Sintesi dei lavori del Consiglio regionale lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti: seduta del 26 settembre 2015, di Massimiliano Penna

Autore: Massimiliano Penna

Si è riunito sabato 26 settembre a Milano, presso la propria Sede in via Mozart 16, il Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.
La seduta si è aperta alle ore 9.40 col saluto ai presenti del Presidente Stilla.
All’appello risultavano assenti i Consiglieri Ladini e Pitrelli. Oltre ai Consiglieri presenti, assistevano ai lavori il dott. Roberto Aroldi in qualità di Segretario Verbalizzante e il Componente la Direzione Nazionale Rodolfo Cattani (in questa occasione presente anche in rappresentanza del Presidente Nazionale).
Nell’imminenza del 23° Congresso, alla riunione consiliare erano invitati anche i Delegati al Congresso stesso; pertanto, oltre i Consiglieri, erano presenti: Francesco Busetti per la Sezione di Bergamo, Piera Loda per la Sezione di Brescia, Daniele Rigoldi per la Sezione di Como, Luciano Gennari per la Sezione di Cremona, Lorenzo Giacchetto per la Sezione di Lecco, Pompeo Baroni per la Sezione di Mantova, Erica Monteneri per la Sezione di Milano, Fabio Confalonieri per la Sezione di Pavia e Katia Caravello per la Sezione di Varese. Erano inoltre presenti i seguenti Delegati, che già ricoprono la carica di Consigliere: Flaccadori Giovanni Battista della Sezione di Bergamo; Benzoni Osvaldo e Lisi Franco della Sezione di Milano; Borella Diego per la Sezione di Monza; Bondio Lidia della Sezione di Sondrio.
Su invito della Presidenza Regionale, assisteva altresì ai lavori il Presidente Onorario della Sezione di Milano Mario Censabella.
Dopo aver approvato all’unanimità il verbale relativo alla seduta del 24 maggio u.s., il Consiglio ha ratificato le delibere adottate dall’Ufficio di Presidenza in occasione della riunione svoltasi il 14 settembre u.s., e la delibera della Presidenza Regionale n. 4/2015 del 17 giugno u.s..
La Presidenza ha poi riferito quanto segue:
A. nel mese di luglio la Presidenza ha preso parte ad un incontro con 2 funzionari regionali dell’Agenzia delle Entrate. Nel suddetto incontro sono stati approfonditi vari aspetti inerenti il sistema VOIP, e si è discusso in merito alle relative problematiche riguardanti i posti operatore installati presso i diversi uffici dell’ente, nonché alla riqualificazione professionale degli operatori con disabilità visiva impiegati presso l’Agenzia stessa. La Presidenza constata la disponibilità da parte dei rappresentanti l’Agenzia delle Entrate ad approfondire la discussione, così da poter giungere alla predisposizione di iniziative che consentano un’ottimizzazione delle risorse interne che non trascuri le specifiche esigenze degli operatori con disabilità visiva anche in vista dei risultati da raggiungere mediante la predetta riqualificazione. Se da un lato ci si può ritenere soddisfatti per la disponibilità dimostrata, dall’altro si rileva che l’incontro è stato interlocutorio dal momento che l’Ente si riserva ogni ulteriore valutazione nell’attesa che vengano definiti gli assetti territoriali dei vari uffici, nonché gli eventuali accorpamenti in considerazione della riforma degli Enti locali a tutt’oggi in divenire;
B. nel mese di giugno a Milano, presso gli stand di Expo, la Presidenza Regionale ha avuto un breve incontro col Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al quale ha portato il saluto di tutte le persone con disabilità visiva della Lombardia. Il momento, ha sottolineato il Presidente Stilla, nella sua breve durata è stato alquanto toccante, e dal Presidente Mattarella sono giunti sinceri ringraziamenti per l’operato svolto quotidianamente dall’Associazione;
