Lombardia – Sabato 27 febbraio 2016: incontro giovani

Su proposta del Comitato Regionale Giovani, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia organizza per sabato 27 febbraio un incontro rivolto ai giovani.

L’incontro sarà l’occasione per confrontarsi sui risultati emersi dall’indagine condotta da un gruppo di ricercatori coordinato dalla dott.ssa Lara Orlando dell’Università Cattolica di Milano, avente ad oggetto il rapporto tra i giovani e l’Unione.

Una ricerca per i giovani che viene dai giovani, dalla quale sono emersi diversi elementi di riflessione all’interno di un quadro non del tutto positivo, ma che costituisce un ottimo spunto per migliorarsi e mettersi in discussione analizzando le criticità e le potenzialità già presenti nell’Associazione al fine di individuare nuove prospettive per il futuro.

I giovani sono il futuro ed è dai giovani che l’Unione deve ripartire, ponendo le basi per formare la futura dirigenza creando quante più occasioni per favorire una rinnovata partecipazione dei soci.

L’incontro avrà inizio alle ore 10 presso la sala Trani a Milano in via Mozart 16.

Dal momento che le adesioni dovranno pervenire al Consiglio Regionale Lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti entro le ore 12.00 di mercoledì 24 febbraio, gli interessati a partecipare sono invitati a contattare tempestivamente la Sezione UICI di appartenenza.

 

PROGRAMMA

10.00 – saluto del Presidente Regionale UICI Lombardia Nicola Stilla;

10.15 – presentazione della giornata e degli interventi;

10.30 – presentazione dell’indagine conoscitiva: “L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti nella prospettiva dei giovani associati: significati, vissuti e bisogni scoperti” (a cura della dott.ssa Lara Orlando, Università Cattolica di Milano);

12.00 – dibattito, domande ed approfondimenti;

12.30 – pranzo di condivisione (a carico del Consiglio Regionale Lombardo UICI);

14.00 – idee e consigli per un’Unione più a portata di Giovani. Dibattito finalizzato alla creazione di un documento da consegnare al Consiglio Regionale Lombardo nel quale tracciare la “road map” verso un’Unione più a misura di giovani;

16.00 – chiusura della giornata.