Un viaggio nel regno delle meraviglie, di Marilena Chiacchiari

Autore: Marilena Chiacchiari

“La fantasia e l’immaginazione sono l’anima del viaggio, unico e irripetibile della mente; superano ogni luogo ed ogni tempo per dare realtà a mondi di magia senza gravità ne alcuna altra legge fisica; dove ogni cosa è e non è per essere ogni qualvolta tu lo voglia.
Ogni fiaba è divenuta specchio ed eco di altri volti, racconti, fantasie; hanno dialogato tra loro Trilly con uno dei tre porcellini; Biancaneve e Peter Pan; Mary Poppins con il Grillo Parlante, Il Cappellaio Matto e La Volpe, Crudelia Demon con Mangiafuoco…
Davvero un viaggio di trasformazione tra il sacro principio di non contraddizione con quello più onesto e fantasioso della realtà parallela”.

Un viaggio nel tempo senza tempo; un viaggio in un mondo parallelo, quello della fantasia più fervida e sfrenata, dove il tempo non scandisce eventi, ma rimane spettatore di storie e di personaggi senza età; dove le storie non sono eventi finiti, ma sono situazioni in continua evoluzione, momenti in continuo divenire, capitoli dinamici di vite plasmabili a proprio piacimento.

Vi starete chiedendo a quale libro possa appartenere un incipit del genere; ebbene! a nessun libro! sono soltanto riflessioni scaturite nella nostra mente dopo aver vissuto l’esperienza di aver preso parte ad uno spettacolo al quale soci, famiglie, collaboratori e ragazzi del servizio civile molisani hanno potuto partecipare grazie all’interessamento del Consiglio Regionale UICI Molise che, per il giorno 7 gennaio 2018, ha organizzato una gita al capoluogo campano per trascorrere tutti assieme, Dirigenti UICI molisani compresi, una giornata all’insegna della socializzazione, della condivisione, della solidarietà e dell’allegria.
Spettacolo tenutosi in un’atmosfera magica, quella che aleggia e pervade la città partenopea, soprattutto durante il periodo natalizio; spettacolo tenutosi presso il complesso monumentale di San Domenico Maggiore, nel cuore del centro storico di Napoli: come accennavo dianzi, abbiamo preso parte allo spettacolo, perché non siamo stati semplici spettatori di un evento teatrale, bensì siamo stati protagonisti dello spettacolo stesso! Abbiamo dialogato ed interagito con i personaggi, miti ed idoli della nostra fantasia: Grimilde, il Cappellaio Matto, il Bianconiglio, Crudelia De Mon, Cappuccetto Rosso, Biancaneve, ed altri ancora.
Mostrando una sensibilità rara, gli organizzatori dell’evento “Il piccolo regno incantato” hanno allestito una rappresentazione teatrale alla quale abbiamo partecipato soltanto noi; consentendoci così di poterci soffermare più diffusamente a toccare con mano personaggi, oggetti, costumi teatrali e tutti gli elementi che arricchivano le scene della rappresentazione stessa.
Nel corso della giornata abbiamo potuto godere della bellezza di piazza Plebiscito ove abbiamo effettuato una passeggiata, nonché della gustosa cucina partenopea presso il ristorante Rosati.
Il Consiglio UICI Molise desidera ringraziare dalle pagine del giornale UICI online tutti coloro che si sono spesi senza lesinare tempo ed energie, perché la gita riuscisse nel migliore dei modi possibili; un ringraziamento innanzitutto a soci UICI e famiglie che hanno voluto condividere questa esperienza culturale così originale, così creativa ed innovativa nel suo genere ed un ringraziamento colmo di gratitudine ai collaboratori ed agli accompagnatori per aver sacrificato il loro tempo, peraltro in un giorno festivo mettendosi a nostra disposizione.
Marilena Chiacchiari