Campo estivo 2017 Insieme nel sole e nel vento

L’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza e l’I.Ri.Fo.R (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) Consiglio Regionale Emilia-Romagna per l’estate 2017 organizzano un campo educativo e riabilitativo rivolto a 20 ragazzi ciechi e ipovedenti anche con pluripatologie di età compresa tra 9 e 16 anni.

Sarà l’Hotel Betty di Rimini ad ospitare il campo estivo dal 15 al 24 luglio 2017.

L’obbiettivo del campo estivo è favorire nei partecipanti lo sviluppo di competenze relazionali e pratiche, già presenti o ancora nascoste, partendo dalle esperienze di vita quotidiana e dalle attività ludiche e sportive. Fondamentale sarà non soltanto il ruolo svolto dagli adulti ma anche il costante e produttivo confronto fra i ragazzi.

Una vacanza lontano da casa consente ai ragazzi non vedenti e ipovedenti di vivere un’esperienza simile a quelle dei loro coetanei non disabili, di fare esperienza di sé in contesti nuovi e stimolanti; permettendo ai giovani di scoprire nuove abilità, di rendersi un po’ più autonomi in alcuni aspetti della loro quotidianità e quindi di accrescere la propria autostima . Consente, infine, di imparare dal confronto con l’altro anche a conoscere meglio se stessi, superando alcuni ostacoli ma anche accettando i propri limiti.

Le attività sono progettate per favorire un apprendimento sia di tipo formale (con la proposta di laboratori interattivi volti all’acquisizione di tecniche e strategie specifiche) sia di tipo non formale (con la proposta di esperienza individuali e di gruppo, più o meno strutturate, che stimolino i partecipanti ad esprimere al meglio le proprie potenzialità ed aspirazioni) e si articoleranno in :

attività ricreative, di svago e di integrazione sociale;
laboratori creativi, per stimolare le abilità manuali e pratiche, la creatività e l’espressività;
attività sportive;
attività di orientamento e mobilità (strategie di mobilità autonoma e principi di orientamento);
attività volte al potenziamento delle autonomie personali.
uscite in barca a vela.
Gli obiettivi:

favorire la partecipazione attiva alla vacanza proposta;
incoraggiare lo scambio di esperienze tra i partecipanti e la socializzazione;
facilitare momenti di integrazione sociale;
valorizzare punti di forza e attitudini individuali e di gruppo;
potenziare abilità legate:
alla cura e all’igiene personale;
alle autonomie personali (a tavola e in camera, nella corretta organizzazione dei propri spazi e delle proprie cose);
alla correttezza posturale sia statica che dinamica nelle varie situazioni;
alle abitudini che potenzino l’uso dei sensi residui;
ai concetti logici spazio-temporali;
alla mobilità sicura;
alle abitudini atte all’organizzazione e pianificazione del proprio tempo;
alla conoscenza ed introduzione di varie pratiche sportive.

Descrizione attività:

Orientamento e mobilità
Attività sportive (Judo e difesa personale; sport in spiaggia e in acqua: Trekking in pineta)
Laboratori di autonomia personale
Uscite in Barca a Vela – Imparare a sentire la direzione del vento, imparare a capire come la barca si sta muovendo, imparare come raggiungere un punto sono tutte cose che aumentano la sicurezza dei ragazzi e la loro capacità di percepire lo spazio e il proprio movimento nello spazio.
Laboratori manuali e creativi
Musica/ballo
Giornata di Baseball
Uscite Varie.
Grazie ad un maggiore impegno economico dell’I.Ri.Fo.R. e dell’Istituto Cavazza, quest’anno il contributo per le famiglie sarà di entità inferiore rispetto agli anni precedenti e precisamente di € 450,00.
L’iscrizione dovrà pervenire entro il 16 giugno 2017 all’indirizzo email:
campoestivo2017@cavazza.it su apposito modulo allegato.
CRITERI DI SELEZIONE DEI PARTECIPANTI

A. precedenza a chi vive in Regione;
B. ordine di arrivo delle domande;
C. buone capacità di autonomia in modo da poter usufruire pienamente dell’esperienza (queste capacità verranno valutate anche tenendo conto del tipo di disabilità, attraverso un colloquio con la famiglia e il ragazzo).

Per info: scrivere a campoestivo2017@cavazza.it oppure telefonare a:
Lucia Iuvone (tel. 051332090) per info sullo svolgimento e sugli obiettivi della vacanza;
Veronica Sirsi (tel. 051580102) per info amministrative.
Modulo di iscrizione

Spett.le
I.Ri.Fo.R. Consiglio Regionale Emilia-Romagna
Via dell’Oro 1
40124 Bologna

Il sottoscritto/a_________________________________ in qualità di genitore,

chiede

di poter iscrivere al campo estivo “INSIEME NEL SOLE E NEL VENTO” da voi organizzato in collaborazione con l’Istituto dei Ciechi “F. Cavazza”, il figlio/a
NOME E COGNOME (ragazzo/a partecipante)

_________________________________________________________

DATI GENERALI

Età: ___ Sesso: M o F o
o Non vedente
o Ipovedente (Visus______)
o Patologia aggiuntiva riconosciuta Quale? ________________________
Allegare diagnosi funzionale e certificato Commissione di prima istanza

Eventuali ausili utilizzati per lo svolgimento della routine quotidiana:
_____________________________________________________________

Classe frequentata: __________
Cognome e nome dei genitori: _____________________________________
Recapiti telefonici dei genitori: _____________________________________
Email dei genitori:_______________________________________________
Porta l’apparecchio di correzione per i denti o SI o NO
Porta gli occhiali o SI o NO
Porta la protesi oculare? o SI o NO
Deve assumere farmaci regolarmente? o SI o NO
Se Sì indicare quali: ________________________________________
Può fare il bagno in mare e/o piscina? o SI o NO
Sa nuotare? o SI o NO
Ha hobby o interessi particolari? o SI o NO
Quali?____________________________________________________

NOTIZIE UTILI
Ha già partecipato a soggiorni o
esperienze analoghe senza la famiglia? ? SI ? NO
Quale?___________________________________________________
__________________________________________________________
Eventuali comunicazioni della famiglia sulla personalità, le abitudini e le autonomie del ragazzo/a.
_____________________________________________________________
_____________________________________________________________
Firma
lì, _____________________ ______________________