Irifor Lombardia – Soggiorni estivi anno 2019

La stagione estiva è ormai alle porte. Le vacanze sono ancora un’incognita? Allora ecco la soluzione! Nel solco di una ormai consolidata tradizione, anche quest’anno l’Irifor (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) della Lombardia, grazie anche al co-finanziamento dell’Irifor Nazionale, organizzerà a Duna Verde di Caorle (Ve) il Soggiorno Estivo per Famiglie con bambini o bambine da 0 a 9 anni e il Campo Estivo educativo-riabilitativo per ragazzi e ragazze disabili visivi. Ecco di seguito una presentazione sintetica delle 2 iniziative.

Soggiorno estivo per famiglie con bambini o bambine da 0 a 9 anni – Caorle (ve) 13-23 luglio 2019

Il soggiorno, come sempre, è riservato alle famiglie dei bambini con disabilità visiva anche con eventuali minorazioni aggiuntive di età compresa tra 0 e 9 anni e rappresenta una speciale occasione per vivere, in un contesto di vacanza e svago, un’esperienza altamente formativa; i genitori, parteciperanno da vicino all’attività riabilitativa dei figli, e potranno esserne protagonisti consapevoli e competenti; avranno la preziosa opportunità di interfacciarsi con i tecnici della riabilitazione e di confrontarsi per condividere esperienze, consigli ed informazioni, con una benefica e certa ricaduta di carattere psicologico e motivazionale. Il numero di partecipanti previsto per il soggiorno estivo è di 21 nuclei familiari; per nucleo familiare si intende il-la bambino-a ipo o non vedente accompagnato-a da uno dei due genitori (la partecipazione, previo pagamento del soggiorno, è allargata a tutti i componenti del nucleo familiare). Nel caso in cui perverranno richieste in sovrannumero, dovremo necessariamente procedere ad una selezione di massima. Onde evitare qualsiasi problema, tale selezione sarà effettuata semplicemente sulla base dei seguenti criteri:

1) la data di presentazione dell’istanza di partecipazione;

2) la provenienza della famiglia (si cercherà di favorire la partecipazione di almeno un nucleo familiare per ogni provincia lombarda);

3) il coinvolgimento da parte della famiglia nel servizio di Intervento Precoce che il nostro Irifor svolge a Milano e Brescia.

Il soggiorno si svolgerà presso la Casa per Ferie Villa Sant’Ignazio sita in Via Selva Rosata, 87 Duna Verde di Caorle (Ve) dal 13 al 23 luglio 2019.

Le adesioni dovranno pervenire alla Presidenza Regionale dell’Irifor entro e non oltre il 17 giugno p.v. all’indirizzo e-mail segreteria_irifor@uicilombardia.org.

Campo estivo educativo-riabilitativo per ragazzi e ragazze disabili visivi – duna verde di Caorle (ve) dal 26 luglio – 9 agosto 2019

Potranno partecipare al soggiorno estivo n. 21 giovani di età compresa tra i 12 e i 35 anni (con priorità per la fascia d’età compresa tra 13 e 18 anni) e n. 4 bambini dai 9 ai 12 anni accompagnati da uno o entrambi i genitori. Quest’ultimo aspetto rappresenta la principale novità confermata nel progetto dopo il successo della sperimentazione dell’anno scorso: ovvero l’inclusione nel novero dei partecipanti dei piccoli tra i 9 e i 12 anni che finora non avevano trovato spazio in questo tipo di iniziativa. La finalità è quella di preparare i ragazzi più piccoli all’esperienza del campo estivo in modo morbido e graduale, offrendo la possibilità alle famiglie di questi ragazzi di essere ospitate, con spese a proprio carico, presso la struttura ove l’attività si svolge. Naturalmente i genitori (o gli eventuali parenti che vorranno partecipare) non interferiranno con le attività che il bambino svolgerà assieme agli altri e alle altre durante la giornata, e saranno presenti unicamente nelle ore serali e notturne. Nell’ambito di questi quattro posti riservati ai bambini più piccoli accompagnati dai genitori, potranno essere inseriti, in via eccezionale, anche ragazzi oltre i 12 anni con gravi pluridisabilità, i quali, per ragioni di sicurezza e di salute, necessitano di un’assistenza specifica che il personale degli educatori-operatori presenti al campo non può fornire senza il supporto-presenza-supervisione di un familiare; le richieste di partecipazione relative a queste situazioni, verranno naturalmente valutate caso per caso ed accolte solo ed esclusivamente laddove si evidenzino chiaramente le necessità sopra descritte. Le adesioni dovranno pervenire alla Presidenza Regionale dell’Irifor su apposita scheda, direttamente dalle famiglie (tramite fax: 02-76.00.15.28 o e-mail: segreteria_irifor@uicilombardia.org) entro e non oltre il 24 giugno p.v.

