Sintesi dei lavori del Consiglio Regionale lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti: seduta del 24 settembre 2016, di Massimiliano Penna

Si è riunito in seduta ordinaria sabato 24 settembre 2016, presso la propria Sede a Milano in via Mozart 16, il Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.
La seduta si è aperta alle ore 9.40 col saluto ai presenti del Presidente Stilla. All’appello risultava assente il Consigliere Bondio. Il Presidente Stilla era presente, oltre che in qualità di Presidente Regionale, anche in qualità di Commissario della Sezione di Lodi a seguito della delibera assunta dal Consiglio Regionale nella seduta straordinaria del 16 settembre u.s..
Erano inoltre presenti la Componente la Direzione Nazionale Katia Caravello, il Consigliere Nazionale Francesco Busetti e la Coordinatrice delle attività riabilitative dell’I.RI.FO.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) Lombardia Silvia Marzoli. Assisteva inoltre ai lavori il dott. Roberto Aroldi in qualità di Segretario verbalizzante.
Dopo aver approvato il verbale relativo alla seduta ordinaria del 18 giugno u.s. e quello relativo alla seduta straordinaria del 16 settembre u.s., il Consiglio ha altresì ratificato la delibera adottata dalla Presidenza Regionale il 30 agosto u.s., nonché quelle adottate dall’Ufficio di Presidenza in occasione della riunione svoltasi il 12 settembre u.s..
Giunti alla trattazione del punto 3 dell’ordine del giorno, la Presidenza ha riferito quanto segue:
1. il 22 giugno u.s. si è svolta una riunione del Comitato di Amministrazione del Fondo Regionale per l’Occupazione delle Persone con Disabilità, alla quale ha partecipato il Consigliere Lisi. Risulta sempre più evidente che, se da un lato le risorse messe a disposizione delle Province non sempre vengono impiegate in maniera piena ed ottimale, vi sarebbe da riconsiderare le linee-guida del Fondo stesso che, sovente, non rispondono alle reali esigenze imposte dalle problematiche da fronteggiare anche per via delle procedure eccessivamente complesse per accedere al Fondo medesimo;
2. il 24 giugno u.s., presso la Sede del Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione, ha avuto luogo l’estrazione dei biglietti vincenti dell’edizione 2016 della Lotteria di Primavera;
3. a partire dal 28 giugno u.s., sono in svolgimento diversi incontri con la Fondazione CARIPLO al fine di discutere in merito a vari aspetti attinenti il progetto “Welfare in Azione”;
4. il 28 giugno u.s., presso il Comune di Milano, ha avuto luogo un incontro nel quale sono stati definiti vari aspetti relativi alla piattaforma “Milano per Tutti”, prosecuzione della precedente piattaforma di e-learning “MilanoAccogliente”, nella cui gestione era già coinvolta in maniera diretta l’Unione della Lombardia. Nel suddetto incontro particolare attenzione è stata dedicata ad una prima definizione delle linee-guida relative all’ accessibilità del sito web della predetta piattaforma, nonché ai criteri da seguire nell’offrire le informazioni inerenti l’accessibilità dei luoghi di interesse turistico e culturale;
5. il 6 luglio u.s., presso il Comune di Milano, si è svolto un incontro nel quale si è discusso in merito al progetto-pilota promosso da quest’ultimo, volto a favorire l’accessibilità dei musei e delle aree cimiteriali da parte delle persone con disabilità. Si constata con piacere che, da parte del Comune di Milano, vi è la chiara volontà di istituire un coordinamento unico al fine di gestire in maniera ottimale le azioni poste in essere in tema di accessibilità;
6. il 12 luglio u.s. si è svolta la finale regionale del Torneo Nazionale di scopone scientifico, nella quale è risultata vincitrice la coppia della Sezione U.I.C.I. di Monza;
7. il 2 agosto u.s. la F.A.N.D. (Federazione fra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità) Lombardia e la LE.D.HA. (Lega per i Diritti delle persone con Handicap) hanno partecipato congiuntamente ad un incontro con l’Assessore al Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale di Regione Lombardia Francesca Brianza. Nel suddetto incontro sono stati trattati temi quali i servizi di supporto all’integrazione scolastica, le prospettive del servizio “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili” e il bando per lo stanziamento dei contributi a favore delle persone con disabilità per l’acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati come previsto dalla Legge Regionale n. 23/1999.
