeno una volta l’anno, per evitare che possano insorgere problematiche anche irreparabili.

Con profondo rammarico, quando tutto era pronto, purtroppo la Regione Campania  è stata dichiarata “zona rossa” e pertanto  i controlli visivi previsti per i giorni 11 e 12 marzo, che questa sezione voleva dedicare agli  screening del glaucoma, non si sono potuti effettuare.

Siamo rimasti comunque in piena attività, pensando subito ad una alternativa che ci consentisse di rimanere accanto all’iniziativa e alle persone che avessero avuto bisogno di informazioni, attivando per i giorni stabiliti del 11 e 12 marzo, un punto di ascolto telefonico per tutti i cittadini, che ci ha fatto registrare circa 50 telefonate di persone che ci hanno contattati e che ci hanno fatto domande sulla patologia del glaucoma, impegnandoci con gli stessi che appena le cose andranno meglio, cosa che ci auguriamo il prima possibile, sarà cura di questa sezione ricontattare tutti quelli che si sono prenotati ed invitarli a venire presso il nostro Ambulatorio per mantenere fedelmente il nostro impegno per l’attività di screening che per le ben note situazioni emergenziali sanitarie sopra riportate non si sono potuti effettuare.

Piemonte – Seminario “Glaucoma, furtivo e silenzioso”

Il seminario si terrà online, tramite la piattaforma Zoom Meeting, sabato 13 marzo 2021, dalle ore 10.00 alle 13.00.

Questo comunicato è presente in forma digitale sul sito Internet:
https://www.uicpiemonte.it/seminario-online-glaucoma-furtivo-e-silenzioso/

La Settimana Mondiale del Glaucoma (8/14 marzo 2021) rappresenta un momento fondamentale per ricordare a tutti l’importanza della prevenzione delle malattie della vista.

Il glaucoma, in particolare, è definito “il ladro silenzioso della vista” perché nella maggior parte dei casi la sua comparsa e la sua evoluzione non presentano sintomi. Una diagnosi tempestiva può fare la differenza, bloccando o arginando i danni irreparabili alla vista conseguenti alla malattia.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – Consiglio regionale del Piemonte – propone un momento di sensibilizzazione dedicato a promuovere la conoscenza di questa malattia fra i cittadini e a come poterla affrontare prima che sia troppo tardi.

Per partecipare al seminario e interloquire con i relatori è necessario compilare il modulo per l’iscrizione al seguente link: https://zoom.us/meeting/register/tJYpduigpzkpE9SP3955k_bmyW9HM14BU1DN

Il seminario sarà anche trasmesso liberamente in streaming sulla pagina Facebook di UICI Piemonte.

Programma del seminario

ore 10.00       Saluti del Presidente regionale UICI del Piemonte, avv. Franco LEPORE

ore 10.10       Introduzione al seminario e presentazione dei relatori, Diego BORSETTI Direzione regionale UICI Piemonte – referente per l’ipovisione

ore 10.15       Glaucoma, caratteristiche della patologia, prevenzione, cure di stabilizzazione e soluzioni chirurgiche – dott. Vittorio GERMINETTI (ex Primario del reparto oculistico Ospedale S. Andrea di Vercelli)

ore 11.30       Il Glaucoma congenito – dott. Andrea LEMBO (Ospedale S. Giuseppe di Milano, equipe del Prof. Paolo Nucci)

ore 12.30       Vision Trainer: le potenzialità della “palestra dell’occhio” – dott. Andrea MAZZONE (Ortottista presso il Centro di Riabilitazione Visiva di Vercelli)

Locandina dell’evento

Enna – Settimana del Glaucoma

Continua l’incessante campagna di Prevenzione della Cecità e dell’Ipovisione condotta dalla locale Sezione ennese dell’UICI, la quale, anche per l’anno 2021, aderisce alla Settimana mondiale di prevenzione del glaucoma indetta dalla Sezione Italiana IAPB onlus, dall’8 al 13 marzo 2021. L’UICI di Enna mette a disposizione della città il proprio Ambulatorio medico oculistico, convenzionato con l’ASP di Enna, e offre l’opportunità ai cittadini ennesi di effettuare, gratuitamente, uno screening per la prevenzione del glaucoma mediante un esame tonometrico e la misurazione del visus.

