Sintesi dei lavori del Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti: Seduta del 20 Settembre 2014, di Massimiliano Penna

Autore: Massimiliano Penna

Si è riunito in seduta ordinaria sabato 20 settembre a Milano, presso la propria Sede in via Mozart 16, il Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.
La seduta ha avuto inizio alle ore 9.40 col saluto ai presenti del Presidente Stilla, dal quale è giunto ai Dirigenti un forte invito affinchè attuino ogni sforzo necessario per far sì che l’Unione, in un momento particolarmente denso di impegni afferenti molteplici aspetti d’interesse per la categoria, sia sempre opportunamente rappresentata nelle sedi opportune.
All’appello risultavano assenti i Consiglieri Inverardi, Rigoldi, Iuzzolino, Magro, Sutti, Mazzetti e Malnati; il Vice Presidente della Sezione di Mantova Pompeo Baroni sostituiva il Presidente Caterina Vallani.
Partecipavano inoltre ai lavori il dott. Roberto Aroldi in qualità di Segretario verbalizzante, il Componente la Direzione Nazionale Claudio Romano, il Componente l’Organo di Vigilanza Angelo Mombelli, la Coordinatrice Regionale Fisioterapisti Mirella Gavioli, la Coordinatrice Regionale Genitori Silvia Marzoli e il Consigliere della Sezione di Brescia Giordano Nember.
Prima di dare inizio alla trattazione dell’ordine del giorno, il Consiglio ha osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Vitantonio Zito, figura storica dell’Unione, che con forza di volontà e abnegazione ha sempre profuso ogni sforzo per la difesa della dignità dei non vedenti e degli ipovedenti scomparso sabato 13 settembre.
Dopo aver approvato all’unanimità il verbale relativo alla seduta consiliare del 14 giugno u.s., il Consiglio ha altresì approvato le delibere adottate dal Presidente, nonché quelle adottate dall’Ufficio di Presidenza nella riunione dell’8 settembre u.s..
La Presidenza ha poi invitato i Dirigenti affinché inviino i verbali delle riunioni dei rispettivi organi sezionali con celerità all’Organo di Vigilanza al fine di attuare un concreto rilancio dell’attività di quest’ultimo.
Il Presidente ha inoltre sottolineato l’importanza dell’opportunità offerta dalla ASL di Brescia, la quale ha richiesto alla locale Sezione dell’Unione la collaborazione nell’elaborazione di linee guida volte a definire i requisiti minimi degli ausili rivolti ai non vedenti e agli ipovedenti. Questa, ha sottolineato il Presidente, è un’occasione da valorizzare nel migliore dei modi, in quanto si auspica di giungere all’elaborazione di un documento tecnico da utilizzare come strumento nelle sedi opportune al fine di proporre linee standard per il raggiungimento dell’uniformità dei servizi a livello regionale
La Presidenza ha poi riferito quanto segue:
A. il 18 settembre u.s., a seguito delle decisioni assunte in occasione della seduta consiliare del 14 giugno u.s., e appurato il parere favorevole delle Sezioni coinvolte, è stata sottoscritta la convenzione fra l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia e Recuperi Lombarda, azienda specializzata nel trattamento e recupero di rifiuti tessili. A tal proposito è in fase di realizzazione un facsimile di accordo che verrà inviato dalla Segreteria Regionale alle Sezioni e che dovrà essere utilizzato da queste ultime per provvedere ai vari adempimenti amministrativi;
B. il 17 settembre u.s. si è svolto un incontro con il Dott. Antonio Pone, nuovo Direttore Generale Regionale dell’INPS, al quale hanno preso parte il Presidente Regionale Lombardo dell’Unione nonché Presidente Regionale della FAND (Federazione fra le Associazioni Nazionali delle Persone Disabili) della Lombardia, il Segretario Regionale dell’Unione Dott. Roberto Aroldi e il Vice Presidente Regionale della FAND Antonio Valdi. Al Dott. Pone sono state rappresentate varie problematiche relative all’operato dell’INPS; in particolare è stata fatta presente la frequente assenza di un medico rappresentante delle varie Associazioni, come nel caso dell’Unione, presso le commissioni valutatrici. Si è inoltre sottolineata la necessità di una migliore organizzazione del calendario delle visite al fine di rendere le procedure più celeri, poiché si verificano di frequente casi di doppio incarico dello stesso specialista presso la commissione ASL e presso quella dell’INPS. La Presidenza constata con piacere la piena disponibilità al dialogo da parte del Dott. Pone, e si confida in una proficua collaborazione;
