“Scienza, tecnica e tecnologia verso una speranza di… vista”, Cagliari 29 aprile 2016

Venerdì 29 Aprile 2016, con inizio alle ore 9,00, presso la Sala Anfiteatro in Via Roma n. 253, si terrà il Convegno dal titolo: “Scienza, tecnica e tecnologia verso una speranza di… vista”.

Il Convegno organizzato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus Consiglio Regionale per la Sardegna, in collaborazione con l’Agenzia per la prevenzione della Cecità (IAPB Italia) Comitato regionale Sardo e con il patrocinio del Comune di Cagliari della Presidenza della Regione, della Presidenza del Consiglio Regionale del Rettore dell’Università degli studi di Cagliari e dello IAPB Sezione Italiana, prevede il seguente programma:

9:00 Registrazione dei partecipanti Presso la sala anfiteatro

9:30 Saluto del Presidente Regionale UICI Onlus Raimondo Piras

10:00 Presentazione dei lavori Dott. Alberto Cuccu Presidente della IAPB Sardegna

RELAZIONI

10:20 Percorsi riabilitativi per gli IPOVEDENTI – lavoro d’equipe:
Dott. Antonello Tanda oculista Asl Nuoro
Dott.ssa Roberta Schirru ortottista
Dott.ssa Simona Certo psicologa

11,00 – Break

11:35 Nuove prospettive terapeutiche nella degenerazione maculare atrofica. Prof. Maurizio Fossarello Direttore Struttura Oculistica Presidio San Giovanni di Dio AOU

12.05 Distrofie retiniche e visione artificiale Prof. Francesco Boscia Responsabile della Struttura Oculistica AOU Sassari.

12.35 Campagna di prevenzione UICI/IAPB Raimondo Piras Presidente UICI Onlus Sardegna
Dott. Alberto Cuccu Comitato Regionale Sardo IAPB

13.00 Chiusura dei lavori

Termineranno la sessione del convegno il Presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus della Sardegna Raimondo Piras ed il Presidente del Comitato Regionale Sardo dell’Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità Sezione Italiana (IAPB Sardegna) Dott. Alberto Cuccu, i quali presenteranno una campagna di prevenzione delle patologie oculari denominata: “La vista è un bene prezioso-: “Guarda alle maculopatie ”. Detta campagna, attuata con l’ausilio di una Unità Mobile Oftalmica, verrà avviata subito dopo il convegno e la sua durata sarà di due mesi interessando varie zone dell’intero territorio isolano. Verterà su diagnosi e prevenzione delle malattie del centro della retina le cosiddette maculopatie, patologie,  che nella loro forma degenerativa, colpiscono principalmente le persone con più di 55 anni. La prima tappa sarà nel pomeriggio del 29 Aprile presso la Fiera Campionaria della Sardegna. L’UMO sosterà in Fiera fino al 1 Maggio p.v..
L’iniziativa nasce in coerenza con le strategie di sviluppo regionale sulla prevenzione, volte a mantenere in buona salute la popolazione attiva e, garantire una maggior efficienza del sistema dei servizi socio-sanitari. Questa sarà la prima di diverse iniziative volte alla prevenzione delle patologie oculari che maggiormente affliggono la nostra società, e ciò, ha determinato la consapevolezza dell’importanza che un intervento tempestivo, riesca a scongiurare o controllare malattie che, se trascurate, per negligenza o inconsapevolezza, possono, nell’aggravarsi, portare a sicure conseguenze irreversibili,
Al Convegno parteciperà anche il Presidente dell’UICI Onlus Nazionale Dott. Mario Barbuto e il Presidente della IAPB Sezione Italiana Avv. Giuseppe Castronovo, i quali riferiranno su testimonianze nazionali ed internazionali su campagne similari.
Nel corso della manifestazione verrà divulgato ai partecipanti materiale informativo sui temi illustrati.