Salerno – Traversata in barca a vela

Autore: Raffaele Rosa

Costiera Amalfitana, 18 settembre 2021

Cari lettori questa Sezione Territoriale UICI di Salerno in collaborazione con la sede della Lega Navale di Salerno (promotrice della iniziativa), ha organizzato sabato 18 settembre, una manifestazione sportiva dal titolo “la vela è per tutti”.

Dopo i saluti di rito, i Soci e il Presidente della Lega Navale, ci hanno accolti con una colazione che hanno condiviso insieme a tutti i partecipanti, prima di iniziare la manifestazione, che ha visto protagonisti un buon numero di nostri soci.

Siamo partiti dal “Porto Masuccio” di Salerno, dove ha sede la Lega Navale, dirigendoci subito in direzione della mitica e meravigliosa Costiera Amalfitana, con una sosta presso il Faro di Capodorso, località del Comune di Maiori.

Durante la navigazione di circa 3 ore, qualche nostro socio ha fatto anche il bagno.

Tante sono state le domande che sono state fatte agli amici della Lega Navale, i quali con entusiasmo non si sono fatti attendere, rispondendo con entusiasmo a tutte le nostre domande, oltre che facendoci conoscere tante nozioni di base tutte utili prima di pensare di andare a fare un giro in barca a vela in tutta tranquillità.

Con soddisfazione ,trattandosi di un primo appuntamento, possiamo affermare che vi è stata una buona partecipazione da parte dei nostri soci e delle famiglie dei nostri ragazzi.

Si augura, per il futuro, che simili iniziative trovino sempre un’ampia e diffusa partecipazione, da parte di tutti i nostri soci, se pur solo come momenti di aggregazione e quindi di socializzazione, potremmo dire già di aver fatto un piccolo passo avanti, rispetto allo stato di chiusura in se stessi precludendo così ancora di più il confronto con gli altri.

È stata, in sintesi, una bella esperienza di vita associativa e di integrazione sociale.

Raffaele Rosa

Pubblicato il 22/09/2021.

Caltanissetta – “Pentagramma in chiaroscuro”

UNIONE ITALIANA DEI CIECHI E DEGLI IPOVEDENTI E ISTITUTO SUPERIORE STUDI MUSICALI “BELLINI” CALTANISSETTA INSIEME IN “PENTAGRAMMA IN CHIAROSCURO”

Nell’ambito delle iniziative accademiche e divulgative del Pietrarossa Bellini Music Festival, si è svolto il 18.09.2021, promosso ed organizzato nella collaborazione Istituzionale tra l’ISSM Bellini di Caltanissetta, il Consiglio Regionale Siciliano dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, e le Sezioni Territoriali di Caltanissetta, Catania, Enna e Palermo, il Seminario “Pentagramma in Chiaroscuro un viaggio Dialogico tra le possibilità”.

L’incontro, moderato da Andrea Milazzo, Presidente dell’ISSM Vincenzo Bellini di Caltanissetta, e numerosamente partecipato da docenti, allievi e da musicisti vedenti e non vedenti, si è tenuto presso la Cappella dell’ISSM Bellini, ed ha fruito in qualità di relatrici, della Prof.ssa Rita Puglisi, pianista didatta e Presidente della Sezione Territoriale di Catania dell’UICI e della Prof.ssa Diana Nocchiero, Docente dell’ISSM Bellini di Caltanissetta.

Il tema discusso, è stato la condivisione di esperienze di due limitrofi mondi dell’arte musicale, accomunati dalla medesima cultura e sensibilità ma caratterizzati da modi di esercizio differenti.

La Prof. Puglisi e la Prof. Nocchiero, nella loro completa e chiara relazione, hanno evidenziato le sostanziali differenze nell’approccio didattico tra il normodotato visivo, l’ipovedente ed il non vedente.

Il disabile visivo incontra un maggiore impegno didattico, dovendo, tra l’altro, utilizzare il pentagramma in braille per la lettura, e dovendo eseguire il brano musicale avendolo imparato precedentemente a memoria, a differenza del normodotato che può simultaneamente leggere ed eseguire il brano musicale.

Particolarmente significativa è stata l’esperienza narrata da Antonio Martorana, Studente ipovedente del triennio accademico del Conservatorio e socio della Sezione Territoriale di Palermo, il quale ha riferito della paura del Docente di misurarsi in un’attività didattica complessa ed inedita, superabile esclusivamente con il dialogo continuo e senza veli tra didatta e discente.