C. il 16 settembre u.s. la Presidenza Regionale ha partecipato ad un incontro con un funzionario di una nota azienda farmaceutica, con il quale si è discusso in merito ad una ipotesi di collaborazione di quest’ultima con l’Unione in occasione della 3° Giornata Regionale per la Prevenzione delle Malattie della Vista e la Riabilitazione dell’Ipovisione che si celebrerà l’8 dicembre p.v.;
D. il 16 settembre u.s. si è svolto un incontro fra la Presidenza Regionale, il Responsabile del Centro Regionale Tiflotecnico Dott. Raul Pietrobon e il responsabile di un’azienda specializzata nella distribuzione di ausili rivolti a persone non vedenti e ipovedenti. Nell’occasione si è discusso in merito a future strategie da attuare per giungere ad un’azione coordinata che coinvolga il Centro Regionale Tiflotecnico e la suddetta azienda, e dell’opportunità di una migliore valorizzazione dello stesso Centro mediante una promozione capillare presso le Sezioni dei prodotti distribuiti da quest’ultimo;
E. il 1° settembre u.s. si è riunito l’Ufficio di Presidenza Regionale della FAND;
F. nel mese di luglio si è provveduto alla costituzione dell’ATS (associazione temporanea di scopo) che gestirà il servizio connesso al progetto “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili” del quale l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia è capofila, ed è stata altresì sottoscritta la relativa convenzione con Regione Lombardia. Verranno quanto prima inviate alle Sezioni le istruzioni tecnico-operative affinché queste ultime si registrino alla apposita banca dati;
G. nei mesi di luglio e agosto si sono svolti i 2 soggiorni riabilitativi riservati a famiglie con bambini e a ragazzi con disabilità visiva ed eventuali disabilità aggiuntive. Entrambi i soggiorni hanno avuto luogo presso Duna Verde di Caorle (Verona), e si constata con viva soddisfazione la forte partecipazione e il vivo apprezzamento dimostrato dai partecipanti;
H. il 3 luglio u.s. si è svolta una riunione on line fra i Presidenti Regionali, durante la quale si è discusso relativamente a vari aspetti logistico-organizzativi riguardanti il 23° Congresso Nazionale dell’Unione previsto per l’autunno 2015. Sono stati altresì esaminati vari aspetti riguardanti la convenzione in vigore fra l’I.RI.FO.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) Centrale e il Ministero della Pubblica Istruzione;
I. il 28 giugno u.s. si è svolto un incontro promosso dalla Consigliera Regionale Daniela Maroni al quale ha preso parte, oltre il Presidente del Consiglio di Regione Lombardia Raffaele Cattaneo, l’Intergruppo Regionale della stessa Regione Lombardia. Tema dell’incontro sono state le barriere architettoniche e le varie problematiche connesse. Al fine di richiamare l’attenzione dei media e sensibilizzare l’opinione pubblica, i partecipanti hanno coperto, per un tratto in carrozzina e per il tratto rimanente ad occhi bendati, il tragitto fra Palazzo Pirelli e la Stazione Centrale di Milano. La Presidenza constata la buona riuscita dell’iniziativa in quanto ha costituito un’ottima occasione per approfondire le predette tematiche, e per richiamare l’attenzione della collettività;
L. il 21 giugno u.s., presso il Consiglio Regionale dell’Unione, si è svolto un seminario relativo all’ipovisione;
M. il 4 ottobre p.v., sempre presso il Consiglio Regionale dell’Unione, si terrà il seminario rivolto alle famiglie promosso dalla Commissione Regionale Pluridisabili;
N. è in atto una campagna informativa rivolta alle farmacie della Lombardia, finalizzata alla diffusione e alla distribuzione del glucometro parlante distribuito dal Centro Regionale Tiflotecnico;
O. il 31 ottobre p.v. verrà inaugurato in Valmasino (Sondrio) un percorso sensoriale accessibile. A seguito della richiesta avanzata dalla Sezione U.I.C.I. di Sondrio, le varie fasi realizzative del suddetto percorso hanno visto la partecipazione attiva con sopralluoghi e studi dettagliati del Referente per la Commissione Regionale Autonomia Gaetano Marchetto, e di quello per la Commissione Regionale per il Turismo Sociale e la Fruizione dei Beni Culturali Mario Mazzoleni.