Al ricevimento delle adesioni, si provvederà alla eventuale selezione sulla base dei seguenti parametri:

  1. a) data di ricezione
  2. b) provenienza (si cercherà di favorire la partecipazione di almeno una famiglia per ogni provincia lombarda).

Ulteriori informazioni sui soggiorni potranno essere fornite dalla responsabile dei Progetti Riabilitativi, Sig.ra Silvia Marzoli cell. 334-6340071 – E-mail silviamarzoli29@gmail.com (contattabile per telefono dalle ore 14.00 in poi).

Per maggiori dettagli, è possibile consultare la pagina dedicata presente sul sito web del Consiglio Regionale Lombardo Uici, raggiungibile al seguente url, dove è altresì disponibile il download delle schede di adesione:

http://www.uicilombardia.org/index.php/notizie/619-soggiorni-estivi-anno-2019

FID – Rinnovo cariche e Barbuto confermato presidente

Il 16 maggio si è tenuta a Roma l’assemblea del Forum Italiano sulla Disabilità che ha riconfermato Mario Barbuto nella carica di presidente e Antonio Cotura in quella di vice presidente.

Il Forum ha inoltre rinnovato il Consiglio direttivo e ha approvato la riforma dello Statuto che fa del FID un organismo più agile ed efficiente.

Il presidente Barbuto annuncia una sua lettera personale a ciascuno dei candidati al Parlamento europeo per chiedere un loro impegno preciso sui temi della disabilità, a partire dal libero esercizio del diritto di voto e di elezione da garantire a tutti in modo indipendente.

Le federazioni italiane delle persone con disabilità FAND e FISH, che costituiscono l’ossatura fondamentale del FID, hanno ribadito il loro fermo proposito di sviluppare modalità di dialogo e di concertazione per raggiungere posizioni comuni e condivise sui temi principali che riguardano milioni di persone con disabilità in tutta Italia.

Ancona – Accessibility Days 17-18 maggio 2019

Il 17 e il 18 maggio, presso il Museo Tattile Statale Omero di Ancona, si terrà la terza edizione degli Accessibility Days, manifestazione volta a sensibilizzare sul tema dell’accessibilità chi si occupa di tecnologie digitali come sviluppatori, designer e maker, e aperta a tutti coloro a cui interessa l’argomento.
La due giorni prevede sessioni teoriche, laboratori pratici ed esperienze “sensoriali”, tra cui una “cena al buio” e visite guidate al Museo Omero.
Non mancherà il confronto con utenti con disabilità, che esporranno le loro esigenze di accesso a servizi e informazioni.
L’evento è organizzato dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – Sez. Territoriale di Ancona in collaborazione con DevMarche e Universal Access. Siete tutti invitati a partecipare.
Per informazioni e iscrizioni consultare il sito: https://accessibilitydays.it/it/

L’UICI e le istituzioni collegate, al Salone Internazionale del Libro di Torino 2019

L’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti, insieme alla Biblioteca Regina Margherita, alla Federazione Pro Ciechi e alla Stamperia di Catania, in collaborazione con Fondazione LIA, saranno presenti con un proprio stand al Salone Internazionale del Libro di Torino dal 9 al 13 maggio.

Il sistema di istituzioni presenti a Torino rappresenta parte della rete di collaborazioni sinergiche che l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti intrattiene con le organizzazioni a essa collegate, al fine di garantire la piena inclusione scolastica, sociale e lavorativa delle persone con disabilità visiva… insieme per trasformare i limiti in punti di forza!

All’edizione del Salone del Libro di Torino che si apre il 9 maggio, alcune delle realtà del sistema parteciperanno per mostrare concretamente il fondamentale lavoro che svolgono per garantire alle persone con disabilità visiva il diritto di accedere alla lettura e alla cultura in generale.

Presso il nostro stand, S82, Padiglione 3, oltre a trovare tanto materiale informativo, grazie al personale presente, potrete soddisfare ogni vostra curiosità in merito alla cecità e all’ipovisione, conoscere le modalità e gli strumenti che consentono a chi ha problemi di vista di leggere e scrivere e partecipare ad attività coinvolgenti e stimolanti…, adatte per adulti e per piccini!

Per l’intera durata della manifestazione, inoltre, sarà attivo il laboratorio “Mi presti la tua voce?”. Insieme registreremo piccoli passi di grandi racconti del passato e daremo vita a un vero e proprio audiolibro che tutti i nostri utenti del Libro Parlato potranno ascoltare.