C. nei giorni 12, 13, 18 e 19 settembre uu.ss. si sono insediate le varie Commissioni Regionali, che hanno nominato i seguenti Coordinatori:
Commissione Anziani: Letizia Lecchi (Cremona); Commissione Autonomia: Gaetano Marchetto (Varese); Commissione Cani Guida: Claudio Mapelli (Bergamo); Commissione Centralinisti Telefonici: Claudio Mapelli (Bergamo); Commissione Giovani: Pietro Palumbo (Milano); Commissione Ipovedenti: Silvia Peroni (Brescia); Commissione Massofisioterapisti: Mirella Gavioli (Mantova); Commissione Pari Opportunità: Erica Monteneri (Milano); Commissione Persone con Pluridisabilità: Angela Mazzetti (Varese; Commissione Turismo Sociale: Silvano Stefanoni (Lecco); Gruppo di Lavoro Insegnanti: in via di definizione; Commissione Genitori: non ancora costituita;
D. nei giorni 2, 3 e 4 ottobre pp.vv. prenderà il via il corso di aggiornamento rivolto ai masso fisioterapisti organizzato dall’I.RI.FO.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) della Lombardia;
E. è stato accolto favorevolmente da Ferrovie Nord il progetto presentato dall’Unione della Lombardia con l’intento di offrire momenti formativi ai responsabili per la formazione del personale. Il progetto si articolerà in 3 momenti formativi che avranno luogo nei mesi di novembre e dicembre, avvalendosi anche della piattaforma a distanza MILANO ACCOGLIENTE. Nei suddetti momenti verranno approfonditi vari temi riguardanti non solo la disabilità visiva, ma anche gli altri tipi di disabilità, con lo scopo di fornire nozioni che possano essere utili nella pianificazione di un servizio di accoglienza ai viaggiatori con disabilità che sia quanto più efficiente possibile;
F. il 16 ottobre p.v., presso l’Istituto Varalli a Milano, verranno presentati ufficialmente i risultati del progetto Openwhite, che ha visto il coinvolgimento diretto della Commissione Regionale Autonomia con la partecipazione attiva dei Consiglieri Lisi e Marchetto. Sulla base dell’idea sviluppata dalla Società HQuadro al fine di realizzare un’applicazione per smartphone che aiuti le persone non vedenti ed ipovedenti nella mobilità, al progetto hanno partecipato l’I.RI.FO.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti con il sostegno della Fondazione Cariplo e del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca.
Al termine dei riferimenti della Presidenza è intervenuto in collegamento telefonico il Presidente Nazionale Mario Barbuto. Nel porgere i propri saluti all’intero Consiglio Regionale, il Presidente Nazionale ha espresso sincera soddisfazione per le molteplici attività che vedono coinvolto il Consiglio stesso, e ha altresì richiamato l’attenzione verso il delicatissimo problema della forte diminuzione dei Soci avutasi a livello nazionale negli ultimi 15 anni. Nell’imminenza del 23° Congresso, poi, il Presidente Nazionale ne ha evidenziato l’alto valore, che efficacemente è riassunto nello stesso titolo scelto dalla Direzione Nazionale fra le molte proposte ad essa pervenute dai Soci: “CITTADINI INNANZITUTTO, LA PAROLA AI DIRITTI. DALL’ASSISTENZA ALLA CITTADINANZA CONSAPEVOLE”.
Al termine dell’intervento del Presidente Barbuto, ha preso la parola il Componente la Direzione Nazionale Rodolfo Cattani (presente in Consiglio in rappresentanza del Presidente Nazionale), che ha riferito quanto segue:
fra il mese di maggio e il mese di luglio si sono svolte 3 riunioni della Direzione Nazionale, nelle quali sono stati trattati vari temi afferenti l’organizzazione, e si è discusso in merito a varie problematiche riguardanti il Consiglio Regionale della Sicilia.