Terminate le comunicazioni della Presidenza Regionale, ha preso la parola il Componente la Direzione Nazionale Claudio Romano, che ha riferito quanto segue:
il 17 luglio a Roma, negli uffici della Presidenza nazionale dell’Unione, si è riunita, in seduta ordinaria, la Direzione Nazionale presieduta dal Presidente Mario Barbuto con la collaborazione del Vice Presidente Luigi Gelmini e del Segretario generale facente funzioni Alessandro Locati.
1 – La Direzione, dopo aver evaso i consueti adempimenti d’inizio seduta:
a) ha ratificato alcune deliberazioni urgenti del Presidente;
b) ha preso atto dei verbali delle commissioni “pluriminorati del 26 giugno e 4 luglio”;
c) accertata l’inadeguatezza strutturale degli uffici della presidenza nazionale ed in particolare per quanto attiene ai problemi relativi alla staticità dei solai, alla sicurezza degli impianti e delle barriere architettoniche, valutata l’eventualità di traslocare tali uffici in via De Rossi 27 a Roma, dopo aver preso atto delle perizie di stima dell’immobile di via De Rossi 27 e quelle degli immobili di proprietà dell’Unione di via Borgognona e di via del Tritone, ha deciso che, tenuto conto dell’insostenibilità economica e d’inopportunità politica di un cambio di sede dell’associazione, di non procedere al trasloco degli uffici della Presidenza nazionale e nel contempo, di dare mandato all’ufficio di presidenza di elaborare quanto prima un piano di interventi urgenti per la “messa a norma” dell’attuale sede di via Borgognona e di sottoporre poi alla Direzione, il predetto piano;
d) ricordato che il Ministero dell’Interno ha sollecitato la Federazione tra le Istituzioni pro Ciechi, affinché faccia conoscere in tempi certi quali siano le iniziative che la Federazione ritenga di dover assumere per l’utilizzo del fondo stanziato con apposito provvedimento legislativo 378/2005 mirato alla realizzazione di un Centro Polifunzionale di alta specializzazione rivolto a ciechi ed ipovedenti con minorazioni aggiuntive da costruirsi a Roma (provvedimento legislativo fortemente voluto dall’Unione), al fine di impegnare una parte dei predetti fondi, ha stabilito di sottoscrivere un protocollo d’intesa con la Federazione tra le Istituzioni pro Ciechi e l’Istituto Sant’Alessio di Roma (istituto accreditato dalla regione Lazio) per dare avvio ad interventi
riabilitativi a favore di soggetti ciechi con minorazioni aggiuntive;
e) anche con l’intento di chiudere i contenziosi in atto, ha ritenuto opportuno ed utile approfondire l’offerta dell’IERFOP mirata alla formalizzazione
di un’auspicata collaborazione tra l’I.Ri.Fo.R. e lo stesso IERFOP;
f) ha deliberato di autorizzare gli interventi di manutenzione straordinaria richiesti dal gestore del Centro Studi di Tirrenia e di compensare gli oneri conseguenti con i ratei d’affitto e di quanto previsto dal relativo contratto di locazione in corso;
g) dopo un ampio ed approfondito esame della controversa situazione venutasi a determinare a seguito della delibera del Consiglio regionale della Puglia di commissariare la sezione di Lecce motivando tale deliberazione per essere venuto a mancare il numero dei consiglieri in carica in quella sezione, valutato
il ricorso presentato dal consigliere Maggiore della sezione in causa, ha deliberato di invitare il consiglio sezionale di Lecce a prevedere all’ordine del giorno della seconda assemblea sociale ordinaria del prossimo autunno l’elezione del nuovo Consiglio sezionale e comunque, in alternativa, a convocare entro il 31 ottobre p.v. un’assemblea straordinaria per procedere all’elezione del nuovo Consiglio provinciale; nel caso il suddetto invito non venisse accolto, il Consiglio regionale sarà nelle condizioni di nominare un commissario ad acta affinché convochi la già richiamata assemblea straordinaria;
h) esaminate le domande di contributo presentate dalla sezione di Siracusa e di Ferrara, ha deliberato di erogare alla sezione di Siracusa un contributo di euro 10 mila ed a quella di Ferrara un contributo di euro 5 mila.
