Sintesi dei lavori del Consiglio regionale lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti: seduta del 2 aprile 2016, di Massimiliano Penna

Autore: Massimiliano Penna

Si è riunito in seduta ordinaria sabato 2 aprile, presso la propria Sede a Milano in via Mozart 16, il Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.
La seduta si è aperta alle ore 9.40 col saluto ai presenti del Presidente Stilla. All’appello risultavano assenti i Consiglieri Bondio, Livraghi, Mapelli, Mazzetti, Mazzoleni e Pitrelli. Oltre ai Consiglieri presenti partecipavano ai lavori la Componente la Direzione Nazionale Katia Caravello, il Consigliere Nazionale Francesco Busetti e il Componente l’Organo di Vigilanza Angelo Mombelli; assisteva in qualità di Segretario verbalizzante il dott. Roberto Aroldi. Assistevano inoltre ai lavori la Coordinatrice della Commissione Regionale Pari Opportunità Erika Monteneri, il Coordinatore della Commissione Regionale Turismo Sociale e Fruizione dei Beni Culturali Silvano Stefanoni, la Coordinatrice Regionale delle Attività Riabilitative Silvia Marzoli, il Consigliere della Sezione di Brescia Giordano Nember, il Consigliere Delegato della Sezione di Pavia Fabio Confalonieri, la Vicepresidente della Sezione di Lecco Paola Vassena e la dipendente della Segreteria Regionale Eleonora Guzzi.
In apertura di seduta, il Presidente Stilla ha espresso viva soddisfazione per il grande risultato ottenuto dalla Sezione di Milano che, assistendo le famiglie degli alunni con disabilità visiva nell’ambito di un ricorso proposto contro la Città Metropolitana di Milano per via dei tagli ai servizi di supporto all’inclusione scolastica, ha visto riconosciute in pieno le tesi sostenute dall’Unione. Nella suddetta sentenza viene infatti stabilito chiaramente che i servizi in oggetto appartengono alla sfera dei diritti fondamentali della persona e, in quanto tali, non ne è consentita alcuna limitazione nemmeno per motivi di bilancio.
Dopo aver approvato il verbale relativo alla seduta del 6 febbraio 2016, il Consiglio ha ratificato le delibere adottate dall’Ufficio di Presidenza in occasione della seduta svoltasi il 18 marzo u.s..
Giunti all’esame del punto 3 dell’ordine del giorno, la Presidenza Regionale ha riferito quanto segue:
1. il 10 febbraio u.s. la Presidenza Regionale ha partecipato al Consiglio Sezionale di Sondrio nel corso del quale sono state affrontate diverse questioni organizzative per un miglior funzionamento della sede;
2. il 13 febbraio u.s. si è insediata la Commissione Regionale Universitari che ha rinviato la nomina del proprio coordinatore ad una seduta successiva;
3. nei giorni 12, 13 e 14 febbraio uu.ss. si è svolto il corso di aggiornamento rivolto ai massofisioterapisti organizzato dall’I.Ri.Fo.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) della Lombardia e coordinato da Mirella Gavioli;
4. il 18 febbraio u.s. la Presidenza Regionale ha partecipato ad un seminario inerente la materia pensionistica organizzato dall’U.N.M.S. (Unione Nazionale Mutilati per Servizio) nel corso del quale i funzionari dell’I.N.P.S. hanno illustrato i diversi passaggi a seguito della fusione tra I.N.P.A.D. e I.N.P.S.;
5. il 20 febbraio u.s. a Firenze ed il 21 febbraio u.s. a Cagliari è stata celebrata la 9^ Giornata Nazionale del Braille. Sia a Firenze che a Cagliari si è avuta una buona partecipazione sia della cittadinanza che delle istituzioni locali. In particolare a Cagliari è stata intitolata una piazza a Louis Braille e il Comune di Firenze anche nel rispetto dell’indicazioni fornite dall’A.N.C.I. (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha reso noto che analoga iniziativa verrà attuata a Firenze;