All’esito della ampia relazione effettuata dalle Docenti e degli interventi, Gaetano Minincleri, Presidente del Consiglio Regionale Siciliano ed i Presidenti delle Sezioni Territoriali Alessandro Mosca (Caltanissetta), Rita Puglisi (Catania) Tommaso Di Gesaro (Palermo) Santino Di Gregorio (Enna), hanno convenuto con il Direttore dell’Istituto, Angelo Licalsi ed i Docenti Michele Mosa, Raffaello Pilato e Giovanni Puddu, la necessità di istituzionalizzare da parte del Legislatore, percorsi, supporti e presidi didattici che consentano il concreto obiettivo di pari opportunità nella fruizione dell’apprendimento anche nell’ambito musicale, ma di attivare, nel frattempo, ogni utile congiunta iniziativa, anche avvalendosi dell’IRIFOR, struttura formativa dell’UICI, per raggiungere, insieme al Bellini, Istituzione di Alta Formazione Artistica e Musicale che ha dimostrato grande sensibilità sulla tematica, il predetto obiettivo con i mezzi e strumenti attualmente disponibili, nel tentativo di implementare un modello operativo atto a costituire un contributo significante per il legislatore, adottabile anche da altre Istituzioni AFAM.

Al termine dell’incontro, i partecipanti hanno raggiunto il Teatro Comunale Regina Margherita di Caltanissetta, ove ospiti dell’Istituto Bellini, hanno fruito del concerto della pianista di fama internazionale Jin Ju.

Docente della Masterclass di pianoforte organizzata presso l’Istituto Bellini, il suo nome è risuonato in tutto il mondo dopo il concerto nella Sala Nervi del Vaticano, dove si è esibita su sette pianoforti d’epoca per Papa Benedetto XVI. L’artista è insignita dell’onorificenza di Cavaliere all’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

A seguire, i Partecipanti hanno fruito della cena nello storico Agriturismo Gentile, ove era presente anche l’Artista, nonché diversi Docenti e la Dirigenza dell’Istituto Bellini, completando così convivialmente l’esperienza vissuta, che avrà un prosieguo nella collaborazione tra le Istituzioni organizzatrici.  

Pubblicato il 21/09/2021.

Sant’Anastasia (NA) – “MUS’ART.LAB”

Autore: Giuseppe Fornaro

Da mercoledì 22.09.2021 ripartono i laboratori di manualità.

Per chiunque voglia aderire, vi aspettiamo ogni mercoledì dalle 16:30 alle 18:00.

Per saperne di più e per partecipare:

Per evitare le dieci unità, si chiede di dare un cenno di adesione al numero 339 646 6082

o all’indirizzo mail segreteriacives@gmail.com

Il laboratorio “MUS’ART.LAB”, si svolgerà presso il Presidio UICI di Sant’Anastasia, Pomigliano e Paesi Vesuviani – nella Biblioteca comunale in via arco 54, 80048 – Sant’Anastasia (NA)

Il progetto si inserisce in un sistema più ampio e complesso di azioni ed interventi a sostegno della disabilità, che hanno lo scopo di incentivare spazi di integrazione sociale, al fine di prevenire e contrastare condizioni di emarginazione delle persone disabili. I laboratori si caratterizzano come spazi aperti dove i partecipanti svolgono attività con lo scopo di favorire la socializzazione e di stimolare le capacità e le potenzialità individuali all’interno di un gruppo.

Il laboratorio utilizza diversi materiali e tecniche per la creazione di manufatti artigianali e per esprimere emozioni e stati d’animo. Alcuni di questi possono essere:

•            Manipolazione della creta;

•            Creazione di gioielli;

•            Realizzazione di giochi didattici (es. metodo Montessori);

•            Laboratori di maglieria.

Giuseppe Fornaro

Pubblicato il 21/09/2021.

Irifor – In Sicilia due corsi per centralinisti

Uno è già partito a Catania e l’altro prenderà il via a Palermo prima della fine del mese. Il presidente del Consiglio regionale dell’Uici Minincleri, “vi parteciperanno in tutto ventiquattro giovani non vedenti o ipovedenti” 

Al via due Corsi di formazione professionale per centralinisti non vedenti o ipovedenti organizzati dall’Irifor Sicilia a seguito dell’Avviso 30 della Regione siciliana.

Il primo corso è cominciato proprio in questi giorni nella sede di Catania. È aperto a dodici partecipanti e altrettanti saranno coloro i quali seguiranno il corso di Palermo che prenderà il via a fine mese.

“Erano anni – ha sottolineato Gaetano Renzo Minincleri, presidente dell’Irifor e del Consiglio regionale dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti –, che non si tenevano corsi del genere e gli ultimi risalgono a sei-sette anni fa, quando il Movimento apostolico ciechi li organizzava a Siracusa”.