Inoltre, accertato l’esaurimento del capitolo riservato alla concessione di contributi del fondo sociale, ha preso atto che non sussistono le condizioni per l’anno in corso, di erogare altre somme alle strutture del territorio, se non per ragioni di accertata e grave straordinarietà;
i) visto quanto riportato al punto “d”, di non poter trattare la richiesta di autorizzazione all’alienazione di un immobile da parte della sezione di Lecce;
l) ha deliberato di nominare Paolo Ambrosi quale componente della Commissione nazionale per la tutela degli insegnanti in sostituzione di un componente dimissionario;
m) ha deciso di assumere ulteriori informazioni per quanto riguarda l’ipotesi di assegnazione di una carta di credito ai componenti la Direzione Nazionale.
2 – Continuando i suoi lavori, la Direzione ha preso atto delle seguenti comunicazioni del Presidente:
– il 24 giugno, con il vice presidente, ha incontrato i reverendi Don Renzo e Don Paolo, quest’ultimo molto vicino allo staff del Papa, per verificare la possibilità di una udienza, magari in occasione della ricorrenza di Santa Lucia;
– il 26 giugno ha preso parte a un convegno sull’ipovisione, organizzato dall’istituto Antonacci di Lecce;
– il 1° luglio, insieme alla Presidente regionale del Lazio Annita Ventura, ha incontrato il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti per sollecitare principalmente la definizione della pratica relativa al terreno di proprietà dell’Unione sito in località Casal Lumbroso;
Il presidente Zingaretti, inoltre, ha accolto l’invito per una sua presenza al premio Braille;
– il 3 luglio si è svolta la riunione on line dei presidenti regionali che ha trattato i seguenti punti:
1) prime ipotesi di gestione patrimoniale mediante costituzione di un fondo nazionale
2) gestione territoriale della nuova Convenzione tra IRIFOR e Ministero dell’Istruzione
3) gestione dell’attività di mediazione civile presso le sedi territoriali IRIFOR.
Dati gli argomenti in discussione, Salvatore Romano e Luciano Paschetta hanno collaborato nella conduzione della riunione.
– il 5 luglio è intervenuto alla riunione del consiglio regionale della Sardegna dove sono state esaminate, tra l’altro, le situazioni delle sezioni di Sassari e di Nuoro, quest’ultima molto preoccupante;
– i rappresentanti delle Federazioni delle Associazioni delle persone con disabilità, Fand e Fish, hanno incontrato il 15 luglio il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini.
Oggetto dell’incontro la proposta di legge sul miglioramento della qualità dell’inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con altri bisogni educativi speciali.
Il Ministero si è impegnato a seguire il percorso del provvedimento e a fissare un nuovo incontro con le Federazioni a fine mese.
All’incontro hanno partecipato per l’Unione Salvatore Romano coordinatore della commissione “istruzione” e Luciano Paschetta quale rappresentante della Fand;
– il 16 luglio, insieme al componente Terranova, ha partecipato ad un incontro con il dr. Battafarano per sollecitare all’onorevole Cesare Damiano l’avanzamento dei progetti di legge per i centralinisti e gli operatori del benessere;
– il 29 luglio si terrà la prima riunione dell’Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità, istituito ai sensi dell’art.3 della legge 3 marzo
2009, n.18;
– quanto prima si dovranno decidere le azioni più efficaci per sollecitare il Parlamento ed il Governo affinché siano stanziate le risorse necessarie per garantire anche nel 2015 i servizi che l’Unione eroga ai non vedenti ed agli ipovedenti;
– è stato presentato un ricorso da parte di alcuni componenti del consiglio regionale toscano, avverso la mancata applicazione di una deliberazione consiliare.
In merito, sono state richieste le controdeduzioni di rito alla presidenza di quel consiglio;
– il centro Ricerca Scientifica ha concluso positivamente il test sul prototipo di un telecomando accessibile ai disabili visivi per una gestione autonoma del “digitale terrestre” e nel contempo, sta proseguendo il lavoro per consentire a partire dal 2015, la gestione in proprio del servizio “evalues” che permette ai disabili visivi la lettura autonoma dei quotidiani.
3 – La riunione si è conclusa con la presa d’atto delle comunicazioni dei componenti della Direzione e con la trattazione di argomenti vari.
Terminati i riferimenti inerenti la predetta riunione, Romano ha rivolto un forte invito a tutti i Dirigenti Provinciali a rendersi parte attiva nel sensibilizzare le forze politiche affinchè vengano confermati anche per il 2015 i contributi a favore dell’Unione a livello nazionale.