Lo screening si svolgerà il 13 marzo 2021 presso i nuovi locali della sede UICI di Enna, in via Manzoni n. 27-29,  previa prenotazione telefonica ai seguenti numeri: 0935500917-0935505489-093526071, interno 25.

L’accesso alla sede UICI di Enna, nel rispetto del Protocollo anti-covid 19, prevede la compilazione dell’apposito questionario (Autocertificazione ai sensi del DPR 445/2000), accompagnato da un valido documento di riconoscimento.

Come è noto, il glaucoma, definito “ladro della vista”, è una patologia oftalmica silente che, se non è diagnosticata e contrastata precocemente, può pregiudicare la funzionalità dell’apparato visivo con pesanti conseguenze fino alla cecità.

Per queste ragioni l’UICI di Enna intende proteggere da ogni rischio la popolazione del territorio, invitandola ad effettuare la prevenzione e a difendere il bene prezioso della vista in ogni circostanza, specialmente se si sospetta una patologia o comunque la persona ha un difetto visivo (miopia, ipermetropia, astigmatismo). Controllare la vista almeno una volta ogni anno è una sana abitudine: da prendere, da mantenere, da trasmettere.

Ascoli Piceno e Fermo – Settimana del Glaucoma, controlli gratuiti all’Uici

“C’è il Covid, ma non abbassare la guardia”

Parola d’ordine: ‘prevenzione’. E’ questo il dictat che introduce la Settimana Mondiale del Glaucoma, promossa dall’8 al 14 marzo dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità (Iapb) e sostenuta con forza dalle sedi territoriali dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti.

Ed è proprio l’Uici di Ascoli Piceno e Fermo a fare propria la raccomandazione degli esperti, organizzando controlli gratuiti nella sede di via Copernico 8, nel capoluogo piceno, al Centro ‘Officina dei Sensi’.

“Tutti i cittadini che lo richiedono possono essere sottoposti al controllo del tono oculare – spiega la presidente Uici territoriale, Gigliola Chiappini -. La settimana del Glaucoma ricorre ogni anno, ma in questo 2021 è particolarmente sentita perché il Covid ha allontanato ognuno di noi da ospedali e ambulatori. C’è una pandemia in corso e dobbiamo proteggerci, ma non dobbiamo abbassare la guardia su tutte le altre malattie. Per questo il nostro centro apre le porte per il contrasto al Glaucoma nelle giornate di mercoledì e giovedì (10 e 11 marzo) dalle 10.00 alle 19.00”.

Per partecipare basta prenotarsi al numero 0736 250133 o presentarsi direttamente in sede: l’ortottista è sempre a disposizione. “Il glaucoma è una delle malattie più insidiose per la vista e colpisce nel mondo più di 64 milioni di persone – prosegue la presidente Chiappini -. Secondo la Società Oftalmologica Italiana, nel nostro Paese ci sono un milione di persone malate di glaucoma, ma solo un terzo sa di esserne affetto. Scoprire la malattia e intervenire presto per evitare che provochi danni irreversibili e causi la cecità è alla portata di tutti perché basta una visita l’anno. Invitiamo tutte le persone che generalmente non si sottopongono a questo tipo di controlli a venirci a trovare. Saremo felici di contribuire alla salute dei loro occhi”.

Matera – Il Glaucoma può offuscare i tuoi momenti: previenilo in tempo

Settimana Mondiale del Glaucoma dall’8 al 14 marzo 2021.

Anche quest’anno l’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della cecità (IAPB Italia Onlus), celebrerà dall’8 al 14 marzo la settimana mondiale del Glaucoma.

Il World Report on Vision dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (ottobre 2019) evidenzia che le persone nel mondo affette da glaucoma sono circa 64 milioni e di queste 7 milioni stanno già sperimentando perdita di vista o cecità negli stadi più gravi e avanzati della malattia.

Secondo la Società Oftalmologica Italiana, nel nostro Paese vi sono un milione di persone malate di glaucoma, ma solo un terzo sa di esserne affetto.