“Sono davvero contenta – ha detto Angela Dispinzieri, una degli insegnanti, che lavora a stretto contatto con la tutor, Jennifer Canfailla – che questo corso sia finalmente partito dopo così tanto tempo. E sono felice anche di far parte di questo progetto. Da insegnante di braille  spero di arricchire questi ragazzi facendo apprendere loro quanto più possibile”.

“Daremo l’occasione – ha sottolineato Minincleri – a ventiquattro dei nostri giovani non vedenti e ipovedenti siciliani di poter lavorare nei centralini della Regione e in generale dell’Amministrazione pubblica. Ma anche in aziende private. E questa è una grande soddisfazione”.

“Ho deciso di frequentare questo corso – ha detto Benedetta Spampinato – perché rappresenta un’occasione per mettersi in gioco e costruirsi una professione. Perché purtroppo noi non vedenti, per quanto diplomati o laureati, non possiamo svolgere tutti i lavori. E il corso è interessante anche perché approfondisce aspetti pratici: ci si addentra per esempio nel discorso informatico della gestione di un centralino telefonico”.

“Considero questo corso – ha aggiunto Rosa Di Caro – molto importante per le persone non vedenti e ipovedenti perché consente un inserimento nel mondo del lavoro. Nonostante i nostri limiti, con un’adeguata formazione possiamo fare tutto. Quello del lavoro è un traguardo che tutti vorremmo raggiungere e ce la faremo grazie alla competenza di insegnanti e tutor, che hanno tutti una elevata sensibilità”.

Foto scattata ai corsisti durante un momento della lezione

Pubblicato il 20/09/2021.

Torino – Segreteria telefonica del 17 settembre 2021

Novità: incontro pre-elettorale con candidati al Consiglio Comunale (23 settembre)

In vista delle elezioni comunali in programma il 3 e 4 ottobre, la nostra associazione organizza un momento di incontro e confronto con alcuni candidati al Consiglio Comunale. L’appuntamento è per giovedì 23 settembre, a partire dalle 14.15, in presenza, presso il salone di Corso Vittorio 63, e in streaming. Nel rispetto del pluralismo e del carattere apartitico della nostra associazione, verrà dato spazio a tutte le principali forze politiche in campo, con una serie di domande incentrate sulle politiche per l’inclusione e, più in generale, sulle proposte per il governo cittadino. Sul sito internet www.uictorino.it sarà disponibile quanto prima il programma completo, con gli orari dei vari interventi. A causa delle direttive anti-Covid, l’accesso in salone è limitato a un massimo di 10 persone (per prenotarsi: tel. 011535567, mail uicto@uici.it). In alternativa è possibile seguire l’incontro a distanza, attraverso la piattaforma Zoom. Raccomandiamo di registrarsi, attraverso il modulo on-line che verrà pubblicato sul sito (come link nella notizia in area News). Chi incontrasse problemi nell’iscrizione può contattare la segreteria per ricevere aiuto. Sarà possibile (sia per i soci in presenza, sia per chi si collegherà da remoto), rivolgere domande ai candidati, ma precisiamo fin d’ora che, per ragioni di tempo, gli spazi a disposizione saranno molto limitati. L’incontro sarà trasmesso anche via Facebook, ma in questa modalità non è prevista la possibilità di intervenire.

Novità: Consiglio Provinciale UICI Torino (22 settembre)

Mercoledì 22 settembre, alle ore 16.00, nei locali di corso Vittorio Emanuele II 63, è convocato il Consiglio Provinciale UICI Torino, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

•             Lettura ed approvazione dei verbali delle riunioni precedenti;

•             Ratifica delibere dell’Ufficio di Presidenza;

•             Amministrazione;

•             Patrimonio:

1.            C.so Vittorio Emanuele II, 63 – Torino. Ristrutturazione locali: riferimenti.

•             Seconda Assemblea dei Soci UICI Torino: riferimenti e decisioni.

•             Settori, Commissioni e Comitati;

•             Organizzazione attività:

1.            Convegno su materia pensionistica: riferimenti.

•             I.Ri.Fo.R. Torino;

•             CRV e Rappresentanze;

•             Rapporti con enti locali e altre associazioni;

•             Personale e collaboratori;

•             Comunicazioni del Presidente e dei Consiglieri;

•             Iscrizione nuovi soci;

•             Varie ed eventuali.

Il Consiglio si svolgerà parzialmente a porte chiuse per la trattazione di argomenti personali.