6. il 23 febbraio, il 16 e 25 marzo uu.ss., presso la stazione ferroviaria di Milano Cadorna si è tenuto il seminario di formazione rivolto al personale di Ferrovie Nord, che sta dando buoni risultati in termini di collaborazione e per una migliore accoglienza delle persone ipo e non vedenti e più in generale con disabilità;
7. il 26 febbraio u.s. ha avuto luogo un incontro col Direttore Generale dell’Assessorato al Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale di Regione Lombardia Giovanni Daverio, nel quale si è discusso ampiamente in merito ai nuovi parametri per la concessione del contributo previsto dalla Legge Regionale 1/2008 alle associazioni delle persone con disabilità. Al predetto incontro erano presenti tutti i rappresentanti delle associazioni beneficiarie del contributo in oggetto che hanno evidenziato duna forte preoccupazione per i tagli previsti e si sono riservate di fare avere alcune proposte integrative sui parametri;
8. il 17 febbraio u.s. ha avuto luogo un incontro promosso dal Comitato Regionale Giovani, nel corso del quale sono stati presentati i risultati relativi alla ricerca condotta dalla dott.ssa Lara Orlando dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano afferente il rapporto fra i giovani e l’Unione e le loro aspettative. L’incontro si è svolto in un clima sereno, il confronto fra i partecipanti è stato ampio e ricco di spunti di riflessione e i contenuti emersi saranno la base per l’elaborazione di un documento da parte del Comitato Regionale Giovani che verrà sottoposto all’attenzione del Consiglio Regionale;
9. il 27 febbraio u.s. si sono riunite la Commissione Regionale Centralinisti e la Commissione Regionale Cani-guida;
10. il 29 febbraio u.s. ha avuto luogo la selezione regionale relativa al concorso di lettura Braille promosso dalla Biblioteca Nazionale per Ciechi Regina Margherita di Monza. Hanno superato la prova Mazzetti Angela nella sezione partecipanti in età non scolare e Bonanno Lavinia nella sezione partecipanti in età scolare scuola primaria 2ø ciclo;
11. il 1ø marzo u.s. ha avuto luogo un incontro al quale erano presenti i rappresentanti di Ferrovie Nord e della società HQuadro per discutere in merito alla prosecuzione della fase sperimentale del progetto “OpenWhite” presso alcune stazioni di Ferrovie Nord;
12. il 2 marzo u.s. si è svolta una riunione in modalità on line del Consiglio Nazionale;
13. il 3 marzo u.s. la Presidenza Regionale, unitamente ai Consiglieri Carantini, Iuzzolino, Lisi e Marchetto, nonché alla Consulente della Commissione Regionale Autonomia arch. Michela Vassena, ha partecipato ai test dell’applicazione WINA effettuati presso i laboratori dell’omonima start-up a Lomazzo. I risultati ottenuti lasciano ben sperare in merito alla validità della suddetta applicazione, concepita con l’obiettivo di favorire la mobilità autonoma delle persone con disabilità visiva e si sta procedendo alle opportune valutazioni per una sua sperimentazione presso le stazioni ferroviarie di Milano Cadorna e Lomazzo;
14. il 4 marzo u.s., grazie alla disponibilità della locale Sezione U.I.C.I., a Brescia si è tenuta una cena al buio i cui proventi (euro 490,00) sono stati destinati al servizio di Intervento Precoce dell’I.Ri.Fo.R. della Lombardia;
15. il 5 marzo u.s. la Presidenza Regionale ha partecipato a 2 iniziative organizzate rispettivamente dalla Sezione di Cremona e Mantova nell’ambito delle celebrazioni della 9^ Giornata Nazionale del Braille che hanno riscosso particolare successo;
16. l’8 marzo u.s. la Presidenza Regionale ha incontrato alcuni Consiglieri della Sezione di Lodi, al fine di avviare un confronto che porti ad una nuova strategia condivisa per il futuro operato della Sezione. A tal proposito si constata con soddisfazione che, a seguito del suddetto incontro, la Sezione si sta avviando in maniera decisa verso un percorso unitario con un’azione coesa per il raggiungimento degli obiettivi prefissati;