Mostreremo le tecniche di lettura ad alta voce, l’uso dei programmi audio e scopriremo insieme il piacere di leggere per gli altri.

Sono lieto di invitarti domenica 12 maggio, Sala Indaco 11.30-12.30, “Reading al buio”. Sarà un’esperienza emozionante che avvicinerà al mondo dell’accessibilità e farà conoscere le diverse modalità di lettura delle persone con disabilità visiva. Ospiti Francesca Pieri (DeA Planeta), Alice Basso (Garzanti) e Maria Clara Ori (Fondazione LIA).

Lunedì 13 maggio, invece, ti aspetto presso la Sala Magenta 12.00-13.00, per l’incontro “Perché produrre e-book accessibili?”. Raggiungere un bacino di lettori più ampio, migliorare qualitativamente i propri e-book ed essere conformi all’evoluzione della legislazione in materia: sono alcuni dei molti vantaggi per un editore di rendere il proprio catalogo accessibile a tutti. Partecipano Mario Barbuto (Presidente Fondazione LIA e UICI) Cristina Mussinelli (Segretario generale Fondazione LIA) e Denise Nobili (Fondazione LIA).

Irifor – Soggiorni per persone sordocieche

L’ I.Ri.Fo.R. anche quest’anno vuole favorire la possibilità di incontro per gli amici sordociechi e organizzerà due raduni, estivo e invernale, in collaborazione con la dottoressa Angela Pimpinella e con la competente Commissione UICI.

È importante individuare dei soggetti che possano partecipare e che devono possedere queste caratteristiche:

– Persone cieche con sordità (anche con protesi acustiche o impianti cocleari);

– Persone sorde con difficoltà visive (anche ipovedenti);

– Persone autosufficienti (senza deficit intellettivo o motorio);

– Persone che utilizzano questi sistemi di comunicazione: Malossi, List (lingua dei segni tattile), verbale, stampatello.

A breve verrà diffuso anche il programma preciso del raduno estivo e più in là il programma del raduno invernale.

Si prega di segnalare eventuali interessati all’indirizzo e-mail: segreteria.paladino@irifor.eu .

Irifor – Attività formative anno 2019: Corso di formazione “Comunicare con la LIST”

L’Irifor organizzerà un Corso di formazione dal titolo “Comunicare con la LIST”.

Il corso si rivolge a coloro i quali possiedono una conoscenza della LIS e desiderano apprendere le competenze  linguistiche di base per guidare, accompagnare e comunicare con una persona sordocieca attraverso la Lingua Dei Segni Tattile.

La sede di svolgimento delle lezioni sarà il Centro regionale Sant’Alessio di Roma in Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 38, 00147 Roma .

Le lezioni si svolgeranno in 3 fine settimana, per un totale di 39 ore, il 25 e 26 Maggio 2019, l’8 e 9 Giugno 2019 e il 22 e 23 Giugno 2019.  Il Sabato le lezioni saranno dalle 9 alle 19 e la Domenica dalle 9 alle 13.

Programma del corso

Il corso è costituito da una parte teorica ed una parte esperienziale, strettamente interconnesse, articolate su tre week end intensivi.

Durante il corso interverranno una educatrice sorda segnante esperta nella relazione con le persone pluridisabili e un consulente esperto in comunicazione ed emozioni, che si occuperanno di approfondire i due ambiti di interesse.

Aspetti teorici: definizione di sordo cecità, sistemi di comunicazione utilizzati, la relazione con la persona sordo cieca, comunicazione ed emozioni, burn out e gestione dello stress.

Aspetti tecnici della lingua nella comprensione e  nella produzione della LIST: strategie comunicative in LIST, segni specifici, posizioni, posture, sensibilizzazione sulle tecniche di orientamento e mobilità.

Analisi dei diversi ruoli: assistente, insegnante, interprete, volontario.

Strategie comunicative della LIST nei diversi ambiti: Scolastici, Extrascolastici, visite culturali, seminari e conferenze, soggiorni, trattative ed altro.

Verranno fornite strategie comunicative appropriate e tecniche di gestione dello spazio a seconda del setting.

Docenti:

Interprete LIS: dottoressa Serena Bruni.

Relatori esterni: dottoressa Alessandra Boni, dottor Marco Bruni.

Iscrizioni:

L’iscrizione al corso dovrà pervenire ai nostri uffici entro il 19 Maggio 2019 utilizzando la mail: archivio@pec.irifor.eu e specificando il Nome, il Cognome, la Qualifica e i propri Contatti e allegando ricevuta del pagamento iscrizione.