Nella riunione svoltasi il 24 settembre u.s., poi, la Direzione Nazionale:
A. ha assunto valutazioni generali in merito a diversi aspetti organizzativi inerenti il 23° Congresso in programma a Chianciano Terme dal 5 all’8 novembre pp.vv.;
B. ha tracciato una prima definizione della struttura dell’istituendo UFFICIO PER LA TUTELA DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITA’ VISIVA;
C. ha deciso la costituzione di un ISTITUTO PER LA PROMOZIONE, LA VALUTAZIONE E LA RICERCA nel campo degli ausili ad uso delle persone non vedenti ed ipovedenti;
D. ha istituito un’apposita commissione arbitrale per l’eventuale decisione di un ricorso presentato avverso la Presidenza Regionale dell’Unione della Campania in seguito all’annullamento di diverse schede in occasione dell’ultima Assemblea dei Soci della Sezione di Napoli;
E. ha valutato positivamente la bozza di protocollo d’intesa presentata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi. Il protocollo in oggetto mira a favorire la realizzazione di servizi di sostegno alle famiglie e a tutte le persone con disabilità visiva che necessitino di un supporto di tipo psicologico. A tal proposito, la Presidenza Nazionale ha evidenziato il notevole lavoro svolto in tal senso da Katia Caravello, Consigliera della Sezione di Varese;
F. ha valutato positivamente una ipotesi di protocollo d’intesa con Salvamento Accademy, ente specializzato nella formazione di personale addetto ad interventi in situazioni di emergenza. Il progetto si prefigge di offrire specifici percorsi formativi alle persone con disabilità visiva interessate a questo tipo di attività, e vi sono già esperienze positive in tal senso.
Terminate le comunicazioni di cui sopra, il Consiglio ha approvato la bozza di Relazione Programmatica per l’anno 2016. Previa lettura da parte del Segretario Aroldi della relazione predisposta dal Collegio dei Sindaci Revisori, è stato altresì approvato il Bilancio Preventivo relativo all’esercizio anno 2016.
Giunto al punto 6 dell’ordine del giorno, dal momento che Regione Lombardia non ha ancora adottato l’apposito provvedimento, il Consiglio ha dato mandato all’Ufficio di Presidenza affinchè, una volta in possesso dei dati, provveda ad effettuare il riparto del contributo ordinario per l’anno 2015 così come previsto dalla Legge Regionale 1/2009, capo VII. La Presidenza ha riferito altresì che, di concerto con la F.A.N.D. (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) della Lombardia, l’Unione della Lombardia è parte attiva nell’elaborazione di una bozza di definizione di nuovi criteri di valutazione per l’erogazione del suddetto contributo, che diano maggior peso ai servizi realmente offerti dalle associazioni.
I lavori sono poi proseguiti con la ricognizione effettuata dalla Presidenza, come previsto dal punto 7 dell’ordine del giorno, in ordine alla delicatissima situazione relativa ai servizi di supporto all’integrazione scolastica. Dai riferimenti dei Presidenti delle diverse Sezioni Provinciali, è emerso che a Bergamo, Brescia, Monza e Mantova i servizi verranno garantiti fino al termine del corrente anno scolastico. In tutte le altre Province invece la situazione è preoccupante, dal momento che i medesimi servizi saranno garantiti solo fino al 31 dicembre p.v., e attualmente non si ha nessuna certezza per i mesi successivi. Come ha poi riferito il Consigliere Masto, particolarmente intricata è la situazione che interessa gli studenti della Provincia di Milano (ora divenuta Città Metropolitana), dove prosegue un incomprensibile quanto inconcepibile rimpallo burocratico fra la stessa Città Metropolitana e la Regione in merito alla competenza in materia.
Dagli interventi dei Presidenti Provinciali è scaturito un breve e pacato dibattito, che ha visto intervenire i Consiglieri Iuzzolino, Lisi, Marchetto e Signorini. Dagli interventi è emersa la complessiva forte preoccupazione per una situazione che ormai in alcuni casi è divenuta insostenibile, vista l’assoluta incertezza che getta nello sconforto e nel totale disorientamento i ragazzi e le loro famiglie. In un accorato intervento, il Consigliere Lisi ha fortemente richiamato l’attenzione verso le problematiche connesse alla specificità delle esigenze didattiche degli alunni con disabilità visiva, invitando tutti i Dirigenti Provinciali a rivendicare con forza e convinzione le predette specificità in sede di confronto con gli Enti preposti, così da evitare nella maniera più assoluta una “uniformazione verso il basso” nell’offerta dei servizi.