17. il 10 marzo u.s. la Presidenza Regionale ha preso parte all’incontro promosso dalla Consigliera di Regione Lombardia Daniela Maroni, nel quale è stato presentato il progetto “Spes@home”. Si rileva la scarsa funzionalità del predetto servizio per le persone con disabilità in quanto, pur prefiggendosi di consegnare a domicilio la spesa effettuata presso alcuni mercati rionali di Milano, la merce deve essere acquistata in loco e non può essere ordinata, ad esempio, tramite servizi on line;
18. il 12 marzo u.s. si è riunita la Commissione Regionale Ipovedenti;
19. il 14 marzo u.s., presso la Sezione di Milano, ha avuto luogo un incontro con la referente del progetto “UGO” Francesca Vidali. Il suddetto progetto, che sarà attivato nella città di Milano, si pone l’obiettivo di offrire servizi di accompagnamento a pagamento da richiedersi tramite apposita applicazione installata su smartphone;
20. il 14 marzo u.s. la Presidenza Regionale, unitamente al Consigliere Borella, ha partecipato ad un incontro con l’on. Paolo Grimoldi. Oggetto dell’incontro è stato un ampio confronto sulle modifiche da apportare alla Legge 113/1985 in ambito occupazionale, sul progetto congiunto della F.A.N.D. (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità) e la F.I.S.H. (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) in materia di istruzione e sui nuovi parametri per la concessione del contributo previsto dalla Legge Regionale 1/2008 in fase di definizione;
21. il 17 marzo u.s. si è insediata la Commissione Nazionale Consulte ed Associazioni della quale fa parte il Presidente Regionale Nicola Stilla;
22. il 19 marzo u.s. si è riunita la Commissione Regionale Pari Opportunità che ha definito diversi progetti;
23. il 21 marzo u.s. ha avuto luogo l’iniziativa “Dillo alla Lombardia 2016”, alla quale ha partecipato anche la Presidenza Regionale dell’Unione. Nell’ambito dei vari tavoli di confronto, l’Unione della Lombardia ha richiamato l’attenzione sulla necessità di istituire un gruppo inter-assessorile che permetta di elaborare normative in maniera coordinata;
24. il 21 marzo u.s. si è riunita la Commissione Regionale Pluridisabili che ha iniziato a mettere a punto un progetto formativo rivolto agli operatori delle nostre strutture provinciali;
25. il 23 marzo u.s. si è riunita la Commissione Regionale Autonomia e Accessibilità che ha definito alcuni progetti per il corrente anno;
26. il 23 marzo u.s. il Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia, a seguito di un ricorso presentato da diverse famiglie e sostenuto dalla Sezione di Milano avverso la Città Metropolitana di Milano, ha emesso una sentenza che, tra l’altro, afferma che “…. nessuna modifica delle competenze può avvenire, in materia di diritti fondamentali costituzionalmente garantiti, senza che sussista un altro ente che si sia preso in carico tali funzioni” e pertanto, pur a seguito della “riforma Delrio”, permangono a carico delle Province e delle Città Metropolitane le spese per assicurare il diritto allo studio dei minori con disabilità sensoriali. Nell’evidenziare con forza l’estrema importanza del principio affermato nella sentenza in oggetto, la Presidenza ha altresì invitato i Dirigenti Provinciali affinché vigilino con la massima attenzione nel verificare la sua concreta esecuzione informando tempestivamente la Presidenza Regionale, così da poter attuare iniziative in maniera coordinata;
27. il 24 marzo u.s. si è insediata la Commissione Nazionale Previdenza e Pensionistica della quale fa parte il Vicepresidente Regionale Flaccadori;
28. il 24 marzo u.s., a Pavia, è stata inaugurata una piazza intitolata a Louis Braille;