Novità: corso di spagnolo (dal 7 ottobre)

Visto il successo della prima edizione, la sezione I.Ri.Fo.R. Torino organizza un nuovo corso di lingua e cultura spagnola, tenuto dalla docente madrelingua Maria Peris. La proposta è stata studiata come ideale prosecuzione del primo modulo, svoltosi a inizio 2021, ma, visto l’approccio semplice e intuitivo, è aperta anche a chi si voglia iscrivere per la prima volta. Le lezioni si terranno in modalità on-line, per 15 giovedì (dalle 17 alle 19) a partire dal 7 ottobre. La quota di partecipazione è di 30 € a persona. È possibile iscriversi, entro il 1 ottobre, contattando la sezione I.Ri.Fo.R. (tel. 011535567, mail irifor@uictorino.it).

Novità: visita agli arazzi di Palazzo Reale (25 settembre)

Sabato 25 settembre (alle ore 16), in occasione della prima delle due Giornate Europee del Patrimonio 2021, i Musei Reali propongono una visita, espressamente ideata per le persone con disabilità visiva, dedicata agli arazzi e all’arte della tessitura nella reggia dei Savoia. I visitatori saranno guidati dalla restauratrice Elisabetta Andrina (esperta di opere d’arte tessile) e dalle operatrici museali alla scoperta dei materiali e delle tecniche di tessitura, con il supporto di disegni a rilievo, piccoli telai e piccoli arazzi per arricchire l’esperienza tattile. Per partecipare è necessario prenotare all’indirizzo mail mr-to.edu@beniculturali.it. È richiesto il green pass vaccinale, da esibire insieme a un documento d’identità valido.

Pubblicato il 20/09/2021.

Sintesi dei lavori del Consiglio Nazionale del 16 settembre 2021

Autore: Vincenzo Massa e Segreteria di Presidenza

Il 16 settembre alle ore 15:00 si è riunito il Consiglio Nazionale in modalità on line per esaminare il testo della proposta di legge sul riconoscimento della disabilità.

È stato approvato il verbale del 6 luglio 2021.

È stata esaminata e approfondita la Proposta di Legge “riconoscimento della disabilità”. I consiglieri hanno dato il proprio contributo con osservazioni, riflessioni e alcuni suggerimenti per  modifiche del testo da indicare all’organo competente e avere in questo modo una legge che possa migliorare, garantire, tutelare i diritti e l’inclusione  delle persone con disabilità.

Nelle sue conclusioni, il Presidente ha sottolineato tutte le pecche strutturali della proposta in esame, indicando soprattutto la lontananza storica e culturale della norma in discussione dalla tradizione e dalle conquiste centenarie dell’Unione. Una proposta più rivolta alla disabilità intesa come patologia da curare che come condizione di partenza per la conquista dell’inclusione come punto di arrivo di un percorso di vita segnato dall’istruzione, formazione, occupazione, diritto alla mobilità, alla cittadinanza attiva, ecc… Infine, ha evidenziato la grande confusione che la legge causerebbe, il rischio di vuoto normativo per abolizione di leggi come la 104, la 328 e altre, senza alcuna chiarezza circa le norme sostitutive.

Sono stati nominati all’unanimità i componenti supplenti dell’Organo di controllo nelle persone del: dott. Francesco Buono e dott. Giorgio Dei Ghingaro dei quali il Consiglio ha avuto modo di valutare i qualificati curriculum.  

Sono state ascoltate le comunicazioni del Presidente, delle signore e dei signori Consiglieri.

Il Consiglio Nazionale si è concluso alle ore 17:50.

Pubblicato il 17/09/2021.

Catania – Evento presentazione “Sportello donna”

Autore: Simonetta Cormaci

Sabato 11 settembre, cogliendo spunto dal libro della giornalista Sarah Donzuso “Da sempre e per sempre” che narra una storia di amicizia tra alcune donne (una di queste turbata da un’esperienza di violenza), l’UICI Sezione di Catania ha presentato l’imminente apertura di uno Sportello donna in cogestione con l’Associazione Centro antiviolenza Thamaia.

L’evento ha visto il coinvolgimento di tutte le istituzioni cittadine – dal Comune alla prefettura e Questura alle forze dell’ordine e istituzioni sociosanitarie – le quali hanno partecipato con favore apprezzando molto il progetto.

Moderato da Giuseppe Ardica, giornalista RAI sede di Catania l’incontro è cominciato con il saluto della Presidente Rita Puglisi e, da remoto, della Vice Presidente nazionale Linda Legname. A seguire l’intervento di chi scrive referente UICI catanese per le questioni di genere. In tale intervento è stata espressa, ancora una volta, l’attenzione alle donne disabili in quanto lo status di “donna” aggravato dall’essere disabili diventa un doppio fattore di rischio , una doppia discriminazione con conseguenza di un grave disagio e svantaggio psicologico e sociale. Ormai è sempre più rilevato il fenomeno delle discriminazioni intersezionali originate dalla cultura paternalista e maschilista, di come esse agiscano fortemente su chi ne è colpita con grande impatto esistenziale; potremmo fare l’esempio dell’essere donna e di età senile o infantile, con difficoltà economiche o di origine straniera. Per tali ragioni e per il crescente disagio sociale che si avverte nelle relazioni uomo -donna, tristemente riportato da gravissimi fatti di cronaca ormai quotidiana – è sorto l’intento di intervenire offrendo alle donne con disabilità e senza disabilità uno spazio di ascolto solidale e qualificato capace di proporre e accompagnare in percorsi di empowerment e soluzioni efficaci.