Per quanto concerne il servizio “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili”, è emersa la chiara volontà di Regione Lombardia di garantire la sua prosecuzione. Quanto ai contributi previsti dalla Legge Regionale n. 23/1999, da quanto scaturito nel suddetto incontro, dovrebbe essere emanato prossimamente l’apposito bando. Quanto ai servizi di supporto all’integrazione scolastica invece, in considerazione della competenza esclusiva delle Province nella suddetta materia, per il corrente anno scolastico da parte di Regione Lombardia non verranno purtroppo predisposti interventi, a differenza di quanto accaduto lo scorso anno;
8. l’8 settembre u.s. la Presidenza Regionale ha partecipato alla 21° edizione del Premio Braille svoltasi a Roma presso il Teatro Sistina, della quale si constata con piacere la buona riuscita;
9. il 10 settembre u.s. la Presidenza Regionale ha preso parte ad un incontro con gli operatori del servizio “Intervento Precoce” al fine di definire diversi aspetti operativi in vista dell’imminente ripresa di quest’ultimo. Per il nuovo anno, oltre alle ormai apprezzate attività riabilitative, vi sarà la possibilità di accedere al servizio anche per i bambini di età superiore ai 9 anni, garantendo a questi ultimi laboratori con attività intensive da svolgere col supporto di esperti altamente qualificati;
10. il 13 settembre u.s.:
a) l’U.I.C.I. della Lombardia, congiuntamente alla LE.D.HA., ha partecipato ad un incontro con il Direttore Generale dell’Assessorato al Reddito di Autonomia e all’Inclusione Sociale di Regione Lombardia Paolo Favini, nel quale si è discusso in merito al futuro assetto del servizio “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili”;
b) il dott. Favini, inoltre, ha ricevuto i rappresentanti delle Associazioni beneficiarie del contributo di cui alla Legge Regionale 1/2008, al fine di discutere in merito alla definizione dei nuovi parametri per la loro concessione. Al riguardo si constata la chiara volontà di Regione Lombardia, in considerazione della limitatezza di risorse disponibili, di evitare una cosiddetta “distribuzione a pioggia” dei suddetti contributi e di concederli in base a precisi parametri che tengano conto dei servizi realmente erogati dalle associazioni beneficiarie e previa verifica della reale rispondenza di questi ultimi agli obiettivi previsti dalla Legge Regionale 1/2008;
11. il 20 settembre u.s., presso Regione Lombardia, i rappresentanti delle 5 associazioni beneficiarie del contributo di cui al punto 10.b, hanno partecipato ad una serie di incontri con vari Consiglieri Regionali, al fine di sensibilizzarli quanto più possibile circa gli enormi problemi conseguenti ai tagli indiscriminati risultanti dall’ultimo bilancio pluriennale. A fronte di emendamenti volti a limitare i suddetti tagli, ogni anno purtroppo in sede di assestamento del Bilancio si assiste a tagli nettamente superiori a quanto previsto negli emendamenti stessi. Agli incontri l’Unione della Lombardia era presente con una delegazione composta dal Presidente Regionale Stilla, dai Consiglieri Regionali Lisi e Marchetto, nonché dal Consigliere Nazionale Busetti;
12. il 15 settembre u.s. la Presidenza Regionale ha partecipato ad un incontro col Direttore dell’Unità Oculistica Pediatrica dell’Ospedale Niguarda di Milano dott.ssa Elena Piozzi e con gli operatori dell’unità di oftalmologia che operano nell’ambito del servizio “Intervento Precoce” al fine di fare il punto della situazione in merito ai casi attualmente in carico;
13. il 16 settembre u.s., unitamente al Segretario Regionale, la Presidenza Regionale ha partecipato ad un incontro con la dott.ssa Marzia Consoli della Cooperativa GALDUS per valutare la richiesta di collaborazione pervenuta all’Unione della Lombardia in vista dell’organizzazione di un corso per operatori nell’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.