29. il 29 marzo u.s., unitamente al Presidente della LEDHA (Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità) Alberto Fontana, la Presidenza Regionale ha partecipato ad un incontro con Giulio Gallera, Assessore al Reddito di Autonomia e Inclusione Sociale di Regione Lombardia. Nel suddetto incontro sono stati approfonditi vari aspetti riguardanti il servizio “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili” e i servizi di supporto all’inclusione scolastica. Per quanto concerne questi ultimi, alla luce della sentenza pronunciata il 23 marzo u.s. dal Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia, è stato richiesto di favorire quanto prima un confronto fra le Province, FAND e la LEDHA, cosicché si riesca a pianificare i servizi in tempi utili in vista dell’anno scolastico 2016-2017. Il 5 aprile 2016, poi, il Consiglio di Regione Lombardia discuterà un’interrogazione proposta in materia dalla Lega Nord. Per quanto concerne il servizio “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili”, invece, è stata sollecitata la definizione del budget per il 2016 e, qualora Regione Lombardia decidesse di proseguire anche per il triennio 2017-2019, è stato fatto presente che sarebbe maggiormente funzionale gestire il suddetto servizio tramite un’unica associazione temporanea di scopo anziché due come avviene attualmente e pertanto è stato chiesto di emettere il bando entro il mese di settembre;
30. il 31 marzo u.s., presso l’hotel Vittoria di Brescia, la Presidenza Regionale ha partecipato ad un momento conviviale organizzato dal Club Rotary Vittoria Alata di Brescia. Nell’occasione è stata ribadita l’importanza del servizio Intervento Precoce, si è ripercorsa la storia dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti tracciandone le tappe principali e naturalmente la Presidenza Regionale non ha mancato di esprimere sincera gratitudine ai membri del Club Rotary Vittoria Alata per l’apporto materiale fornito di recente al servizio Intervento Precoce;
31. a seguito di segnalazioni giunte alla Presidenza in merito alla mancata comunicazione da parte di diverse Sezioni delle date, del luogo e degli orari delle riunioni dei Consigli Sezionali e del Consiglio Regionale, la Presidenza ha rivolto un fermo invito a tutti i Dirigenti Provinciali, affinché agiscano nella massima trasparenza e nel pieno rispetto dello Statuto dell’Unione;
32. il 16 marzo u.s., presso Regione Lombardia, si è riunito un tavolo tecnico, il quale ha approfondito vari aspetti relativi al fondo regionale e nazionale per la non autosufficienza;
33. è stato richiesto un incontro con i vertici del CO.RE.COM (Comitato Regionale per le Comunicazioni) per avviare un confronto in merito alle problematiche incontrate dalle persone con disabilità visiva nel rapportarsi con i gestori di telefonia.
Terminate le comunicazioni della Presidenza, ha preso la parola la Componente la Direzione Nazionale Katia Caravello la quale, condividendo la soddisfazione della Presidenza e dell’intero Consiglio, ha sottolineato l’importanza della sentenza ottenuta dalla Sezione di Milano in materia di inclusione scolastica. Successivamente ha riferito quanto segue:
1. A seguito dell’approvazione del nuovo Statuto da parte della I.A.P.B. (Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità), da parte della Presidenza Nazionale sono state avviate due azioni legali volte ad ottenere la sospensiva del predetto Statuto e la dichiarazione della sua illegittimità. Fra i punti all’ordine del giorno del Consiglio Nazionale che si riunirà nei giorni 23 e 24 aprile pp.vv., vi è il deferimento al Collegio dei Probiviri degli attuali rappresentanti dell’Unione in seno alla I.A.P.B.. A tal proposito, la Presidenza Regionale ha fortemente auspicato che si giunga al più presto ad una soluzione che consenta di evitare la compromissione del lavoro svolto fino ad ora dalla stessa I.A.P.B. evitando altresì il venir meno dell’apporto di quanti, con convinzione e dedizione, hanno profuso Ogni sforzo a favore delle persone con disabilità visiva.