Dello stesso avviso è stata la Presidenza, che a conclusione del dibattito ha ancora una volta invitato i Dirigenti Provinciali ad instaurare e mantenere con le famiglie un rapporto di collaborazione e confronto che sia il più possibile assiduo, così da far sentire a queste ultime in maniera concreta la vicinanza dell’Associazione in un momento così delicato per i loro ragazzi. Assicurando il supporto necessario a quei Dirigenti Provinciali che ritenessero opportuno promuovere azioni legali avverso gli Enti preposti ai servizi in oggetto, la Presidenza ha altresì proposto il seguente documento che è stato approvato all’unanimità dal Consiglio:
Il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (ONLUS), riunitosi in data 26 settembre u.s., in seduta ordinaria, con la partecipazione dei delegati lombardi al XXIII Congresso Nazionale U.I.C.I. e dei coordinatori delle Commissioni Istruzione e Pluriminorati, ha preso atto con profonda preoccupazione delle segnalazioni provenienti dalle famiglie e dalle strutture territoriali associative sullo stato dei servizi di integrazione scolastica degli allievi disabili visivi, dalle quali emerge la grave disomogeneità qualitativa e quantitativa (se non addirittura il rischio di una non erogazione), dei servizi offerti dall’area metropolitana, dagli enti di secondo livello di area vasta e dalle residue province, che pregiudica la fruizione di pari diritti e la possibilità di intraprendere un’efficace ed efficiente percorso scolastico dei nostri studenti ciechi ed ipovedenti.
La frammentazione del servizio sugli enti locali territoriali di livello medio, il rischio di un uso improprio ed incontrollato delle figure professionali che costituiscono l’insieme indivisibile di questo servizio, la non garanzia di una adeguata fornitura di materiali e testi accessibili, la “vaucerizzazione” spesso improvvisata che non garantisce qualità e interezza al servizio nonché, in taluni casi, un incivile ed incostituzionale assoggettamento del medesimo all’ISEE, sono divenuti per noi elementi ormai non più tollerabili.
Rilevata altresì una interpretazione arbitraria da parte del presidente UPL e di taluni amministratori locali della normativa vigente e della Delibera Regionale n° X/3431 del 17/04/2015, recante “PRESA D’ATTO DELLA COMUNICAZIONE DEL PRESIDENTE MARONI DI CONCERTO CON L’ASSESSORE GARAVAGLIA E I SOTTOSEGRETARI GALLERA E NAVA AVENTE OGGETTO: “INTESA TRA REGIONE LOMBARDIA E UNIONE PROVINCE LOMBARDE (UPL) SUL FINANZIAMENTO DELLE FUNZIONI PROVINCIALI E CONSEGUENTI AGGIORNAMENTI SUL PERCORSO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE N. 56/2014”, al fine di giungere ad una soluzione corretta del problema, che sia rispettosa delle normative vigenti e dei diritti costituzionali inalienabili dovuti ai cittadini in materia di istruzione e formazione, chiede con urgenza, non oltre la metà di ottobre, un incontro congiunto con il Presidente UPL, Daniele Bosone e il Sottosegretario alle Riforme istituzionali, Enti locali, Sedi territoriali e Programmazione negoziata della Regione Lombardia, Daniele Nava e la nostra Associazione.
Nel contempo, il Consiglio Regionale UICI unitamente alla FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionale delle persone Disabili) e alle famiglie dei nostri studenti dichiara lo stato di mobilitazione permanente e, qualora l’incontro non dovesse essere accordato nei tempi richiesti e/o non dovesse produrre i risultati sperati, si riserva di porre in atto tutte le azioni di lotta che riterrà necessarie ivi comprese le eventuali azioni legali ai fini di garantire il diritto allo studio delle persone con disabilità visiva.
Giunti così alla trattazione del punto 8 dell’ordine del giorno, la Presidenza ha presentato i temi di cui si discuterà in occasione dell’Assemblea Regionale dei Consigli Provinciali delle associazioni aderenti alla F.A.N.D. (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità) della Lombardia che si terrà il 13 novembre p.v.. La predetta Assemblea sarà un evento particolarmente importante, poiché costituirà l’occasione per avviare fra la Federazione e Regione Lombardia un confronto costante, che si auspica porti a risultati concreti nei 3 ambiti trattati: istruzione e formazione, lavoro, e servizi socio-sanitari.