Il costo del seminario è di € 50  da versare al momento dell’iscrizione sul conto corrente dell’Istituto con IBAN: IT 15 H 07601 03200 000034340000 – causale “Iscrizione corso LIST 2019”.

Agli iscritti agli Albi del nostro Istituto è riconosciuto uno sconto del 50% sulla quota di iscrizione e, inoltre, la partecipazione al seminario è valida come attività formativa ai fini del mantenimento dell’iscrizione agli Albi.

Le eventuali spese di vitto e alloggio sono a carico dei partecipanti.

Per ogni informazione è possibile contattare l’Ufficio di Segreteria dell’Istituto al numero telefonico 06/69988600 oppure è possibile inviare una e-mail all’indirizzo: segreteria.paladino@irifor.eu.

Lazio – Estate in vista! Campi Abilitativi e Riabilitativi anno 2019

Proroga scadenza domanda al 15/05/2019. 

Bando I.Ri.Fo.R. 2019 “Campi Abilitativi e Riabilitativi anno 2019”

L’Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione (I.Ri.Fo.R.) del Lazio, unitamente al Centro Regionale Sant’Alessio Margherita di Savoia per i Ciechi, l’Associazione Con I Miei Occhi e l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti del Lazio, sta organizzando un soggiorno abilitativo dal titolo “Estate in vista” per 18 utenti minorati della vista con minorazioni aggiuntive medie e gravi, con fascia di età che va da 1 ai 35 anni di età. L’iniziativa è stata presentata ai sensi del Bando I.Ri.Fo.R. “Campi Abilitativi e riabilitativi anno 2019”.

Il soggiorno si svolgerà nel periodo che va dall’8 giugno 2019 (arrivo per il pranzo) al 15 giugno 2019 (partenza prima della cena) presso la struttura Casa Stella Maris – Opera Don Guanella Via Dolianova, 82 – Passo Oscuro (RM).

La struttura, interamente accessibile, dotata di piscina, è collocata direttamente sul mare.

Il costo a carico delle famiglie è di 500 euro.

L’allegato modulo di adesione, e il questionario, vanno compilati in ogni parte, firmati, e restituiti in formato .pdf all’indirizzo email: lazio@irifor.eu .

Modulo iscrizione soggiorno Irifor 2019

Questionario anamnestico e Avq

Il modulo trasmesso costituisce atto di prenotazione e ad esso va allegata certificazione (è sufficiente verbale di commissione) entro il 15/05/2019, pena l’esclusioneunitamente alla ricevuta di bonifico.

Informazioni dettagliate potranno essere richieste alla Dr.ssa Simona Fanini dal lunedì al venerdì al numero 3206292312 ore 9-13.

Salone Internazionale del Libro di Torino

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti sarà presente al Salone internazionale del Libro di Torino dal 9 al 13 Maggio.
Con noi ci saranno il Centro Nazionale del Libro Parlato, la Biblioteca per ciechi Regina Margherita di Monza, la Stamperia regionale braille di Catania, la Federazione delle istituzioni pro ciechi e la Fondazione Lia.

Insieme per trasformare i limiti in punti di forza

Vi aspettiamo a Lingotto Fiere, Padiglione 3, stand S82 per imparare il braille, sperimentarvi nella lettura al buio, allenare la vostra percezione tattile e tanto altro ancora.

Primo campo estivo con cani guida a Barcis (PN) dal 2 all’11 agosto 2019

“IL CANE GUIDA, COMPAGNO DI VITA DA CONOSCERE E AUSILIO ALLA MOBILITÁ”

La Commissione Nazionale Cani Guida UICI e l’IRiFoR nazionale in collaborazione con “STUDIO IN” propongono, per l’estate 2019 a tutti i soci il CAMPO CON CANI GUIDA, che si svolgerà presso Barcis in provincia di Pordenone, nel comprensorio del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane patrimonio UNESCO (consulta il sito HYPERLINK “http://www.barcis.fvg.it/Home.3.0.html” http://www.barcis.fvg.it/Home.3.0.html).
Si tratta di un soggiorno estivo giunto alla sua quarta edizione, ideato per persone con disabilità visiva che possiedono il cane guida e per chi desidera avvicinarsi a questa realtà. Attraverso la presenza di operatori specializzati, si vuole raggiungere due importanti obiettivi:
– offrire al team Conduttore/Cane l’opportunità di condivisione e confronto sulle varie problematiche che tale “coppia” affronta quotidianamente;
– permettere ai partecipanti, che non conoscono il cane come animale in senso generale e nel suo particolare ruolo di guida, quale fondamentale ausilio alla mobilità, di raccogliere informazioni provenienti dagli operatori e da persone con disabilità visiva che ne fanno esperienza diretta ogni giorno nei più vari contesti di vita.
Tutto questo avverrà in un luogo accogliente, ricco di stimoli e di spazi idonei che consentono momenti di socializzazione e di relax, anche per i nostri amici a quattro zampe. Il soggiorno si svolge in una casa per vacanze con servizi a gestione familiare, dislocata a pochi passi dal lago di Barcis. Le valli limitrofe sono ricche di percorsi strutturati e funzionali da vivere in tutta libertà e sicurezza.
Il personale specializzato coadiuverà gli ospiti nel potenziare le loro capacità, puntando a migliorare le competenze di mobilità di ognuno, in una cornice di condivisione e svago, tramite la gestione della relazione con il cane nei diversi contesti.