2. Nella riunione svoltasi il 3 marzo u.s., a seguito di irregolarità riscontrate per quanto concerne la registrazione e la cancellazione dei Soci, la Direzione Nazionale ha deciso di commissariare il Consiglio Regionale Siciliano dell’Unione. Quale Commissario è stata nominata Linda Legname (anch’essa Componente la Direzione Nazionale), mentre il Vicecommissario è stato individuato nella persona di Renzo Minincleri.
3. Il 18 febbraio u.s. si è svolta una riunione fra tutti i Coordinatori delle diverse Commissioni Nazionali, nella quale sono state definite le linee-guida da seguire nell’immediato futuro.
4. Sono in fase di definizione lo Statuto dell’Agenzia per la Tutela nell’area della Disabilità Visiva e quello dell’Istituto per la Valutazione degli Ausili.
5. L’estrazione dei biglietti vincenti della 2^ edizione della Lotteria Nazionale Louis Braille avverrà l’8 settembre p.v. e, di concerto con Lottomatica, si stanno approntando i relativi spot pubblicitari. Ci si sta altresì adoperando, al fine di riuscire ad organizzare nella stessa data il Premio Braille.
Terminate le comunicazioni della Componente la Direzione Nazionale ha preso la parola il Consigliere Nazionale Busetti, il quale ha riferito che la Commissione Nazionale Istruzione (della quale egli fa parte) si è riunita in modalità on line il 1ø marzo u.s. e che la suddetta Commissione sta svolgendo le opportune valutazioni al fine di avviare un’azione volta a favorire la creazione di percorsi formativi in collaborazione con le università e, ancor prima, la loro organizzazione da parte della stessa Unione.
Giunti al punto 4 dell’ordine del giorno, avente ad oggetto l’approvazione della Relazione Morale per l’anno 2015, la Presidenza ha tracciato un quadro dei vari ambiti d’intervento che hanno visto l’Unione della Lombardia coinvolta in maniera diretta lo scorso anno.
Il 2015 è stato un anno impegnativo da tutti i punti di vista. Sul versante interno l’attenzione è stata inevitabilmente calamitata dal rinnovo degli organi sociali (Assemblee Provinciali e Consiglio Regionale), dalle Assemblee precongressuali e di conseguenza dal 23ø Congresso Nazionale. Se da un lato i suddetti momenti hanno confermato ancora il loro alto valore per l’Unione, si constata purtroppo una partecipazione dei Soci piuttosto scarsa e, conseguentemente, dalla Presidenza è giunto un forte appello a tutti i Dirigenti Provinciali affinché favoriscano il più possibile momenti di confronto con i Soci per sensibilizzarli maggiormente sui temi verso i quali l’azione dell’Unione è rivolta quotidianamente.
Sul versante esterno è stata condotta un’azione serrata e costante per la difesa del diritto allo studio di tutti i nostri ragazzi, i cui snodi principali sono stati gli incontri presso Regione Lombardia e con i Presidenti delle Province, la manifestazione del 18 novembre 2015 davanti alla Sede dell’Unione Province Lombarde e della Città Metropolitana di Milano e l’incontro pubblico del 25 novembre 2015 presso l’Istituto dei Ciechi di Milano con il Presidente dell’Unione Province Lombarde e gli altri rappresentanti delle Province stesse e della Città Metropolitana di Milano, in occasione del quale abbiamo ottenuto l’impegno ad erogare i servizi a supporto dell’inclusione scolastica per l’intero anno scolastico in corso.