Udite le brevi comunicazioni della Presidenza inerenti l’organizzazione della 4° Giornata Regionale per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva che si svolgerà il prossimo 8 dicembre, il Consiglio ha adottato le seguenti delibere di carattere amministrativo:
A. viene approvato a maggioranza lo schema di riparto dei proventi della Lotteria di Primavera proposto dalla Presidenza, nel quale si prevede la devoluzione del 10% del ricavato a favore delle attività svolte dal Consiglio Regionale;
B. viene approvato il rinnovo del contratto di hosting relativo al sito web del Consiglio Regionale, per una spesa pari ad euro 122.00;
C. viene ratificata la spesa pari ad euro 323.00 sostenuta per riparazioni all’unità mobile oftalmica;
D. con l’astensione del Consigliere Marchetto, viene approvata la compensazione parziale del debito della Sezione di Varese verso il Consiglio Regionale pari ad euro 5997,15 col credito di quest’ultima verso il Consiglio stesso pari ad euro 4188,14, dietro impegno da parte della Sezione di Varese al versamento immediato della differenza.
Sono state poi assunte le seguenti delibere di carattere organizzativo:
A. viene fatta propria dal Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione la relazione afferente la banca anagrafica Soci predisposta dall’Unione del Veneto;
B. la Presidenza, dato il verificarsi di diversi casi in cui l’INPS convoca a visita presso la Sede di Milano gli assistiti chiamati a revisione, invita le Sezioni a segnalare tempestivamente l’eventuale verificarsi di codesti disguidi, al fine di poter presentare al Dirigente Regionale dell’INPS un quadro quanto più definito possibile;
C. viene dato mandato alla Presidenza affinché provveda a formalizzare con l’Istituto dei Ciechi di Milano l’accordo relativo al progetto finalizzato alla formazione del personale coinvolto nell’iniziativa “MERCATO AL BUIO” presso Expo, che vede coinvolto l’I.RI.FO.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) della Lombardia e lo stesso Istituto dei Ciechi;
D. viene pienamente condivisa la proposta avanzata dalla Sezione di Milano, volta a proporre al Consiglio Nazionale di attribuire al Direttore Scientifico dell’Istituto dei Ciechi di Milano, dott. Giancarlo Abba, la qualifica di Socio Onorario dell’Unione.
La sessione pomeridiana dei lavori è stata interamente dedicata alla discussione del punto 13 dell’ordine del giorno, riguardante il 23° Congresso Nazionale dell’Unione. Per quanto concerne le proposte di modifica allo Statuto Sociale, il Consiglio ha approvato i seguenti emendamenti, impegnando i Delegati al Congresso (in primis coloro che già ricoprono la carica di Consigliere Regionale) affinché li presentino in sede congressuale:
• possibilità di proporre candidature autonome anche al di fuori delle liste presentate in occasione del rinnovo degli organi provinciali;
• riassegnazione alle Assemblee dei Soci del potere di eleggere i Delegati al Congresso e i Consiglieri Regionali;
• abolizione del Congresso Regionale;
• mantenimento dell’attuale assetto inerente la composizione dei Consigli Regionali;
• ripristino delle Assemblee dei Quadri Dirigenti anche a livello nazionale;
• istituzione di un comitato consultivo che raggruppi i Dirigenti competenti per territorio in quelle realtà divenute Città Metropolitane;
• per la Direzione Nazionale, riconferma del numero di Componenti pari a 10, senza la presenza di Componenti esterni;
Il Consiglio ha inoltre preso atto della disponibilità a candidarsi alla carica di Consigliere Nazionale pervenuta all’Ufficio di Presidenza da parte di Masto Rodolfo, Monteneri Erica e Romano Claudio nonché delle autocandidature alla medesima carica comunicate in sede di Assemblea inter-regionale precongressuale di Busetti Francesco e Caravello Katia.
Tenuto conto delle competenze dimostrate, della continuità dell’operato svolto per l’Associazione, del forte legame con quest’ultima e con il territorio di appartenenza, augurando a tutti i candidati ogni successo, l’Ufficio di Presidenza ha invitato i Delegati e le Delegate a sostenere le candidature di Masto Rodolfo, Monteneri Erica e Romano Claudio in sede congressuale, ferma restando l’indiscussa libertà di voto dei Delegati stessi.
Alle ore 17.00 il Presidente Stilla ha dichiarato chiusa la seduta.