Questa malattia cronica degenerativa è spesso dovuta all’aumento della pressione interna dell’occhio, che può danneggiare in modo progressivo e irreversibile il nervo ottico, ovvero il nervo responsabile della trasmissione delle informazioni visive al cervello. Si verifica così una perdita del campo visivo che inizia dalle porzioni più periferiche coinvolgendo progressivamente quelle centrali.

Il glaucoma può manifestarsi con dolore all’occhio, riduzione del visus, ma molto spesso insorge e progredisce senza che il soggetto avverta alcun disturbo, fino al momento in cui il danno al nervo ottico è già molto avanzato. Per questo, l’unico reale ed efficace strumento di prevenzione è la visita oculistica, che consente di diagnosticare la malattia in fase iniziale ancora non grave.

Le informazioni sulla campagna di prevenzione verranno divulgate tramite il profilo Facebook di IAPB Italia onlus e il sito dedicato www.settimanaglaucoma.it.

A livello locale il Comitato Territoriale IAPB di Matera, presieduto da Giuseppe Lanzillo, con il supporto organizzativo della Sezione Territoriale UICI di Matera, ha posto in essere una capillare divulgazione sui social e sulla stampa locale che riguarda appunto l’importanza della prevenzione. Inoltre il Comitato Territoriale ha organizzato, per sabato 13 marzo alle ore 11:10, con il contributo d Basilicata Radio Due (emittente radiofonica locale) una trasmissione radiofonica alla quale parteciperanno oculisti specializzati nel trattamento del glaucoma. Il dot. Giuseppe Taratufolo e il dot. Massimo Cavallo saranno a disposizione dei radio ascoltatori per rispondere in diretta ad eventuali domande.

“L’obbiettivo delle iniziative – secondo l’avvocato Giuseppe Castronuovo Presidente di IAPB ITALIA ONLUS – è quello di indurre un cambiamento di abitudini: le persone devono capire che è importante andare periodicamente dall’oculista. Se si aspettano i sintomi è già troppo tardi per il glaucoma ma anche per molte altre malattie cronico-degenerative che aumenteranno assieme all’invecchiamento della popolazione. La vista – conclude il Presidente Castronuovo – è un bene che si dà troppo per scontato: una volta persa non la si può recuperare. La prevenzione deve essere una priorità per tutti: medici, istituzioni e cittadini.

Catanzaro – Settimana del Glaucoma 8 – 14 Marzo 2021

Il comitato dell’IAPB di Catanzaro in collaborazione con L’UICI e l’UNIVOC di Catanzaro anche quest’anno celebrerà la Settimana Mondiale del Glaucoma con una serie di iniziative che seppur limitate a causa del COVID ed in attesa di ulteriori aggiornamenti daranno ampio spazio in termini sia di approfondimenti tematici che di screening gratuiti nell’arco dell’intera settimana. 

L’intento delle tre associazioni quest’anno è proprio quello di utilizzare gli oramai consueti sistemi di comunicazione al fine di dare una sempre maggiore attenzione a questa particolare patologia che definita ladro silente purtroppo manifesta la sua presenza solo dopo aver già arrecato danni che nella maggior parte dei casi risultano essere purtroppo irreparabili. 

A tal proposito per sensibilizzare e non dare un ruolo secondario alla prevenzione la settimana ha previsto le seguenti iniziative per stare costantemente vicini alla popolazione: 

  • Giorno 10 Marzo dalle ore 15:00 alle ore 17:00 verranno realizzati presso il Gabinetto Oculistico “Mario Barbuto” screening oculistici a cura del Dott. Carmine Catalano ed a conclusione seguirà attraverso diretta online la rubrica l’Oculista risponde. 
  • Giorno 11 Marzo dalle ore 9:00 alle ore 13:00 verranno realizzati presso il Gabinetto Oculistico “Mario Barbuto” screening oculistici a cura del Dott. Pierfrancesco Mellace ed a conclusione seguirà attraverso diretta online la rubrica l’Oculista risponde. 
  • Sabato 13 Marzo infine alle ore 17:30 vi sarà a conclusione della settimana un approfondimento a cura del Dott. Nicola Santacroce ed alla presenza della Presidente IAPB Luciana Loprete che approfondiranno i temi legati alla settimana, la diagnosi della patologia e soprattutto cure e stile di vita consoni a prevenire questo terribile male. 