Di queste settimane, poi, l’importantissima vittoria ottenuta dalla Sezione di Milano che, nel ricorso proposto avverso la Città Metropolitana di Milano, ha visto le ragioni sostenute dall’Unione riconosciute formalmente su tutti i fronti da parte del Tribunale Amministrativo Regionale della Lombardia.
Sempre sul versante esterno, l’Unione della Lombardia ha inoltre operato con profitto quale capofila dell’associazione temporanea di scopo costituita per gestire il servizio “Spazio Disabilità InFormAzioni Accessibili” insieme all’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro, all’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili, all’Unione Nazionale Mutilati per Servizio, all’Ente Nazionale Sordi e al Forum della Solidarietà della Lombardia.
In occasione dell’Esposizione Universale svoltasi a Milano dal 1ø maggio al 31 ottobre 2015, abbiamo assicurato un servizio informativo in maniera continuativa garantendo il supporto di 8 operatori appositamente formati.
Sono stati rafforzati i rapporti con il Consiglio di Regione Lombardia e con la Giunta Regionale per mezzo della partecipazione ai diversi tavoli tecnici e all’intergruppo del Consiglio conseguendo importanti risultati nel settore istruzione e nella sensibilizzazione degli enti preposti al tema della fruibilità dei trasporti.
Si è provveduto a rafforzare, anche dal punto di vista organizzativo, la struttura della F.A.N.D. Regionale, creando un evento realizzato presso Regione Lombardia in collaborazione con le Commissioni Regionali Lavoro, Bilancio e Sanità.
Abbiamo collaborato attivamente con il Comune di Milano istituendo la piattaforma di e-learning “MilanoAccogliente”, all’interno della quale sono presenti 15 corsi afferenti la disabilità.
Grazie al lavoro della Commissione Regionale Autonomia e Accessibilità, sono stati rafforzati i rapporti con Grandi Stazioni e Ferrovie Nord, effettuando vari sopralluoghi presso le stazioni di diversi capoluoghi di provincia.
Sono stati realizzati servizi di notevole importanza a favore delle famiglie e dei ragazzi nell’ambito della riabilitazione. Inoltre, collaborando in maniera costante con i centri di riabilitazione visiva presenti sul territorio regionale, l’Unione della Lombardia ha contribuito concretamente a rilanciarne l’attività, riuscendo a far ottenere il marchio “MAC” (Macroattività Ambulatoriale Complessa) ai suddetti centri.
A livello organizzativo si è riusciti a portare a termine tutti gli impegni nonostante le risorse umane non sempre sufficienti a far fronte alle esigenze imposte dalla mole di attività quotidiane.
In futuro si dovrà dare maggiore impulso alla comunicazione, si dovrà potenziare il Centro Regionale Tiflotecnico, andrà portata a termine la fase sperimentale delle consulenze fornite alla F.A.N.D. Regionale stabilizzando la struttura e, se possibile, rafforzare la Segreteria Regionale della Federazione stessa.
Da non dimenticare, infine, il raggiungimento di un obiettivo importantissimo: la conservazione del contributo previsto dalla Legge Regionale 1/2008.
Tutto ciò, ha sottolineato la Presidenza, è stato possibile solo grazie al lavoro di tutti e, a conclusione della relazione, ha espresso sinceri ringraziamenti ai Consiglieri Regionali, ai Presidenti ed ai Consiglieri Provinciali, ai Componenti delle Commissioni Regionali ed ai consulenti esterni, ai dipendenti delle Sezioni Provinciali, ai Sindaci Revisori, ai Componenti dell’Organo di Vigilanza e, infine, a Roberto Aroldi, Stefano Sartori, Simona Pioggia ed Eleonora Guzzi.
Uditi i predetti riferimenti della Presidenza, il Consiglio ha approvato all’unanimità la Relazione Morale per l’anno 2015.