Le due realtà associative che se ne fanno carico hanno il vantaggio di poter mettere in campo le consolidate rispettive esperienze collaborando insieme all’incontro di due mondi (quello della disabilità e quello più conosciuto della vita quotidiana. La Presidente del Centro antiviolenza, Anna Agosta, ha parlato diffusamente del fenomeno delle violenze alle donne cresciuto durante la pandemia e di quanto sia importante che i centri antiviolenza e, in generale, le associazioni in ascolto delle donne abbiano i fondi per essere presenti e diffondersi sul territorio in quanto punto di riferimento indispensabile e promotori di un dialogo di sensibilizzazione che smantelli culture antiche e paternaliste. La giornalista Sarah Donzuso con il suo libro ha voluto dare un contributo al dibattito culturale soprattutto riferendosi alle generazioni più giovani che spesso non trovano riferimenti adeguati per un’educazione alle relazioni affettive e alla gestione dell’emotività. Molto gradito l’intervento del magistrato e Consigliere del CSM Sebastiano Ardita che ha espresso la sua preoccupazione perla generale incuranza alle regole e alla legalità. Tutte le istituzioni presenti hanno espresso favore, incoraggiamento, sostegno. Dopo un breve dibattito la serata è stata conclusa da un ottimo rinfresco durante il quale ci si è ritrovati in un confronto e uno scambio gioioso e cordiale.

Simonetta Cormaci

Locandina dell’evento di Presentazione sportello donna

Programma dell’evento

Pubblicato il 15/09/2021

Pesaro – Progetto “Insieme per crescere 2”

Si comunica che l’I.Ri.Fo.R. Sezione Provinciale di Pesaro è pronto ad accogliere 8 volontari di Servizio Civile Regionale. In calce riportiamo le informazioni relative al bando e alla presentazione della candidatura. Per ulteriori approfondimenti e chiarimenti è possibile contattarci al numero 0721.41.61.71 e via posta elettronica all’indirizzo pesaro@irifor.eu, oppure consultare la pagina  http://www.uicipesaro.it/approfondimenti/25_servizio-civile/#content

Bando Servizio Civile Regionale Progetto INSIEME PER CRESCERE 2

I.Ri.Fo.R. Sezione Provinciale di Pesaro Urbino

Scadenza presentazione domande: 18/10/2021.

Numero volontari da selezionare per la Sezione Provinciale di PESARO URBINO dell’I.Ri.Fo.R.: 8.

Codice sede: GG2021131 PESARO;

Codice sede: GG2021132 FANO;

Codice sede: GG2021133 URBANIA.

Si comunica che la Regione Marche ha emanato un bando (allegato in calce) per la selezione di 226 operatori volontari da avviare a progetti di Servizio Civile Regionale (DDS n. 226/SPO del 02/09/2021). La notizia è disponibile a questo link: https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Servizio-Civile/News-ed-eventi/Post/80065

La Sezione Provinciale di Pesaro Urbino dell’I.Ri.Fo.R. (Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione) è sede di attuazione del progetto “Insieme per crescere 2” dell’I.Ri.Fo.R. Marche.

PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

Le candidature potranno essere presentate esclusivamente online, sulla piattaforma Siform2, disponibile dai prossimi giorni.

Le domande, complete di curriculum vitae autocertificato, dovranno essere presentate entro il 18/10/2021.

L’accesso alla piattaforma dovrà essere effettuato tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Si invita dunque chi non ne fosse provvisto a dotarsene il prima possibile. ATTENZIONE: è indispensabile richiedere lo SPID con un livello di sicurezza 2. In alternativa, si potrà utilizzare il Pin Cohesion oppure la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Si riporta qui di seguito:

I CODICI SEDE relativi a I.Ri.Fo.R. Pesaro Urbino, da inserire al momento della domanda, sono i seguenti: GG2021131 PESARO, GG2021132 FANO, GG2021133 URBANIA. Una volta digitato il codice prescelto, il candidato troverà riempiti tutti i campi della domanda relativi al progetto, alla sede e all’ente di riferimento.

