FAND – Adriano Capitolo eletto presidente regionale

Membro della direzione regionale UICI rappresenterà le istanze di 6 associazioni del territorio

Adriano Capitolo, componente della direzione regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, è il nuovo presidente regionale della FAND, la Federazione tra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità. Succede al generale Vittorio Ghiotto.

Cinquantunenne di Roatto, dipendente dell’amministrazione provinciale di Asti, Adriano Capitolo è iscritto alla federazione dal lontano 1999. Vicepresidente regionale della FAND nel mandato 2017-2021 e presidente provinciale dal 2014, ricoprirà l’incarico di presidente regionale fino al 2025.

La Federazione si richiama ai valori fondamentali della Costituzione, persegue i principi sanciti dalla convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità e si pone l’obiettivo di rappresentare le persone con disabilità in ogni sede e ad ogni livello, con iniziative in vari settori: dall’assistenza all’istruzione, dalla sanità al lavoro, passando per questioni sempre attuali quali i rapporti con la PA e gli enti territoriali e la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sui problemi della disabilità.

In Piemonte la FAND è composta dai rappresentanti regionali di sei associazioni che contano circa 50 mila iscritti. Oltre all’Unione Ciechi, della FAND fanno parte l’ANMIC (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili), l’ANMIL (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro), l’ENS (Ente Nazionale Sordi), l’UNMS (Unione Nazionale Mutilati ed Invalidi per Servizio) e l’ANGLAT (Associazione Nazionale Guida Legislazioni Andicappati Trasporti).

Numerosi i progetti e le iniziative realizzate in questi anni con lo spirito di favorire una migliore inclusione sociale dei disabili.

“L’incarico conferitomi mi carica di orgoglio e soprattutto di responsabilità importanti – dichiara Capitolo -. Le questioni aperte e i problemi che attendono risposta sono davvero tanti. Penso, ad esempio, ai temi della mobilità e del trasporto pubblico. L’autonomia e la libertà di movimento sono condizioni alla base di una vita indipendente. Si tratta di problemi che conosco bene, perché li ho vissuti in prima persona. In quest’ottica – continua Capitolo – mi spenderò per favorire un dialogo costante e un confronto continuo con le istituzioni, con la collaborazione di tutte le associazioni che fanno parte della FAND. Credo molto nel lavoro di squadra e, infatti, dal 2000 mi sono occupato di autonomia come coordinatore del comitato provinciale UICI e poi, dal 2005, in qualità di coordinatore regionale”.

Sulla designazione di Adriano Capitolo, interviene anche il presidente di UICI Piemonte, Franco Lepore. “Siamo molto soddisfatti della sua elezione – dichiara l’avvocato Lepore -. Per noi è la dimostrazione della competenza dei nostri rappresentanti e dell’autorevolezza della nostra associazione. Auguro buon lavoro a Capitolo per questa nuova avventura e assicuro a lui il sostegno dell’Unione Ciechi per la promozione, assieme alle altre associazioni aderenti alla FAND, della piena inclusione sociale delle persone con disabilità”.

Pubblicato il 17/05/2021.