Successivamente, previa lettura della relativa documentazione e del parere del Collegio dei Sindaci da parte del Segretario Aroldi, è stato altresì approvato il Rendiconto Consuntivo relativo all’esercizio anno 2015 così come risulta dai dati emersi successivamente all’elaborazione dello stesso da parte dell’Ufficio di Presidenza e sottoposti all’attenzione del Consiglio Regionale.
Giunto così all’esame del punto 6 dell’ordine del giorno, il Consiglio ha approvato i seguenti progetti avanzati dalle Commissioni e dai Gruppi di Lavoro:
– Commissione Regionale Pari Opportunità: organizzazione di 3 giornate formative, di cui 2 dedicate al servizio “Sportello Autonomia” e una al progetto “Quando il Malato non vede, che fare?”. Il Consiglio ha approvato il progetto, dando mandato alla Presidenza e all’Ufficio di Presidenza affinché svolgano le opportune valutazioni per elaborare un programma ampiamente condiviso con la Commissione.
– Commissione Regionale Turismo Sociale e Fruizione dei Beni culturali: organizzazione della 4^ Giornata Regionale per il Turismo Sociale e la Fruizione dei Beni Culturali che si terrà a Monza il 14 maggio p.v. con spese a carico del Consiglio Regionale per le guide e per il servizio navetta dalla Stazione di Monza a Villa Reale e da Villa Reale al ristorante.
– Commissione Regionale Autonomia e Accessibilità:
a) Proseguire, nell’ambito del progetto “Viaggio Libero”, i sopralluoghi presso le stazioni ferroviarie dei capoluoghi di provincia. Nell’anno 2016 si intende cominciare da Cremona e Lecco, prevedendo un budget di euro 500,00.
b) Pubblicazione di un volume afferente i vari aspetti relativi alla fruibilità degli edifici pubblici dal punto di vista dell’accessibilità e delle barriere architettoniche.
c) Avviare un’ampia riflessione per giungere alla stesura di un documento condiviso relativo al concetto di “ACCESSIBILITA'” al fine di poter contare, in sede di confronto con i diversi enti, su uno strumento in base al quale possano essere avanzate proposte che siano ispirate a linee-guida ben precise ed uniformi su tutto il territorio regionale e, a tale scopo, prevedere l’organizzazione di un convegno/seminario.
– Comitato Regionale Giovani: stesura di un documento che possa essere utilizzato dal Consiglio Regionale per pianificare le future azioni rivolte ai giovani.
– Commissione Regionale Ipovedenti:
a) Organizzazione di un incontro informativo/formativo per il 21 maggio p.v., nel quale verranno affrontate varie tematiche relative all’istruzione e, in particolare, alle problematiche degli studenti ipovedenti.
b) Realizzazione di un questionario da diffondere a livello regionale fra i Soci, al fine di avere dati precisi inerenti i vari aspetti della vita di questi ultimi (condizione lavorativa, abilità residue, aspettative dall’operato dell’Associazione, temi di maggiore interesse personale, ecc.).
Venendo all’esame del punto 7 dell’ordine del giorno, uditi i riferimenti della Presidenza, il Consiglio si è espresso all’unanimità a favore dell’organizzazione della 5^ Giornata Regionale per la Prevenzione della Cecità e la Riabilitazione Visiva che si terrà l’8 dicembre 2016 utilizzando quale gadget l’astuccio di cioccolato fornito dalla ICAM e mettendo a disposizione di tutte le strutture provinciali del territorio nazionale interessate lo stesso prodotto.
Dopo un breve dibattito, il Consiglio ha altresì deliberato di installare un sistema refrigerativo dell’aria all’interno del locale del Centro Regionale Tiflotecnico.