A questo link il manuale di istruzioni per la presentazione delle candidature: https://www.regione.marche.it/portals/0/Servizio_Civile/Documenti/Progetti/NuovaGG2021/SIFORM2_PresentazioneDomande_OV_aggiornato02092021.pdf

Ai giovani NEET impiegati nel progetto saranno riconosciuti:
– € 439,50 a titolo di assegno all’operatore volontario;
– € 10,00 a titolo di eventuale rimborso di viaggio per partecipazione a giornate di studio organizzate dalla Regione Marche;
– una copertura assicurativa stipulata per tramite della Regione Marche;
– una formazione generale e specifica della durata minima di 80 ore.

REQUISITI PER LA CANDIDATURA

Il bando è rivolti ai giovani NEET (Not in Employed, Education and Training), in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 4 del bando, che hanno aderito alla nuova Garanzia Giovani (Iniziativa per l’Occupazione Giovanile – IOG) ed effettuato la “Presa in carico” presso un Centro per l’impiego della Regione Marche (con relativa stipula del “Patto di servizio”).

I requisiti sono i seguenti:

  • residenza o domicilio in Italia;
  • età compresa tra i 18 e i 28 anni alla data di presentazione della domanda su Siform2;
  • disoccupazione ai sensi del combinato disposto dall’art.19 del d.lgs. n. 150/2015 e dell’art. 4, co. 15-quater del d.l. n. 4/2019 e successive modifiche e integrazioni;
  • non frequenza di un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  • non inserimento in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  • non inserimento in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare, in quanto misura formativa;
  • non aver già svolto il Servizio Civile Regionale (LR 15/2005 e s.m.i.) né la stessa Misura nella precedente fase di Garanzia Giovani.

Consultare il bando per ulteriori approfondimenti e precisazioni.

Considerata la peculiarità dei servizi e delle attività da porre in essere con la presente iniziativa progettuale, sarà data precedenza a chi dimostrerà il possesso dei seguenti ulteriori requisiti:

  • conoscenze informatiche di base (pc e/o IPhone smartphone);
  • patente di guida B.

CALENDARIO DELLA SELEZIONE

I colloqui di selezione si svolgeranno presso la sede dell’I.Ri.Fo.R. Pesaro Urbino in via Vincenzo Rossi 75, Pesaro. La data sarà comunicata prossimamente.

La Sezione di Pesaro Urbino selezionerà 8 volontari.

RECAPITI

Per informazioni potete contattare la Segreteria dell’UICI Sezione Territoriale di Pesaro Urbino al numero 0721/41.61.71 o scrivere una mail all’indirizzo pesaro@irifor.eu. Per altri riferimenti è possibile consultare il sito dell’I.Ri.Fo.R. Marche https://iriformarche.it/servizio-civile/

Cagliari – Notiziario n. 45 del 14 settembre 2021

Carissime Socie e carissimi Soci,

riceviamo ed inoltriamo l’informativa pervenuta dalla Sezione Uici di Oristano:

***************

VIAGGIO ANDALUSIA E MADRID DAL 10 AL 18\10\2021 – VALENCIA – GRANADA – MALAGA –  CORDOBA – SIVIGLIA – MADRID  

1° GIORNO 10\10\21: ORISTANO – CAGLIARI – VALENCIA

Partenza mattino presto da Oristano per Cagliari.  Ore 08.10 volo RYANAIR per Valencia, arrivo ore 10,00 circa. Pensione completa in hotel. Giornata dedicata alla visita della città con guida, Il centro storico con la Lonja  o Loggia dei Mercanti,  l’antica Borsa, la Cattedrale, con la torre campanaria dalle forme catalane, la Plaza della Virgen con una bellissima fontana.

2° GIORNO 11\10\21: VALENCIA – MURCIA – GRANADA

Prima colazione in hotel. Partenza per Granada, sosta lungo il percorso per la vista di Murcia, situata sulle rive del fiume Segura, è conosciuta come l’orto d’Europa perche da anni basa la sua economia sull’esportazione di frutta e verdura, Visita della bellissima Cattedrale e pranzo in ristorante. Proseguimento per Granada, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° GIORNO 12\10\21: GRANADA

Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita della città con guida. Visiteremo l’Alhambra, massima espressione di arte araba in Andalusia,  con i giardini del Generalife. Visita del centro storico con la Cattedrale rinascimentale.

4° GIORNO 13\10\21: GRANADA – MALAGA – GRANADA

Prima colazione in hotel e partenza, con guida, per la visita di Malaga, città natale di Picasso e noto centro balneare. Visita della Cattedrale con la torre campanaria incompiuta, visita del rinnovato lungomare: Pranzo in ristornate durante l’escursione, cena e notte a Granada.    

