Emilia-Romagna – “Ipovedenti: vite, bisogni, opportunità”

Ipovedenti: vite, bisogni, opportunità. Parliamone insieme
13 Ottobre 2018
Istituto Dei Ciechi Francesco Cavazza
via Castiglione 71 Bologna

Sabato 13 ottobre, presso l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza di Bologna la Commissione Ipovedenti dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti dell’Emilia Romagna, in collaborazione con l’Istituto Cavazza, organizza “Ipovedenti: vite, bisogni, opportunità” , una giornata dedicata alle persone ipovedenti che vivono in Emilia-Romagna e a chi con loro condivide spazi e tempi di vita.
Dopo l’accoglienza e i saluti di Marco Trombini Presidente UICI Emilia-Romagna e di Aurelia Irmi Commissione Ipovedenti UICI Emilia-Romagna, la giornata si svilupperà in due momenti. Al mattino si svolgerà una Tavola Rotonda condotta da Nadia Luppi durante la quale, insieme agli ipovedenti presenti in sala, ai professionisti del settore e ai referenti delle istituzioni e dei Centri Ipovisione dell’Emilia Romagna, si cercherà di disegnare una panoramica della situazione attuale e di mettere a fuoco le politiche di welfare, i servizi e le risorse dedicati agli ipovedenti nel territorio regionale.
Nel pomeriggio si aprirà una sessione di lavori di gruppo dal titolo “Vediamo poco ma guardiamo lontano”. Tutti i partecipanti saranno chiamati a riunirsi per discutere di temi quali: lavoro e formazione, welfare, ausili e riabilitazione, socialità sport e benessere. Sarà il momento in cui le persone ipovedenti (ma non solo) saranno chiamate a confrontarsi sulle principali criticità che affrontano e a proporre ipotesi di miglioramento r proposte di azione che saranno presentate alle istituzioni competenti.
Obiettivo della giornata è quello di vivere un momento collettivo trasversale fra ipovedenti, referenti dei Centri Ipovisione e rappresentanti delle istituzioni e, attraverso il dialogo condiviso e il confronto attivo, fare il punto sullo stato dell’arte (inclusione sociale, servizi e risorse dedicati agli ipovedenti), formulare proposte e indicare scenari alternativi per migliorare la qualità di vita delle persone con deficit alla vista a beneficio, anche, della comunità tutta.
La giornata è libera e aperta al pubblico e a tutti gli interessati al tema. La partecipazione è gratuita ma per ragioni organizzative si consiglia caldamente di iscriversi inviando una e-mail coi propri dati personali a: angelololli@virgilio.it.
Per info: Angelo Lolli 333 66.36.298

Programma della giornata:

Mattino (dalle 9.00 alle 13.00)
Ore 9.00 – Accoglienza e registrazione
Ore 9.30 – Saluti
Marco Trombini Presidente UICI Emilia-Romagna
Aurelia Irmi Commissione Ipovedenti UICI ER
Ore 10.00 Tavola rotonda
Ipovedenti: vite, bisogni, opportunità
Conduce – Nadia Luppi – commissione ipovedenti UICI ER
Sono stati invitati: oculisti, ortottisti esperti di riabilitazione visiva, referenti dei Servizi della Regione per Salute e Lavoro, referenti INPS, responsabili Centri Ipovisione, ecc.
Ore 12.00 Question Time
Il pubblico potrà porre domande ai relatori
Ore 13.00 Pausa pranzo
Pranzo a buffet offerto da UICI Emilia-Romagna

Pomeriggio (dalle ore 14.30 alle ore 17.00)
Lavori di gruppo “Vediamo poco ma guardiamo lontano…”
1. Lavoro e formazione;
2. Welfare;
3. Ausili – Riabilitazione;
4. Socialità sport e benessere
Ore 16.30 – Condivisione in plenaria
Ore 17.00 – chiusura lavori

Locandina della tavola rotonda “Ipovedenti: vite, bisogni, opportunità”

Locandina della tavola rotonda “Ipovedenti: vite, bisogni, opportunità”