Campania – Il Comune di Monteverde riceve l’Award come borgo più accessibile d’Europa, di Vincenzo Massa

Crediamo che il lavoro silenzioso e le scommesse, quando sono serie, alla fine ripaghino i sacrifici e le tante e gratuite critiche di quanti credono che tutto quello che riguardi l’accessibilità sia utopia. L’UICI Campania, con l’appoggio della Presidenza Nazionale, ha sposato in pieno il progetto del comune di Monteverde che ha deciso di realizzare nel suo stupendo borgo 4,5 km di percorso LVE, che lo scorso anno si era aggiudicato un bel Award per questa realizzazione progettuale, e al contempo ha abbattuto tutte le barriere architettoniche che potevano impedire la fruizione di questo stupendo patrimonio alle persone con disabilità. Il 4 dicembre a Vienna il comune di Monteverde (Av) sarà premiato con l’Award per questo progetto di accessibilità che non si è fermato ma che prova ancora a volare con l’ausilio delle nuove tecnologie che dovrà conferire un ulteriore aiuto alle persone con disabilità che decideranno di farsi accarezzare e coccolare da questo stupendo borgo. Il presidente nazionale UICI, Mario Barbuto: «I complimenti e i ringraziamenti all’amministrazione comunale di Monteverde per il coraggio, la pazienza e la visione di futuro accessibile che hanno immaginato per la loro piccola comunità. Questo borgo stupendo aveva, già, vinto quando ha determinato questa scelta. Mi sembra appena il caso di ricordare che parliamo di un flusso, per il turismo accessibile, di circa 160 miliardi di euro con tendenza forte all’aumento, per cui la portata dell’investimento fatta dal comune di Monteverde ora dovrà essere rafforzata puntando alla qualità dei servizi di accoglienza e alle infrastrutture necessarie per far raggiungere questo stupendo luogo. Come Unione noi continueremo a fare la nostra parte ma credo che ora sia il momento che tutti gli altri attori istituzionali si assumano l’onere di rafforzare questa visione di futuro».