5° GIORNO 14\10\21: GRANADA – CORDOBA – SIVIGLIA

Partenza dopo  la prima colazione partenza per Cordoba, visita con guida del caratteristico centro storico, la juderia, ed ammirare la Mezquita, grandiosa cattedrale-moschea sostenuta da 856 colonne, massima espressione dell’arte Arabo-islamica. Pranzo in ristorante. Proseguimento per  Siviglia, cena e pernottamento in hotel.

6° GIORNO 15\10\21: SIVIGLIA

Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita della città con guida. Ammireremo la bellissima piazza di Spagna; il barrio di Santa Cruz , dedalo di antiche viuzze e case bianche; la Grande Cattedrale,  nel cui interno si trova la tomba di Colombo, con la Giralda; l’ Alcazar;  l’isola di Cartuja con i moderni edifici costruiti in occasione dell’Expo. Tempo a disposizione per visite individuali o shopping                                                                                                                                                                            

7° GIORNO 16\10\21: SIVIGLIA – TOLEDO – MADRID

Prima colazione in hotel, partenza presto per Toledo. Visita della cittadina considerata  una delle più belle della Spagna. Visiteremo la grandiosa Cattedrale  Pranzo in ristorante. In serata proseguimento per Madrid, sistemazione in hotel, cena e notte.

8° GIORNO 17\10\21: MADRID

Trattamento di pensione completa. Giornata dedicata alla visita della città con guida: Puerta del Sol,  il Palazzo Reale con ingresso, esterni del Museo del Prado, il Parco del Buen Ritiro, le Fontane di Cibeles e Nettuno, la stazione Atocha, il Viale della Castellana, la Plaza de Toros, la Puerta de Alcalà, la zona Universitaria

9° GIORNO 18\10\21: MADRID – CAGLIARI – ORISTANO

Prima colazione in hotel e visita del Museo del Prado, che per le opere esposte, per la ricca collezione di dipinti di maestri spagnoli, è una delle più importanti pinacoteche del mondo e da solo,giustifica, un viaggio a Madrid . Tempo a disposizione. Pranzo in ristorante. In tempo utile trasferimento in aeroporto, disbrigo formalità d’imbarco e partenza per Roma – Cagliari con volo di linea ALITALIA dalle ore 17,35. Arrivo ore 23,00 ed immediato proseguimento per i punti di ritrovo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE                                    €  1.560,00*

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA                                                               €     290,00

ASSICURAZIONE CONTRO ANNULLAMENTO – INCLUSO COVID*        €       95,00     

NB: Quota valida con minimo 25 paganti.

*FACOLTATIVA

LA QUOTA COMPRENDE:

* Volo RYANAIR Cagliari – Valencia e Madrid – Roma – Cagliari con Alitalia, comprese tasse aeroportuali, franchigia bagaglio in stiva Kg 20 + piccola borsa o piccolo zaino a mano.

* Bus GT per trasferimenti Oristano – Cagliari e viceversa, trasferimenti visite ed escursioni come da programma.

*  Alloggio in hotel 4 stelle camere a 2 letti, tutte con servizi privati.

*  Vitto dal pranzo del 1° giorno a quello del 9* giorno, bevande ai pasti.

*  Guida locale per tutte le visite. Come da programma..

* Seguenti ingressi a pagamento:Loggia dei Mercanti e Cattedrale a Valencia, Cattedrale di Murcia, Alhambra e Cattedrale a Granada, Cattedrale di Malaga, la Mezquita a Cordoba, Cattedrale e Alcazar a Siviglia, Cattedrale di Toledo, Palazzo Reale e Museo del Prado a Madrid.

*  Accompagnatore dell’ Agenzia.

*  Uso auricolari.

*  Assicurazione NOBIS medico non stop e bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

Altre bevande, eventuali altri ingressi, mance, extra personali in genere, quanto non espressamente indicato alla voce la quota comprende.

NORME E CONDIZIONI

ANNULLAMENTO DEL CONTRATTO DI VIAGGIO DA PARTE DELL’ORGANIZZATORE: L’Organizzatore può, senza indennità, annullare il contratto, totalmente o parzialmente, qualora prima o durante l’esecuzione del contratto stesso si manifestino circostanze di carattere eccezionale che egli non poteva conoscere al momento della stipulazione del contratto  o che, se le avesse conosciute in quel momento, gli avrebbero fornito valide ragioni per non concluderlo. Il contratto di viaggio potrà essere annullato senza indennità qualora non si raggiunga il numero minimo dei partecipanti, a condizioni che l’annullamento venga portato a conoscenza del viaggiatore 20 giorni prima della partenza del viaggio. In tal caso l’Organizzatore dovrà rimborsare qualunque somma incassata dal viaggiatore.