I momenti per i quali si ringraziano i medici oculisti che hanno dato la loro adesione, saranno trasmessi in diretta Facebook sulla pagina dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Catanzaro.

Sezione Territoriale di Catanzaro

Tel. 0961721427

Fax. 0961797994

mail. uiccz@uici.it

pec. uiccz@pec.it

Messina – Settimana Mondiale del Glaucoma

La IAPB Italia Onlus (Sezione Italiana dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità) promuove ed organizza insieme all’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, LA SETTIMANA MONDIALE DEL GLAUCOMA che si svolgerà dall’8 al 14 marzo 2021 con una serie di iniziative a favore della sensibilizzazione e della prevenzione.
In tutto il mondo l’attenzione è puntata sul “ladro silente della vista” , il glaucoma, una malattia
degenerativa che colpisce solo in Italia oltre un milione di persone, la metà delle quali non è neppure consapevole di esserne affetta.
La Sezione Territoriale UICI di Messina, partecipa alla campagna informativa attraverso la distribuzione di materiale in diverse piazze della città e in alcune farmacie.
Lunedì 8 marzo la sezione dell’UICI di Messina effettuerà visite gratuite presso il proprio
ambulatorio oculistico di Via Santa Cecilia, 98 a coloro che si prenoteranno telefonando al numero 0902938637.
“Il glaucoma è una delle patologie per le quali la prevenzione risulta di fondamentale importanza; le sue conseguenze si possono prevenire purché la malattia sia diagnosticata e curata tempestivamente. È sufficiente una visita oculistica che comprenda anche la misurazione della pressione oculare: si tratta di un esame breve e non invasivo, al quale ci auguriamo che in tanti colgano l’occasione di sottoporsi, sia contattando i nostri uffici al numero 0902938637, sia rivolgendosi all’oculista di fiducia, perché un controllo può fare la differenza”.
Le malattie che colpiscono l’occhio sono numerose e per lo più sono anche molto invalidanti.
Importante tenere sotto controllo regolarmente la propria vista a tutte le età, anche se non si accusano disturbi o difetti visivi. Sembra assurdo, ma in realtà molti sintomi di malattie oculari passano inosservati.
Questo avviene perché il nostro corpo tende ad abituarsi al difetto visivo, soprattutto se progressivo.
È, quindi, possibile solo attraverso un controllo periodico eseguito da un medico oculista, riconoscere,
prevenire o curare tempestivamente, eventuali malattie oculari potenzialmente responsabili di ipovisione, se non, in certi casi di cecità.

Reggio Emilia – Settimana Mondiale del Glaucoma

Reggio Emilia aderisce alla campagna di prevenzione con screening gratuiti e informazione specifica.

Reggio Emilia. Dall’8 al 15 marzo l’attenzione torna a focalizzarsi su una delle malattie degenerative che colpisce solo in Italia oltre un milione di persone ed è fra le prime cause di cecità nel mondo: il glaucoma. Come ogni anno, in Italia, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti in collaborazione con la IAPB Italia Onlus (Sezione Italiana dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità) promuove e organizza una serie di iniziative a favore della sensibilizzazione e della prevenzione.

La Sezione Territoriale UICI di Reggio Emilia partecipa alla campagna informativa, che quest’anno, date le misure di contenimento alla pandemia, verrà veicolata prevalentemente sui social, offre inoltre, a coloro che ne faranno richiesta, controlli gratuiti presso l’ambulatorio oculistico della sede, in Corso Garibaldi n° 26, da lunedì 8 marzo.