Terminate le comunicazioni della Presidenza Regionale, ha preso la parola la Componente la Direzione Nazionale Katia Caravello, la quale ha riferito quanto segue:
1. nella riunione svoltasi il 31 agosto u.s. la Direzione Nazionale, con apposita delibera, ha stabilito di garantire il necessario sostegno legale a quanti, in occasione dell’ultimo concorso bandito dal Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca per l’assegnazione degli incarichi per gli insegnanti, avendo riscontrato problemi per quanto attiene l’accesso alle prove scritte per via dell’inaccessibilità della piattaforma digitale predisposta dal Ministero, intendessero adire le vie legali per vedere tutelati i propri interessi legittimi;
2. si sta procedendo alla definizione dei vari aspetti tecnico-operativi in vista della futura costituzione dell’Agenzia Nazionale per la Tutela dei Diritti nell’Area della Disabilità, nonché dell’Istituto per la Valutazione degli Ausili;
3. si stanno valutando diverse strategie operative, al fine di rendere più tempestiva la comunicazione inerente le attività degli organi nazionali dell’Associazione. In particolare:
a) nell’ambito di un rinnovamento della stampa associativa, una delle linee-guida per i redattori delle diverse testate sarà un’attenzione particolare al “dialogo con il territorio”, allo scopo di dare agli utenti un quadro che sia quanto più puntuale e preciso in merito alle molteplici iniziative che quotidianamente vedono coinvolte le Strutture territoriali dell’Associazione su tutto il territorio nazionale. In tal senso, si segnala l’audiorivista “Il portavoce” prossimamente edita nella sua nuova veste;
b) sulla web radio dell’Unione prenderà il via prossimamente una rubrica con analoga struttura a “Chiedi al Presidente”, volta a favorire il dialogo fra i Soci e i Componenti la Direzione Nazionale;
4. si svolgerà il 7 ottobre p.v. a Roma presso la Sala conferenze Porta Futuro il seminario formativo per giornalisti dal titolo “Persi di vista. Tra falsi ciechi e falsi miti. Come raccontare il quotidiano delle persone non vedenti“ organizzato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti in collaborazione con l’agenzia giornalistica Redattore Sociale. Scopo del seminario è offrire ai giornalisti un quadro realistico inerente molteplici aspetti della vita quotidiana delle persone con disabilità visiva, cosicché questi possano offrire un’informazione scevra da quei luoghi comuni che spesso pervadono taluni articoli di giornale o servizi televisivi, in particolar modo quando viene trattato il problema dei falsi invalidi.
Terminate le comunicazioni, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Statuto dell’I.RI.FO.R., il Consiglio ha proceduto alla nomina dei 4 Consiglieri Regionali del suddetto Istituto; dall’elezione svoltasi mediante scrutinio segreto, sono risultati eletti: Benzoni Osvaldo, Borella Diego, Mazzoleni Mario e Romano Claudio.
I lavori sono poi proseguiti con l’approvazione della Relazione Programmatica per l’anno 2017 e, previa lettura della relativa documentazione da parte del Segretario Aroldi, del Bilancio Preventivo relativo all’esercizio anno 2017.
Giunto così alla trattazione del punto 7 dell’ordine del giorno, grazie ad un confronto ampio e pacato, il Consiglio ha esaminato in maniera approfondita la delicatissima situazione in cui versano i servizi di supporto all’integrazione scolastica in Lombardia. Dai riferimenti dei Presidenti Provinciali è emersa una situazione estremamente grave: salvo le Province di Brescia, Monza e Sondrio dove gli Enti preposti hanno assicurato i suddetti servizi per il corrente anno scolastico, nelle altre realtà non sono ancora state assunte decisioni in merito e, in linea generale, i servizi sono garantiti solo fino al 31 dicembre p.v.. Dai riferimenti è scaturito un dibattito fra i Consiglieri, che hanno espresso la massima preoccupazione per le carenze nel suddetto ambito. In particolare il Consigliere Nazionale Busetti, in un accorato intervento, ha fortemente auspicato che da parte della Commissione Nazionale Istruzione dell’Unione, oltre che alla definizione delle figure professionali degli esperti che dovranno occuparsi in futuro di una materia così delicata per l’avvenire dei nostri ragazzi quale è l’istruzione, venga posta la massima attenzione anche alla situazione di estrema emergenza che si sta attraversando. La posizione è stata condivisa dalla Presidenza Regionale, la quale ha inoltre riferito che la F.A.N.D. Lombardia, in accordo con la LE.D.HA., sta svolgendo vari approfondimenti al fine di presentare una proposta a Regione Lombardia per far sì che le competenze inerenti l’erogazione dei servizi in oggetto venga riassegnata alla Regione stessa. È poi intervenuto il Consigliere Lisi il quale ha posto in evidenza l’assoluta necessità, in occasione di una eventuale riassegnazione a Regione Lombardia delle predette competenze, di vigilare con la massima attenzione affinché su tutto il territorio regionale vengano assicurati standard uniformi, cosicché i servizi in oggetto rispondano alle reali necessità degli alunni con disabilità visiva.