ANNULLAMENTO DEL CONTRATTO DA PARTE DEL VIAGGIATORE: Il viaggiatore potrà annullare il contratto con l’obbligo di indennizzo all’organizzatore nelle seguenti percentuali calcolate sull’intero importo del viaggio: fino a 35 giorni dall’inizio del viaggio nessuna penale; fino a 20 giorni dall’inizio del viaggio 30% di penale; fino a 10 giorni dall’inizio del viaggio 50% di penale; fino a 3 giorni dall’inizio del viaggio 75% di penale; nessun rimborso dopo tale termine  e in caso di interruzione del viaggio per qualsiasi motivo. Possibilità di stipulare polizze integrative non incluse in quota (annullamento, ecc.); In deroga a quanto riportato precedentemente, nel caso di viaggi effettuati con voli low cost, tariffe non rimborsabili e di gruppo, il costo del biglietto, una volta emesso, non potrà essere rimborsato per nessun motivo, a prescindere dalla data di annullamento. Per crociere valgono le condizioni riportate dalla compagnia.

VARIAZIONE QUOTE DI PARTECIPAZIONE: La quota di partecipazione può essere variata solo per validi motivi quali: oscillazione dei tassi di cambio; rincaro dei trasporti; degli oneri aeroportuali o del carburante; il rincaro non può essere superiore al 10% del prezzo originario. In caso di aumento superiore si potrà chiedere l’annullamento del viaggio. Per qualsiasi motivo il prezzo non può essere aumentato nei 20 giorni che precedono il viaggio. Per tali variazioni si farà riferimento alla data del presente catalogo.

VARIAZIONI: L’Organizzatore può modificare il programma di viaggio e sostituire gli alberghi previsti con altri di analoghe caratteristiche, qualora ciò si rendesse necessario per causa di forza maggiore.

BAGAGLI: Il viaggiatore dovrà controllare il proprio bagaglio durante le fasi di trasferimento da e per i mezzi di trasporto assicurandosi che lo stesso lo segua in ogni fase del viaggio. Nessuna responsabilità potrà essere imputata all’organizzatore od ai propri incaricati dell’accompagnamento del viaggio per negligenza a tal riguardo da parte del viaggiatore.

DOCUMENTI PER L’ESPATRIO: Nessuna responsabilità compete l’Organizzatore per ogni e qualsiasi danno dovesse derivare ai viaggiatori per l’impossibilità di iniziare e/o proseguire il viaggio, causato dalla mancanza o dall’irregolarità dei prescritti documenti personali per l’espatrio.

RESPONSABILITA’: Nessuna responsabilità potrà essere imputata all’organizzatore per eventuali maggiori spese e per danni causati da: malattie, mal tempo, scioperi, quarantene e da ogni altra causa di forza maggiore.

COMUNICAZIONE OBBLIGATORIA ai sensi dell’art. 17 della legge 38/2006: <<La legge italiana punisce con la reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero>>.

L’organizzazione tecnica e’ curata dall’agenzia viaggi e turismo – “Intorno al mondo srl” – Viale Trieste 59/e – 09123 Cagliari.

Il versamento dell’intero importo dovra’ essere effettuato entro il 20 settembre con le seguenti modalita’:

ricarica su postepay n. 5333171120434721 int. a Nurra Leonardo;

oppure bonifico su c/c postale intestato al Sig Nurra Leonardo al seguente iban: IT44C3608105138206630706633 indicando nella causale nome e cognome del partecipante seguito da “viaggio in Andalusia”.

 **********************

Per qualsiasi chiarimento o informazione, visti i tempi strettissimi, Vi invitiamo a contattare direttamente la Sezione di Oristano ai numeri 078 373842 – 335 1855665 (WhatsApp) .

Pubblicato il 14/09/2021.

Torino – Notiziario audio 011NEWS, n. 31/2021

Al seguente link potete ascoltare la nuova edizione del notiziario audio 011NEWS, n. 31/2021 di venerdì 10 settembre:

https://www.uictorino.it/wp-content/uploads/2021/09/011NEWS-2021-31.mp3?utm_source=mailpoet&utm_medium=email&utm_campaign=011news-2021-31_265

In primo piano:

•             Scuola: si riparte. Nuovo anno, tra incognite e imprevisti. Con l’auspicio di lasciarsi alle spalle la didattica a distanza

•             Autonomia: per acquistare ausili con Iva agevolata, il certificato medico non scade, se legato a una cronicità. Lo precisa l’Agenzia delle Entrate

•             Cultura: al via il Disability Film Festival, prima rassegna cinematografica dedicata al mondo della disabilità. La nostra associazione aderisce come ente partner

•             Sport: nuovo anno di attività dedicate a chi non vede con la Polisportiva UICI Torino, sempre in prima linea sul fronte dell’inclusione.

Buon ascolto!