In seguito Romano ha riferito al Consiglio in merito a vari aspetti relativi all’ipotesi, ancora in fase di studio, concernente la costituzione di un fondo patrimoniale gestito a livello nazionale. A seguito dei suddetti riferimenti è scaturito un breve dibattito, che ha visto intervenire i Consiglieri Masto e Cattani. Dalle considerazioni è emersa in tutta evidenza l’importanza cruciale che le future decisioni assumeranno per l’Unione, e si auspica che vengano in ogni caso salvaguardate le peculiarità e gli specifici assetti delle varie strutture territoriali.
Approvata la Relazione Programmatica per l’anno 2015, giunti al punto 5 dell’ordine del Giorno, previa lettura da parte del Segretario Aroldi della relazione predisposta dal Collegio Sindacale, il Consiglio ha altresì approvato il Bilancio Preventivo relativo all’esercizio anno 2015. La votazione è stata preceduta da alcune considerazioni del Consigliere Delegato Masto, il quale ha sottolineato con viva soddisfazione lo scostamento sempre più esiguo dei Bilanci Preventivi rispetto alle risultanze dei Bilanci Consuntivi.
Successivamente, non essendo ancora pervenuti i relativi dati, il Consiglio ha dato mandato all’Ufficio di Presidenza, una volta in possesso degli stessi, di procedere al riparto del contributo ordinario per l’anno 2014 previsto dal capo VII della Legge Regionale 1/2008.
Proseguendo i lavori, il Consiglio ha approvato la proposta della Presidenza Regionale di fissare per l’8 novembre p.v. l’Assemblea Regionale dei Quadri Dirigenti originariamente prevista per il 18 ottobre, e ne ha approvato altresì la bozza di ordine del giorno che verrà poi esaminata dall’Ufficio di Presidenza.
Giunti al punto 9 dell’ordine del giorno, la Presidenza ha riferito in merito a vari dettagli tecnico-organizzativi inerenti il progetto “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili”, che vede l’Unione della Lombardia coinvolta come capofila all’interno di un’ATS unitamente ad ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili), ANMIL (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro), ENS (Ente Nazionale Sordi), UNMS (Unione Nazionale Mutilati per Servizio) e Forum della Solidarietà. Il servizio informativo in oggetto presenta una novità rilevante rispetto al passato: oltre ad operatori addetti al servizio informazioni, ogni associazione coinvolta garantisce all’interno del servizio figure esperte nel campo della disabilità specifica; per quanto compete all’Unione, allo stato attuale sono stati designati Roberto Aroldi, Miriam Bassani, Michela Locatelli, Paolo Colli e Luca Aronica. Per il futuro il Consiglio ha dato mandato al Presidente di adottare le deliberazioni necessarie ad attribuire incarichi previsti dal progetto o, comunque, necessari alla realizzazione dello stesso.
Uditi poi i riferimenti della Presidenza in merito ad alcuni dettagli tecnici inerenti l’atto ricognitorio richiesto alle Strutture Provinciali, giunto all’esame del punto 11 dell’ordine del giorno il Consiglio ha approvato lo stanziamento di un budget di euro 5000 per sostenere le spese relative agli incarichi assegnati nell’ambito del progetto “Disabilità e Famiglia” che vede l’Unione della Lombardia coinvolta unitamente al Forum della Solidarietà della Lombardia.
Dopo aver messo a punto alcuni dettagli organizzativi relativi alla 3° Giornata Regionale per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione dell’Ipovisione, il Consiglio ha adottato le seguenti delibere di carattere amministrativo:
A. viene ratificata la spesa pari ad euro 836,35 relativa all’atto costitutivo dell’ATS che si occuperà del progetto “spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili”;
B. viene ratificata la spesa di euro 200 annui (per un totale di euro 600) per la relativa fideiussione.
Giunti alla trattazione di argomenti vari, hanno preso la parola i seguenti Consiglieri:
– Peroni: a Brescia da alcuni mesi è operativa l’Associazione Arte con Noi, che si pone come obiettivo quello di offrire visite guidate a non vedenti e ipovedenti presso i luoghi più significativi del territorio bresciano grazie al supporto di guide specializzate;
– Presidente Stilla: si invitano i Consiglieri a partecipare, domenica 26 ottobre, all’evento di lancio dell’iniziativa realizzata dal Rotaract di Vigevano e Mortara, che nel corso dell’ultimo anno ha installato mappe tattili su 8 monumenti storici della città di Vigevano.
Alle ore 12.50 il Presidente Stilla ha dichiarato chiusa la seduta.