Terminata la discussione, la Presidenza Regionale ha fornito indicazioni organizzative in vista della 5° Giornata Regionale per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva che verrà celebrata l’8 dicembre p.v..
Per quanto concerne l’Assemblea Regionale dei Quadri Dirigenti della Lombardia, è stato deciso che quest’ultima si terrà il 29 ottobre 2016 presso la Sede del Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia dalle ore 9.30 alle ore 16.30 ed è stato altresì approvato il seguente ordine del giorno proposto dall’Ufficio di Presidenza:
• nuovo Statuto Sociale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti;
• nuovo Statuto dell’Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione;
• relazione sulla Convenzione delle Nazioni Unite per i Diritti delle Persone con Disabilità alla luce delle conclusioni dell’apposito Comitato dell’Organizzazione delle Nazioni Unite;
• riflessioni sulla situazione occupazionale delle persone con disabilità visiva in Lombardia (compatibilmente con i tempi tecnici).
Giunto alla trattazione del punto 11, il Consiglio ha approvato il progetto proposto dalla Commissione Regionale per le Problematiche dell’Ipovisione “Io ti vedo così”, che si prefigge di sensibilizzare la collettività verso le problematiche delle persone ipovedenti mediante l’utilizzo di appositi manifesti, i quali riproducono fedelmente il modo in cui queste ultime percepiscono visivamente l’ambiente circostante. Il materiale utilizzato sarà quello predisposto dalla Sezione di Forlì per analoga iniziativa e viene dato mandato alla Presidenza di svolgere gli opportuni approfondimenti in relazione ai preventivi per la stampa.
Sono state poi adottate le seguenti delibere di carattere amministrativo:
1. viene rinnovato il sostegno al progetto proposto dalla Commissione Regionale Sport, Tempo Libero e Turismo Sociale volto a promuovere la partecipazione dell’Unione della Lombardia con una propria delegazione all’edizione 2017 della Stramilano e viene stanziato un budget di euro 2000 per la produzione dei gadget da distribuire ai partecipanti;
2. viene approvata la proposta della Commissione Regionale Cani-Guida relativa all’organizzazione di una manifestazione in collaborazione con la Scuola Cani-Guida di Limbiate in occasione dell’11° Giornata Nazionale del Cane-Guida che si celebrerà il 16 ottobre p.v..
Il Consiglio ha inoltre assunto le seguenti delibere di carattere organizzativo:
1. si aderisce alla proposta pervenuta dalla Banca d’Italia, volta ad offrire incontri conoscitivi/formativi in relazione alla nuova banconota da 50 euro che entrerà in circolazione il 4 aprile 2017;
2. viene autorizzata la partecipazione ai bandi emanati dall’I.RI.FO.R. Centrale per la presentazione di progetti regionali afferenti l’organizzazione di corsi per l’utilizzo dell’iPhone e di incontri per la trattazione del tema “genitorialità”;
3. viene dato mandato alla Presidenza Regionale affinché, di concerto con la Presidenza Nazionale, vengano definiti i diversi aspetti organizzativi inerenti la riunione della Direzione Nazionale e le 3 conferenze riguardanti varie tematiche afferenti le problematiche delle persone con disabilità visiva, che si terranno dal 13 al 15 dicembre pp.vv. presso l’Istituto dei Ciechi di Milano.
Non essendovi altri argomenti da trattare, alle ore 13.35 il Presidente Stilla ha dichiarato chiusa la seduta.
Massimiliano Penna