PROPOSTE E ATTIVITÀ
Spazi quotidiani riservati al confronto su:
– alimentazione, premi e coccole, elementi basilari per la relazione con il cane;
– l’importanza del gioco;
– gestione in guida e in libertà, la comunicazione tra uomo e cane;
– toelettatura e cura del cane;
– leggi e regolamenti sull’accesso del cane guida ai diversi contesti di vita della persona con disabilità visiva;
– condivisione di esperienze personali.
Sono inoltre previste escursioni pratiche nel Parco Naturale delle Alpi Carniche, visita al Vajont, camminata nelle malghe in Piancavallo, Museo archeologico Montereale, piscina, kayak, visita ad una cantina vitivinicola.

CONDIZIONI E COSTI
12 partecipanti: fino a 7 persone con cane guida, 5 persone con disabilità visiva senza cane guida. Persone autonome nell’igiene e cura della persona.
Sistemazione in camere doppie. WIFI-TV-bagno.
Include: 9 pernottamenti a pensione completa, biancheria da camera e da bagno, pulizie quotidiane, 2 operatori specializzati mobilità, 2 operatori specializzati mobilità e cane guida, un componente della commissione nazionale cani guida U.I.C.I., viaggio a/r Pordenone-Barcis, attività, spostamenti locali.

Costo pro-capite (con 50% di contributo Irifor).
650 euro per le 6 doppie (12 persone).
Esclude: viaggio da e per Pordenone, spese personali.
Anticipo: 50% al momento dell’iscrizione.
Saldo: restante 50% entro il 13 luglio 2019.

Le iscrizioni saranno accolte in ordine di arrivo, sarà data priorità a coloro che non hanno partecipato al soggiorno nelle sue precedenti edizioni, fino ad esaurimento posti, con scadenza al 14 giugno 2019.

Per informazioni e chiarimenti:
Coordinatrice Commissione Nazionale Cani Guida U.I.C.I.
Elena Ferroni, e-mail: caniguida@uiciechi.it
Cell. 3493022571.

Istruttore orientamento, mobilità e cani guida:
De Domenico Francesco, e-mail: dedomenico@studio-in.org
Cell. 334 6339469.

Modulo di iscrizione

Scheda di Autorizzazione

Linda Legname nuovo Presidente del Centro Helen Keller

Il 30 aprile u.s., si è insediato, il nuovo Consiglio di Amministrazione del Centro Regionale Helen Keller, composto dai rappresentanti dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, come previsto dalla L.R. 4/2001, nelle persone di: Mario Barbuto, Santino Di Gregorio, Linda Legname e Gaetano Minincleri.
Nella stessa seduta è stata eletta all’unanimità Presidente del Centro Linda Legname.
Il nuovo Consiglio, di cui fanno parte il Presidente Nazionale ed il Presidente Regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, nasce con i propositi di rilanciare le attività a favore dei ciechi e degli ipovedenti, nell’ambito dell’autonomia, formazione, addestramento e consegna dei cani guida per ciechi e per tutto ciò che si rende necessario per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità visiva.
Queste le prime parole del neo presidente Linda Legname: “Unitamente al Consiglio, i dipendenti ed i collaboratori, auspichiamo che il Centro ritrovi lo slancio per essere operativo non solo nel territorio regionale ma anche nello scenario nazionale, interagendo con tutte le istituzioni che operano in favore dei ciechi e degli ipovedenti per implementare la propria attività in coerenza con la nuova società, con i nuovi bisogni dei ciechi”.
Una sfida di questo nuovo CdA è quella di aprire le porte del Centro anche alle persone non vedenti con disabilità aggiuntive.

Mario Barbuto, Santino Di Gregorio, Linda Legname e Gaetano Minincleri

Mario Barbuto, Santino Di Gregorio, Linda Legname e Gaetano Minincleri