Dal Consiglio regionale lombardo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti: deciso il commissariamento della Sezione di Lodi

A seguito della perdurante instabilità presente all’interno del Consiglio della Sezione dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lodi, il Consiglio Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia, riunitosi in seduta straordinaria venerdì 16 settembre, dopo un’attenta ed approfondita discussione, si è espresso all’unanimità a favore del commissariamento di quest’ultima.
Il suddetto provvedimento si è reso necessario per via dell’ormai constatata impossibilità, all’interno del Consiglio Sezionale di Lodi, di avviare un confronto costruttivo, pacato e sereno per via dell’assenza di quella coesione indispensabile all’interno degli organi dirigenti.
Le ripetute dimissioni rassegnate negli ultimi 12 mesi, poi, hanno ulteriormente rallentato l’attività della Sezione, fino a giungere alle dimissioni dello stesso Presidente Sezionale Ennio Ladini.
Nell’adottare tale decisione, il Consiglio Regionale ha nominato Commissario presso la suddetta Sezione il Presidente Regionale Nicola Stilla.
«E’ un incarico che accetto per senso di responsabilità – dichiara Nicola Stilla – e che cercherò di portare avanti con costanza, professionalità e apertura al confronto con tutti i Soci, ai quali chiederò l’impegno in vista di una più forte collaborazione per rilanciare la Sezione. Al Presidente uscente Ennio Ladini esprimo la mia riconoscenza per il difficile lavoro svolto dall’aprile 2015 ad oggi nonostante ripetute dimissioni ed integrazioni da parte del Consiglio e dell’Assemblea dei Soci».