Il Consiglio ha poi adottato le seguenti delibere di carattere amministrativo:
1. a seguito degli approfondimenti svolti dalla Presidenza di concerto col Segretario Regionale con l’intento di procedere ad una progressiva restituzione del debito a carico del Consiglio Regionale nei confronti delle Sezioni Provinciali risalente a diversi anni orsono, viene restituita alla Sezione di Lodi la somma pari ad euro 2.894,14 e alla Sezione di Mantova la somma pari ad euro 3.823,92. Successivamente si procederà in maniera graduale ad estinguere il debito nei confronti delle altre 9 Sezioni;
2. viene rinnovata l’iscrizione al Forum della Solidarietà per l’anno 2016, la cui quota è pari ad euro 20,00;
3. viene dato mandato all’Ufficio di Presidenza affinché vengano svolti gli opportuni approfondimenti per giungere alla sottoscrizione del contratto con un nuovo gestore che garantisca il servizio di audio-conferenza a seguito del cambio societario della società Axiatel che in precedenza garantiva il servizio.
Sono state altresì adottate le seguenti delibere di carattere organizzativo:
1. viene dato mandato alla Presidenza affinché si proceda alla stipulazione di un’apposita convenzione con Ferrovie Nord e la Società WINA, al fine di testare l’omonimo sistema presso alcune stazioni ferroviarie di Ferrovie Nord;
2. viene approvata la proposta di una lettera di sostegno da inviare a Federturismo, cosicché l’Unione della Lombardia possa essere coinvolta nel futuro progetto europeo inerente il turismo accessibile;
3. viene stanziato un budget di euro 400,00 a copertura delle spese per la realizzazione delle fasi regionali del torneo nazionale di scopone scientifico;
4. viene approvata la proposta della Presidenza di attivare una newsletter ufficiale del Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. La suddetta newsletter curata dall’addetto stampa Massimiliano Penna, in una prima fase sperimentale, sarà destinata ai Consiglieri Regionali, ai Presidenti Provinciali e alle strutture provinciali e al suo interno troveranno spazio notizie inerenti l’attività della Presidenza Regionale e delle Commissioni Regionali, nonché le iniziative proposte dalle singole Sezioni (se aperte anche alla partecipazione esterna);
5. viene dato mandato alla Presidenza affinché, di concerto con l’Istituto dei Ciechi di Milano, si elabori un progetto da presentare a Regione Lombardia volto ad avviare un apposito percorso formativo in grado di rispondere adeguatamente alla richiesta di istruttori di autonomia personale proveniente dai centri di riabilitazione visiva della Lombardia;
6. viene istituito un apposito Gruppo tecnico, che lavorerà alla definizione di linee-guida inerenti la certificazione medica dello stato di cecità in età evolutiva, con particolare riferimento ai bambini con pluridisabilità. Il gruppo risulta così composto: prof. Paolo Emilio Bianchi (Direttore della Clinica Oculistica dell’Università degli Studi di Pavia – Policlinico San Matteo), prof.ssa Elena Piozzi (primario del reparto di oftalmologia pediatrica presso l’ospedale Niguarda di Milano), dott. Roberto Salati (oculista presso il Centro di Riabilitazione Visiva dell’Istituto Eugenio Medea di Bosisio Parini), dott.ssa Chiara Bertone (oculista presso il centro di neuroftalmologia dell’età evolutiva dell’istituto neurologico Casimiro Mondino di Pavia), prof.ssa Elisa Fazzi (neuropsichiatra infantile e Responsabile dell’unità operativa di neuropsichiatria infantile degli Spedali Civili di Brescia), dott. Renato Borgatti (Responsabile dell’unità operativa ipovisione del Centro di Riabilitazione Visiva dell’Istituto Eugenio Medea di Bosisio Parini), dott.ssa Sabrina Signorini (neuropsichiatra infantile e Responsabile dell’unità operativa di neuroftalmologia dell’Istituto Neurologico Casimiro Mondino di Pavia), Nicola Stilla e Angelo Mombelli.
Non essendovi altri argomenti da trattare, alle ore 13.10 il Presidente Stilla dichiara chiusa la seduta.