“Come sempre la nostra Sezione Territoriale UICI è in prima linea nell’attività di sensibilizzazione sul tema: il glaucoma, infatti, è una delle patologie per le quali la prevenzione risulta di fondamentale importanza, dato che le conseguenze di questa malattia possono essere scongiurate se viene diagnosticata e curata tempestivamente. – afferma Chiara Tirelli, Presidente della Sezione UICI di Reggio Emilia.La campagna di screening, offerta gratuitamente alla cittadinanza, comprende una visita oculistica con misurazione della pressione oculare, esame non invasivo e assolutamente indolore, ma fondamentale nell’individuazione del glaucoma. Tutti coloro che desiderano cogliere l’occasione possono farlo contattando i nostri uffici, perché un controllo può fare la differenza”.

Per aderire allo screening gratuito è necessario prenotarsi al numero di telefono 0522\435656

Per maggiori informazioni si può visitare il sito www.uicre.it

Il glaucoma è una malattia degenerativa quasi sempre bilaterale che colpisce il nervo ottico; nella maggior parte dei casi è dovuto a un aumento della pressione interna dell’occhio che causa, nel tempo, danni permanenti alla vista accompagnati da riduzione del campo visivo (si restringe lo spazio che l’occhio riesce a percepire senza muovere la testa) e da alterazioni della papilla ottica (detta anche testa del nervo ottico).

Una semplice visita oculistica è sufficiente a diagnosticare un glaucoma in fase iniziale o ancora non grave. È necessario, pertanto, sottoporsi con regolarità a controlli oculistici, specialmente in presenza di fattori di rischio quali: età, famigliarità, miopia elevata, terapie protratte con farmaci cortisonici. 

Parma – Settimana Mondiale del Glaucoma: le iniziative

Visite gratuite e raccolta di occhiali usati

Sono aperte le prenotazioni

Parma. Dall’8 al 15 Marzo si celebra in tutto il mondo la Settimana Mondiale del Glaucoma, una malattia degenerativa che colpisce solo in Italia oltre un milione di persone, la metà delle quali non è neppure consapevole di esserne affetta. Nell’occasione, come ogni anno, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sezione territoriale di Parma organizza varie iniziative, tra cui le visite oculistiche gratuite per la prevenzione della malattia, in collaborazione con la Clinica Oculistica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma e la raccolta di occhiali usati col patrocinio del Lions Club Bardi Val Ceno e del Lions Club Parma Farnese.

“Anche quest’anno, come sezione territoriale Uici, siamo impegnati in prima linea nella diffusione della cultura della prevenzione del glaucoma, chiamato il ‘ladro silente della vista’, che è la seconda causa di cecità nel mondo, colpendo 55 milioni di persone. – dichiara Guido Schianchi, presidente dell’Uici di Parma. – Sempre più utile, infatti, si rivela essere la corretta informazione della popolazione sui gravi rischi cui espone questa patologia se non diagnosticata e curata tempestivamente. La frequenza della malattia, aumenta progressivamente con l’avanzare dell’età, pertanto, oltre i 40 anni, è buona regola sottoporsi a un controllo oculistico che comprenda anche la misurazione della pressione oculare. Il Glaucoma si può prevenire, se diagnosticato in tempo.”

Le iniziative della Settimana dedicata alla prevenzione del glaucoma vengono organizzate in tutta Italia in collaborazione con la Sezione Italiana dell’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità (IAPB). A Parma, le visite di controllo offerte gratuitamente verranno effettuate presso il Centro di Ipovisione della Sede UICI di Parma a cura di specialisti messi a disposizione dalla Clinica Oculistica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma, nei seguenti giorni:

Mercoledì 10 e Giovedì 11 Marzo 2021

secondo l’orario seguente:

mattina dalle ore 09:30 alle ore 12:00

pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 17:30.

Le visite, che si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid-19 vigenti in materia di contenimento della pandemia, verranno effettuate su prenotazione, telefonando al numero 0521 233462 negli orari d’ufficio.

Durante la settimana Mondiale del Glaucoma viene inoltre promossa la raccolta di occhiali usati col patrocinio del Lions Club Bardi Val Ceno e del Lions Club Parma Farnese. L’invito è quindi, per chi vorrà, di recarsi negli orari di visita, presso la sede UICI, per portare occhiali da vista inutilizzati.

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 0521-233462  E-mail: uicpr@uici.it